system-forex.com


È coinvolta un'alta percentuale del deposito o quando arriverà una richiesta di margine? Parte 1


I trader principianti spesso commettono l'errore comune di utilizzare una percentuale troppo alta del loro deposito per concludere un affare. La parte libera è così piccola che solo pochi decimi di punti di movimento del mercato in direzione opposta alla previsione danno luogo a un fenomeno così sfortunato, come una richiesta di margine (call-margin), e quindi uno stop-out - forzato chiusura di una posizione da parte di un intermediario per mancanza di fondi a copertura del prestito. Il significato dell'illusione, che è fuorviante, risiede nella natura del margin trading e nell'errata aspettativa di un risultato esclusivamente positivo.
Il significato del trading con margine è che un trader, quando richiede i servizi di un centro di negoziazione, ha il diritto di utilizzare il credito da esso fornito per il trading di valuta.
A seconda delle condizioni di trading dichiarate dal broker, l'importo di questo credito può essere 20, 50, 100 o anche 200 volte superiore al deposito. Questo valore è chiamato leva ed è specificato nei regolamenti commerciali come 1:20, 1:50, 1:100, ecc.
Quindi, effettuando un deposito di $ 1.000, puoi effettivamente avere una somma, ad esempio, 100 volte maggiore, ovvero $ 100.000. Non solletica i nervi? E inizi a soffocare involontariamente per le prospettive che si dispiegano.
È la leva che ti consente, con mezzi relativamente modesti, di guadagnare profitti molto immodesti. Questo è esattamente ciò che fa girare la testa a un principiante, facendogli dimenticare il pericolo di fallimento.
La trappola è tesa dal centro commerciale. La maggior parte delle volte, attirando i principianti del Forex nel mercato valutario e descrivendo vividamente tutti i vantaggi del trading Forex, le società di brokeraggio sottolineano principalmente che realizzerai sicuramente e senza fallo profitto con importi di banconote a tre o quattro cifre. È guadagnare, non perdere. Il problema è che non puoi fare a meno delle perdite. Soprattutto all'inizio della carriera di un trader, quando esperienza e disciplina scarseggiano, o meglio entrambe sono praticamente inesistenti. E assolutamente qualsiasi strategia di trading contiene sia affari che sono stati chiusi con profitto che affari che sono stati chiusi con una perdita. Certo, si vorrebbe trovare subito e adottare strategie di trading redditizie per i principianti, dove la somma dei profitti alla fine del periodo supera la somma delle perdite. Ma è fuori dal regno della fantasia. Nessuno commercia sempre solo nel plus, e anche Soros ha avuto brutti anni.
Di norma, per attirare un trader sul mercato valutario, i centri di negoziazione dispongono di un team di sofisticati market maker che creano molto materiale pubblicitario. Gli striscioni lampeggianti che attirano la tua attenzione si concentrano esclusivamente sulle somme rotonde dei tuoi potenziali guadagni. E dipinge anche un futuro spensierato in cui ti rilassi sulla spiaggia con il tuo laptop, sorseggiando un martini e guardando il tramonto.
Gli articoli contengono belle immagini con i grafici dei prezzi, che mostrano la data di entrata e di uscita dal mercato, ed è presentato nella forma che una ragazza, che era sdraiata su un divano, commerciando con un lotto standard di 100.000 unità, ha guadagnato $ 2400 su EUR/USD per due giorni. E tutto questo con soli $1500 di deposito! Una persona, che è attivamente alla ricerca di modi per guadagnare, vede un'immagine del genere, pensa: "E perché vado al mio odioso lavoro quando posso ottenere 10 volte di più in soli due giorni, sputando contro il soffitto?"
Se confronti diverse versioni del testo di tali agitazioni, noterai che vengono discussi solo risultati di trading positivi. Questi articoli non descrivono il rischio che Masha ha preso acquistando una coppia standard di 100.000 unità di valute EUR/USD con un deposito di 1500 dollari. C'è anche silenzio sulla quantità minima di sicurezza (garanzia). Nella migliore delle ipotesi, c'è un avviso in caratteri piccoli con un asterisco, dicendo che il trading sul mercato valutario è un'attività rischiosa e che il cliente, cioè il trader, è pienamente responsabile delle conseguenze delle decisioni prese sulle transazioni.
Per capire meglio di cosa stiamo parlando, dobbiamo calcolare la percentuale del deposito effettuato da Masha, i cui guadagni facili e veloci che tutti invidiamo silenziosamente, e di cosa la minacciava.
Quindi, esiste una nozione come la dimensione minima del deposito determinata dalle condizioni di negoziazione regolate da un centro di negoziazione. È, ad esempio, il 25% dell'importo attuale dei fondi in deposito. Ciò significa che se l'importo della perdita attuale occuperà il restante 75% del deposito, il broker effettuerà una chiusura forzata della posizione (operazione StopOut), e sul deposito rimarranno solo 1500*0,25=357 dollari. Frustrante, non è vero?


È coinvolta un'alta percentuale del deposito o quando arriverà una richiesta di margine? Parte 2


Proviamo a determinare l'entità della minaccia al deposito, cioè consideriamo la situazione in cui le nostre aspettative non sono soddisfatte, e il cattivo tasso dannoso va nella direzione opposta rispetto alla previsione. Quanti punti di un tale "slack" può sopravvivere il deposito? Dopotutto qualsiasi sistema di trading dovrebbe contenere il valore standard dello slack massimo, mentre nei periodi a lungo termine questo slack può essere uguale o superiore a centoduecento punti o più.
Il valore in punti nel trading con un lotto standard di 100.000 unità della valuta è 100.000*0.0001=10 dollari, e il 75% di un deposito di 1500 dollari è 1500*0.75=1125 dollari. Con un semplice calcolo determiniamo che questo importo è sufficiente per 1125/10=112 punti di "abbassamento". Successivamente, l'operazione in perdita verrà chiusa.
Cosa sono 112 punti? Poco più di una "figura" (il termine "figura" significa 100 punti nel gergo del commerciante). Ogni coppia di valute ha una "mossa" giornaliera diversa, mentre EUR/USD può facilmente andare in questo modo per un paio d'ore o anche meno, poiché la sua "mossa" media è di centocinquanta pip o più durante il giorno.
Pertanto, sembra che se la previsione non si è avverata e la posizione non è coperta da un ordine di stop per ridurre al minimo le perdite, il trader perderà irrevocabilmente il 75% delle attività nel deposito entro un'ora. Ora questa è davvero una prospettiva "rosea"!
Quindi che si fa? La risposta è molto semplice: è necessario utilizzare una percentuale inferiore del deposito per il trading, riducendo così la probabilità degli eventi tristi di cui sopra.
La percentuale ottimale per il trading è consigliata tra il 10 e il massimo del 15 per cento del deposito, ovvero nel nostro caso sarebbe 1500*0,10 = 150 dollari, che, data la leva di 1:100, aprirebbe una posizione , ad esempio, sulla coppia EUR/USD, utilizzando 150*100=15 000 unità della valuta. Se la dimensione minima del lotto è limitata a 10.000 unità, allora 10.000 unità o un mini lotto. Alcune società di intermediazione non impongono restrizioni sulle dimensioni dei lotti e puoi aprire una posizione anche utilizzando importi non circolari, come 25126 unità. Questo ti dà un modo molto pratico per controllare la percentuale dei tuoi fondi depositati aprendo posizioni aggiuntive. Inoltre, non è necessario superare il valore percentuale massimo del deposito, cosa impossibile quando si negoziano lotti interi, non frazionari.
Quindi, quanto è il massimo "slack" possibile nel nostro caso? Calcoliamo:
Il prezzo di un pip a un lotto di 10.000 unità - 10.000*0,0001=$1.
Ricorda che il 75% dei nostri 1500 depositi è - 1125 dollari, rispettivamente: questo conto di trading può resistere a 1125 punti di "allentamento".
Questo è già un ottimo margine di sicurezza che sarà il tuo "cuscino di sicurezza", ti fornirà un sonno sano e ti aiuterà a mantenere i tuoi nervi più forti.
Ma, ovviamente, non dovresti in alcun modo aumentare il "slack" fino a tale livello, perché potrebbe comportare una stagnazione dei fondi sul deposito e una situazione di stop-out. Per questo motivo è meglio monitorare costantemente la percentuale attuale del deposito ed evitare pericolosi overshooting, chiudendo in tempo posizioni non redditizie.
È indubbiamente poco redditizio per i centri di negoziazione attirare l'attenzione nei loro annunci su un aspetto così negativo del trading, come il rischio elevato, perché non c'è modo di attirare il cliente ad esso. Nella migliore delle ipotesi, lo leggerai nel regolamento di trading quando firmi il contratto, ma nel momento in cui decidi di fare trading senza renderti conto per cosa ti stai iscrivendo.
Tuttavia, avere un rischio elevato non significa che non dovresti affatto fare trading sul mercato valutario. Ricorda, sei tu, non il tuo broker, a correre il rischio, quindi, come si suol dire, avvisato è avambrato. La tua conoscenza delle regole di base della gestione del capitale e della minimizzazione del rischio sarà la tua arma e protezione.
Dovresti anche tenere conto della logica dell'affermazione secondo cui è meglio PERDERE di meno, ma trarre profitto con un piccolo lotto, che PERDERE di più con un lotto grande.
L'avidità non è il miglior consulente nella pratica del trading Forex. Le perdite accadranno comunque, sono inevitabili, anche con la migliore strategia forex, ma la quantità di fondi disponibili sul deposito dovrebbe essere sufficiente per resistere allo slack, così da poter aspettare e chiudere la posizione con profitto. Oppure puoi utilizzare i tuoi fondi gratuiti e aprire nella direzione opposta rispetto alla direzione della posizione aperta, equalizzando così perdite e profitti. In questo caso otterrai un chiaro vantaggio sotto forma di deposito risparmiato.


Una serie di sconfitte non è un motivo per uscire dal mercato!


La stragrande maggioranza dei forex trader vive alla giornata. Tutto ciò a cui sono interessati oggi, ora, in questo momento, è la redditività delle loro trattative aperte. E se improvvisamente il mercato inizia ad andare contro le loro posizioni aperte, non solo non chiudono i loro affari, ma continuano a sperare in un miracolo, perdendo il loro equilibrio, e dopo aver ricevuto una richiesta di margine cadono in uno stupore psicologico e lasciano il mercato del tutto. Dopotutto, lo stop loss non è stato inventato dai codardi.
Tuttavia, dovresti tenere a mente che il trading Forex è una fetta di vita normale. E nella maggior parte dei casi, la serie di sconfitte è seguita dalla serie fortunata: le perdite vengono sostituite da guadagni. Non c'è fortuna senza perdita e l'esperienza del trader include non solo la gioia della vittoria, ma anche la delusione della sconfitta. La cosa principale è trarre le giuste conclusioni, analizzare una situazione perdente e ricordare che la cosa principale nel trading Forex è la psicologia!
La strada del trader inizia con le perdite. Non è un caso che investitori esperti e di tutto rispetto preferiscano investire in trader che hanno vissuto un periodo di grandi perdite e fallimenti. Non sono imbarazzati da questo, al contrario, sono attratti e rispettati. Credono, e non senza ragione, che sia meglio affidare i soldi a una persona, che è stata in grado di rialzarsi dopo grandi perdite finanziarie. Un investitore esperto e competente avrà sempre più fiducia in un trader che crede in se stesso, nella sua conoscenza ed esperienza - cattivo e buono, che sfrutta abilmente le sue vittorie e sconfitte, approfittando di entrambi.
In breve, una serie di sconfitte non è un motivo per lasciare il mercato per sempre. Devi solo pianificare il tuo trading Forex in modo che una singola operazione non causi danni irreparabili all'intero account. Ed è lì che tutto è già aperto e inventato prima di noi. Gli ordini di protezione e una corretta gestione del denaro sono due veri guardiani di qualsiasi deposito.
Mentre ti rallegri dei profitti, fai attenzione alle perdite Dedica tutta la tua attenzione alle perdite, non ai guadagni. Devi sempre avere un piano nel caso in cui il mercato si rivolga contro di te. Pianifica tutto: quanto del tuo conto scambiare, quanto è grande fermare, ecc. Non chiedere solo se piazzare uno stop o meno. Cerca di strutturare il tuo lavoro in modo tale che nulla possa coglierti alla sprovvista. Quando pensi al profitto, pianifica la perdita.
È l'osservanza di questa semplice regola che è la principale differenza tra vincitori e vinti. Un vincitore sa sempre come comportarsi e cosa fare quando perde un trade. Un partecipante senza successo, al contrario, va nel panico, fa storie, cade in uno stupore psicologico, perde fiducia in se stesso e nella fortuna e si prepara inconsciamente a un'altra sconfitta. Naturalmente, è solo questione di tempo prima che tale trader lasci il mercato.
Il successo arriva a chi ci crede e non ha paura della sconfitta! Il successo arriva a chi non si arrende dopo i primi ostacoli, che non smette di credere in se stesso e nella propria fortuna. E, soprattutto, dovresti ricordare che il successo raramente arriva subito, in qualsiasi attività. E il trading Forex non fa eccezione. Quindi, una serie di sconfitte non è un motivo per uscire dal mercato!


Trading Forex aggressivo: pro e contro


In un modo o nell'altro, ma qualsiasi trader, specialmente nella fase iniziale di sviluppo, deve scegliere tra trading aggressivo sul Forex e metodi di trading prudenti.
Quale dei due approcci è migliore? È così che spesso i principianti fanno la domanda. Naturalmente, si potrebbe dire subito che i metodi di trading aggressivi sono viziosi e non dovresti nemmeno pensare di usarli. Fai trading con un rischio compreso tra l'uno e il tre percento del deposito, in ogni singola transazione, e starai bene. Ma una risposta del genere sarebbe troppo semplice e non corrisponderebbe alle realtà esistenti. Quindi proviamo ad approfondire l'argomento e trarre conclusioni appropriate sul fatto che valga la pena fare trading aggressivo sul Forex o meno.
Modi per fare trading sul mercato valutario
Quindi, il trading Forex può essere effettuato utilizzando vari metodi:
1. Trading conservativo o passivo. 2. trading aggressivo. 3. Trading moderatamente aggressivo.
Sebbene la metodologia di trading forex sia convenzionalmente suddivisa in tre tipi, i principali sono metodi conservativi e aggressivi. Questi approcci sono spesso discussi e analizzati in dettaglio.
- Il trading aggressivo sarà considerato trading che coinvolge grandi volumi. Il rischio in un'operazione qui sarà del 10-20%.
- Il trading passivo è un tipo di attività di trading in cui la componente di rischio in una transazione varia dall'1% fino al 5% massimo. Permette di sopportare un gran numero di operazioni in perdita, una dopo l'altra, senza molto danno al deposito.
Per determinare quale stile di trading dovresti considerare i pro ei contro di ciascuno di essi.
Trading forex conservatore
Diamo prima una breve occhiata al trading conservativo. Questo stile è solitamente preferito dai trader che hanno già ottenuto qualcosa nel trading in borsa. Vantaggi di tale metodologia:
- In primo luogo, lavorando in modo conservativo sul mercato, il trader non subisce molto stress psicologico. Prende le decisioni giuste e vive una vita piena, guadagnando soldi allo stesso tempo.
- La probabilità di perdere il deposito quando si fa trading passivamente è vicina allo zero. Se tutto è ben congegnato, il trader lavora secondo il sistema e seguendo le regole di gestione del denaro, le sue possibilità di perdere il deposito sono insignificanti.
- Crescita stabile del capitale. Il profitto in tale trading è piccolo ma stabile.
Significa che tale trading consente a una persona di essere sicura in futuro. Può permettersi di aumentare il capitale e fare affidamento sui soldi guadagnati.
Se parliamo di svantaggi dei metodi conservativi significa scarso profitto con piccoli depositi. Come mostra la pratica, il trading conservativo può essere offerto dai trader, la cui dimensione del deposito parte da 5000 dollari USA.
Ma che dire del trader che ha sul suo conto 50, 100 o addirittura 500 dollari? Spesso tale trader si assume un certo rischio e inizia a fare trading in modo più aggressivo. Che sia buono o cattivo, è difficile dirlo. A volte ci sono trader che operano in modo molto aggressivo sul mercato e allo stesso tempo hanno fondi considerevoli nei loro conti. In questo caso è uno stile che si è sviluppato negli anni, e non c'è bisogno di romperlo.
Stile di trading aggressivo
Il principale vantaggio dello stile di trading aggressivo è il denaro, un sacco di soldi che possono essere guadagnati in un periodo di tempo relativamente breve. Ma questo stile di trading ha anche i suoi svantaggi.
- Il trading aggressivo richiede un maggiore controllo psicologico. Un trader non deve solo essere sicuro delle proprie capacità, ma anche avere una notevole esperienza nel trading.
- Il trading aggressivo richiede grande concentrazione e responsabilità. Errori di calcolo ed errori sono inammissibili. Il minimo errore in tale negoziazione porterà a perdite totali superiori ai profitti.
- Il trading aggressivo richiede molto più tempo rispetto a un'attività commerciale tranquilla e conservativa. Il trader in tale trading consuma molta più energia ed energia nervosa.
Tenendo a mente tutti questi pro e contro, dovresti scegliere lo stile di trading che meglio si adatta alle tue convinzioni in base alla tua situazione specifica.
Quale stile di trading dovrei scegliere?
Quindi, che consiglio puoi dare a un principiante, quando scegli come fare trading? Naturalmente, se ti prepari per la prima volta per ottenere un profitto piccolo ma stabile e segui il piano, col tempo farai di un vero trader un principiante.
Ma se il deposito iniziale è piccolo e il trader è consapevole del fatto che può perdere il denaro in qualsiasi momento, la scelta di un trading aggressivo può essere giustificata. In caso di fallimento, tale trader non incolperà il broker, non farà riferimento alle circostanze e non vedrà sul mercato valutario solo frode. È una sua scelta e il risultato negativo è dovuto all'inesperienza e agli alti rischi di trading.
Supponiamo che, nel corso di un trading aggressivo, il trader sia riuscito ad aumentare il suo deposito e che sul suo conto di trading sia cresciuto, ad esempio, fino a 5000 dollari USA. Cosa fare in un caso del genere? Il trader dovrebbe continuare a fare trading sul mercato in modo aggressivo o cambiare tattica e passare a un trading più conservativo? La soluzione migliore in questo caso sarà il trading passivo. Potrebbe essere difficile costringersi a fare trading in modo conservativo con rischi minimi. Ma devi provarci, soprattutto se l'obiettivo del trading non è il profitto immediato, ma un reddito stabile a lungo termine.


Applicare i numeri di Fibonacci sul Forex


Il trading Forex stabile e redditizio richiede molte conoscenze e, inoltre, non solo indicatori e strategie, oggi molto popolari, ma anche conoscenze di base, ovvero teorie e leggi di mercato, su cui si basano tutti gli indicatori e le strategie popolari. Qualsiasi trader può trovare una strategia forex di successo, che funzionerà per un certo breve periodo di tempo, ma solo chi conosce le teorie di base può fare trading con profitto per molti anni. Esistono diverse teorie e ognuna può essere studiata separatamente per molto tempo, ma in questo articolo ne discuteremo solo una, i numeri di Fibonacci e la loro applicazione nel mercato Forex.
Sequenza dei numeri di Fibonacci
I numeri di Fibonacci sono una sequenza numerica, una serie in cui ogni numero successivo è la somma di due precedenti. La serie è infinita, ci interessano i suoi valori originali di 0, 1, 1, 2, 3, 5, 8, 13, 21, 34, 55, 89, ecc. La sequenza inventata dal matematico italiano ha trovato applicazione in molti ambiti, dall'astronomia all'arte. Non è passato anche dal Forex. Dall'osservazione, sono stati derivati ​​​​determinati rapporti di onde di tendenza, onde di impulso, correzioni e altri valori. Questi rapporti sono spesso approssimati ai valori dei numeri di Fibonacci, grazie ai quali è possibile utilizzarli per prevedere il movimento dei prezzi con una certa precisione. I numeri di Fibonacci sono diventati la base per un gran numero di strumenti di trading.
Numeri di Fibonacci nel forex
Lo strumento più popolare sul mercato sono i livelli di Fibonacci. Si basano sul fatto che la lunghezza di una particolare onda valutata è uguale al cento per cento e vari numeri di Fibonacci sono livelli percentuali relativi alla lunghezza di questa onda. Pertanto, se costruiti correttamente, otteniamo diversi potenziali livelli di correzione e diversi "obiettivi" a cui punta l'attuale tendenza. Ci consentirà di impostare i livelli di Stop Loss e Take Profit e di determinare i possibili limiti di movimento dei prezzi.
Oltre ai livelli di Fibonacci ci sono altri strumenti nel forex, come Fibonacci Fan, Fibonacci Extension, Fibonacci Arcs, Time Zones e altri. Ci vorrebbe molto tempo per descrivere i meccanismi applicativi di tutti loro.
Se parliamo di segnali di trading specifici forniti dallo strumento, possono essere simili ai segnali di supporto e livelli di resistenza. Cioè, quando ti avvicini al livello, diciamo, dal basso, è probabile l'inversione del prezzo, dovresti aprire un accordo di vendita con Stop Loss al di sopra del livello. E viceversa, quando ci si avvicina dall'alto. In caso di un forte movimento di prezzo nella direzione del livello di rottura, lo Stop Loss dovrebbe essere posizionato dietro il livello di rottura. Il prezzo si sposta da un livello all'altro, sapendo questo e avendo livelli, puoi segnare il probabile movimento del prezzo. Ma non bisogna dimenticare l'influenza di altri fattori, ad esempio gli stessi livelli di resistenza e supporto, che non sempre coincidono con i livelli di Fibonacci. L'uso dei livelli di Fibonacci in combinazione con altri strumenti aumenta la qualità delle previsioni.
Il principale vantaggio dei livelli di Fibonacci è che appartengono a quei pochi strumenti e indicatori di analisi tecnica che non seguono il prezzo, ma danno segnali anticipatori permettendoci di reagire in tempo. Negoziando solo strumenti in ritardo, ricevendo un segnale e aspettando la sua conferma, perdiamo i minuti più preziosi quando il prezzo fa un movimento importante. Seguire il prezzo e non essere in grado di prevederne il movimento è la ragione più comune dei fallimenti dei trader.
Anche gli svantaggi degli strumenti di Fibonacci sono evidenti. Il loro uso come indicatori indipendenti fornisce segnali troppo imprecisi e ambigui. La particolarità del mercato Forex è che non si può mai prevedere il movimento del prezzo con il 100% di fiducia, soprattutto se ci si affida solo ai segnali di indicatori proattivi. La cura per questo potrebbe essere l'uso degli strumenti di Fibonacci in combinazione con l'indicatore che segue il prezzo, segnale che confermerà. Ciò contribuirà a evitare molti falsi segnali.
I numeri di Fibonacci nel Forex sono solo una delle teorie di base. Per un trading di successo e strategie di trading flessibili dovrebbero essere utilizzate almeno alcune di esse, poiché tutte presentano degli svantaggi e i vantaggi di alcune compensano gli svantaggi di altre. Tra l'altro non bisogna dimenticare l'analisi fondamentale. Non importa quanto sia completa e corretta l'analisi tecnica, l'influenza delle informazioni sul mercato valutario nel mondo moderno è fondamentale, ecco perché dovresti seguire tutte le notizie e i cambiamenti nell'economia mondiale per reagire in tempo utile.


Basi di analisi fondamentale e tecnica Forex


Il trading FOREX consente sia profitti rapidi che perdite sostanziali. I tassi di cambio cambiano in base a determinate regolarità e un trader trarrà profitto se prende in considerazione vari fattori e la loro influenza sui tassi. Esistono due metodi principali utilizzati per prevedere le tendenze del mercato: l'analisi fondamentale e l'analisi tecnica.
Analisi fondamentale
L'analisi fondamentale rivela le ragioni alla base della dinamica dei tassi di cambio. I prezzi delle valute sono determinati dalla domanda e dall'offerta che sono influenzate dalle condizioni economiche di un paese, quindi i rapporti macroeconomici, gli indicatori economici, le notizie finanziarie e gli eventi sociali e politici che interessano le nazioni e la comunità internazionale diventano il fulcro di questa analisi.
L'analisi fondamentale permette di valutare la situazione economica attuale e di prevedere l'influenza degli eventi sull'andamento del mercato valutario. Le informazioni importanti per i fondamentalisti includono i tassi di interesse della banca centrale, i tassi economici del governo, i cambiamenti politici, le emergenze (inondazioni e uragani), la disoccupazione, i problemi sociali, lo stato delle principali imprese del paese, nonché le aspettative e le voci e altri eventi che influenzano il valore della moneta nazionale.
L'analisi fondamentale è piuttosto complicata, è necessario conoscere la storia delle valute che riflettono complesse relazioni tra paesi per prevedere i risultati di misure economiche o politiche, quindi un analista fondamentale ha spesso bisogno di un background economico.
Analisi tecnica Forex
Contrariamente all'analisi fondamentale Forex, l'analisi tecnica non rivela le cause alla base delle fluttuazioni dei valori delle valute, ma piuttosto analizza il prezzo di mercato stesso. L'analisi tecnica studia solo un oggetto, il grafico, che è una rappresentazione visiva dei movimenti di prezzo a breve termine (da un minuto a intervalli di tempo settimanali) che precedono le operazioni future.
In tali intervalli di tempo l'analisi fondamentale è irrilevante, poiché i dati statistici degli indicatori macroeconomici di un paese sono molto più rari: una volta alla settimana, una volta al mese, ecc.
L'analisi tecnica presuppone che i dati fondamentali che influenzano il tasso di cambio siano già presi in considerazione, quindi non è necessario analizzare ciascuno degli indicatori separatamente. L'analisi tecnica presuppone che le tendenze future saranno simili a come si sono mosse le valute in passato, poiché i partecipanti al mercato si comporteranno in modo simile in condizioni simili.
Gli analisti tecnici sottolineano inoltre che i movimenti dei tassi sono soggetti a tendenze. Quindi, se riesci a trovare somiglianze con la situazione passata sul grafico attuale, è possibile fornire una previsione corretta su come andrà a finire l'attuale calo o caduta del valore della valuta.
L'analisi fondamentale e l'analisi tecnica hanno in comune l'obiettivo di prevedere la direzione dei valori delle valute, ma differiscono nel loro approccio.
È possibile fare trading sul forex con successo utilizzando solo l'analisi tecnica, ma i due sono correlati. I sostenitori dell'analisi tecnica reagiranno sempre alle notizie che fanno fluttuare le tariffe.
Allo stesso tempo, anche una vacanza di una settimana di un analista fondamentale porta al fatto che non è a conoscenza della situazione del mercato, perché durante la sua assenza si sono verificati nuovi eventi non registrati. In questo caso, il fondamentalista può utilizzare i grafici, perché rappresentano visivamente la condizione del mercato in questo momento.
I fondamentalisti di solito guardano i grafici appena prima di entrare nel mercato, per trovare segnali di aumento o diminuzione dei prezzi.


Indicatori di base per il trading Forex


Prima o poi tutti coloro che iniziano a fare trading sul Forex giungono alla conclusione che non si può fare soldi senza indicatori. È difficile immaginare un trader moderno senza questi strumenti.
- Gli indicatori sono lo strumento che facilita l'analisi del mercato. Sulla base di esse sono state create migliaia di strategie e molte di esse portano profitti stabili.
Ci sono molti indicatori ed è difficile scegliere quelli migliori, perché molto dipende dalle esigenze del trader. Alcuni trader fanno trading con successo con la media mobile, altri preferiscono il trading di coppie di valute piatte usando lo stocastico, altri usano gli indicatori di Bill Williams. Non esiste una ricetta universale e ognuno usa quello che gli piace.
Quando si tratta di trading Forex per principianti, la difficoltà principale è scegliere uno strumento di analisi tecnica adatto al proprio stile di trading. Iniziamo con la classificazione degli indicatori.
Tre tipi di indicatori Forex di base
I principali indicatori forex possono essere suddivisi in tre gruppi: indicatori di tendenza, oscillatori e indicatori psicologici. Diamo un'occhiata a ciascun gruppo separatamente per capire quali sono.
La tendenza è nostra amica
Gli indicatori di tendenza sono utilizzati per determinare la direzione del mercato. Di solito vengono utilizzati per determinare l'andamento a medio o lungo termine. Grazie a tali indicatori è possibile determinare le tendenze del mercato, trovare i punti di svolta, monitorare le nuove tendenze.
Lo svantaggio degli indicatori è il loro ritardo. Significa che il mercato si è già mosso attivamente in un'altra direzione, mentre gli indicatori emettono segnali di una vecchia tendenza. A questa categoria di indicatori possono essere attribuiti i seguenti strumenti: Moving Average (medie mobili), Bollinger Bands (Bollinger Bands), Envelopes e altri.
Oscillatore o ricerca zone critiche
Gli oscillatori vengono utilizzati dove gli indicatori di tendenza non funzionano. Quando richiesto da tale assistente, il trader anticipa la direzione dell'asset, che si trova in un intervallo ristretto in cui il mercato è sempre volatile, muovendosi bruscamente in una direzione e poi in un'altra. Va notato che l'oscillatore mostra un leggero ritardo e talvolta dà un segnale in anticipo, permettendoti di entrare nel mercato prima che inizi lo slancio. Tali indicatori includono Stocastico, RSI, Momentum, ecc.
La psicologia è il nostro tutto
Il terzo gruppo è costituito da indicatori psicologici che definiscono l'umore dei partecipanti al mercato. Un tale indicatore non ti darà il punto esatto di ingresso nell'affare, ma ti aiuterà a capire l'umore del mercato attorno a un particolare asset. L'indicatore psicologico può aiutarti a capire meglio l'umore della folla e capire come un evento può influenzare il prezzo.
Nonostante il gran numero di indicatori e le loro differenze, ogni strumento è utile separatamente e ciascuno può fornire buoni punti di ingresso nel mercato. Combinando gli indicatori, un trader riduce il numero di segnali negativi filtrandoli, il che aumenta le possibilità di un'operazione redditizia.
Dove posso scaricare gli indicatori Forex di base?
La maggior parte degli indicatori sono disponibili gratuitamente. Puoi trovarli facilmente online semplicemente digitando "indicatori forex" nella barra di ricerca. La maggior parte degli indicatori sono gratuiti. Ce ne sono però alcuni a pagamento, ma si tratta di strumenti esclusivi.


Metodi di base del trading Forex


In questo articolo discuteremo dei possibili metodi di trading Forex. Si tratta di metodi in generale, non di tattiche o strategie di trading (trend-following, swing trading, ecc.).
Il modo più semplice e più ovvio per fare trading sul Forex è fare trading da solo come trader indipendente.
Il metodo è semplice da capire ma non per trarne profitto. Richiede buone capacità di trading, che includono la conoscenza del terminale di trading, la capacità di condurre analisi di mercato, il preciso rispetto delle regole della strategia di trading, ovvero una rigida disciplina e molto altro.
I vantaggi di questo metodo di trading Forex sono chiari: stai lavorando per te stesso. Gli svantaggi sono evidenti: dispendio di tempo, rischi elevati e carico emotivo elevato.
Ma questo modo tradizionale di fare trading non è l'unico possibile.
Alcuni modi per guadagnare sul Forex
La variante di questo self-trading non è esattamente il self-trading. Per essere più precisi, fare trading di "copiare" o copiare operazioni di colleghi di successo.
I terminali hanno una funzione per copiare le operazioni di altri trader. Cioè, un trader esperto apre una posizione e il tuo terminale segue le sue azioni. Certo, è più facile, ma tutto dipende dal successo delle operazioni del trader selezionato. È difficile trovare un vero professionista nell'enorme numero di fornitori di segnali, quindi questo metodo di trading Forex non è protetto dalle perdite come il primo metodo che abbiamo discusso.
C'è un modo ancora più radicale per semplificarlo: la gestione della fiducia. In questo caso il terminale di trading è necessario solo per ricevere informazioni sul trading, mentre il trading viene eseguito dal gestore da te selezionato. Gli affidi i tuoi soldi e lui li scambia. I profitti sono solitamente divisi 50/50. Ancora una volta, i tuoi soldi dipendono dall'abilità e dall'integrità dell'altro trader. Ma tutta la responsabilità è su di lui. Ma anche qui c'è un grosso svantaggio. Se l'utile è diviso 50/50, le perdite di solito rimangono esclusivamente a carico del proprietario del conto. Di solito, dopo un prelievo critico o un deposito completamente perso, il risarcimento delle perdite si limita alla frase: "capisci, fratello....".
Invece del self-trading, puoi utilizzare il trading automatico. Si effettua con l'ausilio di appositi programmi, ossia degli advisor, che sostituiscono integralmente un trader, effettuando automaticamente le transazioni secondo algoritmi predeterminati.
I vantaggi di questo metodo sono chiari: una persona interferisce minimamente nel processo. Gli svantaggi sono meno evidenti. Includono il rischio di guasto tecnico e il rischio di errore del programma. Entrambi portano a perdite.
Certo, è meglio imparare a fare trading da solo. L'esperienza è esperienza e, come si suol dire, non puoi venderla o rivenderla. Ma se non puoi farlo da solo, puoi provare altri modi di fare trading sul forex. La cosa importante da ricordare è che il trading sui mercati finanziari è sempre un rischio e anche il miglior trader non può essere protetto dalle perdite. Un'altra cosa è che il loro profitto supera di gran lunga la loro perdita.


I principi di base della teoria di Charles Dow


Tutti i moderni strumenti di analisi delle tendenze si basano sulla teoria di Charles Dow - fondatore di Dow Jones & Co. Oltre ad essere considerato dai trader di tutto il mondo come il "padre" dell'analisi tecnica, Dow ha anche sviluppato un importante indice, che è tuttora rilevante e funzionante oggi.
Fu il primo a calcolare il prezzo medio di undici titoli, nove dei quali erano titoli ferroviari. Con il tempo, questo valore si è evoluto, fino a diventare l'indice che caratterizza il mercato azionario: l'indice Dow Jones. Quanto ai principi dell'analisi tecnica, la teoria di quei tempi, sebbene sembri semplice anche per i principianti, è efficace anche ai giorni nostri.
Postulati di analisi tecnica di Charles Dow
1. Il prezzo tiene conto di tutto.
Secondo Dow, significa il prezzo di un insieme di strumenti.
2. Il mercato ha tre tendenze.
Secondo Dow, si tratta di tre categorie: primarie (una tendenza di almeno un anno), secondarie (movimenti correttivi su una tendenza che dura da tre settimane a diversi mesi) e minori (una correzione di tendenza secondaria che dura fino a tre settimane).
In senso moderno, queste categorie sono determinate dal comportamento dei partecipanti al mercato:
- trader - quei partecipanti che aprono posizioni per più giorni; - speculatori - coloro che acquistano valute per periodi che vanno da tre settimane a diversi mesi. Ciò offre l'opportunità di mantenere una posizione per un periodo di tempo più lungo; - investitori - quei partecipanti al trading che aprono posizioni valutarie per molti mesi e anni, al fine di ottimizzare la formazione del proprio portafoglio di investimenti.
3. il trend principale prevede tre fasi:
a) la fase di accumulazione - una fase in cui gli investitori più esperti e informati, partendo dal presupposto che tutte le cattive notizie su uno strumento finanziario siano finite e prezzate dal mercato, lo acquistano;
b) fase di sviluppo - la fase in cui si è aperta una nuova tendenza e gli operatori di mercato hanno iniziato ad aprire posizioni su di essa;
c) la fase finale - una fase in uno stato di "euforia", un aumento degli acquisti speculativi, accompagnato da un grande ottimismo pubblico, oltre che dai media in relazione allo strumento finanziario. Alcuni che hanno acquistato lo strumento iniziano subito a chiudere le proprie posizioni, aspettandosi un crollo del mercato. La maggior parte degli altri partecipanti, che non la pensano così, non si affrettano a vendere.
La terza fase può essere considerata l'inizio della prima fase per l'inizio della discesa.
Le tendenze possono essere trovate sui grafici a diversi intervalli di tempo. Sui grafici orari, quindici o cinque minuti, che sono i preferiti dai principianti del Forex, la tendenza è sempre composta da tendenze più piccole.
Il trend giornaliero è costituito da periodi di tempo più piccoli che, come una matrioska, includono formazioni ancora più piccole, e così via fino al tick, il grafico del prezzo più basso. Vale la pena ricordare che le tendenze principali e decisive sono giornaliere, settimanali e mensili.
4. I prezzi dei diversi insiemi di strumenti finanziari dovrebbero confermarsi a vicenda.
Una tendenza sarà considerata formata quando sarà confermata da determinate coppie di valute. Per Forex significa il movimento del prezzo dell'intero profilo in una direzione. Ad esempio: un aumento simultaneo del dollaro USA della moneta unica europea, della sterlina britannica, del dollaro neozelandese, del dollaro australiano, ecc.
5. Cambiamenti nel volume delle transazioni
I volumi delle transazioni dovrebbero aumentare quando la tendenza principale è in movimento e diminuire quando la tendenza è in controtendenza. Per il Forex questo principio è poco applicabile, perché non ci sono informazioni vere sui volumi, mentre i principianti del Forex dovrebbero sapere che l'indicatore corrispondente sui grafici del terminale mostrerà nella migliore delle ipotesi il rapporto tra gli acquisti di strumenti dei trader - le vendite all'interno di questa negoziazione, nel peggiore dei casi lo farà essere solo un insieme di alcuni segni.
6. Esiste una tendenza fino a quando non ci sono chiari segnali contrari.
Il trading nei mercati di tendenza dovrebbe sempre essere nella direzione della tendenza esistente. Ed è sempre più probabile che il trend continui piuttosto che finisca.
Questo principio è particolarmente applicabile alle tendenze nelle grandi formazioni: mensili, settimanali, giornaliere. Qui, i principianti del Forex non dovrebbero provare a rompere una tendenza così lunga con un ordine di controtendenza su un grafico a cinque minuti. Molto probabilmente, questa posizione li deluderà presto. I pullback e le correzioni in questo caso sono praticabili, ma prima dovremmo assicurarci che tale correzione sia davvero iniziata e che ci sia una tendenza a una formazione del tempo più piccola.
Ad ogni modo - il trend è nostro amico e, da amico, potrebbe trattenerci in una situazione difficile, tirando fuori una posizione aperta in modo errato, a patto che sia stata aperta nella direzione del trend attuale, anche se sbagliato.


Nozioni di base sulla gestione del denaro nel trading Forex


Money management (MM) - gestione del denaro, una delle componenti più importanti del trading di successo in qualsiasi borsa valori in generale e Forex in particolare.
Molti principianti non prestano attenzione alla creazione del sistema MM, la maggior parte di loro studia l'analisi Forex, sviluppano e modificano principalmente le regole di apertura e chiusura delle offerte, cercando l'unico algoritmo corretto, sperando che diventi per loro molto " grail", la buona notizia è che ora è facile scaricare strategie forex in diverse varianti.
Nel frattempo, dipende da quanto bene un trader può gestire il proprio deposito, non solo la dimensione dei profitti futuri, ma anche la permanenza di un giocatore sul mercato Forex in generale, dipende.
Regole di base della gestione del denaro nel trading Forex
Diverse semplici regole, basate sull'esperienza dei trader praticanti, consentono a qualsiasi operatore di mercato di creare il proprio sistema di Money Management, che, se non per il benessere finanziario, aiuta a prevenire molti errori e perdite del deposito.
Assicurare una posizione
- Quando si fa trading sul Forex, è necessario utilizzare gli ordini Stop Loss e preferibilmente piazzare ordini Take Profit.
Questi ordini fissano il profitto e la perdita di un affare. L'immissione di questi ordini riduce l'onere psicologico per il trader.
Alcuni trader considerano non necessario l'utilizzo dell'ordine Stop Loss in quanto il suo attivazione riduce la dimensione del deposito e preferiscono bloccare la posizione in perdita in un "blocco" (Lokk).
Tuttavia, per uscire correttamente dal "blocco", è necessario avere una notevole esperienza nel trading sul mercato Forex e, inoltre, non tutte le piattaforme di trading esistenti oggi consentono di farlo.
Pertanto, è estremamente importante per un principiante del mercato Forex piazzare ordini Stop Loss e Take Profit immediatamente al momento dell'apertura di un'operazione.
Questa è la cosiddetta regola della "protezione della posizione".
- C'è molta controversia su quanti punti dal prezzo di apertura dovrebbe essere impostato l'ordine Stop Loss.
Dopo il crollo del mercato finanziario di fine 2008 la volatilità di molte coppie di valute è aumentata notevolmente, ed oggi è consigliabile impostare lo Stop Loss a livello di 50-70 punti per evitare l'innesco prematuro dell'ordine a seguito di " rumore del mercato".
È meglio impostare l'ordine Take Profit, concentrandosi sui livelli di supporto-resistenza, a condizione che si lavori sui tempi di medio termine.
Il rapporto tra gli ordini Stop Loss e Take Profit non è necessariamente 1:2, perché in questo caso il livello Take Profit può essere superiore al movimento di prezzo medio giornaliero. Tuttavia, con l'esperienza, il trader deciderà come impostare gli ordini protettivi in ​​base ai modelli grafici del comportamento dei prezzi. L'analisi Forex aiuterà a farlo. Pertanto, il trader non prenderà decisioni basandosi su cifre astratte della distanza dalla protezione in punti, ma sulla situazione commerciale.
Ma se a questo punto del suo lavoro il giocatore non riesce a determinare i livelli significativi per piazzare ordini protettivi, è meglio che li metta secondo un algoritmo fisso, spostando lo stop dopo il prezzo nell'intervallo di tempo e distanza.
Limita i rischi
- Una delle regole base della gestione del denaro è limitare i rischi al 10% del deposito.
Scegliendo una coppia di valute e un lotto con cui fare trading utilizzando l'analisi grafica Forex, il trader dovrebbe limitare il suo importo in modo che in caso di situazione sfavorevole non possa perdere più di un decimo del proprio capitale.
- Molti trader esperti utilizzano la pratica di costruire posizioni mentre i prezzi si muovono nella direzione richiesta. Ma questo richiede esperienza e conoscenza. In una strategia forex per principianti, è meglio portare un'operazione redditizia alla sua logica conclusione piuttosto che inserire senza successo lotti aggiuntivi, dove puoi attivare stop da decisioni sbagliate per spazzare via i profitti dalla posizione iniziale.
Pensa positivo nel trading
- Un altro fattore importante per una gestione di successo del denaro è un atteggiamento positivo.
Non dovresti mai entrare nel mercato quando sei di cattivo umore, eccitato o ubriaco. Ricorda che se sei sfortunato oggi e un trade sembra perdere, non dovresti mai provare a riconquistare. Il Forex non è un casinò. Se il trader ha calcolato male la dinamica del movimento dei prezzi, significa che non ha tenuto conto di qualcosa o ha fatto un'analisi errata del Forex e le emozioni e l'eccitazione possono solo aggravare le conseguenze negative.


I vantaggi e i danni delle serrature nel forex trading


Un lock (locking) è due operazioni aperte in volumi uguali, in direzioni opposte (trade lunghe e corte), sullo stesso strumento di trading.
Ad esempio, lavori con la coppia EUR/USD. Hai un trade aperto da acquistare. Ad un certo punto hai deciso che la direzione sbagliata, non vuoi chiudere l'affare in perdita, nella speranza che si chiuda con un profitto, ma dopo, e non aumentare le perdite e quindi guadagnare, hai aperto un vendere scambi con lo stesso volume. Ciò significa che sei "nella serratura".
I commercianti entrano in una serratura per diversi motivi. Ne abbiamo già considerato uno. Il secondo motivo è quando i trader inesperti pensano che inevitabilmente trarranno profitto entrando nel mercato con un piccolo take profit. E anche i trader entrano in un blocco quando c'è il rischio di perdere l'intero deposito.
L'utilità della strategia di blocco del forex è che con essa puoi effettivamente fermare la crescita delle perdite e guadagnare allo stesso tempo. Bloccare una posizione è facile da usare durante un trend laterale impostando un livello di "take profit". In questo caso, è necessario tenere sotto controllo il mercato.
Se sei stanco di essere nel mercato, mentre le tue operazioni non sono state chiuse, puoi, mentre sei in una serratura, semplicemente non impostare Take Profit o Stop Loss e concediti una pausa. È vero, in questo caso il tuo deposito diminuirà inevitabilmente dell'importo di uno swap (pagamento per il riporto della transazione al giorno successivo). Ma al giorno d'oggi è possibile non pagare la commissione di scambio.
Il danno dello scambio è che attenua la vigilanza. Come un ragno in una rete, attira il trader ad aprire nuove operazioni senza aspettare che le precedenti si chiudano, incoraggiando così la violazione della disciplina finanziaria, infiammando l'eccitazione e portando a una situazione incontrollata.
A proposito, molti broker incoraggiano l'apertura di serrature con determinati incentivi. Entrare in una serratura è facile. Ma uscire dalla serratura è problematico, soprattutto se sei entrato nella serratura con un ampio spazio vuoto. L'uscita competente dalla serratura equivale all'ingresso competente nel mercato. Nonostante ciò, questa tecnica è ampiamente discussa nel forex trading per principianti. I principianti amano la facilità e l'illusione di salvare il deposito.
Un lucchetto che sembra essere un'ancora di salvezza può spesso rivelarsi un masso che ti trascina verso il basso. Spesso è più facile fermarsi, mettere in pausa il trading e ricominciare a fare trading piuttosto che ingarbugliarsi in lotti.


Bitcoin: la valuta del futuro


La criptovaluta BitCoin sta diventando sempre più popolare negli ultimi tempi. La sua comparsa è una conseguenza dello sviluppo di nuove tecnologie, perché il progresso non si ferma. I bitcoin rappresentano una nuova generazione di valute digitali, sono stati sviluppati appositamente per i pagamenti su Internet e funzionano solo qui. Questa valuta non ha alcuna autorità di controllo, incluso non è controllata dallo stato.
I bitcoin operano in tutto il mondo e chiunque può utilizzare questa valuta. Per fare ciò, devi installare un programma speciale o utilizzare un portafoglio web bitpay. In questo modo puoi collegare il tuo computer al sistema condiviso, dove puoi scambiare Bitcoin con altri partecipanti.
I bitcoin hanno una serie di caratteristiche. Il sistema è anonimo, non è necessario inserire e confermare i propri dati personali durante la registrazione del proprio portafoglio. Non è possibile tenere traccia dei trasferimenti tra i membri del sistema. Potrai vedere la transazione stessa, ma non i partecipanti. Tutte le transazioni vengono eseguite ad alta velocità.
La tecnologia è decentralizzata, questo è il suo principale vantaggio. Tutti i trasferimenti tra partecipanti vengono effettuati direttamente e non richiedono la convalida da parte di alcuna autorità centrale nel sistema. I bitcoin non sono controllati dallo stato o da banche private.
Il sistema ha un modello di sviluppo deflazionistico, il che significa che non è soggetto a inflazione. I bitcoin vengono emessi con un'emissione limitata di non più di ventuno milioni di monete. La velocità e la complessità di questo processo aumenta nel tempo. Man mano che la valuta virtuale diventa sempre più popolare, presto ci sarà una carenza. Se c'è una carenza di valuta, il tasso di cambio aumenterà.
Puoi effettuare pagamenti utilizzando uno speciale software client installato sul tuo computer. Puoi anche creare un portafoglio online, a differenza di questo programma, non occupa spazio sul tuo computer. È molto comodo da usare e puoi accedere al portafoglio da qualsiasi dispositivo connesso a Internet.


Commercio di bitcoin sul forex


Bitcoin ha iniziato la sua storia nel 2008, quando un piccolo gruppo di programmatori, o forse solo una persona, poiché le informazioni sugli sviluppatori sono ancora un segreto, ha creato una tecnologia innovativa per archiviare e trasferire informazioni. Si riflette soprattutto in bitcoin come metodo di pagamento. Anche se ora sappiamo che tali sviluppi sono utili non solo nelle transazioni finanziarie, ma anche in molti altri settori.
Ora bitcoin e numerose criptovalute, apparse in seguito, attirano l'attenzione, prima di tutto, come strumento per generare entrate rapide di decine di percento in poche settimane. Giudicate voi stessi, da maggio di quest'anno bitcoin è quasi quadruplicato di valore, inoltre il potenziale per un'ulteriore crescita è ancora lì.
Mentre i pessimisti vedono le criptovalute come una grande "bolla finanziaria" che sta per scoppiare, i trader che hanno comprato in tempo stanno contando i loro profitti.
Bitcoin: altra bolla o asset speciale dei mercati finanziari?
Se guardi il grafico, puoi davvero vedere segni di un massiccio ipercomprato nel TF giornaliero, ma non dobbiamo dimenticare che bitcoin è giustamente considerato un asset speciale. Si è guadagnato questo status non solo perché molte persone lo chiamano la spina dorsale del sistema finanziario del futuro, ma anche per una serie di altri fattori.
1. L'impulso iniziale alla proliferazione di bitcoin è stato l'anonimato dei pagamenti. È utile per chi è stanco dei ritardi burocratici del sistema bancario e vuole utilizzare strumenti di regolamento con commissioni più basse.
2. La tecnologia stessa fornisce un supporto significativo per la crescita delle quotazioni, poiché secondo essa il numero finito di monete è limitato: non possono essere create più di 21 milioni di unità bitcoin.
3. Inoltre, la complessità per ottenere nuovi bitcoin aumenta di giorno in giorno, il che significa che è necessaria sempre più potenza di calcolo per svolgere il lavoro. Di conseguenza, l'offerta diminuisce, il che significa che, come risulta dalle più semplici leggi dell'economia, il valore della criptovaluta che è già apparsa deve aumentare.
4. Infine, forse il fattore più importante è la psicologia dei trader. Quando un determinato asset finanziario inizia a salire bruscamente di valore, anche i partecipanti al mercato più prudenti tendono a sfruttare l'opportunità di trading iniziando ad aumentare il volume delle posizioni. Le decisioni di trading diventano il risultato di emozioni invece che di calcoli analitici, allo stesso tempo la volatilità inizia a esagerare.
Cioè, rimangono le precondizioni per un'ulteriore crescita delle criptovalute, anche se una correzione potrebbe verificarsi in qualsiasi momento, poiché ci sarà sempre chi è disposto a bloccare i profitti e chiudere parte delle proprie posizioni quando i massimi storici vengono aggiornati.
Un ulteriore driver di crescita potrebbe essere l'interesse delle società di investimento e degli hedge fund, che non sono ancora legalmente in grado di gestire completamente gli asset digitali, ma hanno un grande desiderio di partecipare direttamente a questi trend.


Trading forex in pareggio


Di norma, il trading Forex per principianti è indissolubilmente legato alla speranza di trovare il tuo Graal con tutti i mezzi.
È dubbio che qualcuno sia stato in grado di farlo. In ogni caso non ci sono prove a sostegno di un sistema di trading senza perdite al 100% utilizzato per ottenere profitti sul Forex al giorno d'oggi.
Molto probabilmente, il trading Forex di pareggio è un mito, un sogno, che ha all'incirca le stesse possibilità di realizzazione di quando si cerca il tesoro dei pirati o l'oro Inca.
Ma non saltiamo alle conclusioni e consideriamo la questione in modo più dettagliato.
Trading Forex senza perdite
Molto spesso puoi vedere su Internet annunci pubblicitari che offrono l'acquisto di una strategia artificiosa che garantisce un trading Forex vantaggioso per tutti. Nella maggior parte dei casi l'annuncio è destinato a una persona non iniziata oa un trader principiante.
Ma la realtà è che nell'attività di trading il trader procede sempre dalla correlazione probabilistica di rischio e profitto. Il rischio in questo caso implica la possibilità di ottenere una perdita di qualche tipo, il che significa che non si può contare su un'operazione senza perdite al 100%. Si può parlare solo di riduzione della componente di rischio nel trading e, di conseguenza, aumento della redditività del sistema di trading.
È un errore tipico di un trader principiante sperare che il trading di pareggio sia possibile. Ecco perché dopo aver iniziato a lavorare con alcune strategie forex e aver portato a termine con successo alcune offerte, iniziano a pensare che durerà per sempre. Ma la perdita non richiede molto tempo e si instaura il panico, a seguito del quale l'intero trading si trasforma in un incubo e il sistema di trading è considerato inutile.
Tutto ciò accade perché il trader non è stato avvertito della possibilità di perdere, del fatto che qualsiasi sistema di trading prevede la presenza di affari redditizi e di affari conclusi in perdita.
Se ne sei consapevole, puoi calcolare la componente di rischio presente nell'una o nell'altra strategia di trading e in base a questa raggiungerai il livello, quando il trading non sarà vincente, ma redditizio.
Come calcolare i rischi di un sistema di trading
1. In primo luogo, è necessario verificare la strategia di trading in base ai dati di mercato nella prospettiva storica. Pertanto per un certo periodo di tempo è possibile ottenere statistiche di operazioni che potrebbero essere terminate in profitto e operazioni che sono terminate in perdita.
2. Di conseguenza, sulla base delle informazioni ottenute viene effettuato il calcolo. Conoscendo l'ammontare dei punti di prezzo di profitto e perdita, puoi determinare la percentuale di profitto del sistema di trading.
3. Se il valore del rischio ottenuto è soddisfacente per il trader, questi dovrebbe verificarne definitivamente l'andamento mediante test.
Analisi di prova del sistema di trading
Per determinare davvero la redditività del sistema di trading e specificare i possibili rischi del suo utilizzo è necessario testarlo. Come risultato di tali test otterrai
- Un'idea sul rapporto reale tra rischio e profitto.
- Il numero di segnali di trading, chiaramente visibili sul grafico.
- La decisione finale sull'ulteriore utilizzo della strategia di trading nel mercato Forex.
Come possiamo vedere, non dovremmo aspettarci miracoli nell'attività di trading Forex. Non dovresti fare affidamento su una super strategia che presumibilmente ti consente di operare nel mercato senza perdite, ma sulle tue forze e sulla capacità di calcolare correttamente il possibile rischio di trading e il possibile profitto.


Acquisto di segnali di trading forex. Danno o bene?


Il trading Forex è sicuramente uno sforzo individuale, che non richiede estranei, team o alleanze creative per condurre operazioni di trading. Ogni trader apre posizioni, le segue o esce. Ovviamente nessuno ha cancellato la comunicazione tra trader, perché è sempre interessante ascoltare l'opinione degli altri sulla situazione del mercato, e si vuole condividere la propria opinione, ma in questo caso non è necessario. Ogni trader, come singolo sportivo, vuole arrivare primo, senza guardare indietro agli altri concorrenti.
Inoltre, tutti i libri di testo e i materiali di formazione ricordano che per fare trading sul mercato valutario è necessario sviluppare il proprio sistema, i cui segnali di trading sono l'unica luce guida per un trader. Ma cosa fare se non hai abbastanza esperienza per sviluppare il tuo sistema di trading o, quel che è peggio, il tuo vero sistema di trading Forex porta solo perdite e il tuo deposito sta rapidamente diminuendo? L'individualità nel trading, oltre a qualità chiaramente positive, ha anche aspetti negativi. Per la maggior parte, i trader principianti non hanno nessuno con cui consultare e da cui imparare. Tanto più che è necessario anche sapere da chi prendere in consegna l'esperienza. E i servizi collaudati che forniscono segnali di trading potrebbero essere abbastanza buoni per questo scopo.
Dopotutto, nella vita moderna utilizziamo spesso i servizi di professionisti e ciò non toglie nulla alle nostre qualità personali. È da tempo che è più probabile che affidiamo riparazioni di automobili, riparazioni idrauliche, riparazioni di elettrodomestici o viaggi responsabili a coloro per i quali questo è un evento quotidiano. È lo stesso con il forex trading, dove ci sono trader long e di successo che vendono i propri segnali di trading a chiunque voglia fare trading.
I prezzi in questo settore di servizi variano molto, così come il numero di strumenti offerti per l'analisi e le fasce orarie di lavoro, che consentono di scegliere un servizio adatto. Naturalmente, i segnali di trading Forex dovrebbero essere acquistati solo da fonti affidabili e affidabili. I venditori affidabili, di regola, hanno una storia, che non nascondono. Qui puoi vedere tutte le operazioni eseguite dai trader di questo servizio in un certo lungo periodo di tempo. E non tutti gli affari di questa storia dovrebbero essere redditizi. Questo è un fenomeno normale. L'assenza di operazioni in perdita nella performance del venditore è molto probabilmente una frode nascosta, perché per impostazione predefinita non ce n'è una perfetta.
L'altra variante è il rapporto tra operazioni redditizie e operazioni in perdita. Ma, di regola, questo rapporto è abbastanza decente per i professionisti. Certo, sarebbe bene discutere della qualità di alcuni o altri servizi su forum tematici o in comunicazione personale con commercianti che hanno già avuto esperienza con un particolare venditore. Non dovresti precipitarti avventatamente tra le braccia del primo servizio che vedi, in modo da non doverti preoccupare in seguito. Basta fissare un obiettivo da cercare e la decisione arriverà.
Ma molto probabilmente, la riluttanza ad acquistare segnali di trading risiede nel subconscio del trader. Considerandoti un imprenditore di Internet, è in qualche modo imbarazzante chiedere anche un'opinione pagata di qualcun altro. E questo malinteso ormai consolidato fa perdere al giocatore un deposito dopo l'altro, senza cercare di uscire da questa situazione allargando un po' l'orizzonte del suo orizzonte. Tuttavia, va notato qui che l'acquisto di segnali di trading a pagamento non influisce in alcun modo sullo sviluppo della strategia Forex funzionante del trader. Inoltre, i segnali di trading fanno riflettere sulla loro natura e aiutano a identificare la regolarità del loro aspetto.
Nessuno obbliga un trader a iscriversi per sempre ai segnali di trading. Spesso un mese è sufficiente per bilanciare la tua psicologia e pensare al tuo futuro lavoro sul Forex.
Per riassumere, possiamo dire che, nonostante l'individualità del lavoro del trader, non dovresti concentrarti solo sui tuoi problemi. I problemi devono essere risolti e se li risolvi da solo o con l'aiuto di trader più esperti non è importante; la cosa principale è far pagare dividendi alla tua attività e il trading Forex è il business più reale.


Scegliere un sistema di trading: acquistare o creare?


La necessità di avere un sistema di trading quando si lavora sui mercati finanziari è un assioma che non richiede alcuna prova. Ogni trader di successo ha il proprio sistema di trading Forex unico che utilizza come strumento affidabile per ottenere profitti regolari sul mercato valutario. È anche ovvio che tutti coloro che sono "usciti dal gioco" o non hanno utilizzato un elaborato sistema di scambio o non lo hanno utilizzato affatto, affidandosi alla fortuna cieca.
La prima domanda che ogni trader dovrebbe porsi prima di entrare nel mercato è: dovrei padroneggiare un sistema di trading di questo o quel trader di successo ("guru") o sviluppare il mio modello? La risposta a questa domanda non è semplice.
A favore della seconda opzione, vale la pena dire che un collaudato sistema di trading Forex - nonostante possa essere scomposto nelle sue parti componenti, come ogni semplice meccanismo - è ancora opera di un'altra persona e nella sua essenza riflette il pensiero e psicologia del suo autore.
In secondo luogo, la tua capacità di investimento nella fase iniziale può differire in modo significativo dal capitale che è stato coinvolto nel successo del sistema di trading studiato - e significa che avrai una contabilità del rischio completamente diversa rispetto all'autore di questo sistema.
Infine, in terzo luogo, vale la pena prendere in considerazione un importante fattore psicologico. Sebbene la principale virtù di un trader sia nota per essere una testa fredda, ogni giocatore usa questa testa in base al proprio grado di vitalità individuale: qualcuno è aggressivo nel mercato, fa affari veloci e qualcuno è cauto, facendo affidamento sulle condizioni di mercato all'interno intervalli di tempo sufficientemente lunghi.
Ma! Quanto tempo impiegheranno i principianti del Forex a creare il proprio prodotto da zero? E dovrebbe essere una strategia redditizia per i principianti, che garantisce un certo reddito nel trading. Un adepto ha abbastanza conoscenze per questo lavoro creativo? Si possono passare anni a sviluppare nuove soluzioni solitamente scoperte da altri e finire in un vicolo cieco creativo. Come fai a sapere se l'autore sta andando nella giusta direzione o se il suo lavoro è già stato provato e persino rifiutato da altri?
A mio parere, è ancora meglio usare qualcun altro, ma una comprovata esperienza. E non dovrebbe essere una soluzione puramente tecnica al problema di ottenere un sistema di trading già pronto. Sarà molto più efficace trovare l'autore del sistema e ricevere formazione da lui. In questo caso il principiante comprenderà l'algoritmo di processo molto più velocemente e svilupperà abilità di trading con il minimo rischio di perdite sotto il controllo di un collega più esperto.
Al giorno d'oggi tali opportunità sono disponibili per un principiante. Basti ricordare i noti sistemi di trading come "Extra", "Three Indians", "Vegas Wave" e altri, i cui autori conducono una formazione specializzata e forniscono materiale eccellente, che viene chiamato dalla "A" alla "Z". Inoltre, i trader, dopo aver completato il corso di formazione, continuano a comunicare con gli sviluppatori di metodi su forum e chat specializzati. E questo, devi essere d'accordo, è difficile da sopravvalutare, soprattutto nel periodo di sviluppo del trader.
Ho raccolto sistemi di trading interessanti e affidabili in una pagina speciale, dove puoi leggere le loro descrizioni e scegliere una soluzione in base alle tue preferenze personali.
E solo dopo che il trader ha ricevuto tale educazione, può decidere se concentrarsi sullo sviluppo del proprio sistema di trading Forex sulla base del materiale studiato o attenersi a un metodo ben collaudato.
In ogni caso, è necessario ricordare che i punti principali del sistema dovrebbero essere parametri quali: scelta dei filtri che reagiscono ai segnali di mercato, scelta del metodo di immissione del segnale di stop, formazione di condizioni rigorose per l'ingresso nel mercato e criteri non meno rigorosi per affare in uscita.


Concorsi e bonus da broker forex


Il trading Forex è molto popolare a causa del suo alto potenziale profitto. Ma solo profitto potenziale!
Ci sono molti pericoli associati al commercio di valuta estera e ognuno di essi è associato alla perdita di denaro. Tuttavia, tutto ciò non impedisce ai nuovi arrivati ​​nel mercato valutario di effettuare operazioni a volte rischiose, sebbene sia possibile ottenere un buon profitto utilizzando i bonus forex dei broker del mercato.
Per ricevere bonus Forex senza deposito è necessario essere a conoscenza dei concorsi di conti demo tenuti da diverse società di intermediazione, che pagano ricompense in denaro reale. I broker spesso organizzano gare di trading e talvolta offrono premi molto redditizi. I bonus Forex nel 2015 consistevano in auto di lusso, viaggi turistici o poche migliaia di dollari disponibili per il ritiro, anche se di solito sono presenti regali costosi nei concorsi di conti reali.
Tuttavia, al giorno d'oggi è abbastanza comune per le grandi società di brokeraggio sviluppare progetti di investimento per i quali hanno bisogno di trader che sappiano fare trading. La selezione dei partecipanti viene solitamente effettuata tramite concorsi e in ogni fase i trader possono avere compiti diversi.
La seconda variante senza rischi del profitto senza deposito sono i programmi di affiliazione.
I broker offrono una commissione (una parte dello spread) ai loro partner che indirizzano loro nuovi clienti. A volte sono 0,7 pip per lotto. Ciò significa che un'azienda dà al suo partner una parte maggiore dello spread derivante dal commercio del commerciante coinvolto con il partner.
Il compenso della partnership viene accumulato giornalmente e può raggiungere diverse centinaia o addirittura migliaia di dollari al mese, che in seguito, secondo le regole, possono essere prelevati in qualsiasi modo conveniente per un cliente o depositati sul deposito per la transazione successiva.
Inoltre, al giorno d'oggi la maggior parte dei broker offre una remunerazione una tantum per attirare nuovi clienti. L'importo di tali pagamenti viene negoziato al momento della conclusione di un accordo di partenariato.
Per quanto riguarda i bonus di deposito, ora ce ne sono molti. Ad esempio, un broker paga una percentuale di profitto come bonus se un trader opera con una determinata dimensione del lotto durante il periodo di tempo stabilito.
Un altro tipo di bonus offerto dai broker Forex è la fornitura gratuita di una certa somma di denaro. O un conto di trading gratuito finanziato da una piccola quantità di bonus. Ad esempio, un broker può mettere $ 50 gratis sul conto di trading di nuovi clienti se completano tutte le pratiche burocratiche al momento della registrazione. Questo bonus di solito può essere ritirato dopo aver scambiato un determinato lotto.
Quindi, per trarre profitto dal mercato forex, non devi stare tutto il giorno al terminale di trading. Puoi guardare diversi concorsi e campagne bonus dei broker e acquisire esperienza, oltre a costruire il tuo capitale.


Criteri per la scelta di un broker forex


Per lavorare nel Forex un trader deve stipulare un accordo con un intermediario o in altre parole - una società di brokeraggio, che ha il diritto di introdurre i partecipanti al mercato nel sistema mondiale di trading sui mercati finanziari.
Ci sono molti broker sul mercato che affermano che le loro condizioni sono più favorevoli di quelle di altre società. Pertanto, per un principiante non sarà facile trovare un rappresentante davvero degno in questa abbondanza di aziende.
Il primo criterio per la scelta di un broker è l'affidabilità. Di norma, questo criterio può essere determinato dalla credibilità del broker, dalla sua esperienza nel segmento dato, dalla disponibilità di un'assicurazione di responsabilità civile, dalla licenza e dalla capacità di risoluzione legale di situazioni complicate.
Informazioni su forum specializzati, recensioni di società di intermediazione, valutazioni varie possono aiutare un principiante in questo, a meno che non siano ordinate da qualche azienda, quindi è meglio raccogliere questo tipo di informazioni sui siti Web di blogger indipendenti.
Il secondo criterio è l'entità dell'acconto o del deposito. Questa è la quantità di denaro che devi depositare per aprire un conto di trading reale. Molti trader iniziano la loro attività rischiando quantità minime di denaro. Questo li fa cercare un broker in cui possono lavorare con un deposito di piccole dimensioni. Questo approccio ha il suo lato positivo, ma è efficace solo per coloro che hanno effettivamente una piccola quantità di denaro da rischiare nel mercato Forex, poiché il profitto di tali investimenti sarà corrispondente. Un broker serio di solito alza il livello per entrare nel mercato, preferendo lavorare con clienti in contanti piuttosto che dissolversi nel trambusto dei "magnati del centesimo". Ci sono ancora meno aziende in grado di fornire lo stesso servizio amichevole ai piccoli conti e ai depositi dei grandi trader.
Quindi c'è un indicatore come lo spread. L'ampio spread - o la differenza tra il prezzo di acquisto e di vendita di un asset - è una grossa somma di denaro che va dal trader al broker dopo ogni operazione che fai.
Paghi una commissione indipendentemente dalla perdita o dal profitto che guadagni su un'operazione, quindi dovresti scegliere un broker che offre gli spread più competitivi.
Devi anche considerare che alcuni broker offrono spread fissi, mentre altri offrono spread variabili, il cui valore dipenderà dalla situazione del mercato valutario.
Quindi, nota il sistema di deposito e prelievo di fondi. Un broker non dovrebbe impedirti di chiudere un conto di trading se non ne sei completamente soddisfatto. Un broker è solo un custode dei tuoi fondi, quindi non dovrebbero esserci rifiuti o ritardi irragionevoli nelle richieste di prelievo di fondi.
Inoltre, la leva è un criterio importante. Le sue dimensioni: questo è un fattore importante da considerare quando si sceglie un intermediario. Può variare da 1:1 a 1:500. Tutto dipende dal broker. Naturalmente, con una leva più alta il tuo profitto sarà maggiore. Ma non dimenticare le perdite, che saranno anche proporzionali all'entità della leva selezionata.
Prendi in considerazione anche la piattaforma di trading. Per un trading di successo dovresti scegliere i broker con la massima automazione del processo di trading e il minimo intervento umano. Questo è possibile solo se il broker dispone di una piattaforma di trading affidabile e collaudata, che deve avere un'elevata velocità di elaborazione delle informazioni e canali di comunicazione stabili. Inoltre, il terminale di trading dovrebbe avere previsioni aggiornate, analisi e notizie politiche ed economiche costantemente aggiornate.
Il prossimo fattore che influenza la scelta di un broker è il tipo di account. Molti broker offrono più di un tipo di conto. Tuttavia, ci sono anche broker che hanno un pacchetto con molte opzioni da configurare. Il numero di questi tipi non è fondamentalmente così importante fintanto che l'azienda fornisce termini personalizzabili con leva e spread diversi adatti al cliente.
Dovresti anche considerare quale gamma di valute negoziate offre il broker e quanto sia reattivo e affidabile il servizio di supporto.


Le coppie di valute e le correlazioni tra di esse


In questo articolo parleremo di cosa c'è dietro il termine "correlazione valutaria" e quali sono le coppie di valute. Cominciamo con ordine.
La correlazione è la connessione di valori che si influenzano a vicenda.
Va subito notato che la relazione è di natura statistica. Ad esempio, il tempo ha causato la perdita dei raccolti e ciò ha portato a un aumento del prezzo dei prodotti da forno.
Tuttavia, non è così semplice. Attraverso la politica di regolamentazione statale vengono allocate scorte di grano aggiuntive, che stabilizzano il prezzo. È qui che entra in gioco la correlazione statica. Non puoi considerare la correlazione come un valore fisso, specialmente quando parliamo di trading di valuta.
Correlazione valutaria nel trading Forex
Quindi andiamo senza intoppi nella questione delle coppie di valute. Molto spesso sentiamo nelle notizie che la valuta di un determinato paese sta diminuendo o aumentando. La nozione di variazione del valore di una valuta può essere associata a qualsiasi cosa, ma il confronto più semplice è un'altra valuta. La valuta in relazione alla quale la valuta in questione è in aumento o in diminuzione.
È interessante notare che una valuta può salire in una coppia e cadere in un'altra. Questa è l'essenza della correlazione tra coppie di valute. Se conosci la relazione tra le varie coppie, puoi fare previsioni per affrontare in modo più efficace la vendita o l'acquisto di valute in un secondo momento. Per valutare questo criterio si utilizza il coefficiente appropriato, che può variare da uno a meno uno.
Il coefficiente di correlazione per le valute
Se il coefficiente di correlazione = 1, le coppie di valute mostrano un comportamento sincrono, si comportano allo stesso modo. Se il coefficiente è vicino a -1, le coppie si muovono in direzioni diverse, causando perdite e profitti reciproci.
Va ricordato che anche un valore di correlazione negativo è vantaggioso. Se conosci la tendenza, puoi fare previsioni sul comportamento della coppia di valute e lavorare con contratti opposti per le coppie analizzate.
Se la correlazione di una coppia di valute è vicina a 0, le relazioni tra di loro saranno costruite in modo casuale, in altre parole le statistiche non funzionano qui.
Infine, va notato che la correlazione delle valute in quasi nessuna condizione raggiunge valori estremi, è in continua evoluzione.


Ho bisogno di uno stop loss sul forex?


Motivi per non impostare uno stop loss
Come sappiamo, i trader Forex possono essere convenzionalmente divisi in due gruppi: quelli che fissano stop loss e quelli che fanno a meno degli ordini protettivi, spiegando la loro riluttanza con i seguenti motivi:
1. Il prezzo è destinato a fermarsi e quindi seguirà la mia strategia di trading; 2. Ricordo i livelli e posso chiudere manualmente in qualsiasi momento; 3. Il lotto è piccolo, quindi sono in grado di sopportare facilmente i prelievi; 4. Comincio ad essere fortunato.
Che cos'è uno stop loss ea cosa serve?
- Lo stop loss è un ordine protettivo, che chiude forzatamente la posizione del trader se il mercato va in direzione opposta allo scenario, limitando così le perdite di un determinato numero di punti.
Cioè, in termini di funzionalità, lo stop-loss è l'assistente di un trader e il protettore del suo deposito da perdite impreviste.
Il mercato valutario è piuttosto dinamico e molto spesso il trader principiante (e non solo) può perdere il suo deposito in una sola operazione, soprattutto se la leva fornita dal broker è ridicolmente grande.
Molti trader, lavorando in modalità a breve termine o utilizzando strategie di scalping, pensano di essere pronti a fermare le perdite da soli in qualsiasi momento, chiudendo manualmente la posizione. La pratica mostra il contrario. Raramente un trader premerà il pulsante di arresto in tempo. Di solito in questo argomento psicologico "chiudere o non chiudere" vince l'avidità e la speranza che il mercato "cambia idea" e vada nella giusta direzione.
Ma non c'è disciplina commerciale, non c'è profitto. È noto che uno dei criteri più importanti per determinare il volume del lotto di negoziazione è la distanza dall'ordine protettivo. Più è impostato lo stop loss, meno denaro dovrebbe essere utilizzato per entrare nel trade. Pertanto ogni strategia di trading dovrebbe avere un chiaro insieme di regole per impostare uno stop corretto.
Un ordine lontano, se non calcolato correttamente, non eviterà che una posizione perda, ma la perdita sarà già abbastanza evidente (motivo per cui si consiglia di ridurre il volume del trade), uno stop vicino verrà sicuramente tolto , che causerà anche una perdita minima, anche se minima.
I trader professionisti sanno come impostare uno stop loss in modo che, da un lato, protegga il deposito in caso di operazione aperta in modo errato, dall'altro, non funzioni contro il rumore elementare del mercato.
È interessante notare che il modo comune di impostare la protezione sopra/sotto il segno massimo o minimo più vicino, così come vicino ai livelli di supporto o resistenza non è del tutto corretto a causa di frequenti false rotture di prezzo in una direzione o nell'altra.
L'algoritmo dei calcoli preliminari dell'affare dovrebbe essere considerato nella seguente sequenza:
1. Determinare la direzione del trend in corso;
2. In caso di negoziazione a volumi, in aggiunta a questo, viene determinato il volume necessario per l'ingresso;
3. Segnare il livello per l'impostazione degli ordini di protezione;
4. Calcolo della dimensione del lotto in base alla percentuale di fondi di deposito coinvolti e alla distanza dal livello di protezione;
5. Entrare nel mercato secondo i segnali del sistema di trading.
Fai un trading redditizio e di successo!


Il calendario economico forex: perché ne hai bisogno e come usarlo


Il trading sui mercati finanziari è solo l'1% di fortuna e intuizione e il 99% di conoscenza e consapevolezza. Il successo nel trading si basa sulla realizzazione di previsioni sui movimenti degli asset, che sembrano essere caotici e imprevedibili, ma in realtà seguono le regole generali del mercato.
Il calendario economico è stato creato per consentire ai trader di tenersi al passo con le notizie e gli eventi chiave del mercato. Chiunque voglia fare trading sul Forex deve essere in grado di usarlo, ma è meglio studiarlo attentamente.
Che cos'è un calendario economico?
Tutte le attività di trading - che vanno dalle coppie di valute al petrolio e all'oro - sono esposte a fattori esterni economici generali come inflazione, disoccupazione, variazioni dei tassi di credito e così via.
variazioni dei tassi di prestito da parte della banca centrale e molte altre cose. Tutte queste cose non ovvie alla fine influiscono su qualsiasi merce di mercato offerta ad altri partecipanti. Dato che siamo tutti partecipanti a un commercio infinito, scambiando i nostri soldi con beni e servizi, questi indicatori riguardano anche noi e sono particolarmente importanti per i commercianti di forex, per i quali il trading è una professione.
Il calendario economico è una sintesi degli indicatori finanziari ed economici dei paesi del mondo che influenzano il valore di mercato degli strumenti negoziati in borsa:
coppie di valute; materie prime e metalli preziosi; indici azionari; azioni e titoli; criptovalute. Un riepilogo del calendario economico può includere una varietà di eventi e il compito di un trader è interpretare correttamente le informazioni ricevute e utilizzarle nella propria strategia di trading.
Eventi importanti nel calendario economico
Il calendario non è una cosa difficile da fare, fintanto che impari a filtrare gli eventi in base alla loro importanza per la tua strategia di trading e le tue risorse, così puoi comprare o vendere a un buon prezzo. I seguenti indicatori meritano molta attenzione nella sintesi dell'evento:
parametri di crescita economica; indice di inflazione; il tasso di interesse della Banca Centrale; tasso di disoccupazione; aumento delle vendite immobiliari; fatturato del commercio al dettaglio; oscillazioni del valore dei titoli. L'indicatore più importante rimane il livello di crescita economica, che determina in larga misura i drammatici cambiamenti finanziari del mercato azionario e del mercato commerciale globale.
È composto da tre fattori: opportunità di consumo, investimenti e spesa fiscale che insieme determinano il tasso di crescita dell'economia di una nazione.
L'indicatore è pubblicato mensilmente con revisioni dopo 3 giorni e 10 giorni dalla pubblicazione, quindi è importante tenere conto degli aggiustamenti apportati in questi punti. L'indicatore dovrebbe essere usato con molta attenzione.
Se si verifica un calo del potere d'acquisto in un certo numero di mesi, anche il volume degli scambi diminuirà e con esso la produzione, il che avrà un impatto negativo sulla valuta nazionale del paese.
L'inflazione sorge quando la domanda supera l'offerta e fa salire il costo di beni e servizi, incidendo negativamente sul potere d'acquisto. A volte è causato da una rapida crescita economica ed è basso, ma quando è diverse volte il tasso di crescita, ci si può aspettare il deprezzamento della valuta e il caos economico.
Leggermente meno importante sarà il tasso di prestito della Banca Centrale delle banche commerciali, il cui aumento ridurrà il potere d'acquisto e influenzerà negativamente il mercato immobiliare aumentando il valore di questo indicatore.
Altri indicatori come la disoccupazione, il prezzo dei titoli e il fatturato del commercio al dettaglio hanno vari gradi di influenza sul mercato Forex, ma non tanto quanto i primi tre fattori. Dovrebbero essere considerati in base all'asset e alla strategia scelti, tenendo conto della sua urgenza.
Nelle strategie a breve termine, puoi ignorare i cambiamenti dell'inflazione o della crescita economica, mentre notizie, statistiche o dichiarazioni del Capo della Banca Centrale possono influenzare notevolmente il valore di un bene.
Le strategie di trading a medio e lungo termine sono più impegnative per quanto riguarda il calendario economico e richiedono la considerazione di tutti i fattori, anche se il loro significato non è evidente.
Linea di fondo
Il calendario economico è uno strumento importante ed efficace nell'arsenale di ogni trader Forex, che vuole avere successo e guadagnare denaro stabile facendo trading sul mercato.
Informazioni sparse e variegate non ti consentono di seguire tutti gli eventi dalle fonti primarie, ma il calendario raccoglie tutti i dati in un unico riepilogo, fornendoti informazioni concise sulle cose più importanti. Solo imparando a utilizzare il calendario economico, un trader non si perderà nel complesso mondo della finanza e del trading azionario.


Emozioni sul mercato forex


È stato più volte affermato come le emozioni possano influenzare le prestazioni di un trader Forex. Spesso è l'incapacità del trader di controllare le proprie passioni il motivo principale per cui non riesce ad avere successo nel trading.
Ciò non sorprende, perché quando guidato dalle emozioni anziché dalla logica, il numero di errori aumenta in proporzione diretta alla progressione.
Ma cosa puoi fare? Qualsiasi trader è prima di tutto un uomo, non un programma per computer, quindi le emozioni non gli sono estranee. Quindi, di cosa ha bisogno un trader per sentirsi a proprio agio nel lavorare sul mercato Forex?
Prima di tutto, dovrebbe essere una dimensione del lotto comoda che viene anche chiamata posizione commerciale.
Dopotutto, "un sacco di soldi" ha il suo significato per tutti. Per alcune persone cinquecento dollari sono la somma di denaro per cui lavoreranno per alcuni giorni, e per altri non vale la pena lasciare la propria casa.
Quando si tratta di trading Forex, questo criterio diventa più evidente. Ecco un esempio.
Supponiamo che ci sia il trader A in borsa. Questo trader opera con un piccolo lotto, ad esempio 0,2. Quindi, il suo deposito cresce e cresce lentamente di mese in mese. E ad un certo momento, il trader guarda la sua storia di trading e inizia a pensare che se avesse la sua brillante strategia Forex, scambierebbe non 0,2 lotti, ma l'intero lotto, ad esempio, allora avrebbe molti più soldi. E i soldi per aumentare il lotto sono già sul deposito. E A inizia a fare trading con l'intero lotto, ma non c'è profitto, anzi il contrario. Perché questo accade? Dopotutto, se avesse scambiato alla vecchia maniera, 0,2 lotti, avrebbe guadagnato una bella somma.
Il punto è che all'aumentare della dimensione del lotto, aumenta il profitto probabile e con esso la probabilità di perdita. In altre parole, il rischio è aumentato. Quindi, il trader diventa ansioso e inizia a commettere errori che non avrebbe commesso se avesse lavorato secondo il vecchio, comodo per lui o il suo schema finanziario.
Sulla base dell'esempio sopra, possiamo concludere che ogni trader deve conoscere il livello di rischio accettabile a cui può operare con il massimo comfort. Se il trader supera il livello impostato per lui, potrebbe causare il risultato opposto invece del profitto previsto.
Ma non si può dire che quando si fa trading sul mercato dei cambi si dovrebbe mettere da parte tutte le emozioni ed essere guidati solo dalla logica. Per fare trading di successo è necessaria un'intuizione ben sviluppata.
Di solito, oltre all'analisi tecnica, i trader sono bombardati da un flusso irrealistico di informazioni e notizie sotto forma di report economici e commenti di esperti che anche la lettura di questi report è un compito molto difficile, soprattutto per i principianti. Per non parlare dell'analisi dettagliata delle informazioni ricevute. È qui che l'intuizione è particolarmente utile per un trader come parte della sua strategia di trading Forex, perché spesso è l'intuizione che aiuta a trovare la decisione giusta in una situazione non standard.
Quindi di cosa ha bisogno per avere successo sul mercato valutario? Indubbiamente, è un sistema di trading testato, un algoritmo di cui un trader utilizza incondizionatamente nel trading quotidiano, mettendo da parte background emotivo e dubbi, oltre a intuizione, capacità di determinare la cosa principale e tagliare il secondario, oltre a un'esperienza inestimabile , che, come ricordiamo, "figlio di tanti errori".


Exchange Traded Fund (ETF) per piccoli e medi investitori


La maggior parte del capitale degli investitori di piccole e medie dimensioni negli ultimi 2 anni è stato investito in ETF per settore nell'economia statunitense. Gli strumenti precedenti, come i singoli titoli e il forex trading a breve termine, hanno perso interesse tra gli investitori poiché richiedevano maggiore attenzione al trading e all'analisi delle informazioni. L'equilibrio di potere globale in questo mercato è cambiato ed è importante capire perché.
Per cominciare, dobbiamo essere chiari su come gli ETF sono visti dai singoli trader al dettaglio, ma non dagli investitori istituzionali. È anche interessante vedere quali vantaggi evidenti (e nascosti) si possono ottenere investendo in ETF.
Che cos'è un ETF?
Un ETF è un tipo di fondo di investimento aperto che può essere liberamente quotato in borsa, come azioni o contratti futures. Un ETF è un portafoglio composto da azioni e altre attività (petrolio, oro, valute e materie prime) raggruppate in base al loro settore, industria o mercato (S&P500, indici azionari di altri paesi). Quando acquisti o vendi un ETF, stai negoziando l'intero "paniere" di asset che compongono quell'ETF.
L'ETF SPY è legittimamente considerato l'ETF più liquido e popolare perché segue le dinamiche dell'indice S&P500. Quando acquisti un ETF SPY, investi nell'indice S&P500. Questa spiegazione è più semplice e corretta.
Un ETF di settore (un ETF formato da un settore specifico dell'economia) è un portafoglio diversificato di azioni costituito dalle migliori azioni di società in quel settore con dividendi stabili e meno rischio.
In poche parole, un ETF è un modo conveniente per investire se non hai le capacità o il tempo per costruire un portafoglio azionario diversificato per te stesso e considerare che investire solo in uno o due strumenti è troppo rischioso.
Questo modo di investire può fornire buoni dividendi e, date le attuali condizioni di mercato, aumentare il valore degli asset (rispettivamente utili).
Piccoli e medi investitori in ETF
I piccoli e medi investitori possono essere suddivisi in 3 gruppi principali. La principale differenza tra loro è il volume di investimento.
Il primo gruppo, il più grande, è composto da investitori con piccoli importi nei loro conti. Per la maggior parte, lavorano manualmente su base intraday. Anche i trader che utilizzano sistemi di trading automatizzati sono inclusi in questo gruppo.
Per i trader di questo gruppo, la possibilità di negoziare strumenti come SPY / UVXY / NUGT ecc. dà accesso in primo luogo a operazioni intraday altamente liquide e volatili. Un altro aspetto importante è che gli spread sugli ETF più popolari vanno da 1 a 3 centesimi e la commissione basata sul volume è inferiore a quella richiesta per le transazioni sugli indici convenzionali.
Un vantaggio importante per questo gruppo è il seguente: quando si scambiano coppie di valute, i trader non possono utilizzare tutte le possibili strategie speculative a causa della natura del loro movimento, ma gli ETF consentono un'ampia gamma di algoritmi di trading, specialmente per conti con piccoli depositi. A differenza delle coppie di valute popolari, gli ETF consentono di fare trading con tendenze che durano mesi o un anno, ad esempio, piuttosto che poche ore o solo una settimana.
Al momento, i trader del primo gruppo stanno iniziando a negoziare con gli ETF, che in precedenza non erano loro disponibili a causa di piccoli depositi nei loro conti. Le statistiche mostrano che il numero di nuovi conti ETF aumenterà come una valanga. Possiamo aspettarci che gli ETF diventino popolari quanto il trading di valuta nel prossimo futuro.
Il secondo gruppo di piccoli investitori è quello a cui prestare maggiore attenzione. È il pubblico di destinazione che vede il vero valore di questi strumenti. Questo gruppo è abbastanza stabile quando si tratta della quantità di denaro nei loro conti. Il gruppo mostra le seguenti tendenze:
- I trader utilizzano sistemi di trading automatizzati più sofisticati (rispetto al primo gruppo). - Usano servizi per copiare segnali di trading. - Investono in ETF basati su specifici settori economici o attività (oro, petrolio, valute e materie prime). - I vantaggi di scegliere gli ETF come principali strumenti di negoziazione utilizzati nel trading per il primo elemento della suddetta lista sono simili per il primo gruppo di investitori.
Infine, il terzo gruppo di investitori (al contrario degli investitori istituzionali) è costituito da investitori con ingenti somme di denaro nei loro conti.
La maggior parte di questi investitori preferisce investire piuttosto che speculare. Oltre alla possibilità di investire in vari settori, materie prime e valute sotto forma di ETF, c'è un altro vantaggio che gli ETF hanno: offrono protezione per le posizioni aperte quando i principali indici di mercato subiscono correzioni o quando i mercati subiscono fasi di maggiore volatilità.


Fallimenti nel trading Forex


Tutti i trader hanno perso i loro fondi sul mercato valutario almeno una volta. Puoi imparare a fare trading Forex redditizio solo dopo diversi anni di pratica con un conto reale. Inoltre, è un processo lungo e dispendioso. Sfortunatamente, solo pochi trader hanno successo.
Tutti i trader principianti possono essere divisi in 4 gruppi.
1. Amanti del denaro facile: persone che si sono registrate su Forex per un rapido profitto. Tuttavia, tali trader perdono rapidamente fondi, sebbene siano ancora dell'opinione che sia possibile guadagnare sul mercato Forex facilmente e rapidamente, ma non sono così fortunati.
2. le persone che si sono arrese. Questo gruppo è il più numeroso e comprende praticamente tutti i trader principianti così come quelli che si sono fermati a metà strada senza raggiungere l'obiettivo desiderato. Una persona può rinunciare al trading dopo molti anni di trading senza successo. Quando hanno già esperienza e una mentalità ben consolidata in relazione al Forex, ma nonostante gli anni trascorsi, non hanno ancora trovato il proprio stile di trading.
3. persone che hanno capito che questa occupazione non è adatta a loro. Questa è in realtà una forte categoria di persone perché hanno abbastanza forza per ammettere che il trading Forex non fa per loro. Possono dimenticare il mercato valutario non appena lo scoprono. Queste persone non sono molte, ma ci sono.
4. Persone persistenti e testarde. Questo gruppo riesce a raggiungere il risultato prefissato e non si arrende mai. Proprio questi trader sono in grado di raggiungere l'obiettivo poiché nulla può influenzare le loro decisioni tranne se stessi
Il secondo gruppo è più numeroso del resto. È questo gruppo, che interagisce con il primo, diffondendo messaggi negativi sul fatto che il Forex è una frode e una truffa.
Non importa quanto tempo può essere speso in giorni senza successo nel forex trading, non bisogna arrendersi in ogni caso. Se ti fermi, l'esperienza che hai acquisito può essere inutilmente persa. Quindi si scoprirà che tutte le azioni sono state vane. Ma devi ricordare che il trading Forex è un business e qualsiasi attività commerciale è ben lontana dal dare i suoi frutti immediatamente. Devi imparare, lavorare a lungo e con pazienza, e alla fine il mercato inizierà a portare profitto. Altrimenti, non c'è altro modo!


Forex: un modo per arricchirsi velocemente o una truffa per intellettuali?


Oggi non c'è quasi nessuno che non abbia sentito parlare del mercato valutario Forex, anche se dieci anni fa il trading di coppie di valute era una sorpresa e un'incomprensione per la maggior parte della gente comune. Al giorno d'oggi i tempi sono cambiati, la vasta pubblicità sui servizi di diversi centri di negoziazione viene riversata dal fiume da tutti i tipi di media, ma l'atteggiamento nei confronti del Forex, come modo di Internet-imprenditorialità, tra la maggior parte dei nostri connazionali è alquanto peculiare.
Trading: soldi facili o altra truffa?
Alcuni di loro credono sinceramente che scambiando valute si possa arricchirsi rapidamente senza fare alcuno sforzo perché la domanda più importante per il trader è come prelevare denaro dal broker e questo è tutto.
Altri credono fermamente che il Forex sia una specie di casinò online, o semplicemente una truffa, in cui tutto è contro il giocatore e una vincita rara dipende più dalla fortuna cieca del trader, piuttosto che dalle sue qualità professionali.
Naturalmente, entrambe le opinioni hanno diritto alla vita, ma, a quanto pare, la verità sta proprio nel mezzo di questi giudizi polari.
È possibile guadagnare sul Forex?
È possibile guadagnare facendo trading sul Forex?
Ovviamente è. Ma si può discutere della velocità di questo arricchimento, soprattutto per quanto riguarda i personaggi dei racconti popolari russi, cioè sdraiati sul fornello. Proprio come il punto di vista degli avversari che confronta il Forex con un altro tipo di gioco d'azzardo su Internet non è esente da peccati.
È necessario essere fortunati nel trading di valuta? Assolutamente. Ma in misura ancora maggiore, un giocatore ha bisogno di conoscenze e abilità che vengono acquisite attraverso un lungo processo di formazione professionale.
Cosa hanno in comune i sostenitori di opinioni opposte sul Forex?
Incredulità nel fatto che questo tipo di attività possa essere classificata come Internet Entrepreneurship. La mancanza di comprensione del fatto che il trading Forex sia un'attività peculiare, che va in qualche modo oltre l'ambito tradizionale di questa definizione.
Il trading sul Forex è un tipo complicato di imprenditorialità su Internet
Come qualsiasi altra attività, il forex trading può essere effettuato in diversi modi.
Il primo e il più comune è che un commerciante, che ha deciso di dedicarsi a questo tipo di attività, ha dovuto studiare a fondo il tema dell'applicazione dei propri sforzi. Questa legge non è nuova ed è la stessa per qualsiasi tipo di attività. Il dilettantismo è pericoloso in ogni attività e il Forex, con le sue dinamiche, non fa che accelerare il processo fallimentare di chi ha deciso di raggiungere sfacciatamente i vertici della fortuna in questo tipo di attività.
In qualsiasi azienda l'individuo diventa professionista solo dopo anni di apprendimento della professione, lavoro pratico sotto la guida di colleghi più esperti e, un costante processo di autoeducazione.
Un altro tipo di strategia di guadagno forex è il modo dell'investitore, che non richiede una conoscenza approfondita e profonda ed è più progettato per il lavoro professionale di artisti impegnati. Naturalmente, anche qui è necessario essere consapevoli dell'ambito di applicazione del proprio capitale almeno per poter selezionare professionalmente lavoratori meritevoli o fornitori di servizi speciali.
Questo modo di fare trading sul Forex implica due opzioni: dare la gestione del proprio capitale attraverso i cosiddetti conti PAMM, che è anche abbastanza rischioso, oppure fare trading in modo indipendente, acquistando diversi sistemi o consulenti esperti da veri professionisti del trading online.
L'eccellente aiuto in tale trading sono i servizi che inviano segnali di trading. Naturalmente, tali servizi dovrebbero avere uno status professionale e un'ottima reputazione. Ma grazie a Internet tutto questo è facile da controllare e scoprire.
Naturalmente, un trader deve dare parte dei suoi profitti per acquistare segnali di trading, ma d'altra parte si protegge dalle proprie azioni avventate con questi soldi e supera l'aspetto psicologico del trading Forex.
Entrambi i tipi di sviluppo del forex trading individuale hanno i loro vantaggi e svantaggi, ma, in ogni caso, per avere successo nel trading, bisogna prima investire una certa somma di denaro nella sua formazione o in una società di servizi.
Ognuno decide da solo cosa gli si addice meglio, ma la sopravvalutazione delle proprie forze, soprattutto nella fase iniziale, punisce severamente il nuovo arrivato, prima di tutto finanziariamente, indipendentemente dallo stato sociale del perdente.
Questa è la dura verità del trading Forex, un tipo difficile ma affascinante di Internet Entrepreneurship. Per gli amanti dei soldi facili il Forex sarà sempre una truffa.


Analisi Forex e notizie


Perché hai bisogno di analisi?
I trader che operano sui mercati finanziari possono confermare che è impossibile fare trading senza un'analisi dettagliata della situazione del mercato. L'analisi professionale aiuta a raggiungere gli obiettivi nel trading sul mercato valutario. I partecipanti ai mercati finanziari, che vogliono guadagnare bene, devono essere consapevoli di tutti gli sviluppi del mercato e questo aiuta a tenere traccia di ulteriori movimenti dei prezzi. Ma cosa puoi fare quando ogni giorno vengono rilasciati molti dati economici? È qui che le analisi forex aggiornate possono aiutarti. Confrontare le informazioni analitiche con la tua visione del mercato ti aiuterà a prendere la decisione più obiettiva sulla situazione attuale.
L'analisi forex professionale include:
Panoramica generale dei principali mercati finanziari. Calendario economico. Descrizione dettagliata delle statistiche macro e microeconomiche che possono influenzare gli strumenti finanziari. Consigli commerciali.
Analisi Forex e notizie per principianti.
L'analisi Forex per i principianti è la base principale per il trading. I trader più esperti possono utilizzare questo materiale come ulteriore fonte di informazioni per tracciare l'attuale situazione del mercato. Le previsioni analitiche aiutano a identificare la situazione attuale del mercato. Le analisi giornaliere sono fornite con consigli e commenti di trading, dinamiche di mercato, indicatori economici e strumenti tecnici che aiutano a determinare il movimento dei prezzi.
In parole semplici, l'analisi forex è una combinazione di analisi fondamentale e tecnica che può fornire buoni risultati se combinata. Una nuova analisi forex ti consente di tenerti al passo con tutti i cambiamenti e le tendenze del mercato, il che aiuta a prevedere i movimenti dei prezzi. Confrontando la tua opinione con le informazioni fornite da analisti esperti, aumenti le tue possibilità di prendere una decisione obiettiva.


Commercio di valuta Forex. Tutti vogliono, ma possono?


Tutti gli aspiranti trader hanno le proprie motivazioni per intraprendere il forex trading. Tuttavia, qualunque siano le nostre differenze, ci sono solo 4 ragioni principali che spingono le persone ad entrare nei mercati forex.
I motivi principali per negoziare valute forex
Si riducono ai seguenti obiettivi: fare soldi grandi e facili, avere un brivido (chiamato eccitazione), avere un'occupazione interessante ed eccitante (hobby - lavoro), avere una fonte di reddito permanente (e principale).
Determinare le loro intenzioni è estremamente importante, perché in futuro ognuno otterrà esattamente ciò che voleva. Cercatori di soldi "inaspettati" in attesa di un'altra delusione. Coloro a cui piace solleticare i nervi avranno una fonte costante di alti e bassi emotivi.
Il trading Forex è spesso equiparato al gioco d'azzardo così come ai giochi intellettuali. Tutto dipende dall'approccio di una persona al trading. Ecco perché le persone a cui piace risolvere problemi complessi troveranno sui mercati finanziari molti "enigmi" difficili da risolvere. E se hai deciso di fare soldi sui mercati, allora devi capire quanto sia incredibilmente difficile da un lato, ma dall'altro devi capire le opportunità che il trading online ti apre.
Il commercio di valute è un affare
Se sei pronto a investire tempo, fatica e denaro in questa attività, solo allora avrai la possibilità di essere tra i "pochi". Ma sappiate che nonostante tutti i vostri "sacrifici" i mercati possono rivelarsi "più forti".
Avere successo nei mercati finanziari è il sogno di ogni trader. Ma le condizioni peculiari in cui si deve lavorare dividono inizialmente le persone in più gruppi. Convenzionalmente, le persone nel gruppo A sono "più adattate", le persone nel gruppo B sono "meno adattate" e le persone nel gruppo C sono "totalmente inadatte" al trading. Va sottolineato: per un trading redditizio.
Chiunque può lavorare ai mercati, ma è naturale che un "dilettante" scambierà in perdita. Per dirla semplicemente, perderà solo soldi, non li guadagnerà.
Tutti possono fare trading sul Forex?
Quindi cosa distingue un gruppo da un altro? Bene, ci sono tante differenze quante sono le persone. Ma ci sono ancora alcune "caratteristiche" comuni comuni a ciascuno dei tre gruppi. Ci vorrebbe troppo tempo per elencare tutte le "qualità", quindi ci concentreremo solo su quelle che hanno le persone del Gruppo A.
In primo luogo, hanno un pensiero "non convenzionale". Prima di tutto, intendiamo la capacità di pensare fuori dagli schemi. Una delle leggi del mercato, "Se ti comporti come tutti gli altri, perdi come tutti gli altri", spiega l'importanza del comportamento "sbagliato" nel mercato.
In secondo luogo, fanno bene in un ambiente in continua evoluzione. Non solo i mercati sono in movimento "perpetuo", ma sono anche in continua evoluzione. E questo significa che nel tempo cambiano anche le regole dei mercati. E la strategia di trading Forex, che ha successo oggi, potrebbe rivelarsi inutile domani. Un trader deve essere sempre aperto a nuove conoscenze.
In terzo luogo, le persone del Gruppo A hanno la capacità di navigare rapidamente e prendere decisioni senza inutili deliberazioni. Qualsiasi esitazione o, peggio ancora, indecisione costerà denaro al trader. Molto spesso, le condizioni sui mercati finanziari richiedono ai partecipanti di prendere decisioni "giuste" in una manciata di "secondi". Qualsiasi esitazione o esitazione, a questo punto, è estremamente pericolosa.
In quarto luogo, un trader del gruppo A, è in grado di imparare dagli errori. Per negoziare con successo le valute forex devi essere in grado di trovare le ragioni degli errori e trarne le giuste conclusioni. È fondamentale capire i propri errori, ma è ancora più importante evitare che si ripetano in futuro. Esistono centinaia di strategie forex redditizie, ma anche il numero di errori che un trader può fare è di migliaia.
Quinto, le persone del gruppo condizionale A possono essere chiamate "solitari". Possono lavorare da soli senza aver bisogno dell'attenzione di altre persone o colleghi. In generale, le persone di questo gruppo non possono essere classificate come personale abituato a lavorare in "team". Ma questo non significa che evitino la società, semplicemente non ne hanno bisogno.
È molto importante, prima di intraprendere il trading di valuta, decidere se questa occupazione è giusta per te e se sei adatto a questo. In seguito ti farà risparmiare tempo e denaro.
Ma più spesso è abbastanza difficile per un trader principiante capire se questo è il suo "affare". E lo stesso mercato finanziario li aiuterà: dopo averci lavorato e aver assaporato tutti i "piaceri e guai" del trading di valuta, una persona capirà qual è il "mestiere" di un trader. Dopodiché risponderà facilmente a due domande chiave: se vuole essere un trader di valuta o meno e se è in grado di diventare un trader di valuta. Ma, senza essere furbo con se stesso!


Cambio Forex. Lavoro o casinò online?


Lo scambio Forex, più precisamente il trading di coppie di valute Forex, attira sempre più connazionali, soprattutto in condizioni di crisi finanziaria, quando la questione delle fonti di reddito aggiuntive diventa di grande attualità.
La massa di denaro virtuale che ruota in questo mercato attira migliaia e migliaia di nuovi giocatori, che pensano che sia facile, semplice e veloce ottenere una piccola fetta di un pezzo così grande. La maggior parte di loro, presto convinta dell'inutilità dei propri sforzi e avendo aumentato la quantità totale di denaro con i depositi perduti, abbandona i tentativi di arricchirsi rapidamente. Alcuni di loro rimangono per tentare ancora e ancora di catturare l'effimero uccello della fortuna per la coda.
Naturalmente, il mercato Forex, in orbita attorno a enormi saccheggi finanziari, non ha idea di quanti milioni, se non miliardi di unità di denaro siano stati depositati nelle sue casse da vari investitori privati. Muovendo indifferentemente le quotazioni delle coppie di valute, il mercato è sconcertante nella sua enormità, trasformando qualsiasi trader in un minuscolo granello di sabbia, da cui nulla dipende davvero.
Invano alcuni principianti cercano di intuire sulla base del loro intuito o di una strategia Forex "super-segreta" che il mercato andrà in una direzione o nell'altra, aprendo posizioni contro il trend stabilito, sperando di entrare nel primo carro di un nuovo treno redditizio. Tale commercio assomiglia più al gioco d'azzardo in un casinò; lì, come sappiamo, vince solo il proprietario del locale.
Il Forex sceglierà la propria direzione e tempistica per la prossima tendenza globale, assorbendo di passaggio il prossimo lotto di denaro dei prossimi perdenti. Come un oceano sconfinato, il mercato valutario lava via, come un'ondata di sabbia, i soldi dei frivoli commercianti. Quindi, abbandonare la speranza, tutti quelli che entrano qui?
Ovviamente no. Dopotutto, qualsiasi principiante probabilmente conosce i nomi di coloro che hanno conquistato l'apice del trading redditizio. Ed è il loro successo con l'apparente semplicità d'azione che porta sempre più nuovi cercatori del "Graal".
Cosa può vedere un visitatore di terze parti quando osserva un trader che lavora? Una persona è seduta, guarda il monitor, ha premuto un pulsante, ha guadagnato soldi.
"Posso farlo anch'io" - pensa quasi tutti coloro che incontrano questo tipo di attività su Internet per la prima volta. Ma dietro la cima visibile dell'iceberg dell'attività non si può vedere la tensione della mente di un professionista, alimentata dalla sua vasta conoscenza moltiplicata dall'esperienza. Tutte le cose che un trader professionista usa per realizzare un profitto non sono tangibili.
Il mondo è guidato dalla professionalità e il mercato Forex con le sue potenti dinamiche rafforza solo la percezione di questa regola immutabile. Non c'è il diritto di commettere un errore, che ognuno di noi è abituato a usare nella vita normale, correggendo gli errori dalle proprie azioni o azioni quasi ogni giorno. Ecco perché dovresti spendere molte energie e probabilmente finanziare corsi di formazione davvero buoni su questo argomento prima di iniziare a fare trading direttamente. È impossibile diventare un trader professionista con una conoscenza amatoriale della natura del Forex.
In effetti, è impossibile avere successo in qualsiasi altra attività senza una conoscenza speciale. In qualche modo questo noto postulato viene dimenticato alla vista delle quotazioni in movimento sui grafici dei prezzi. Anche se il trading Forex, come qualsiasi altra attività, è spietato per coloro che non possono vincere.
Pertanto, ricordando le parole dell'anziano eternamente vivente su impara, impara e impara di nuovo, prima di tutto devi proteggerti da possibili fallimenti ricevendo un'istruzione di alta classe.
Il denaro e il tempo spesi in questa importante fase di sviluppo saranno ripagati cento volte. Dopotutto, solo l'istruzione professionale sarà in grado di spostare il trader dalla folla di milioni di perdenti a pochi eletti.
Il mercato dei cambi Forex è pronto a svelare i suoi segreti solo ai trader professionisti, per gli altri rimarrà sempre come luci seducenti del casinò.


Indicatori Forex. Stella guida o miraggio?


Il fatto che con l'aiuto di questi strumenti, necessari per qualsiasi trader, si possa determinare la direzione del trend e trovare punti di ingresso e uscita per aprire-chiudere posizioni, dice dell'innegabile utilità degli indicatori. Abili programmatori hanno utilizzato calcoli matematici per simulare i dati storici degli indicatori di prezzo, inclusi i volumi a diversi intervalli di tempo. Complimenti a loro per questo. In effetti, 20 anni fa, i trader sono stati privati ​​di tali, sembrerebbe, parti integranti di qualsiasi moderno terminale di trading, come gli indicatori Forex.
Al giorno d'oggi lo sviluppo del proprio sistema di trading è inseparabilmente connesso con l'uso di indicatori necessari, preferibilmente diversi. Expert Advisor e sistemi meccanici, alcuni dei quali possono davvero mostrare meraviglie del trading automatizzato, si basano sul loro lavoro.
Sono comparsi anche algoritmi derivati. Pertanto, gli indicatori di prezzo e volume che tengono conto del prezzo e del volume dimostrano il loro valore. Puoi leggere di più su di loro nell'articolo "Indicatore di tendenza del volume dei prezzi Forex".
In generale, gli indicatori moderni possono essere divisi in due gruppi: indicatori di tendenza e oscillatori. In realtà, utilizzare gli oscillatori è facile determinare la direzione dell'attuale trend di trading, ma soprattutto sono indispensabili quando si lavora in appartamento. Tutto il resto: diverse varianti dei sottogruppi con l'uso di alcuni parametri aggiuntivi, convenienti per questo o quel sistema di trading Forex.
Allo stesso tempo, alcuni trader stanno cercando di trasformare questi strumenti utili e necessari in una sorta di oracolo di trading. Circondando i grafici con vari indicatori, che spesso sono poco coordinati tra loro o duplicano le letture, si fermano a vedere la tendenza del movimento del prezzo dello strumento di trading. Un tale trader è più simile a un pilota che pilota un aeroplano al buio e deve fare affidamento esclusivamente sulle letture dello strumento. Ma questo è possibile solo per piloti esperti.
Letture contrastanti di indicatori sbilanciati per un particolare sistema di trading danno segnali di trading Forex ugualmente incoerenti. Nella migliore delle ipotesi, un tale trader semplicemente non apre una posizione, aspettando la conferma delle sue decisioni da tutti gli indicatori. Nel peggiore dei casi tale trader agisce in modo intuitivo e porta a perdite, che spesso sono globali. Tuttavia, la cosa più importante per il trading Forex è ovviamente il prezzo.
Anche i migliori indicatori Forex sono solo indicatori della storia. Tracciando perfettamente i fatti accaduti, aiutano il trader a prendere una decisione in futuro sulla base di azioni storiche. Tuttavia, gli indicatori non prediceranno mai il comportamento dei prezzi in futuro. Non è un caso che i trader professionisti spesso si rifiutino completamente di utilizzare strumenti analitici nei loro sistemi di trading. Soprattutto si concentrano sul comportamento dei prezzi al superamento di determinati livelli di prezzo o su altri indicatori, in un modo o nell'altro, legati esclusivamente all'attuale comportamento del prezzo. In effetti, l'argomento principale nel Forex è sempre stato e sarà sempre il prezzo di uno strumento di trading.
Naturalmente, il rifiuto completo degli indicatori è volontario e richiede un'esperienza sufficiente, quindi - tutto va bene con moderazione. In particolare, ci sono molti anni di comprovate soluzioni di sistemi di trading che utilizzano una serie di indicatori sviluppati appositamente per questo sistema di trading. La cosa più importante è che un trader utilizzi correttamente le informazioni fornite da questi "dispositivi" di trading per trarre l'unica conclusione corretta e prendere la decisione giusta in base alla sua conoscenza ed esperienza. E così è di giorno in giorno, di mese in mese.


Indicatori Forex, loro vantaggi e varietà


Lo sviluppo della tecnologia informatica ha consentito agli operatori dei mercati finanziari non solo di analizzare graficamente il comportamento dei prezzi, ma anche di calcolarne matematicamente la conversione. In altre parole, gli indicatori Forex sono funzioni matematiche basate su diversi indicatori: prezzo, volume degli scambi, tempo.
Gli indicatori Forex vengono utilizzati per determinare la situazione attuale del mercato e alcune regolarità. Aiutano a determinare la direzione e la forza del trend, le zone di ipervenduto e ipercomprato, l'inversione di tendenza, le zone di resistenza e i livelli di supporto.
Aiutano sia i principianti che i professionisti. Ogni indicatore si basa su un algoritmo che consente di calcolare tutte le fluttuazioni dei prezzi.
Consente a un trader di entrare in operazioni con il minimo rischio e, in caso di variazioni negative, di uscirne. Naturalmente, non può garantire un successo assoluto sul mercato, ma fornisce un trading migliore e più sicuro.
Gli indicatori Forex sono molto convenienti per i trader. Il loro scopo principale è quello di indicare la posizione del prezzo nel mercato e l'attuale movimento dei prezzi, possono anche prevedere variazioni di prezzo future e informare sull'ingresso/uscita del prezzo in determinate aree di prezzo. Il vantaggio più importante degli indicatori è che i trader non devono eseguire calcoli manualmente.
I commercianti dovrebbero prestare attenzione alla fissazione dei prezzi. Nelle borse valori e delle materie prime, il trading inizia la mattina presto e termina alla fine della giornata. Open, Low, High, Close sono i prezzi base per il calcolo degli indicatori.
Naturalmente, senza conoscere i principi dell'indicatore, è molto difficile capirlo.
Oggi conosciamo molti indicatori Forex, ma in generale sono divisi in diversi tipi: indicatori di tendenza, oscillatori e indicatori di volume di mercato.
Gli indicatori di tendenza sono suddivisi in 3 tipi: indicatori di tendenza al rialzo - contenenti movimenti di prezzo al rialzo; Tendenze al ribasso - contenimento dei movimenti di prezzo al ribasso; lateralmente - che si verifica quando sia il venditore che l'acquirente non hanno un vantaggio. In questo caso il prezzo si muove nel corridoio laterale.
L'oscillatore è un tipo di indicatore che caratterizza una condizione di ipercomprato o ipervenduto del mercato. Gli oscillatori, a differenza degli indicatori di tendenza, funzionano bene nelle correzioni, riflettendo le fasi del mercato, nonché le esplosioni di volatilità.
Gli indicatori di volume tracciano le fluttuazioni dei prezzi in un determinato periodo di tempo, consentendo di calcolare il momento migliore per entrare nel mercato.


Analisi Forex: Analisi Tecnica e Fondamentale con Previsioni


Analisi del mercato Forex
Con la crescente popolarità del trading di coppie di valute sul mercato forex, sono comparsi vari metodi per determinare la direzione del movimento. Oggi l'analisi del mercato forex è una parte essenziale del lavoro di un trader: scopriamo come analizzare e a cosa un principiante dovrebbe prestare maggiore attenzione come trader di coppie di valute e altri strumenti.
L'essenza e i tipi di analisi
I trader si sono resi conto che per iniziare a fare trading in modo redditizio, devi fare un'analisi approfondita del mercato forex. Quando un principiante viene a conoscenza del Forex non ha la più pallida idea di come fare previsioni sul forex, quindi potrebbe commettere molti errori che possono portare a perdite. Infatti un principiante non capisce nemmeno come si muove una coppia di valute, cosa porta al suo movimento e, cosa più importante, su quali basi dovrebbero basarsi le previsioni Forex. Ma ci sono alcune correlazioni sul mercato. Per questo motivo vale la pena dividere gli analytics per tipologie: analisi tecnica, fondamentale, frattale, candlestick, wave.
Analisi tecnica del mercato forex
L'analisi tecnica del mercato forex si basa principalmente sull'uso di indicatori tecnici, linee orizzontali e di tendenza in base ai quali verrà esaminato il prezzo e su cui si trarrà la conclusione sulla possibile direzione della coppia di valute in futuro.
Analisi fondamentale del mercato forex
Si basa sugli indicatori economici che vengono pubblicati quotidianamente e possono caratterizzare la situazione economica e politica dei paesi. La difficoltà di questa analisi è che i dati sui diversi paesi escono ogni giorno e colpisce la valuta nazionale, che a sua volta cambia il suo valore e il prezzo della coppia di valute oscilla. Ma se utilizzi l'approccio fondamentale alla previsione puoi evitare di entrare nel mercato quando ci sono movimenti bruschi o puoi prevedere come si comporterà una coppia di valute in un modo o nell'altro.
Approccio Candlestick in Analytics
È un tipo di analisi tecnica in cui i corpi delle candele e le ombre vengono utilizzati per prevedere il comportamento futuro di una coppia di valute. In origine era solo un grafico giornaliero, ma in seguito gli studi a candele sono stati estesi a intervalli di tempo più piccoli. Se passi il mouse sopra ogni candelabro, puoi vedere Open, Close, High, Low e, in base a questi dati, costruire strategie e scrivere EA.
Approccio frattale e d'onda
È una sorta di metodo analitico basato sull'analisi candlestick, ma con un approccio diverso. Ad esempio, l'approccio frattale implica lo studio dei frattali che si formano esaminando più di 5 candelieri. Le strategie si basano solitamente su una svolta frattale e in combinazione con altri metodi di ricerca di mercato. L'approccio wave si basa sul modello ciclico dei movimenti dei prezzi. Si basa su 5 onde in una direzione, cioè lungo la tendenza e 3 onde nell'altra direzione come correzione. Questo approccio è stato sperimentato dal trader Elliott.
Quindi, ora possiamo trarre la conclusione più importante: una corretta previsione valutaria forex è la chiave del successo. Ma non dovresti prestare attenzione solo a un tipo di previsioni, combinale, prova a combinarle in una strategia da applicare ogni giorno e poi ci riuscirai! Buona fortuna!


Psicologia Forex o come combattere con l'effetto delle ali?


Il trading sul Forex è un'attività complicata, che deve essere affrontata in modo ponderato e con una resa dei conti. Molto spesso un trader è tenuto in ostaggio dai suoi tratti psicologici. Qui l'errore più comune dei partecipanti al mercato è la fiducia, o, più precisamente, la fiducia in se stessi che sviluppano dopo una serie di operazioni redditizie. Proprio in questo momento i trader iniziano a pensare di sapere esattamente dove andrà il mercato e cercano di aumentare i loro lotti.
Ma il Forex non perdona questi errori! Di norma, il mercato non si muove esattamente nella direzione scelta dal trader, e il trader avrebbe tollerato facilmente questi picchi, ma un deposito sovraccarico porta gradualmente a una richiesta di margine, costringendo entrambi a chiudere la maggior parte delle posizioni in perdita o per bloccare gli ordini, che, in generale, non è l'opzione più redditizia. Quindi, come si combatte questo dannoso "effetto spirale del commerciante"?
Consideriamo come esempio la seguente situazione. Un trader decide di scambiare la coppia di valute (EUR/USD) ma non l'aveva mai scambiata prima. Non è nuovo sul mercato, è esperto e usa l'algoritmo di una strategia forex potenzialmente redditizia e sa come tenere sotto controllo i suoi sentimenti. Alcuni scambi vanno bene, ha una serie di profitti per diversi giorni. La fiducia del trader nel conoscere il mercato da parte dell'europeo si rafforza e decide di aumentare il proprio lotto. Dopo questo, le cose cominciano ad andare completamente diversamente da come si aspettava: il tasso di cambio inizia a muoversi nella direzione sbagliata alla luce delle novità. Il lotto aumentato, consuma diversi giorni di profitto in appena un paio d'ore. Certo, c'è speranza per lo stop loss, ma a causa della sua fiducia lo pone così lontano che si perde ogni senso degli ordini protettivi.
Allora perché è successo? Ci sono tre ragioni! In primo luogo, ha iniziato a negoziare una coppia di valute sconosciuta e non si è preso la briga di studiare e analizzare il mercato. In secondo luogo, è entrato molto spesso, il che è contrario a tutte le leggi di gestione del rischio sul Forex e anche al buon senso. In terzo luogo, inserire gli stop loss senza tener conto delle possibili perdite contraddice anche le leggi della gestione del rischio nel Forex.
Naturalmente, il trader si rende conto quasi immediatamente di aver sbagliato e tutte le sue azioni erano completamente subordinate alle emozioni, e non a un sistema di trading e alla ragione. Ma il successo di affari redditizi è così incoraggiante che è più piacevole pensare al profitto a breve termine che a possibili errori.
Ma è possibile evitare una tale caduta. Per fare ciò, devi valutare adeguatamente la tua performance nel mercato Forex. Quando fai trading su coppie di valute sconosciute, fai trading con lotti minimi. Dopo una serie di operazioni di successo, non aumentare immediatamente il tuo lotto. Assicurati di smettere di fare trading per un po', dopo una serie di operazioni di successo, non solo dopo aver perso le operazioni. Solo in questo modo si può evitare una rapida salita e successiva caduta.


Forex. Le fasi per diventare un trader


Una certa esperienza di comunicazione con i trader dei mercati valutari consente di dedurre il seguente denominatore comune. Vale a dire, il trading Forex per principianti passa attraverso diverse fasi. E nessuna delle fasi può essere saltata. Semplicemente non succede.
Se pensi di essere il più intelligente di tutti, che inizierai immediatamente a realizzare un profitto costante - senza cercare, senza dubbi, senza cadere e senza una malattia delle stelle, allora possiamo tranquillamente dire solo una cosa. Tutte le "malattie infantili" inerenti ai principianti del Forex, prima o poi, ti raggiungeranno. E il tuono della delusione può danneggiare in modo significativo il cielo senza nuvole della speranza.
Il trading Forex non perdona la negligenza. E quanto prima i principianti impareranno questo assioma, tanto maggiore sarà il successo nel loro percorso successivo. Tuttavia, non sono solo i nuovi arrivati ​​a essere schiaffeggiati dal mercato. E cadere da una grande altezza è notoriamente doloroso.
Quindi ecco la road map per la grande strada: 1. PRIMA FASE. Questa è la fase euforica. I principianti del Forex hanno appena preso coscienza dell'esistenza del mercato Forex, della possibilità stessa di fare soldi senza uscire di casa, senza lavorare, come si suol dire, "per uno zio", della possibilità di diventare rapidamente liberi e indipendenti. Sei pieno di energia ed entusiasmo. Hai anche fatto alcuni scambi "demo". Hai fatto un bel profitto. Com'è facile, pensi, portare i tuoi soldi sul "reale".
2. FASE DUE. Inizi a lavorare sul reale e all'improvviso si scopre che tutto questo non è così facile come sembrava a prima vista. Il trading sul Forex è interamente in perdita. Perdi per qualche motivo, ti arrabbi e perdi di nuovo. A poco a poco, i principianti del Forex si rendono conto che hanno bisogno di imparare. Devi imparare il mestiere di un vero trader! - è necessario, come qualsiasi altra professione.
3. FASE TRE. Tu studi duramente. Frequenti o acquisti vari corsi, seminari, diventi membro di numerosi forum tematici, acquisti molti libri e leggi.
4. FASE QUATTRO. Vai di nuovo al "reale". Ancora una volta, all'inizio vinci e poi inizi a perdere. A proposito, in questa fase, la maggior parte abbandona il "gioco". Rimangono solo i più ambiziosi e ottimisti. E poi di solito i principianti si rendono conto che la conoscenza è conoscenza (è necessaria), ma questa non è la cosa più importante nel Forex. Un trading di successo è l'80% della psicologia e il 20% della gestione del denaro. Se leggendo queste parole non sei d'accordo con esse, significa che non sei ancora pronto per il trading professionale.
5. PASSO CINQUE. Lavori sulla tua psicologia, osservi la gestione del denaro, la tua strategia di guadagno sul Forex fornisce non meno del 40 percento delle voci corrette. Cioè, inizi a lavorare da adulto. E arriva il momento in cui pensi di poter fare qualsiasi cosa. La "malattia delle stelle" ti coglie di sorpresa nel momento più inaspettato e tutto si sgretola. O quasi tutto.
6. FASE SESTA. Questa è la fase del ritorno. Dopo l'inevitabile pausa, la crisi psicologica causata dal fallimento, si torna ancora più temprati e forti. Ora sai tutto e sei pronto a tutto. Non lascerai che accada di nuovo.


Strategie Forex: cos'è e come viene applicata


Le strategie Forex sono algoritmi pronti per prendere decisioni da parte di un trader, un insieme di regole che prescrivono a un trader di fare determinate cose, nonché una serie di indicatori che gli consentono di determinare diversi livelli di movimenti dei prezzi. Se leggi da qualche parte la frase "Sistema di trading Forex", dovresti sapere che significa anche una strategia Forex.
Perché le strategie forex vengono utilizzate per fare soldi sul Forex? Il motivo è che in questo mercato solo quella parte dei trader, che da molto tempo si attiene a una particolare strategia, ha guadagni stabili. Tale strategia può essere creata da un trader oppure può utilizzarne una esistente adattata al proprio stile di trading. Quel 5% dei partecipanti al mercato Forex che ci guadagna costantemente sono principalmente proprietari di strategie autocostruite.
Il restante 95% sono commercianti che sono stati accecati dalla pubblicità ingannevole, promettendo loro guadagni veloci con il minimo sforzo e conoscenza. Non seguono alcuna strategia, tutto il loro trading si basa sull'intuizione e su decisioni casuali. Anche quando ci sono operazioni redditizie occasionali, il risultato è che superano le perdite successive. Questo include anche i commercianti che sono caduti in "cucina". Il profitto in una situazione del genere è impossibile.
C'è un'altra categoria minore di trader che da anni cercano la loro unica strategia molto efficace con un effetto del 100%. Ma non esiste una strategia del genere. Non può esistere poiché le specifiche del mercato Forex rendono impossibile prevedere in modo affidabile le fluttuazioni di un numero impressionante di indicatori diversi. È impossibile chiudere tutti gli affari sul Forex con profitto; le perdite sono una componente obbligatoria di tale attività che è molto rischiosa. Pertanto non è necessario evitare completamente le perdite, ma piuttosto minimizzarle, motivo per cui vengono create strategie a questo scopo.
Le strategie Forex sono suddivise in tipi e sotto-strategie in base a diversi indicatori e caratteristiche, ma ci sono caratteristiche che sono obbligatorie per ogni strategia e vengono implementate durante l'esecuzione delle transazioni. Ogni strategia di trading deve avere queste funzioni:
apertura di posizione; chiusura di una posizione in perdita (in questo caso viene preliminarmente costituito un importo di perdita); chiudere una posizione con profitto.


Analisi tecnica Forex per principianti. Teoria di Dow


L'analisi tecnica può essere definita come un metodo di previsione dei prezzi di mercato che si basa su calcoli matematici e non su indicatori economici o notizie.
Questo metodo è stato creato per realizzare profitti sui mercati azionari e valutari. In origine, l'analisi tecnica era suddivisa in diversi approcci e fu solo negli anni '70 che tutti questi approcci furono fusi in un metodo completo con psicologia, assiomi e principi comuni.
L'analisi tecnica Forex è un metodo per prevedere i probabili movimenti dei prezzi utilizzando grafici che descrivono la cronologia delle fluttuazioni. L'uso pratico dell'analisi tecnica definisce diversi assiomi.
Assioma di analisi tecnica n. 1. Ogni fattore di prezzo - economico, politico, psicologico - è stato preso in considerazione nella formazione del prezzo. Non appena le notizie vengono rilasciate, il grafico del mercato inizierà a muoversi per riflettere le nuove informazioni.
Assioma dell'analisi tecnica n. 2 Il movimento dei prezzi ha una sua direzione. Questo assioma è diventato quello fondamentale in tutti i metodi di analisi tecnica. Lo scopo principale dell'analisi tecnica Forex è: determinare un probabile movimento (trend in altre parole) e utilizzare questi dati nel trading. La definizione di Dow dice che in una tendenza rialzista, ogni picco e minimo successivi saranno superiori al precedente. Questa definizione è diventata il principio principale e fondamentale dell'analisi tecnica. Un trend è diviso in tre tipi: rialzista (movimento al rialzo), ribassista (movimento al ribasso) e piatto (movimento laterale). Ognuna di queste tendenze si incontra raramente nella sua forma pura.
Una certa tendenza è considerata corretta finché non ci sono segnali che segnalano un cambio di direzione. Secondo Dow, la tendenza continua nonostante i rumori del mercato. Nella pratica reale, tuttavia, non è così facile determinare se una determinata inversione sia il punto di partenza per una nuova tendenza o solo un pullback. I moderni strumenti tecnici rendono facile per i trader determinarlo. Tuttavia, diversi trader interpretano questi dati in modo diverso.
Assioma di analisi tecnica n. 3 Gli analisti prevedono i movimenti in base a determinate regole che hanno funzionato in passato. Queste regole possono essere applicate anche in futuro, poiché il prezzo è determinato principalmente dalla psicologia umana. Ecco i principi fondamentali dell'analisi tecnica Forex:
Il prezzo tiene conto di tutti i fattori, quindi tutte le informazioni necessarie possono essere ottenute studiando i grafici. Lo scopo principale dell'analisi tecnica è determinare la tendenza nelle sue fasi iniziali e quindi utilizzare questi dati per elaborare strategie forex. E il pensiero finale è che se qualcosa ha funzionato in passato, è probabile che funzioni in futuro.
Teoria di Dow nella classificazione delle tendenze Dow Theory distingue tre tipi di movimenti: "Trend globale (a lungo termine)", "Trend a medio termine" e "Trend a breve termine".
La "tendenza globale (a lungo termine)" è la principale in quanto questa tendenza può durare per diversi anni. "Medium-Trend" è essenzialmente una correzione del principale "Global Trend" e può durare da dieci giorni a tre mesi. La "tendenza a breve termine" è una leggera fluttuazione del movimento. Questo tipo di tendenza può durare fino a tre settimane.
Molti analisti tecnici moderni considerano la definizione di tendenza della teoria di Dow come la base dell'analisi tecnica moderna.


Le basi del forex trading


Non è un segreto per nessuno che il trading di valuta estera sul mercato forex porti molti soldi. Queste informazioni vengono distribuite attivamente attraverso Internet, apparendo in vari supporti di stampa e reti pubblicitarie. Pertanto, dopo aver ricevuto informazioni così frammentarie e incomplete, molte persone stanno cercando di andare a fondo di queste informazioni e di comprendere le basi del trading sul Forex. Proviamo a rendere questo compito un po' più semplice e oggi parleremo di cos'è questa piattaforma di trading e di come si può guadagnare su di essa.
Il principio di base del trading Forex
Il Forex è un mercato e l'obiettivo principale dei suoi partecipanti è quello di effettuare transazioni redditizie. La merce qui è piuttosto specifica: è il denaro. Vale a dire, il denaro, il cui valore è in continua evoluzione, è una merce che deve essere acquistata il più a buon mercato possibile e venduta a un prezzo più elevato.
Questo principio del trading Forex - compra a buon mercato e vendi caro - è la base dell'attività di trading di ogni trader che lavora in questa piattaforma di trading.
Ma per capire meglio come funziona il trading su questo mercato, dovresti conoscerlo.
Forex - Che cos'è?
Come accennato in precedenza, il Forex (FOReign EXchange Market) è un mercato internazionale su larga scala in cui le merci sono denaro. Questo mercato è il luogo in cui vengono creati i tassi di cambio, che vengono successivamente utilizzati per cambiare le valute.
Il mercato Forex è unico perché non è strettamente legato a un mercato particolare. Il trading Forex viene effettuato tramite Internet e avviene 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana.
Centinaia di banche sono collegate alla rete Forex, che consente loro di effettuare transazioni relative al cambio valuta, sia di propria iniziativa, sia su iniziativa dei propri clienti.
Il mercato Forex è paragonabile a un enorme scambiatore di valuta, che compra e vende costantemente una valuta per un'altra. E se sai o indovina come cambierà il prezzo di una certa valuta, puoi ottenere buoni profitti.
Naturalmente nessuno conosce l'esatta direzione del tasso di cambio, ma a breve termine può essere prevista, utilizzando vari strumenti analitici e tecnici.
Come funziona il trading Forex?
1. Ogni valuta utilizzata nel trading è contrassegnata da un codice di tre lettere. Ad esempio, il dollaro USA è indicato come USD, GBP come GBR, EUR come EUR e così via. Di conseguenza, una coppia di valute composta, ad esempio, da EUR e USD sarebbe indicata con EUR/USD. La valuta che si trova sulla sinistra viene solitamente chiamata valuta di base (EUR). La valuta a destra è indicata come valuta quotata (USD).
2. qualsiasi coppia di valute può essere acquistata o venduta. Tuttavia, non è davvero la coppia di valute che viene venduta, ma piuttosto la valuta di base della coppia. Allo stesso tempo stai acquistando la valuta quotata. Ad esempio, se decidi di vendere la coppia EUR/USD, stai effettivamente vendendo EUR e acquistando USD. E se la coppia diminuisce, naturalmente l'EUR diventerà più economico e l'USD diventerà più costoso. Puoi fare soldi con questo.
3. I due prezzi utilizzati nel trading Forex sono il prezzo "Bid", che è il prezzo di vendita, e il prezzo "Ask", che è il prezzo di acquisto. La differenza tra questi prezzi è chiamata spread. Questo non è altro che la commissione del broker.
4. il volume di ogni operazione eseguita in questo mercato è misurato in lotti. Il volume standard di valuta venduta o acquistata sul mercato Forex è di 100.000 unità della valuta di base. Ma un trader non ha bisogno di avere molti soldi per fare uno scambio. Ora esiste una cosa come il trading a margine. Un broker fornisce una leva a qualsiasi trader. Ad esempio, se la leva è 1:100, sul conto del trader l'importo di denaro sarà 100 volte inferiore all'importo della transazione. È anche possibile negoziare con lotti frazionari. I principianti non dovrebbero affrettarsi ad aprire posizioni con grandi volumi.
Per padroneggiare questa conoscenza e comprendere appieno come funziona il trading nel Forex, diamo un'occhiata a un piccolo esempio:
Assumiamo che a un certo punto il tasso di cambio EUR/USD sia 1,1790/1,1794 (bid/ask). Assumiamo che dopo qualche tempo aumenterà e raggiungerà 1,1840. Sulla base di questa ipotesi si decide di acquistare 0,1 lotti di questo bene. Di conseguenza sembra che tu abbia acquistato 10000 Euro e venduto 10000x1.1794=11794 USD. In questo caso, non era necessario avere 11794 USD nel tuo conto di trading. Con la leva 1:100 di un broker, dovevi avere solo $ 117,94. Assumiamo che avevi ragione e che la tua previsione fosse corretta. Chiudendo l'affare al prezzo "Bid" di 1,1840, stai già vendendo 10.000 Euro e acquistando $ 11.840. Il profitto in questa transazione è stato di 11840 - 11794 = $ 46.
Conclusione
In questo articolo abbiamo considerato solo i concetti di base: le basi del trading Forex per principianti, che ogni trader dovrebbe conoscere. Ma in effetti, per fare profitto sul mercato valutario, bisogna imparare molto. Solo la diligenza e il lavoro sistematico possono portarti buoni soldi quando inizi a fare trading.


Trading Forex per indici di valuta


Il lavoro quotidiano del trader implica il monitoraggio periodico dei grafici dei prezzi al fine di ottenere informazioni che facilitino ulteriori scambi. Il successo del trader dipende in definitiva dal modo in cui viene eseguito il lavoro analitico corretto e di successo.
Gli indici come tipo di analisi tecnica I metodi di analisi tecnica sono diversi e ogni trader seleziona determinati metodi sulla base del proprio sistema di trading, preferenze ed esperienza. Ma, nel volume totale delle diverse varianti del pensiero analitico, possiamo individuare probabilmente un tipo di analisi tecnica, adatta a tutti i trader senza eccezioni. Vale a dire, l'analisi dell'indice di valuta. Cosa c'è di così interessante in questo tipo di analisi oltre al fatto che il trading di indici sul Forex è molto eccitante e redditizio?
Il primo aspetto positivo è la multidirezionalità.
Facendo un'analisi grafica del mercato Forex utilizzando vari indici, un trader può praticamente trovare sempre le coppie di valute più interessanti, i cui indici sono in trend di movimento opposti stabili.
Durante l'analisi di una o anche più coppie di trading, un trader viene spesso confuso dal comportamento imprevedibile dei prezzi degli strumenti abituali in cui la coppia può spesso muoversi allo stesso modo in entrambe le direzioni. L'ordine in tali situazioni è più simile a un gioco di roulette, dove il fattore principale è la fortuna o la fortuna cieca.
Dal trading di indici alle coppie incrociate L'analisi di mercato basata sugli indici valutari allarga notevolmente gli orizzonti del trader, mostrandogli le decisioni di trading che sono preferibili per l'intervallo di tempo corrente, impedendo così di fare trading su coppie tradizionali in quei momenti, quando è difficile analizzarli per qualche motivo.
Ad esempio, se l'indice del dollaro canadese mostra un andamento "rialzista" costante, mentre l'indice della sterlina è in costante calo, perché aspettare la fine del piatto sulla coppia euro-dollaro o provare a indovinare dove si sposterà questo strumento nel prevedibile futuro? È più facile passare a quegli strumenti, il cui lavoro darà una maggiore probabilità di transazione riuscita, nel nostro caso - GBPCAD, o aprire transazioni negoziando direttamente sugli indici.
Qualsiasi conducente confermerà che viaggiare in auto nelle ore buie della giornata è molto più faticoso che percorrere la stessa distanza durante il giorno. È collegato non solo con proprietà fisiologiche dell'organismo umano. Di notte l'orientamento nello spazio è notevolmente ostacolato quando la sua parte visibile è notevolmente limitata dalla luce dei fari delle automobili.
Così è il trading Forex. Lavorando esclusivamente con coppie di valute e ignorando l'analisi degli indici valutari, il trader restringe i suoi orizzonti, limita il proprio spazio operativo. Studiando i grafici degli indici, è facile capire in quale momento si trova una valuta nel suo movimento.
Un'onda d'impulso sposta il prezzo in questo momento, o viceversa, il prezzo si corregge prima di continuare il suo movimento in una tendenza stabilita. Analizzando il lasso di tempo a lungo termine di ciascuno degli indici, il trader può comprendere il movimento presente e previsto degli indici, selezionando le coppie di valute più interessanti per il lungo periodo. Questa panoramica e pianificazione è la seconda cosa positiva dell'analisi dell'indice di valuta.
Qualsiasi metodo di analisi tecnica ha il diritto di vivere fintanto che il suo metodo aiuta un trader a trarre profitto dal trading di valute nel mercato forex. L'analisi di mercato basata sugli indici valutari non priva il trader del suo consueto algoritmo di lavoro, anzi, lo amplia aggiungendo nuovi strumenti al trading - gli indici. Applicando questo tipo di analisi, il giocatore è in grado di ampliare significativamente l'ambito della comprensione della natura dell'origine di un particolare movimento di prezzo. E capire cosa sta succedendo aiuterà sempre nel difficile business del profitto.


Commercio Forex. Quanto è importante andare via in tempo...


Chiudere le negoziazioni in tempo è importante!
Come si confronta un buon sistema di trading Forex con uno cattivo?
Innanzitutto l'algoritmo di chiusura delle trattative.
Se il sistema è adeguatamente progettato, a questo aspetto va riservata non meno attenzione rispetto allo sviluppo di situazioni di apertura di posizione. E ancora di più, perché l'importanza di chiudere tempestivamente una posizione è molto più alta che entrare nel mercato.
In termini di destinazione, la chiusura della posizione viene effettuata in due casi:
- minimizzare le perdite; - determinazione del profitto.
Il calcolo delle potenziali perdite è una parte obbligatoria di qualsiasi sistema di trading. Indipendentemente dai metodi utilizzati da un trader per risolvere questo problema, utilizzando il blocco o l'apertura di contro-ordini contro la perdita di posizioni o l'impostazione di ordini stop protettivi. In ogni caso dovrebbe essere prevista l'uscita dal mercato in caso di situazione di negoziazione sfavorevole.
Il trading Forex senza protezione della posizione porterà, prima o poi, alla perdita totale del deposito. E, per non imparare dai propri errori, questa affermazione dovrebbe essere presa come un assioma. Anche se, se mettiamo da parte gli aspetti psicologici, piazzare gli ordini necessari e pensare a un'uscita protettiva dal mercato è molto più facile che sviluppare un sistema di uscita per la presa di profitto.
Qualsiasi attività commerciale e il trading sul Forex appartiene naturalmente all'attività imprenditoriale, significa guadagnare qualche profitto. E più è grande, più è piacevole per l'imprenditore. Chiudere anticipatamente una posizione redditizia significa perdere parte del tuo profitto e attendere pazientemente il prossimo ingresso nel mercato. Chiudilo più tardi: nel migliore dei casi, verrà lasciato con parte del profitto, o addirittura senza di esso, se si verifica uno stop loss. Ed è positivo se questo ordine di stop si trova nell'area di Breakeven.
È una grande arte: chiudere tempestivamente la posizione con il massimo profitto possibile. E senza l'uso abile dell'algoritmo di uscita della transazione, il trading non ha senso. Un'entrata persa può solo causare fastidio a un trader, ma non danneggerà il deposito. Non solo influisce negativamente sull'equilibrio finanziario, ma influenza anche la psiche del trader facendolo compensare rapidamente per il presunto mancato profitto e aprire la posizione o prima del trend in ritardo o, peggio, contro di esso.
Chiudi - Apri - Scambia?
Ma il trader dovrebbe sempre ricordare che chiudere una posizione non significa un'apertura istantanea nella direzione opposta. Il mercato è inerziale e non è in grado di girare nella direzione opposta "all'improvviso". Qualsiasi movimento inizia con un bemolle e finisce con un bemolle. Naturalmente il tempo di storno sarà diverso per i vari timeframe, ma in ogni caso l'apertura di una nuova posizione dovrebbe basarsi su segnali di ingresso calcolati per un certo intervallo di tempo, in cui il trader opera.
L'abilità del trader non sta solo nella capacità di aprire posizioni corrette, anche se è una qualità molto importante. L'apertura di una posizione e la chiusura di un'operazione sono parti indivisibili di un sistema di trading e solo la giusta combinazione di queste due componenti farà funzionare un sistema di trading.


Commercio Forex. Come iniziare....? Dove iniziare...?


Ci sono, almeno, i percorsi formativi al centro di negoziazione, le tonnellate di letteratura studiata, dove i principi dell'attività di speculatore valutario sono spiegati in modo chiaro e comprensibile.
C'è una chiara prospettiva di trading di successo e solo di successo sul Forex, il guadagno di profitto e un futuro luminoso e allettante.
Da dove si inizia a fare trading? Tutto quello che devi fare è aprire un conto e, con l'aiuto di strategie Forex funzionanti, fare trading, fare trading e fare trading. Tanto più che ci sono così tante informazioni sull'elevata redditività di questo tipo di attività. Tuttavia, alcune persone scrivono raramente di rischi elevati, ma ai trader principianti non piace leggere tali informazioni. Come mai? Perché tutto andrà bene per loro. Quindi, la domanda iniziale che quasi ogni trader principiante sta cercando di decidere da solo: quale dimensione del primo conto (difficilmente l'ultimo) preferirebbe scegliere, quanti soldi mettere nel trading?
Quanti soldi depositare per la prima volta? Paradossalmente, è meglio rimandare l'investimento dei propri soldi in affari inesplorati. Quando si tratta di trading Forex per principianti, il fattore chiave del successo sarà un profitto costante. È consigliabile iniziare testando la tua prontezza per una vita lunga e fruttuosa.
Apri un Conto Demo con lo stesso importo che intendi utilizzare su quello reale. Commercio. Applica tutte le tue conoscenze e abilità, ma imposta la tua barra delle prestazioni, ad esempio ottenendo il 20% di profitto al mese. Cioè, imposta un obiettivo per il tuo commercio per un certo periodo.
Non impostare un breve lasso di tempo per il tuo comfort. È improbabile che i risultati giornalieri, di tre giorni e settimanali ti aiutino a capire la portata della tua prontezza.
Naturalmente, una possibile serie di operazioni di successo darà fiducia e speranza al nuovo trader. Ma solo il lungo periodo di prova aiuterà a determinare se il profitto è sistematico, oppure è caotico e associato ad alcuni elementi di fortuna. Ma anche un test di un mese di successo non significa che il trader sia pronto a conquistare il Forex. È necessario avere pazienza e riprovare. Inoltre, questo business è in gran parte composto da vari tipi di aspettative.
Devi solo imparare ad aspettare Saper aspettare è una qualità molto importante per un trader di successo. Riprova, anche senza aumentare l'altezza di obiettivi e obiettivi. O meglio ancora, partecipa a una sorta di concorso. Fortunatamente, oggigiorno diversi centri di negoziazione li tengono con grande frequenza.
Fare trading sul concorso circondato da partecipanti anonimi ti consentirà di dare uno sguardo più ampio alle tue capacità e sperimentare un po' di stress psicologico. Non è affatto necessario puntare a vincere il concorso oa prendere il premio. Prima di tutto, dovresti sforzarti di raggiungere il tuo obiettivo, aumentare il conto di trading di un certo valore autoassegnato.
Se il trader principiante ha superato con successo questa fase, può passare alla domanda iniziale sulla dimensione del primo conto reale aperto. E questo punto dovrebbe essere affrontato con ponderatezza e cautela. La regola più importante, anche la legge, è che non dovresti mai aprire un conto con denaro preso in prestito.
Ovviamente, non puoi seriamente considerare un conto reale di $ 1, $ 5 o $ 10. Tali depositi sono meglio definiti come varianti di conti demo, niente di più. Ma anche investire migliaia e migliaia in un business poco studiato, che per un principiante Forex trading durerà ancora a lungo, non è un divertimento per tutti.
Ha senso determinare la quantità di denaro da cui separarsi (questo è l'aspetto dell'apertura del conto) che sarà doloroso ma non critico, soprattutto per una famiglia.
Il numero di diversi tipi di errori nella fase di diventare un trader è piuttosto alto e i parenti non dovrebbero soffrire degli errori di un principiante. Pertanto, ovviamente, ogni trader dovrebbe determinare da solo la dimensione del conto aperto, ma questa domanda dovrebbe essere discussa preferibilmente nella cerchia familiare.
Il trading sul Forex è un processo lungo e lento, in cui ogni passo viene compiuto dopo una considerevole riflessione. E molto, se non tutto, dipende da come il trader inizia questo percorso.


Trading Forex: imprenditorialità individuale o creatività collettiva?


Le persone tendono a cercare supporto per le loro azioni o pensieri attraverso le opinioni degli altri. Nella vita di tutti i giorni, siamo abituati a discutere i nostri piani con i nostri cari e ad essere interessati alle loro opinioni su varie questioni. "Una testa è buona, ma due è meglio" è un noto e saggio proverbio russo, spesso applicato nella vita di tutti i giorni moderna. È questo amore di consigliare e ascoltare le opinioni degli altri che è molto dannoso per un trader, specialmente un principiante.
Il trading sul Forex è una sorta di imprenditorialità su Internet. In pochi secondi puoi aumentare il tuo capitale iniziale o perdere tutto. Ma le persone che si avvicinano al trading su Internet di solito non pensano alle cose cattive.
Avendo acquisito le conoscenze attraverso corsi o programmi educativi e avendo una strategia Forex per principianti, sono ansiosi di unirsi al trading sul mercato Forex esclusivamente per realizzare profitti. Ma, come al solito, la conoscenza non è sufficiente, quindi vogliono conoscere l'attuale situazione commerciale da un collega o da un amico. Certo, è comprensibile, ma non il fatto che porti al profitto.
Come dimostra la pratica, un trader di successo non è una persona pubblica, anche se, ovviamente, ci sono alcune piacevoli eccezioni. Quando si fa trading in silenzio, un giocatore di successo non cerca qualcuno disposto ad ascoltare la sua opinione. Non ne ha bisogno. Nemmeno le opinioni di altri trader, anche di maggior successo. Ecco perché molto spesso un principiante chiede un parere a un collega che magari ha un po' più di esperienza ed è disposto a condividerlo, ma imparerai in seguito se si tratta di una buona esperienza o meno.
Se chiedi a dieci trader contemporaneamente come vorrebbero fare trading sul Forex oggi per una determinata valuta, una metà di loro dirà fermamente che comprerà questa valuta oggi, mentre l'altra metà non sarà meno ribassista. Ed è naturale. Operano semplicemente su diversi sistemi e intervalli di tempo. Perché un trader alla ricerca di una voce su un grafico a cinque minuti dovrebbe ascoltare l'opinione di un trader a medio termine? Molto probabilmente, sarà l'opposto e potrebbe far sì che un ingresso competente e calcolato non avvenga, perché un principiante di solito considera l'opinione di un trader più esperto come un invito all'azione.
Un'altra cosa è se un gruppo di trader opera con sistemi di trading simili. Questo tipo di comunicazione è difficile da sopravvalutare. Aderendo alle stesse regole e regolamenti e valutando la situazione commerciale attraverso il loro prisma nel discuterla, arriveranno sicuramente alla stessa opinione accurata. È in questo tipo di comunicazione che l'adagio del beneficio proporzionale al numero dei capi è vero e pertinente. Ma affinché la comunicazione sia vantaggiosa, il trader deve inizialmente essere fiducioso nelle proprie capacità, in modo che l'opinione di altre persone sia solo un giudizio ordinario di un estraneo, ma non influisca in alcun modo sul proprio piano di trading. E tale fiducia si ottiene attraverso una combinazione di formazione professionale ed esperienza di trading positiva. E più qualitativa è l'educazione ricevuta dal commerciante, più si sentirà sicuro del suo lavoro e più redditizio sarà il forex trading per lui. Anche se ci vuole più di un mese per educare un trader, tutto questo tornerà centuplicato.
Riassumendo quanto sopra, possiamo dire che la comunicazione tra i trader è, ovviamente, una questione individuale, ma non dovrebbe in alcun modo trasformarsi in un insegnamento reciproco ai dilettanti. Ed è risaputo che i trader non diventano professionisti senza un'adeguata formazione.


Trading Forex: fare soldi veri online


Non tutti i trader possono avere successo nel trading Forex. Vale la pena prestare attenzione a questo tipo di attività se il potenziale trader si assume determinati rischi ed è prudente ma non avido ed è in grado di controllare le proprie emozioni.
È necessario avvertire le persone che si adattano allo psicotipo descritto che anche avendo determinate abilità per fare trading sul mercato valutario non si dovrebbe contare su un rapido arricchimento. Guadagnare sul Forex non è facile e richiede molti sforzi. Qui, come in tutte le altre sfere dell'attività umana, c'è una forte lotta competitiva in cui vince il più forte (commercianti esperti e informati). Questo è lo stato a cui dovrebbero aspirare i principianti sul mercato valutario.
Puoi studiare per diventare un trader da solo con l'aiuto di esercitazioni e seminari ampiamente disponibili su Internet. L'altra opzione è frequentare i corsi offerti da società di intermediazione e centri di negoziazione.
Il periodo di preparazione include anche l'osservazione della coppia di valute da utilizzare nel processo di negoziazione. Un trader principiante dovrebbe notare come il prezzo reagisce ai segnali dell'analisi tecnica e a determinati eventi di cronaca. I dati ricevuti lo aiuteranno a imparare come fare previsioni corrette sull'andamento dei prezzi.
Il successo nel trading sul mercato valutario non è possibile senza una strategia di trading. Questo è un algoritmo di determinate azioni che un trader dovrebbe fare durante il trading sul Forex. Ci sono molte strategie di trading. Durante la loro scelta si dovrebbero seguire alcune regole. Dovrebbero essere comprensibili per un trader e appropriati per il tipo di trading scelto.
Se la strategia sarà redditizia o meno, puoi scoprirlo solo dall'esperienza. Il test di una strategia di trading viene effettuato su un conto demo. Tali simulatori sono disponibili presso tutte le società di intermediazione. Con il loro aiuto i principianti acquisiscono esperienza senza perdite.
Puoi utilizzare un conto demo quando diventi cliente di un broker. Dovresti sceglierlo seriamente e, se possibile, è meglio usare i consigli dei tuoi conoscenti.
La preparazione teorica è terminata e il test della strategia è terminato, ora puoi iniziare a fare trading reale sul mercato valutario. Per questo, dovrai depositare una certa somma di denaro. Si consiglia di utilizzare una piccola parte del proprio capitale e non dimenticare di fissare un limite di perdita.


La piattaforma di trading forex


Le prime piattaforme di scambio elettronico sono emerse negli anni settanta del ventesimo secolo. Collegavano broker e borse attraverso reti private ad hoc utilizzando semplici terminali.
Il termine "piattaforma di trading" viene solitamente utilizzato per evitare confusione con "sistema di trading", che più comunemente si riferisce a un metodo di trading o a una strategia di trading piuttosto che a un sistema informatico utilizzato per eseguire gli ordini nelle transazioni finanziarie.
La scelta di una piattaforma di trading forex Una moderna piattaforma di trading dovrebbe soddisfare i requisiti di praticità e funzionalità. Anche le prestazioni e il consumo energetico del processore sono molto importanti. Questi parametri influiscono sulla velocità di esecuzione delle transazioni e sulla modifica delle quotazioni.
Per funzionalità intendiamo il numero di attività finanziarie negoziate, gli strumenti analitici, i tempi disponibili e l'insieme dei diversi tipi di ordine.
Ovviamente la funzionalità della piattaforma è importante, ma anche le piattaforme più semplici sono più popolari. Una piattaforma di trading è un mezzo per accedere al mercato e, per i principianti, più semplice è, meglio è. Dovresti anche prestare attenzione alla disponibilità di versioni mobili e alla possibilità di installare per diversi sistemi operativi. Al giorno d'oggi quasi tutti i broker offrono versioni demo delle piattaforme di trading forex, quindi puoi scegliere quella più adatta a te.
Le piattaforme forex più popolari Nello spazio post-sovietico la piattaforma di trading Forex più popolare è MetaTrader 4. Ultimamente si è diffusa nel resto del mondo. Questo prodotto di MetaQuotes è caratterizzato da un perfetto sistema di sicurezza. La piattaforma offre trading automatizzato, opzioni di programmazione, immense funzionalità analitiche e flessibilità delle impostazioni completano i suoi vantaggi. Parallelamente a questa piattaforma è disponibile la nuova versione di MetaTrader 5, che è molto migliore nelle prestazioni, più ampia nelle funzionalità e fornisce accesso non solo al Forex, ma anche ad altri mercati.
Il Ninja Trader è considerato un punto di riferimento per il commercio di valuta all'estero. Centinaia di società di intermediazione lo usano. Consente di negoziare valute, futures, opzioni e azioni. Molto noto è il Viking Currenex, utilizzato dai market maker e per le reti ECN. Milioni di trader fanno trading attraverso la piattaforma cTrader, che è stata rilasciata nel 2011 ed è progettata per funzionare con la tecnologia più recente.
Le piattaforme di trading ZuluTrade e Mirror Trader sono recentemente diventate popolari nel forex trading. Molti broker li offrono come mezzo aggiuntivo o alternativo per investire in operazioni di trader di successo provenienti da tutto il mondo.
Tutte le attuali piattaforme di trading forex popolari vengono costantemente migliorate e aggiornate per stare al passo con le esigenze del progresso.


I segreti del forex trading: il pair trading


La strategia di paired trading è stata scoperta negli anni '80 da un gruppo di quants che lavoravano per Morgan Stanley. Da allora, questa strategia è stata un punto fermo in molte grandi banche di investimento e hedge fund. Tuttavia, poiché i grandi investitori preferiscono non condividere i segreti del forex trading, il pair trading è rimasto sconosciuto al grande pubblico per molto tempo, fino all'avvento di Internet. Ora, con la diffusione del trading online, molte strategie di trading, incluso il pair trading, sono diventate disponibili per i normali trader.
Qual è il segreto del pair trading?
La strategia consiste nel trovare due strumenti di trading altamente correlati e aprire una posizione laterale ogni volta che la differenza tra i loro prezzi (considerando i fattori di scala) supera la sua media storica di un importo specifico. Tale trading si basa sul fatto che la differenza di prezzo tenderà sempre a tornare al suo valore medio, il che significa che verrà realizzato un profitto su una o entrambe le posizioni. È importante notare che le operazioni accoppiate rimangono sempre neutrali rispetto al mercato, ovvero la direzione generale del mercato non influisce sul loro guadagno o sulla loro perdita.
La strategia di pair trading funziona bene non solo con le azioni, ma anche con valute, materie prime e persino opzioni. Nel forex, i contratti per differenza (CFD), che richiedono una diversione di fondi notevolmente inferiore rispetto all'attività sottostante, consentono ai piccoli investitori di utilizzare il pair trading con successo.
Come selezionare le coppie?
Il primo passo nella strategia di pair trading è trovare due strumenti altamente correlati. In genere, ciò significa che devono provenire dallo stesso settore o settore, ma non è necessario. Ad esempio, considera le azioni di due società altamente correlate: GM e Ford. Poiché entrambe le società sono case automobilistiche americane, le loro azioni tendono a muoversi insieme. Per vederlo, sovrapponi i loro grafici dei prezzi uno sopra l'altro.
Tuttavia, è difficile e non sempre efficiente fare una coppia basata esclusivamente sull'analisi economica e sui fondamentali. Innanzitutto, è necessario essere esperti del settore e avere una comprensione sufficientemente buona della situazione nelle aziende in questione e, in secondo luogo, anche con le conoscenze e le informazioni necessarie, è molto laborioso esaminare manualmente molte combinazioni di coppie di valute al fine di valutare la loro idoneità al trading di coppia. Inoltre, basandosi solo su considerazioni fondamentali, è possibile perdere molte coppie promettenti legate a dipendenze su cui anche un analista esperto potrebbe non intuire.
Ecco perché gli investitori istituzionali hanno iniziato da tempo a utilizzare nella loro pratica vari metodi statistici per selezionare coppie promettenti. Il metodo più semplice e noto è il calcolo delle correlazioni di coppia di strumenti con un'ulteriore selezione di coppie che hanno un coefficiente di correlazione elevato (oltre l'80%). Ora puoi trovare molti servizi con coefficienti di correlazione già calcolati su Internet.
Come fare trading?
I potenziali punti di ingresso nella posizione possono essere identificati tracciando lo spread tra gli strumenti. In questo caso per spread si intende la differenza di prezzo di questi strumenti, presa con i coefficienti di scala. I coefficienti sono necessari per portare i prezzi degli strumenti a valori comparabili.
Utilizzando il grafico degli spread, è facile determinare i momenti di divergenza dei prezzi. Per fare ciò, basta disegnare una media mobile di un periodo sufficientemente lungo sul grafico: mostrerà la correlazione storica stabile dei prezzi degli strumenti. E poi - traccia le deviazioni dello spread da questa media. Quando la deviazione supera il livello specificato, è possibile aprire un affare accoppiato: una posizione lunga sul simbolo sottovalutato e una posizione corta su quello sopravvalutato. Il livello ottimale è facilmente determinabile mediante test storici.
Il pair trading è una delle poche strategie di trading che si è dimostrata valida nel tempo. A differenza di vari metodi "sciamanici" di tehanalysis, come l'analisi dei grafici, le onde di Elliott o i numeri di Fibonacci, questa strategia ha una base scientifica rigorosa.


Sistema di trading Forex. Comprare o non comprare?


Molti trader, tuffandosi nel mercato Forex, stanno cercando di trovare un "graal" - il modo di fare trading redditizio al 100%, ma non molti di loro si pongono una domanda: esiste un tale sistema in natura?
Vengono acquistati sistemi di trading di terze parti, che portano ai loro proprietari un buon profitto (come si suol dire, ovviamente) e ... quasi immediatamente si scoraggiano per i loro risultati negativi, deludendo un capolavoro acquistato, che prometteva la montagna d'oro.
Ma il sistema si guasta di nuovo e tutto ricomincia da capo. Dopo il primo sistema, ne compri un secondo, un terzo e così via all'infinito. Probabilmente lo hai fatto anche tu, ma ti sei mai chiesto perché succede? Perché il sistema di trading Forex, che ha promesso di renderti d'oro, e in una modalità di prova, che ha mostrato buoni risultati, dopo il suo acquisto, nel migliore dei casi, semplicemente non porta alcun reddito e, nel peggiore dei casi, banalmente affonda il deposito ?
La risposta è molto semplice: in primo luogo, non è previsto un sistema di successo al cento per cento.
In secondo luogo, un trader è una parte inseparabile di qualsiasi sistema di trading e il suo successo dipende dalla sua compatibilità con il sistema di trading. Se la sua personalità, carattere e mentalità non gli consentono di seguire tutte le istruzioni fornite dal sistema di trading, allora anche utilizzando la strategia forex più ingegnosa subirà continue perdite.
Pro e contro dei sistemi di trading di altre persone
Ora, sul "Graal". Immagina di aver trovato qualche segreto da scoprire, o solo una piccola caratteristica del mercato che ti permette di guadagnare milioni sui mercati. Venderesti quel segreto ad altri, per cento dollari? Non credo. Molto più naturale per ognuno di noi, guadagnare tranquillamente per mezzo di questa scoperta e tacere, rallegrandosi di una tale svolta del destino.
Si scopre che se il "Graal" esiste, lo otterrai solo se lo troverai tu stesso.
Quindi, vale la pena acquistare e studiare i sistemi di trading di altre persone?
Certo, dovresti! Ed ecco perché. Per sviluppare un sistema di trading Forex da zero, un trader ha bisogno di molto tempo di ricerca, apprendimento ed errori. Puoi evitarlo prendendo come base il sistema già pronto di qualcun altro.
In questo caso, non devi "reinventare la ruota" del trading. Ma se lo usi direttamente, le perdite sono garantite. Questo è meno vero per i sistemi di trading proprietario di sviluppatori affermati, i cui algoritmi, messi a punto nel corso degli anni, richiedono pochi adattamenti, ma siamo spesso disposti a pagare per le idee di qualcun altro?
Molto spesso, cerchiamo di accontentarci di soluzioni gratuite o di qualcosa di molto, molto economico.
Come possiamo farlo? In realtà, è molto semplice, ma semplice non significa facile.
Conosco molte persone coinvolte nel trading. Ognuno ha il proprio sistema, i propri principi, alcune persone hanno un successo migliore nel trading Forex, altri peggio. Ma il fatto è che quando stavo testando i sistemi dei miei colleghi stavo facendo perdite solo mentre loro facevano trading e realizzavo profitti reali su depositi reali. Lo stesso vale quando qualcuno che conosco prende il mio sistema di trading come base. Perché è così? Siamo tutti diversi, non possiamo vedere il mercato e il mondo allo stesso modo!
Cioè, prendendo le tattiche di qualcun altro come stella guida per il tuo trading, purtroppo, non diventerai più ricco. Ma se prendi l'esperienza di qualcun altro come base, una struttura e la adatti al tuo stile di lavoro, puoi ottenere un sistema di trading originale e redditizio. Col tempo, dopo aver lavorato con esso e aver acquisito l'esperienza necessaria, improvvisamente inizi a chiederti quanto sia diverso l'attuale stile di trading dal sistema di trading originale, come abbia aggiunto invisibilmente ad esso alcuni indicatori forex, nuove regole, sebbene la sua essenza rimanga la stessa.
La prossima cosa da capire è che più semplice è il sistema, meglio è.
Non c'è bisogno di complicare nulla! Nessun sistema può produrre solo operazioni redditizie. Il segreto non è continuare a perdere scambi a lungo, ma chiuderli in tempo.
Ad esempio, metti un ordine di acquisto e il prezzo si è spostato nella direzione opposta, non aspettare che l'ordine raggiunga lo stop, chiudi immediatamente lo scambio! Questo ti farà risparmiare denaro e ti lascerà libero di procedere ulteriormente.
Troppo spesso, aggrappandoci a un ordine in perdita, perdiamo tempo e opportunità per aprire buone posizioni. Non devi fare soldi su ogni operazione, ma devi fermare immediatamente le perdite!
Anche se hai metà delle operazioni in perdita, sarai in grado di accumulare il tuo deposito. Credimi, è proprio vero. Non trasformare operazioni redditizie in operazioni perdenti!
Se hai già realizzato qualche profitto e il prezzo è andato nella direzione opposta, prendi profitto, non lasciarti ingannare dal mercato. Un uccellino in mano è meglio! Se hai preso un profitto o una perdita e il prezzo si è corretto e si è spostato nella direzione che avevi scelto, non dispiacerti per il profitto perso e ancor meno cerca di stare al passo con il mercato. Ti farà anche risparmiare denaro! È meglio aspettare un altro segnale di ingresso.
Le ragioni dei fallimenti del trader non sono tanto nel suo sistema di trading, quanto nella sua prontezza psicologica. Emozioni e avidità hanno rovinato più di una generazione di trader finanziari.


Il trading sul Forex è un affare molto serio!


Molte persone durante il difficile momento di crisi cercano di trovare una fonte di reddito aggiuntiva, permettendo di lavorare a orari gratuiti e, portando così un buon dividendo, pubblicizzando molto le proposte in questo campo. Molto spesso promettono un arricchimento rapido e stabile. Ma come si suol dire, il nuovo è lo stesso vecchio, ma ben dimenticato.
Per molto tempo esiste un'attività come il trading Forex, che aiuta le persone a risolvere con successo i loro problemi finanziari. Inoltre, se prima la soglia di ingresso per iniziare a fare trading era di diverse migliaia di dollari, ora è possibile iniziare a fare trading sul mercato internazionale senza grosse somme. La gamma degli strumenti di trading è stata ampliata qualitativamente. In precedenza il broker offriva trading su quasi dieci coppie di valute, ora il portafoglio della società di brokeraggio include attività valutarie, futures, azioni e opzioni binarie.
Molte persone preferiscono imparare in pratica una nuova attività, mettere in pratica le loro conoscenze teoriche e agire. Ma i guadagni sul Forex dipendono ancora in misura maggiore dalle conoscenze teoriche poiché non puoi fare affidamento sulla tua fortuna e fortuna per gestire affari su questo mercato.
Il Forex è un mercato per lo scambio di valute tra banche a prezzi non fissi. Le valute globali vengono scambiate quotidianamente su questo mercato internazionale. I tassi di cambio cambiano ogni minuto e le differenze di prezzo delle valute possono essere molto redditizie.
Quanto è giustificato lo scambio di valute? Nel tempo è capitato che alcuni paesi, a causa di circostanze diverse, abbiano sviluppato un particolare tipo di servizio o prodotto. Pertanto un paese è diventato un esportatore-venditore e un altro paese è diventato un acquirente-importatore di beni e servizi. Le importazioni vengono acquistate con la valuta del paese produttore. Si scopre che prima di poter acquistare qualcosa all'estero, devi comunque acquistare la valuta di quel paese. Così il commercio internazionale è diventato la causa del cambio di valuta. Il Forex ti dà l'opportunità di fare soldi scambiando denaro.
Chiunque voglia migliorare la propria vita può diventare un partecipante al mercato Forex. Non è richiesta alcuna istruzione speciale per operare nel mercato. Alcuni credono che si debba trovare i migliori fondi comuni di investimento, rating e si possa facilmente guadagnare sull'acquisizione di azioni. Ma questa è un'opinione controversa.
Come notato dagli esperti, il fatturato nel mercato Forex raggiunge quasi i due trilioni di dollari al giorno! Non solo molte società di investimento e banche fanno soldi qui, ma anche individui. Alcune persone confrontano le entrate sul mercato valutario con i giochi rischiosi, ma c'è solo una somiglianza: non puoi fare affidamento solo sulla fortuna nel fare un affare; altrimenti puoi perdere velocemente come vincere. Ma possedere informazioni e usarle abilmente porterà un profitto reale. È importante capire che il trading è un affare molto serio!


Forex: formazione per principianti


Qualsiasi principiante dovrebbe imparare bene il proprio mestiere prima di iniziare a esercitarsi. Nel Forex è importante per i principianti non farsi ingannare da pubblicità e promesse di grandi guadagni immediati, nel Forex come in nessun altro è importante esercitarsi, imparare molto e lavorare tutto il tempo. Solo in questo modo i principianti possono acquisire esperienza pratica, che li aiuterà a guadagnare bene. Ma prima di tutto, bisogna padroneggiare le basi del trading Forex.
Ci sono due modi per iniziare la formazione: trovare un'azienda e iscriversi a un corso o provare a studiare da soli:
Imparare da un broker. Non mancano insegnanti per principianti nel Forex: quasi tutti i centri di negoziazione e la maggior parte dei broker hanno sviluppato corsi di formazione speciali per principianti. Di norma, le aziende hanno a disposizione corsi teorici di formazione generale e programmi orientati alla formazione pratica. I materiali di formazione forniscono tutte le conoscenze necessarie su come è impostato il terminale di trading, quali strategie sono disponibili e come funzionano. Forex per principianti insegna anche le basi della tattica e spiega quali strumenti di trading sono disponibili.
Scegli con cura il tuo corso di formazione, ricorda che lo stai pagando con i tuoi soldi e, inoltre, i tuoi guadagni futuri nel forex dipenderanno in gran parte dal corso che scegli e dalle qualifiche del trainer. È meglio fare qualche ricerca aggiuntiva sulle recensioni della "scuola di trading" che stai considerando. Non fidarti delle scuole che stanno cercando di farti aprire il tuo primo account con loro. Molto probabilmente non stanno cercando di addestrarti ma di conquistarti alla loro società di intermediazione.
Allenarsi da solo. Qui il Forex per principianti è mostrato dall'altra parte: il trader è a proprio rischio, nessuno lo controlla e nessuno gli farà fare i compiti. D'altra parte, ci sono molti materiali gratuiti di alta qualità su Internet che possono essere utilizzati online per l'autoeducazione. La cosa principale è che tutte le informazioni devono essere qualitative e chiare: gli errori nell'educazione Forex per principianti possono influenzare il lavoro del trader in un modo o nell'altro in futuro.
Imparare a fare trading sul mercato Forex può essere efficace con un trainer così come con lo studio autonomo; la cosa principale è il desiderio e la perseveranza e ti viene garantito un trend commerciale.


Forex. Chi vuol essere milionario? Miti e realtà.


È possibile diventare milionari sul Forex? Questa domanda viene solitamente posta da tutti coloro che entrano nel mondo del Forex, spesso provando l'immagine di un broker di potere finanziario.
Ma un uomo medio senza abilità speciali può arricchirsi facendo trading sul mercato valutario? Le opinioni sono divise sulla questione.
Alcuni di loro sono sicuri che sia reale, altri assicurano che non lo è, è impossibile. Secondo loro, il Forex è una falsa promozione e un tipo molto dubbio di fare soldi su Internet e bisogna stare attenti.
Ma se metti da parte i punti di vista estremi e non ascolti le opinioni degli altri e pensi in modo logico, coinvolgendo la matematica ordinaria, puoi arrivare ad alcune conclusioni interessanti.
La strada da commerciante a milionario onorario
Definiamo prima di tutto la terminologia, cosa significa essere ricchi e a quanto reddito è limitato. Probabilmente un milione di dollari è una quantità sufficiente per sentirsi abbastanza sicuri in questo mondo e ottenere l'orgoglioso titolo di "milionario onorario. Proviamo a calcolare le possibilità e il tempo che un normale trader Forex ha per raggiungere questo obiettivo.
Supponiamo che un trader principiante sia stato formato in uno dei centri di negoziazione e abbia appreso le basi del trading Forex. Tuttavia, è più realistico affermare che la formazione di un trader serio non si limita ai soli corsi forniti dalla società di intermediazione. Cercherà modi diversi per migliorare le sue abilità in modo permanente o almeno fino a quando il suo sistema di trading non diventerà una strategia Forex relativamente priva di perdite.
Tre fasi per diventare milionario
Tuttavia, quanto può guadagnare un trader all'inizio della sua carriera? Non tanto. Puoi dire che è molto fortunato se è redditizio nei primi mesi e persino negli anni. Il modo di un trader consiste in tre fasi di sviluppo. Il primo - per quanto triste possa sembrare - è la perdita del conto, e raramente qualcuno è mai sfuggito a questo destino, e il secondo è il saldo vicino allo zero, quando non c'è più richiesta di margine, ma per qualche motivo non c'è profitto o. E, infine, la terza fase, a cui non tutti i principianti arrivano, è il profitto diretto dal trading sul Forex.
Supponiamo che il trader alle prime armi fosse inizialmente ben addestrato e abbia saltato la prima fase deludente. Probabilmente può aspettarsi di realizzare qualche profitto. Tenendo conto dell'effetto di una piccola partenza, assumiamo che sarà in grado di passare da $ 100 a > $ 3000 nei primi anni. Successivamente, il destino del trader è complesso e difficilmente prevedibile. Tuttavia, assumiamo che il nostro personaggio non sia più un principiante e guadagni il 50% del suo deposito per un anno. È molto o no?
A mio avviso, un profitto del 10% al mese è già un profitto buono e reale nel trading su Internet. Non prendiamo in considerazione il raddoppio mensile del nostro deposito. Anche queste cifre sono abbastanza reali, ma non sono tipiche per la maggior parte degli operatori del mercato e tali ricavi spesso non sono stabili. Prendiamo in considerazione che il trader prende una parte del profitto per i propri bisogni, e a volte ha periodi di trading senza successo, oppure è malato, a riposo o semplicemente pigro nel trading. Quindi, 50% per un anno.
Quanto tempo gli ci vorrà per guadagnare un milione? Circa 15 anni. Per quindici anni lavorerà, e lavorerà, non farà il magnate del mercato azionario, per il bene di trasformare il suo sogno in una colorata realtà. La verità e l'obiettivo valgono la pena. Pertanto, in teoria, è del tutto possibile diventare un milionario Forex.
La pratica mostra il contrario. La maggior parte dei trader non considera il trading Forex come un lavoro, un affare, un'imprenditorialità laboriosa e noiosa. Hanno bisogno di molto, immediatamente, ora e per raggiungere l'obiettivo per molto tempo, semplicemente non possono e non vogliono. Di norma, partenze così veloci finiscono con una rapida conclusione e il mito di guadagnare un sacco di soldi sul mercato valutario è ancora un mito per la maggior parte di noi.
Coloro che desiderano profitti rapidi faranno meglio a tentare la fortuna nei casinò. Molto probabilmente l'effetto sarà maggiore lì. Il trading Forex è un tipo di attività su Internet. E per trattare questo tipo di reddito occorre trattare di conseguenza. Il reddito deriva esclusivamente dalla conoscenza, dall'esperienza e dal lavoro del commerciante.


Le quattro paure principali di un trader o dei migliori trader non sono paura!


Qual è il tuo umore oggi? Sei felice o sei triste? Forse qualcuno ti ha reso triste o felice? Hai mai pensato che le tue emozioni possono avere un serio impatto sul tuo successo nel trading?
L'ultima domanda dovrebbe essere considerata più da vicino. Naturalmente, un'eccellente esecuzione del tuo piano strategico di trading e una gestione competente del denaro sono aspetti essenziali per un trading di successo. Tuttavia, per lavorare in modo redditizio, è necessaria una mentalità psicologica adeguata. Certo, puoi sapere molto sul trading e sui mercati, essere esperto in analisi tecnica e fondamentale, avere una buona intuizione dei movimenti delle quotazioni che è inerente a molti trader di successo.
Tuttavia, anche i trader più intelligenti, competenti e interessati possono fallire o fallire se non tengono conto dei segnali emotivi, avvertendo che alcune decisioni di trading comportano dei rischi.
Ad esempio, mantenere posizioni troppo lunghe durante il trading, uscire troppo presto o entrare troppo tardi è un segno che un partecipante al mercato ha un atteggiamento mentale sbagliato nei confronti del trading. Quindi consideriamo con quale tipo di atteggiamento mentale un trader può avere successo?
Il libro di Mark Douglas "Trading in the Zone" parla delle "quattro paure principali del trading", che sono responsabili della maggior parte degli errori di trading: prima paura di fare un errore, seconda paura di perdere denaro, terza paura di perdere un'operazione e quarta paura di non trarre profitto.
L'autore ritiene che una differenza significativa tra vincitori coerenti e perdenti coerenti nel trading sia una sorta di motto "I migliori trader non hanno paura"!
Come si fa, allora, a vincere la paura con cui la maggior parte di noi viene naturalmente ai mercati? Ci sono una serie di raccomandazioni:
1. Quando analizzi ogni potenziale operazione, chiediti cosa hai fatto esattamente per limitare il più possibile i possibili rischi? Che il rischio alimenti un senso di apprensione è normale e ci sono molti modi per ridurlo. Innanzitutto, dovresti assicurarti che il tuo prezzo di entrata sia il miglior prezzo disponibile nell'ultimo movimento di mercato in cui stai attualmente negoziando. Ad esempio, se le tue operazioni sono su un breakout di livello, dovresti assicurarti di impostare lo stop loss al di fuori del potenziale limite di rendimento. Se c'è un reso, attendi di ricevere la conferma di quel reso. Naturalmente, l'utilizzo di uno stop loss ragionevole è una parte essenziale di qualsiasi piano di gestione del rischio.
2. Evita di sovrappesare qualsiasi posizione: il tuo conto dovrebbe prevedere più posizioni che intendi detenere contemporaneamente. Se si verificano battute d'arresto, vale la pena ridurre questo numero.
3. Dovresti anche evitare del tutto di fare trading se sei attualmente sconvolto o arrabbiato, hai problemi finanziari o debiti, non ti senti fisicamente bene, non sei sicuro al 100% della direzione del mercato o ti senti una "vittima" del mercato .
4. Prima di iniziare a fare trading, devi ripetere una regola semplice ma molto preziosa: "Trada secondo un piano e pianifica il tuo trade. Tieni un diario di trading, dove puoi pianificare analiticamente nuove operazioni prima di eseguirle, con un descrizione parallela di rischi e profitti.Queste voci dovrebbero essere aggiornate alla fine di ogni giornata.I tuoi target e stop dovrebbero essere adeguati di conseguenza.Di norma, i mercati sono molto flessibili e la loro evoluzione deve essere costantemente monitorata per evitare spiacevoli sorprese.


Come può un principiante imparare a investire?


Tenere i soldi sotto il materasso non è una buona idea perché l'inflazione prima o poi svaluterà i tuoi risparmi. Ecco perché è importante imparare a investire i tuoi risparmi in modo redditizio, in modo che il denaro generi un reddito passivo e fornisca un futuro luminoso a te e ai tuoi figli.
Sfortunatamente, questo non viene insegnato a scuola o all'università, motivo per cui i giovani spesso non hanno idea di come iniziare a risparmiare con profitto quando ottengono il loro primo reddito. Devi cercare le opzioni da solo, che è irto di errori e perdite finanziarie.
Proviamo ad imparare a investire senza fare troppi dossi per strada.
Prima di tutto, devi cambiare mentalità e iniziare a vedere opportunità, non pericoli. Gli investitori, ovviamente, vogliono trarre profitto da tutti i loro investimenti, ma allo stesso tempo sanno come correre rischi con saggezza e non hanno paura di perdere denaro: l'importante è che in caso di successo il reddito coprirà tutte le perdite precedenti.
Puoi imparare a pensare come un investitore con l'aiuto dei libri:
- L'uomo più ricco di Babilonia - un libro sulla città più ricca del mondo antico, i cui abitanti già allora conoscevano le leggi universali del denaro e sapevano come usarle per arricchirsi.
- Rich Dad, Poor Dad - bestseller di Robert Kiyosaki in cui l'autore parla accessibile della teoria e della pratica dell'investimento nelle realtà americane, questa conoscenza potrebbe essere applicata nel nostro paese.
- La strada per l'indipendenza finanziaria è un libro eccellente con molti suggerimenti per investire, che sono supportati dai compiti.
Dopo aver letto questo libro, potrai arricchire le tue conoscenze di teoria degli investimenti: imparare a calcolare correttamente la redditività dei tuoi investimenti, creare un portafoglio di investimenti di qualità e applicare con competenza la diversificazione.
Come imparerai a investire nella pratica? Alcune società di investimento offrono l'opportunità di provare i loro prodotti con denaro virtuale, che è un ottimo modo senza rischi per i principianti. La cosa principale è non lasciarsi trasportare troppo, poiché il vero investimento è diverso.
Otterrai risultati più rapidi se inizi a investire denaro reale. Tuttavia, se sei un principiante, è una pessima idea investire tutti i tuoi soldi, perché il costo di un errore è alto e un investitore principiante commette molti errori. È molto meglio utilizzare gli importi minimi possibili (di solito da 10 $ a 100 $) - ti farà risparmiare un sacco di nervi e denaro e le perdite non colpiranno duramente le tue tasche e la tua motivazione.
Dove investire per i principianti? Qui la scelta è tua, l'importante è non disperdere: se hai scelto uno strumento (metalli, azioni, materie prime, forex, ecc.), allora studialo a fondo e lascia intatto gli altri.
Non aver paura di correre rischi, ma fallo correttamente, poi nel tempo diventerai un investitore di successo.
Buona fortuna!


In che modo le statistiche sull'occupazione negli Stati Uniti influenzano il forex trading?


Il rapporto CES (Current Employment Statistics) è generato da questionari sull'occupazione, raccolti da circa 145.000 agenzie e aziende governative statunitensi. Contiene informazioni complete e aggiornate sul mercato del lavoro sotto forma di indicatori chiave e fornisce agli analisti forex dati fondamentali su livelli occupazionali, ore lavorate e buste paga di base.
Il rapporto del CES contiene inoltre informazioni su: numero di posti di lavoro, retribuzione oraria media e ore lavorate medie, compresi i dati sul tasso di disoccupazione, suddivisi per settore economico. Sono incluse le informazioni per il mese in corso e quelli precedenti.
Il rapporto viene pubblicato mensilmente dal Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti il ​​primo venerdì del mese successivo al periodo di riferimento (di solito alle 8:30 a New York) ed è la seconda sezione del riepilogo del mercato del lavoro.
La prima sezione di questo rapporto di sintesi sull'occupazione presenta i risultati del CPS (Current Population Survey), ovvero i dati del mercato del lavoro provenienti da un'indagine campionaria sulle famiglie.
È percepito dal mercato come un indicatore anticipatore del numero di posti di lavoro (nei settori non agricoli), riflettendo le dinamiche nei settori industriale, edile e manifatturiero dell'economia. Non include i dati sui posti di lavoro nel settore agricolo a causa della natura stagionale delle assunzioni.
Il rapporto include informazioni sulla retribuzione oraria media (nota come variazione percentuale dei salari), considerata da molti esperti come un indicatore anticipatore dell'inflazione dei prezzi al consumo. La settimana lavorativa media (in ore) è riportata anche nel rapporto CES come indicatore comparativo. Il livellamento statistico destagionalizzato (destagionalizzato) viene applicato a tutti i dati.
Si presume generalmente che un aumento dell'occupazione porti a un aumento della spesa per consumi e quindi della crescita economica, quindi un aumento della settimana lavorativa, dei posti di lavoro e della retribuzione oraria hanno tutti un effetto positivo sul dollaro USA. Una grave deviazione di questi dati dalle previsioni ha un forte impatto speculativo sul tasso di cambio e il resto dei dati del rapporto CES ha un impatto molto limitato.
L'indicatore della settimana lavorativa consente di tracciare l'inizio di una recessione economica generale. I forti aumenti delle retribuzioni che superano la crescita della produttività aiutano a identificare il punto in cui l'inflazione aumenta.
Probabile impatto su:
Tassi di interesse: un valore dell'indicatore al di sopra delle aspettative o un trend rialzista è inteso come un fattore inflazionistico per il mercato obbligazionario, causando una caduta dei prezzi e un possibile aumento dei tassi di interesse. Pertanto, un rapporto debole è considerato favorevole per il mercato obbligazionario.
Mercato azionario: l'impatto su questo mercato è difficile da valutare. Il superamento della crescita prevista dell'indicatore segnala un elevato tasso di crescita dell'economia, che equivale a un aumento degli utili potenziali. Tuttavia, l'indicatore potrebbe dar luogo a un'inflazione attesa più elevata, portando a un possibile aumento dei tassi di interesse, il che è decisamente negativo per il mercato azionario.
Forex: la crescita dell'occupazione al di sopra delle previsioni (a parità di condizioni) dà la crescita della valuta nazionale in quanto indica il rafforzamento dell'economia e rafforza la domanda interna, che porta ancora una volta ad un aumento dei tassi di interesse. L'impatto sul mercato Forex è speculativamente forte in quanto considerato uno dei primi segnali economici dell'attività del mese scorso e un chiarimento delle stime del PIL. Le azioni di politica monetaria della Fed dipendono fortemente da questo rapporto.
Il rapporto ha un posto speciale nel trading di notizie forex. Si consiglia ai trader di tenere d'occhio gli indicatori chiave dell'occupazione poiché la volatilità speculativa nelle coppie principali è solitamente molte volte superiore alla media al momento del rilascio dei dati.


Come inizia il trading Forex?


In questo articolo discuteremo da dove iniziare a fare trading sul Forex, quali insidie ​​attendono un speculatore valutario per la prima volta e, in realtà, quali sono le qualità che dovrebbe possedere un trader di valuta, oltre a chi il mercato Forex è assolutamente controindicato.
Non è un segreto che un buon inizio è un momento molto importante sulla via del successo. E il trading sul mercato dei cambi non fa eccezione. La maggior parte dei trader principianti commette un errore e apre immediatamente un grosso conto e prova a fare trading sulla prima coppia di valute che incontra, spesso senza alcun lavoro preparatorio. Senza dubbio, un tale approccio porta a perdite immediate e tangibili.
Quindi, se decidi di iniziare a fare trading di valuta, dovrai prima trovare un broker che ti collegherà con il gigantesco mercato valutario stesso, dandoti quotazioni, conducendo transazioni e pagando profitti.
Questo è un passaggio molto responsabile perché molto dipende dal broker nel forex trading. Ad esempio, un trader vede un movimento di prezzo e vuole entrare nel mercato, ed è a questo punto che il collegamento tra la piattaforma di trading e il terminale centrale del broker viene interrotto. Oppure il trader vuole ritirare il profitto guadagnato, ma ci sono un numero limitato di metodi di prelievo e tutti hanno enormi interessi.... Ci sono molte opzioni, quindi dovresti lavorare sodo all'inizio per evitare amarezza e delusione al fine.
È meglio non essere pigri e raccogliere su Internet recensioni di veri trader su questo o quel broker. Inoltre, ci sono risorse online indipendenti, che sviluppano le proprie valutazioni dei broker del mercato valutario secondo una serie di criteri.
Il passaggio successivo è la registrazione presso il broker e il download di una piattaforma. La registrazione è relativamente semplice, quindi non è necessario concentrarsi su questa fase. Scarica il terminale e apri un conto demo. Quindi è necessario ottenere l'accesso a informazioni più complete. La maggior parte dei broker lo fornisce, ma non è superfluo registrarsi su altre grandi piattaforme finanziarie, leggere e assimilare quante più informazioni possibili.
Le notizie economiche più importanti sono cruciali nel trading valutario in quanto spesso causano movimenti di prezzo significativi quando il prezzo "sta impazzendo", segnando picchi e minimi che possono influire negativamente sul deposito di un trader se è stato abbastanza negligente da entrare nel mercato a quel momento. Pertanto, la prossima cosa importante è avere un calendario di notizie economiche a portata di mano. Ce ne sono molti su Internet, l'importante è averlo a portata di mano e riflettere accuratamente tutte le informazioni necessarie.
Quindi devi scegliere il sistema di trading appropriato. Ce ne sono migliaia, tutti descritti per esteso, ma è meglio non avere fretta di scegliere, perché per ogni trader il sistema di trading è strettamente individuale. Se hai scaricato una strategia, dovresti testarla su un conto demo per due o tre settimane e solo dopo passare al conto reale. Sì, con il tempo elaborerai il tuo sistema di trading adatto a te, ma per ora impara a guardare il prezzo e trarre conclusioni appropriate. Non comprare mai niente! Nessun sistema di trading è perfetto e non esistono super indicatori che scambieranno sempre con il lato positivo. Quindi non ha senso dare i tuoi soldi a qualche guru dei mercati finanziari, che ha più successo nell'ingannare i neofiti che nel trading Forex.
Un conto demo può anche aiutare nell'autocontrollo, perché il principale fattore di successo nel trading Forex è la psicologia del trader, che è inconcepibile senza disciplina. Ecco perché dovresti allenarti a fare trading correttamente su un conto demo, come se stessi facendo trading con denaro reale. Non dovresti afferrare la testa dopo ogni operazione in perdita e cercare nuove voci. La pratica mostra che tali azioni provocano enormi perdite e spesso anche la perdita completa del deposito. La cosa migliore da fare dopo aver perso un paio di operazioni è spegnere il terminale e riposarsi.
Infine, diamo un'occhiata ad alcuni tipi di persone che non dovrebbero sprecare soldi, nervi e salute per fare trading sul Forex. Questi sono:
a) Pessimisti. Se dopo ogni ordine perso pensi che il Forex sia una truffa e non puoi trarre profitto qui, allora è meglio ritirare il denaro rimanente e dimenticare il trading di valuta.
b) Coloro che sono convinti che il trading sia un modo semplice per guadagnare denaro che non è necessario imparare. Ahimè, questo è un malinteso. Dovrai studiare a lungo e scrupolosamente e molto probabilmente la punizione sarà "rubli". Il Forex richiede buone reazioni, pazienza, autocontrollo e una costante ricerca di informazioni.
Per altri, il trading Forex può diventare un trampolino di lancio verso il successo, a condizione, ovviamente, che si capisca che il trading è un affare serio e non un posto dove prendere milioni di fortuna.


Come non perdere nel mercato dei cambi


Se vuoi guadagnare assumendoti la responsabilità dei tuoi investimenti, il posto migliore per farlo è il mercato forex. È il più grande mercato finanziario del mondo e, sebbene presenti alcuni rischi, poiché il trading di successo richiede conoscenza, può rivelarsi una fonte di ingenti somme di denaro.
Prendetevi il tempo per fare il grande passo nel mercato dei cambi. Molti di coloro che pensavano che il trading consistesse solo nel premere il pulsante "Acquista", sfortunatamente scoprono il loro errore troppo tardi. C'è molto di più nel trading di questo. Innanzitutto, devi sapere quando premere quel pulsante.
Ora, concentriamoci su tendenze, pip, coppie di valute, analisi, indicatori, broker e altre cose che devi capire prima di premere qualsiasi pulsante sulla piattaforma di trading.
I movimenti valutari nel mercato Forex seguono determinati schemi e sono determinati da un gran numero di fattori, come l'economia, la politica, il PIL, l'inflazione, la bilancia commerciale e molti altri fattori, incluso anche il modo in cui i trader reagiscono a questi fattori. Devi imparare come individuare i modelli di analisi tecnica seguiti dalle valute e come utilizzare le tendenze. Questo è il cuore di tutto il trading forex. Certo, non sarai solo. Vari indicatori e oscillatori, nonché grafici a candele giapponesi, verranno in tuo aiuto. Devi essere esperto di questi indicatori. Impara a leggere i dati forniti dagli indicatori in modo da poter trarre le giuste conclusioni sul movimento futuro delle valute.
Una piattaforma di trading forex è il più grande aiuto per imparare a fare trading. Qui potrai vedere come si comportano i diversi strumenti in condizioni di mercato reali. Non hai solo bisogno della piattaforma per aprire e chiudere le negoziazioni. Ne hai bisogno per essere in grado di capire il mercato. Si consiglia di utilizzare un conto demo gratuito per non rischiare i propri fondi durante l'allenamento. Il trading su un conto demo non è diverso dal trading con denaro reale, fatta eccezione ovviamente per la presenza di denaro reale.
Un conto demo e una piattaforma di trading ti aiuteranno a sviluppare e testare la tua strategia di trading, che è fondamentale se vuoi ottenere risultati positivi nel mercato dei cambi.


Come il tilt uccide il trader


Tutti conoscono punti così importanti nel trading Forex come l'analisi fondamentale e tecnica, la parte matematica degli affari e le conseguenti regole di gestione del denaro (Gestione del denaro). La psicologia dell'investitore e la sua influenza sulle transazioni è un po' a parte, anche se non meritatamente.
Fin dai suoi primi passi sul mercato finanziario, un trader impara a riconoscere i modelli di analisi, la direzione del trend e ha poche conoscenze su come applicare e utilizzare abilità psicologiche che a volte giocano un trucco "cattivo" sul capitale dell'investitore.
È molto facile analizzare i livelli di apertura e chiusura di un'operazione, il suo profitto o la sua perdita, ma a volte è difficile valutare la componente psicologica dell'operazione. La psicologia è una cosa complicata. Non può essere toccato, tenuto in mano o visto su un grafico. Ma influenza in modo invisibile il comportamento dell'investitore e talvolta genera un profitto pianificato. Un principiante nel mondo del trading commette errori per mancanza di conoscenza ed esperienza. È più probabile che un investitore professionista commetta errori a causa di problemi psicologici.
Uno di questi, il più insidioso e meno evidente, è il giocatore che entra in uno stato di TILT causato da varie circostanze. I giocatori di poker professionisti hanno coniato l'espressione "TILT" per descrivere brevemente le condizioni di un giocatore, solitamente inadeguate al suo stile di gioco, e che tendono a causare perdite. Questo è anche il caso del Forex.
Un esempio di una situazione comune che causa il tilt nei trader: il più delle volte, il tilt è causato da perdite. Sembra qualcosa del genere: un trader che ha aperto un'operazione su un segnale testato subisce una perdita. Dopo un certo periodo di tempo, la situazione si ripete. Poi succede di nuovo. Ad un certo momento il giocatore capisce che ha bisogno di uscire dal mercato e rivedere il suo piano di trading, ma il desiderio interiore di pareggiare crea l'illusione che il trend stesso stia per iniziare, quel numero infinito di pip e il trader si blocca davanti a il monitor. Quando la nebbia si schiarisce, è probabile che l'investitore scopra che la mancanza di autocontrollo ha portato il conto di trading sulla linea critica a causa di un gran numero di operazioni in perdita.
L'inclinazione si verifica molto meno frequentemente a causa dell'euforia del grande premio. In questi momenti, la coscienza del trader è piena di gioia ultraterrena, è piena di una sensazione della propria unicità e del genio delle sue strategie di trading. E hai già capito la fine della storia quando il giocatore riprende conoscenza.
Qualunque sia la ragione della condizione di tilt è, prima di tutto, che il trader blocca e perde l'autocontrollo, e questo porta ad un susseguirsi di trade in perdita. Trovandosi in tale stato, l'investitore non si rende conto che infrange le proprie regole e provoca danni al suo capitale con le sue azioni. Si verifica un'epifania, ma a volte è troppo tardi per cambiare la situazione.
Tipi di inclinazione - Inclinazione apparente. Se ti ritrovi a pensare di aver deviato dal piano di trading e le tue azioni non rientrano nel quadro sviluppato e ammissibile, può significare che il tuo autocontrollo invia uno "stop! Dovresti fermarti e analizzare attentamente la situazione, a prescindere del tuo attuale stato di cose, poiché qualsiasi ulteriore azione potrebbe portare a una situazione ancora più confusa.
- Inclinazione nascosta. Se ti trovi in ​​una situazione in cui da un lato va tutto bene e il tuo piano di trading è impeccabile, ma dall'altro una serie di perdite incomprensibili ti fa rabbrividire e sentirti a disagio, è possibile che tu sia sotto l'influenza di un inclinazione latente. Chiedi a un collega di analizzare il tuo trading per capire la situazione.
L'inclinazione latente non è così forte e quindi doppiamente pericolosa. Prima di tutto, influisce sulla capacità psicologica del trader di accettare il livello di rischio accettabile dell'operazione, bloccandolo nelle fauci dell'incertezza. Senza rendersene conto, il trader opera in modo insolito.
Esposizione a inclinazione La professione di trader è un percorso difficile, che spesso comporta un crollo fondamentale della psicologia. Un investitore professionista, come un abile funambolo, sceglie sempre la strada tra rischio e profitto, trovando la sua strada verso un risultato di transazione sicuro e positivo. Pertanto, lo stress di perdere capitale o realizzare un profitto in questa professione è normale.
La resilienza agli shock, e di conseguenza la tolleranza all'inclinazione, è una norma completamente individuale che non può essere analizzata o prevista matematicamente. Non vale la pena indovinare quanto sei preparato per un tale calvario. È molto più importante sapere quali metodi possono aiutare a prevenire che accada e come affrontarlo se ne cadi preda.
Modi per combattere il tilt 1. Le forti emozioni sono il tuo nemico. Non fare trading quando le tue emozioni stanno per esaurirsi. Mantieni la calma nel tuo account.
2. Non fare trading quando non ti senti bene, non hai dormito bene o hai persone vicine a cui prestare attenzione. Tutti questi fattori ti impediscono di concentrarti e di fare un trade che si adatta alla strategia forex che hai sviluppato.
3. Rispettare la regola "La guerra è guerra, ma la cena è in programma". Segui un piano di trading pianificato, che deve tenere conto dello sviluppo di varie situazioni, comprese quelle per te inaspettate.
4. riposo. Indipendentemente dai risultati della giornata, rilassati. Domani sostituirà oggi, non guadagnerai tutti i soldi in un giorno, ma in uno stato di stanchezza puoi fare molto bene.
5. Usa le tecniche disponibili per rilassare il tuo corpo e rilasciare la tensione. Questo può essere yoga, meditazione, qigong, nuoto in piscina. Tutto ciò che ti permetterà di sovraccaricare la tua condizione.
6. Il pensiero precede l'azione. Visualizza le tue azioni di trading, immaginando come va il tuo trading, secondo regole chiare e specifiche. Crea una sequenza visiva di diversi scenari di trading, comprese le operazioni in perdita. La pratica quotidiana svilupperà i riflessi necessari e ti permetterà di fermarti in tempo se inizi improvvisamente a deviare.
7. Crea per te stesso un modello di stato emotivo. Consultalo regolarmente durante il giorno per assicurarti di essere nella forma giusta. Se ritieni discrepanze e deviazioni dagli standard, fai una pausa nel trading.
Scrivo queste righe con conoscenza dell'argomento, perché ho sentito pienamente gli effetti dell'inclinazione su me stesso. Nella mia pratica ci sono stati tre casi in cui ho sperimentato questa condizione. L'ultimo evento di questo tipo mi è successo nell'estate del 2011. Mi ci sono volute tre settimane per riprendermi. Dopo tale "scoglio" ho stabilito un postulato che di tanto in tanto dovessi prendermi due o tre giorni di riposo nella mia carriera, solo per osservare il mercato.
Il tema dell'inclinazione è vasto. Ho fatto ricorso alla sua descrizione generale, senza entrare troppo nei dettagli. Il nostro cervello è un computer unico, programmabile, che ti consente di raggiungere vette che non avresti mai nemmeno immaginato. Tutto quello che devi fare è imparare a controllarlo, sintonizzandoti su una certa frequenza e muovendoti in una direzione prescelta.


Come scegliere un broker per il trading Forex


La prima cosa che deve affrontare un trader che vuole cimentarsi nel forex trading è la scelta di un intermediario affidabile: un broker. Purtroppo, nei mercati finanziari, oltre che nella vita di tutti i giorni, ci sono aziende con una reputazione "offuscata", con una pessima qualità dei servizi, o anche società fly-by-night, che, dopo una pubblicità pervasiva, raccolgono denaro da potenziali trader e scompaiono immediatamente.
Tutti questi punti sono spiacevoli, e in questo articolo cercheremo di scegliere un broker esclusivamente per ragioni pratiche moltiplicate per una dose di scetticismo ed esperienza.
Prima di tutto, dovresti limitare la tua ricerca alle società di brokeraggio che sono presenti sul mercato da molto tempo e hanno risposte positive su forum tematici, siti web, blog personali. Non dovresti essere pigro e porre domande agli autori dei post. Di norma, le persone sono sempre desiderose di condividere questo tipo di informazioni. Puoi iniziare con una piccola cosa: chiedere la qualità e il costo del servizio. Di norma, più grande è l'azienda, minore è il costo. A proposito, è meglio evitare nuove società, anche se offrono condizioni migliori.
Quindi è necessario correlare la società di intermediazione con l'importo del deposito potenziale. Se un trader prevede di aprire un conto cent per un dollaro, in questo caso i requisiti finanziari per il broker potrebbero essere minimi. E una grande quantità di denaro è una questione diversa. Anche in questo caso le banche ei grandi broker internazionali hanno un vantaggio.
Tieni presente che le aziende dubbie non possono operare con una qualità costante. Per realizzare un profitto, di tanto in tanto dovranno azzerare i conti dei loro clienti. Lo fanno in modi diversi, il più delle volte lanciando virgolette. Inoltre, l'accesso a Internet non è stabile ovunque e in caso di carico pesante sul server dell'azienda, che si verifica, ad esempio, durante i comunicati stampa o le statistiche economiche, Internet può semplicemente "cadere" e quando viene ripristinato molti trader lo scoprono che sono stati lasciati senza un deposito, perché hanno perso un grande movimento contro se stessi e semplicemente non potevano chiudere posizioni o effettuare ordini protettivi. Soldi seri dovrebbero certamente essere depositati presso società rispettabili che non sono note per questo tipo di "imbrogli".
Alcuni broker cercano di imporre ai trader servizi aggiuntivi basati su commissioni di cui semplicemente non hanno bisogno. Naturalmente, si preoccupano prima di tutto del proprio profitto e non del servizio di alta qualità ai propri clienti.
Un altro momento "scivoloso" sono le diverse restrizioni o obblighi. Di solito non vengono divulgati apertamente e il trader affronta questo problema dopo aver aperto un conto. Più spesso un broker senza scrupoli costringe il trader a fare una certa quantità di affari durante un certo periodo di tempo. Ad esempio: un affare al giorno. Non è sempre coerente con la strategia di trading del trader e, di conseguenza, porta al prelievo e alla perdita del deposito.
Anche l'assistenza del broker è di grande importanza. Una seria società di brokeraggio ha nel proprio staff analisti che, ovviamente, possono darti consigli sul prossimo futuro, prestando attenzione alle tendenze emergenti e segnalando i momenti rischiosi.
Dovresti prestare attenzione alla possibilità di diversi tipi di comunicazione con il broker, in modo da poter gestire le tue posizioni non solo online, ma anche utilizzando un telefono fisso e mobile se necessario.
Anche i servizi aggiuntivi parleranno a favore del broker: vari materiali di formazione, informativi, analitici e di altro tipo faciliteranno il lavoro del trader e lo renderanno più redditizio.


Come scegliere il momento migliore per fare trading sul forex (gestione del tempo)


Quando si fa trading sui mercati finanziari, non solo la strategia di trading e la gestione del denaro sono molto importanti per il successo, che insieme costituiscono il sistema di trading di un trader, ma anche i tempi del trading forex.
Ci sono quattro sessioni di trading distintive sul mercato valutario: Pacifico, asiatico, europeo e americano. Poiché la sessione del Pacifico e quella asiatica non sono particolarmente volatili, non ha senso considerare separatamente la sessione del Pacifico, quindi limitiamoci alla panoramica dei tre periodi principali della sessione.
Orari di trading Forex e descrizione delle sessioni di trading
La prima della giornata, dalle 00:00 GMT, è la sessione di trading asiatica. I partecipanti principali qui sono commercianti del sud-est asiatico. Per i russi, ad eccezione di quelli che vivono nella Siberia orientale e nell'Estremo Oriente, questo non è il momento migliore per il trading Forex. Tuttavia, un certo numero di trader che vivono nella parte europea del mondo preferiscono fare trading in questo periodo, sfruttando la dinamica tranquilla degli asset e la bassa volatilità del mercato. Ci sono anche strategie speciali per la sessione asiatica.
Tuttavia, i movimenti principali anche con valute asiatiche così popolari come lo yen si verificano in altre sessioni di trading, sebbene le notizie regionali possano causare un'esplosione di coppie di valute.
Le cose principali a cui prestare attenzione quando si fa trading in questo periodo sono i comunicati stampa alle 03:00 e le azioni della People's Bank of China, che è uno dei principali acquirenti di valute estere e cerca periodicamente di correggere lo yuan.
Durante la sessione di negoziazione europea che inizia alle 09:00 l'attività di mercato è maggiore. I trader elaborano le notizie durante la notte e monitorano vari indicatori economici.
Le ore tra le 09:00 e le 13:00 (Greenwich Mean Time) sono probabilmente il momento migliore per fare trading sul forex.
Dalle ore 12:00 alle ore 14:00 vengono solitamente pubblicate notizie importanti per la Germania e l'Eurozona, quindi iniziano ad arrivare i dati dal Regno Unito. L'intero flusso di informazioni viene elaborato dal mercato fino alle 16:00 circa.
La sessione di trading più aggressiva è quella americana, che inizia alle 16:00, e alle 16:30 viene rilasciato il primo blocco di notizie importanti. I trader lavorano con le informazioni per circa due ore, quindi l'attività di mercato inizia a diminuire. Fanno eccezione i giorni degli incontri della Fed seguiti dalla conferenza del capo della Fed. In questi momenti il ​​trading forex volatile durerà quasi fino all'inizio della sessione asiatica.
Qual è il momento migliore per fare trading sul forex?
Il trading Forex è disponibile 24 ore al giorno, ecco perché i principianti hanno la falsa impressione che puoi sempre guadagnare sul mercato valutario, se hai un minuto libero per fare trading. In realtà, questo non è vero, poiché non solo le sessioni di trading differiscono nel grado di attività, ma anche nei periodi intra-sessione. I professionisti, di norma, traggono profitto quando le quotazioni si muovono il più attivamente possibile.
A questo proposito, possiamo distinguere gli orari di trading più interessanti sul forex:
- L'intersezione degli orari delle sessioni di trading. Qui puoi utilizzare gli indicatori di sessione di trading Forex, che sono facilmente installabili sui grafici delle coppie di valute;
- Rilascio di notizie importanti, rapporti, comunicati, pubblicazioni e indicatori economici;
- Azioni dei principali attori come le principali banche centrali.
Tuttavia, i trader dovrebbero tenere a mente che il trading di notizie Forex da un lato consente ai trader di realizzare profitti rapidi e dall'altro possono subire perdite, quindi si consiglia agli appassionati di scalping di chiudere tutte le offerte in questi momenti.
Durante l'ingresso nel mercato dei big è anche meglio astenersi dal fare trading, perché inizialmente non sono chiari i loro piani.
I giorni sfavorevoli per il trading sono quelli in cui le borse regionali sono chiuse e la Banca Centrale non funziona. Le attività durante tali periodi si muovono in corridoi stretti e l'attività di mercato è minima.
Anche il venerdì non è il momento migliore per fare trading sul forex, quando la maggior parte dei partecipanti al mercato inizia a prendere posizione ed è difficile prevedere il comportamento delle coppie di valute in tali condizioni.
Il lunedì mattina non è il momento migliore per iniziare a fare trading, poiché i movimenti del venerdì vengono corretti e le notizie del fine settimana vengono elaborate.
Per riassumere, il momento migliore per fare trading è dal martedì al giovedì, che non è sovraccarico di notizie e discorsi delle autorità monetarie.
In ogni caso, dovresti usare le regole del tuo sistema di trading prima di prendere una decisione e non cedere agli impulsi fugaci degli asset valutari per paura di perdere profitti. Just in and just out sono le regole quando si tratta di costruire il tuo capitale, e senza segnali TS è meglio perdere anche il momento migliore nel forex trading piuttosto che entrare nel mercato e pentirsene per molto tempo dopo.


Come scegliere le coppie di valute sul Forex?


Ogni trader, che apre per la prima volta un terminale di trading, seleziona prima di tutto la coppia di valute o più asset, che ritiene più adatti al trading,
Di norma, i principianti preferiscono l'Euro (EUR/USD) e altre coppie di valute popolari, come GBP/USD, USD/Franc (USD/CHF), USD/JPY, ma evitano le valute canadesi, australiane, neozelandesi e esotiche.
La scelta di una coppia di valute adatta è una questione molto seria e ci sono centinaia di opzioni, spesso in conflitto tra loro. Ogni trader discuterà per l'asset che ha scelto.
Tuttavia, ogni scelta inizia con la familiarità. E per conoscere senza gravi conseguenze il conto forex demo del broker affidabile può essere la soluzione migliore.
La dinamica dei prezzi sul mercato Forex varia durante il giorno. Il momento di maggiore attività è chiamato sessioni di trading, mentre il tempo intermedio è chiamato periodo di intersessione. Ci sono sessioni asiatiche, europee e americane.
Puoi fare trading su coppie di valute sia durante che dopo la sessione. Esattamente come fare trading dipende dalla strategia del trader.
Una caratteristica importante delle coppie di valute è la volatilità, cioè la gamma di fluttuazioni dei prezzi durante un certo periodo. Questo è uno dei parametri principali da considerare quando si sceglie una coppia di valute.
Un campione assoluto di volatilità è la sterlina britannica. Le coppie di valute GBP/USD e GBP/JPY sono soggette a movimenti bruschi. Una delle coppie di valute più stabili è EUR/CHF.
Coloro che preferiscono un trading aggressivo dovrebbero scegliere coppie di valute volatili, mentre coloro che preferiscono uno stile di trading più calmo dovrebbero scegliere coppie di valute "più equilibrate".
Ogni coppia ha la sua personalità e troverai alcune coppie di valute che si muovono in modo simile durante determinati periodi. Gli esempi più tipici di coppie di valute sono GBP/USD e EUR/USD, AUD/USD e NZD/USD. È rischioso costruire una strategia usando solo relazioni alleate. Le tendenze globali di queste coppie di valute sono molto simili, mentre la formazione dei movimenti di prezzo intraday può essere molto diversa durante le rispettive sessioni, sotto la pressione delle notizie nazionali.
Un'altra domanda tipica è: "Quali coppie di valute daranno il maggior profitto? Qui la risposta è inequivocabile: quelle che sono più comprensibili per il trader. I principianti e coloro che stanno pianificando di aggiungere nuovi strumenti di trading al proprio arsenale dovrebbero prima approfondire guarda la natura delle coppie di valute che li interessano. I conti demo e cent reali ti offrono l'opportunità di conoscerti, sviluppare e perfezionare le tue strategie di trading senza alcun rischio apprezzabile.


Come scegliere il broker giusto per il trading Forex?


Un trader vuole vedere il broker come una parte neutrale, se non un vero assistente e una persona stimolante, che non ha intenzione di gettare sabbia nelle ruote, non fare quotazioni da favola e non rubare il capitale dei clienti.
Quando si sceglie una società di brokeraggio ci sono 10 regole principali che ogni trader dovrebbe conoscere.
1. Un broker deve avere una storia.
Le aziende apparse di recente sul mercato possono essere suddivise in due categorie:
- Coloro che cercano di migliorare il mondo del trading e attirare clienti estendendo termini che altre società non hanno;
- Broker di un giorno che cambiano spesso nome, sito Web e posizione, ecc.
Nella fase iniziale è difficile determinare l'affidabilità del broker, quindi si consiglia di lavorare con società affidabili, studiando le recensioni del loro lavoro pubblicate su siti Web indipendenti.
2. Ottime offerte offerte al cliente.
Questo, almeno, dovrebbe avvisarti. Non dovresti credere alle fiabe, ricordando che il formaggio gratis arriva solo in una trappola per topi.
3. L'importo della commissione.
Potresti pensare che un buon broker sia uno con una commissione bassa. Ma non è del tutto vero. Il broker avrà sempre il suo. Qualcosa può essere di più e qualcosa di meno. E l'altro prenderà il contrario.
La situazione qui ricorda in qualche modo il mercato degli operatori di telefonia mobile. Tariffe diverse, ma spenderai comunque circa la stessa quantità di denaro.
4. Più grande è il broker, meglio è?
Questo è ciò che pensano molti trader. E anche se è collegato a una grande banca statale, è perfetto. Un broker estero è il massimo dei sogni.
Ha molto senso. Ma un grande broker non è sempre una buona cosa. Perché un singolo cliente è un granello di sabbia per lui, e non gli importa davvero di questo piccolo cliente. Qui ci sono centinaia di clienti per manager e non puoi metterti in contatto con loro.
Anche il rapporto di un intermediario con una banca non è sempre garanzia di affidabilità.
Con i broker esteri può esserci una situazione in cui è molto facile depositare denaro, ma molto più difficile ritirarlo. Potrebbe anche non esserci un manager di lingua russa e in generale ci sono difficoltà nella comunicazione quando si affrontano vari problemi.
5. Bonus, promozioni e concorsi.
Questo è sempre un vantaggio. Ad esempio, un bonus quando si effettua un deposito.
6. Disponibilità di conti ECN.
Si tratta di conti con accesso diretto all'interbancario. Sebbene non tutti i trader ne abbiano bisogno, ma è un buon indicatore.
7. Disponibilità di MetaTrader 5.
La maggior parte dei broker forex non offre la possibilità di fare trading sulla quinta versione della piattaforma. Va detto che la comunità di trader non è molto entusiasta di MetaTrader 5. La maggior parte di loro continua a fare trading nella 4a versione. Ma per i principianti è meglio iniziare a fare trading con la nuova versione di MT, perché il futuro è dietro.
8. Partecipazione del broker alle valutazioni, vincendo ogni sorta di nomination.
Questo indicatore non è una garanzia di affidabilità. Dopotutto, tutte le nomination, gli ascolti sono progetti commerciali, in cui il vincitore è colui che paga di più.
È meglio prestare attenzione alla partecipazione di un broker al Centro di regolamentazione degli strumenti e delle tecnologie finanziarie in valuta - SRO NP CRFIN. Il suo sito web è a questo indirizzo: crfin.ru, e la lista nera è qui: crfin.ru/ru/blacklist. È l'unica organizzazione nella Federazione Russa che regola effettivamente le relazioni tra trader e broker Forex.
9. Servizio.
È necessario prestare attenzione al livello di servizio fornito. Ad esempio, se esiste un manager personale pronto a rispondere a tutte le domande, comodità di deposito/prelievo di fondi, ecc.
10. Disponibilità di contrattazioni, corsi di formazione, revisioni analitiche da parte di operatori professionali dell'azienda.
È molto importante che una società di brokeraggio disponga di una stanza di negoziazione (una sala appositamente attrezzata in cui i trader operano utilizzando le strutture di comunicazione del broker) dove possono venire a fare trading. È eccellente se a ogni trader viene fornito un manager personale.


Come creare una strategia forex efficace


Una strategia di trading è un certo algoritmo, che descrive chiaramente il momento per entrare nel mercato e le condizioni per uscire dal processo di trading.
Algoritmo di una strategia di trading efficace Ricordiamo brevemente i postulati di base di un algoritmo di strategia di lavoro.
Una strategia di trading dovrebbe descrivere i seguenti punti: Entrata in una posizione di trading; La direzione dell'ordine (compra o vendi); Il livello di presa di profitto (take profit) nel caso di uno sviluppo di successo; Il livello al quale le perdite saranno limitate (stop loss) se l'operazione non ha successo; Le condizioni in cui è necessario apportare correzioni (modifica dei valori "take profit" e "stop loss"); Le condizioni, in cui devi ritirarti immediatamente dal mercato.
Solo quando un algoritmo di trading tiene conto di tutti gli eventi che possono verificarsi durante il lavoro sul mercato internazionale dei cambi, il trader sarà a sangue freddo e ragionevole. Non c'è posto per intuizioni, congetture, previsioni, giochi d'azzardo e altre sciocchezze sul Forex. Solo una strategia di trading completa (considerando tutte le possibilità di eventi) può portare profitti statistici (somma positiva di tutte le perdite e guadagni) durante un periodo di tempo infinitamente lungo.
Le strategie forex di tendenza sono sempre efficaci? Una strategia di trading efficace deve tenere conto del fatto che i prezzi sul Forex possono essere in un trend rialzista, in un trend ribassista e in un corridoio laterale (piatto). Di conseguenza, il nostro algoritmo di trading dovrebbe identificare chiaramente la situazione del mercato al fine di scegliere l'una o l'altra serie di azioni.
Le strategie di trading che funzionano con successo in una tendenza, saranno inefficaci nel corridoio dei prezzi (correzione). E le strategie di trading che hanno successo nelle correzioni faranno perdite in un trend ribassista o rialzista.
Fondamentalmente, per creare una strategia forex efficace, devi descrivere tre processi nell'algoritmo delle azioni:
Come determinare la situazione del mercato; Forma un algoritmo per fare trading nel corridoio dei prezzi; Genera un algoritmo di trading quando i prezzi salgono o scendono (durante una tendenza).
Ogni volta che il trader inizia il suo lavoro deve definire l'andamento del mercato, scegliere la strategia di trading adatta e seguirla fino a quando la situazione del mercato non cambia. Non appena la situazione del mercato cambia, dovresti scegliere un'altra strategia di trading e iniziare a implementarla.
Se un trader segue solo una tendenza, durante un movimento di prezzo laterale, dovrebbe prendere una posizione attendista e rimanere fuori dal mercato fino all'inizio della tendenza.


Come uscire da un trading Forex in tempo?


La maggior parte dei libri di testo, manuali e corsi di formazione sul Forex sottolineano che l'ingresso corretto in un'operazione è il fattore più importante per un trading redditizio.
Il trading Forex per principianti significa la ricerca di tale sistema di trading, che fornirebbe quasi il cento per cento di voci corrette. E questo è tutto! Alcune persone rimangono bloccate da questa idea per molto tempo e si perdono per il trading online, altre, dopo aver trascorso molto tempo, finalmente si rendono conto che è impossibile trovare un sistema del genere. Una strategia forex vantaggiosa per tutti è una truffa. Poche persone si concentrano sull'uscita da uno scambio, e invano. Dopotutto, un'uscita sbagliata riduce il profitto e porta persino alla perdita.
Assolutamente qualsiasi sistema con probabilità di immissione corretta, anche 50X50, andrà bene. E in questo caso, se si seguono le condizioni della gestione del denaro, la possibilità di trovare un posto per la corretta chiusura della posizione, il forex trading redditizio sarà una realtà.
Come uscire da una posizione nel Forex? Ci sono diversi postulati importanti su questo argomento per ogni trader.
1. Uscire da un'operazione è più importante che entrarvi. Il mancato ingresso nel mercato non promette perdite a un trader. L'uscita mancata può non solo annullare i profitti, ma anche portare a perdite.
2. Le uscite da un'operazione sono suddivise in prevedibili e situazionali. Le uscite prevedibili vengono calcolate in anticipo, mentre quelle situazionali vengono implementate, ovviamente, a seconda della situazione.
3. Le uscite prevedibili dalla transazione includono stop-loss e take-profit. Le uscite situazionali si stanno chiudendo dal mercato in base ai segnali di sistema del trader. La variante intermedia tra loro si sta chiudendo sul sentiero.
4. Che cos'è un'uscita corretta? L'uscita corretta prevede che il trader professionista semplicemente non entri nel commercio, se l'uscita prevista è troppo non redditizia, non corrispondente a rischi ragionevoli. Pertanto, se un trader vede un buon ingresso in un trade, il suo sistema di trading dà un segnale molto forte per aprire una posizione, non entrerà nel mercato se lo stop-loss su questo trade è pianificato troppo grande.
Va inoltre ricordato che dopo aver impostato uno stop loss, un trader professionista non lo sposterà mai nella direzione di perdite crescenti, cosa tipica di molti principianti.
5. Prendere profitto è vantaggioso? Il trading sul Forex, dove le uscite sono limitate al Take Profit fisso, è nella maggior parte dei casi irrazionale. Tuttavia, il take profit può essere impostato lontano, a un livello significativo, e ottenere un profitto trascinando o spostando lo stop loss fisso. Ma se la situazione del mercato ha iniziato improvvisamente a svilupparsi non a tuo favore, e il sistema di trading ha dato un segnale per uscire dalla transazione, deve essere fatto immediatamente, senza aspettare che il prezzo prenda profitto. Tale uscita potrebbe non aver luogo.
E la condizione più importante è evidenziata separatamente. Qualunque siano le regole di ritiro dal commercio nel tuo sistema di trading, devono essere rigorosamente rispettate, senza modificarle durante una situazione di trading sfavorevole.
La disciplina è il fattore principale del lavoro redditizio di qualsiasi trader.


Come trovare un broker forex con un'ottima reputazione?


Il Forex è un mercato valutario che sta guadagnando sempre più popolarità ogni anno. Nel mondo di oggi, Internet e l'accesso alle informazioni si stanno sviluppando rapidamente, rendendo possibile il commercio stando seduti a casa, in viaggio o anche in un ingorgo.
Il volume del forex trading sta crescendo rapidamente e, secondo gli ultimi dati, ammonta a quasi 4 trilioni di dollari ogni giorno, il che aumenta il numero di depositanti. Condizioni interessanti sono create appositamente per attirare un numero sempre maggiore di trader sul mercato valutario. Solo le grandi aziende partecipano al mercato. Infatti per questo scopo è necessario ottenere la licenza ed avere un capitale considerevole. Le persone fisiche non hanno la possibilità di partecipare al trading.
Perché ho bisogno di un broker?
Quando si fa trading sul mercato finanziario, un trader guadagna denaro sulla differenza di vendite e acquisti di valute, titoli, metalli preziosi, petrolio, ecc. Non è possibile per un nuovo partecipante iniziare a fare trading su questo mercato, perché la quantità necessaria di la transazione è di circa 5 milioni di dollari, più si aggiunge il pagamento della commissione.
Ma non è tutto, devi avere una piattaforma informatica per fare trading. Il volume dei partecipanti sta crescendo e avere un gran numero di individui sul mercato porterebbe un sistema ben consolidato nel caos, il che è quantomeno sbagliato. Ecco a cosa servono gli agenti, per gestire le situazioni. I broker sono coinvolti in transazioni sia per proprio conto che per conto di persone fisiche.
Ci sono tanti broker quante sono le loro offerte allettanti al momento della registrazione. Alcuni, ad esempio, al momento della registrazione e del deposito aggiungono fino al 100% sul tuo account. Altri allocano una certa quantità di denaro reale, su cui puoi fare trading. Organizzano anche concorsi e promozioni appositamente per te per ricevere finanziamenti aggiuntivi dal broker sul tuo account. Tutto questo viene fatto in modo che tu possa scommettere, poiché ne traggono un reddito diretto.
In ogni caso, prima di scegliere con quale broker lavorare ea chi affidare il tuo capitale e i guadagni desiderati, installa il programma di test e registra un conto demo. Determina tu stesso un momento conveniente in cui parteciperai al trading e scopri se gli orari di lavoro di questo broker coincidono. Successivamente, testa il software in dettaglio, quanto velocemente risponderai alle applicazioni nel trading e valuterai il supporto online in azione. La scelta con chi lavorare è molto importante, perché è il supporto di cui hai bisogno per porre domande e fare soldi diretti.
Dopo aver lavorato su un account demo, il test non è finito. Devi aprire un conto reale, depositare il deposito minimo e fare trading sulla piattaforma con denaro reale e in tempo reale. Capita spesso che la demo sia più veloce dell'account live.
Un'azienda può fornire fondi a un trader, aumentando il suo reddito finanziario. Un gran numero di broker fornisce previsioni forex, su cui fare affidamento per l'acquisto e la vendita di valute. Queste informazioni sono rese disponibili durante la sessione di trading.
Come scegliere un broker affidabile
Ci sono criteri di base per selezionare un broker, questi sono esperienza, condizioni favorevoli per il trading, lavoro tempestivo del team dell'azienda e del suo supporto tecnico, lavoro delle piattaforme nella rete, legalità del broker.
La prima cosa che vale la pena considerare sono le condizioni di trading. Dopotutto, se c'è una cosa che non si adatta a un trader, non ha senso analizzare ulteriormente il broker. Le richieste di apertura e chiusura degli ordini devono essere ricevute ed elaborate molto rapidamente al fine di ridurre al minimo le perdite. L'elaborazione di un ordine, di norma, non deve superare i 4 secondi. Se un broker ti assicura che lavorano gratuitamente, non dovresti fidarti di loro. Guadagnano sulle commissioni per ciascuna delle tue operazioni, ma ci sono delle insidie.
Prima di scegliere qualsiasi broker, controlla se sono legittimi. Devono essere presenti documenti di licenza e di registrazione, che indichino l'indirizzo legale, la disponibilità di un ufficio e i documenti che autorizzano l'operazione. Scopri come contattare la direzione della società di intermediazione. Scopri con quali istituti bancari lavora il broker e come depositare e prelevare fondi. Assicurati che le banche con cui collabora il broker siano grandi, quindi questo è un altro grande vantaggio per avere fiducia nella società che hai scelto.
I broker con un'esperienza impressionante ispirano fiducia nei trader. Il modo più affidabile per analizzare le prestazioni del broker scelto è verificarlo da soli durante il trading, piuttosto che fidarsi di recensioni dubbie. Un trader può ottenere e controllare l'intero elenco dei servizi forniti solo se apre un conto e fa trading. Le aziende affidabili e stabili sono tranquille sui dubbi del trader e creano tutte le condizioni per dissiparli e avviare una cooperazione lunga e di alta qualità.


Come investire in conti PAMM?


Il mercato dei cambi è diventato molto popolare negli ultimi dieci anni, attirando sempre più giocatori a tentare la fortuna nel trading. Tuttavia, il trading Forex è un'attività molto complicata, che richiede molta esperienza e conoscenze specifiche, perché le possibilità di guadagnare qualcosa sul mercato valutario sono pari a zero per una persona non addestrata.
Naturalmente, imparare le regole di base del trading e acquisire esperienza richiede molto tempo, che non tutti hanno. Una delle soluzioni a questo problema è stata la tecnologia dell'account PAMM, apparsa alcuni anni fa.
Con l'aiuto di questa tecnologia, puoi mettere i tuoi soldi sotto la gestione di un trader esperto, che è professionalmente impegnato nel trading sul mercato valutario, risparmiandoti così dal dover lavorare sul mercato dei cambi da solo. I profitti risultanti sono condivisi tra il trader e gli investitori (le persone con i quali commercia).
Tuttavia, come si può facilmente intuire, non vi è alcuna garanzia che il conto PAMM con i tuoi fondi sarà per sempre redditizio e soddisferà l'investitore con un reddito costante.
In altre parole, c'è la possibilità di perdere tutto il denaro depositato sul conto, in quanto non vi è alcuna garanzia che il trader che hai scelto non vada in deficit a causa di un trading non riuscito. Pertanto, quando si investe in conti PAMM, è molto importante seguire alcune regole che aiutano a ridurre il rischio di perdere il capitale circolante.
Quindi, la prima regola di ogni investitore è aderire alla diversificazione. Poiché il forex trading è un'attività rischiosa, non dovresti mettere tutti i tuoi fondi disponibili in un unico conto. Distribuisci i tuoi soldi in modo uniforme tra diversi conti di diversi trader.
Più conti redditizi trovi, meglio è. Questo non solo ti proteggerà dalla perdita di tutti i tuoi soldi, ma aumenterà anche le tue entrate, perché se uno dei trader va improvvisamente in deficit, il profitto realizzato dagli altri compenserà le perdite inaspettate.
La seconda regola è che si dovrebbe investire solo in conti che sono stati scambiati per almeno un anno. Il fatto è che il mercato valutario è soggetto alle leggi dell'economia e, come sappiamo, qualsiasi situazione economica è una cosa molto instabile.
Cioè, anche il trading sul forex non è stabile, ci sono sia periodi facili che periodi difficili. Pertanto i conti PAMM che esistono da almeno un anno hanno attraversato diversi stati di scambio, cosa che non si può dire per i conti con una vita inferiore a un anno. Ciò significa che i conti PAMM di un anno sono gestiti da professionisti che conoscono molto bene la loro attività, quindi la probabilità di perdere denaro su tali conti è bassa.
E infine, la terza regola: monitora sempre lo stato dei tuoi account. Non dovresti utilizzare i conti PAMM come alternativa a un libretto di risparmio, perché anche il trader di maggior successo può facilmente perdere il tuo account, poiché il forex trading è un'attività ad alto rischio. Ecco perché dovresti ritirare regolarmente il tuo profitto.
Inoltre dovresti calcolare periodicamente la redditività complessiva del tuo capitale e, se è diminuita in modo significativo, i conti che hanno guadagnato meno profitti negli ultimi mesi dovrebbero essere sostituiti con nuovi PAMM più redditizi o esclusi dal tuo portafoglio di investimento distribuendo i fondi liberati in modo uniforme tra i conti rimanenti.


Come ridurre al minimo le perdite nel trading forex


Nel forex, un trader può aumentare il proprio capitale iniziale più volte in un periodo di tempo molto breve. Ma d'altra parte, c'è lo stesso rischio di perdere tutti i tuoi investimenti. Per evitare perdite dolorose, devi imparare a gestire i rischi.
Come tagliare le perdite nel Forex?
Esaminiamo i metodi di base della gestione del rischio nel Forex:
1. assicurarsi di utilizzare gli ordini stop-loss; 2. scambiare una piccola parte del tuo deposito; 3. la tendenza è tua amica. Le transazioni vengono effettuate solo sull'andamento; 4. Psicologia e gestione delle emozioni.
Studiamo nel dettaglio questi aspetti:
1. Ordine stop loss protettivo. I trader professionisti hanno la seguente espressione "limita le perdite e lascia crescere i profitti". Cosa significa? Significa non sedersi e aspettare che il prezzo vada contro la direzione di una posizione aperta. Molte persone guardano il grafico e pensano che il prezzo sia già andato troppo oltre e debba cambiare. Ma il problema è che il prezzo non deve niente a nessuno! Il mercato determina da solo la direzione del trend e determina dove cambierà il trend, quindi non è saggio sedersi e aspettare fino al raggiungimento o meno del punto di inversione. È più facile ed economico mettere sempre uno stop loss e tagliare le perdite.
2. Scambia una piccola parte del deposito. Non dovresti aprire transazioni con il lotto massimo possibile. Sì, in questo modo puoi raddoppiare il tuo deposito in pochi minuti. Ma il primo scambio sbagliato porta alla perdita totale di tutti i soldi. Ecco perché il trading dovrebbe essere protetto il più possibile da un periodo di fallimento. Se ti permetti la possibilità di commettere qualche errore, e in questo mercato gli errori accadono sempre, puoi continuare a fare trading in seguito.
3. Fai trading sulla tendenza Anche il trend trading è uno dei metodi chiave per limitare il rischio. Sì, puoi entrare quando il trend è finito e il mercato sta per cambiare direzione o diventare piatto, ma fare trading contro il trend è rischioso. I principianti, guardando i grafici storici, vedono che potrebbero comprare ai minimi e vendere ai massimi. In pratica, tuttavia, questo è molto raro. Di norma, tutte le strategie forex redditizie danno un punto di ingresso quando il prezzo ha già superato una parte del movimento. È meglio perdere un piccolo profitto che subire una perdita.
4. Psicologia. Questo è l'ultimo fattore che considereremo qui, ma non significa che non sia il più importante. La psicologia è il punto chiave per raggiungere il successo nel trading. Anche avendo un sistema redditizio potresti avere sempre paura delle perdite, tagliando le posizioni redditizie non riuscendo così a guadagnare profitto. Oppure puoi aspettare che il prezzo si inverta mantenendo una posizione non redditizia e quindi aumentare ulteriormente la tua perdita.
I problemi considerati di minimizzazione delle perdite nel trading sono comuni e cruciali per il successo. Ma senza un sistema di trading redditizio, il controllo del rischio non ti aiuterà a fare soldi, sebbene questo non sia il suo scopo principale.
La limitazione del rischio in primo luogo è progettata per tenere a bada le perdite. Se impari a ridurre le tue perdite nel forex, imparerai molto presto a fare soldi veri, ma ciò richiede di ridurre al minimo i rischi e mantenere il tuo deposito.
Trading di successo con bassi rischi!


Come ridurre i rischi nel trading Forex?


Il trading Forex comporta un certo grado di rischio. Solo gestendo consapevolmente il tuo capitale puoi risparmiare denaro dalle perdite, ridurre il rischio e realizzare un profitto. I consulenti finanziari raccomandano metodi di base per ridurre i rischi nel trading:
- Gli investimenti non devono superare la metà del capitale. Si consiglia ai trader di tenere un po' di capitale di riserva per poterlo utilizzare in situazioni insolite e per un uso più efficiente.
- Investire non più del 15% del capitale totale in una qualsiasi posizione. Questo approccio ti consente di proteggerti da grosse perdite su un affare a scapito dei profitti su altri.
- Aprire nuove posizioni solo se la situazione del mercato è prevedibile. Fai trading nella direzione del trend, la direzione opposta è rischiosa.
- Si consiglia di rischiare meno del 5% dell'importo dell'investimento. Questo principio ti consente di proteggerti da enormi perdite.
- Diversifica il tuo portafoglio di investimenti. Sii ragionevole e prudente nel farlo, mantenendo un equilibrio e non distribuendo fondi in più direzioni.
- Usa uno Stop Loss. Questi ordini ti consentono di correggere le perdite e proteggerti dalle perdite dovute a movimenti di prezzo avversi. In questo caso vengono in soccorso i mezzi tecnici, che semplicemente chiudono la posizione al momento “X” se “il mercato è andato storto”. I trader, in particolare i principianti, spesso si sentono dispiaciuti per aver chiuso un'operazione in perdita. Prendono sempre più perdite, si privano del potere di manovra e il più delle volte perdono completamente il conto. Si consiglia di piazzare gli ordini subito dopo il prezzo, spostandoli gradualmente nella zona di pareggio.
- Determinare in anticipo un rapporto profitti/perdite. Devono essere bilanciati per ridurre le perdite durante uno sviluppo sfavorevole del mercato. Se non riesci a raggiungere un rapporto favorevole, non dovresti aprire un'operazione.
- Lavora su più asset di trading contemporaneamente. Alcuni aprono a breve termine e si limitano a fermare gli ordini eseguiti quando viene raggiunto un livello specifico. Gli ordini stop per le posizioni trend vengono inseriti per un periodo più lungo. La posizione viene mantenuta se i movimenti di prezzo sono insignificanti.
Se l'operazione si sviluppa negativamente, il trader può cadere nella "buca del credito". Molto spesso è causato dall'elevata leva finanziaria fornita dal broker. Questa opzione è molto rischiosa e rifiutarla è uno dei primi modi per evitare enormi perdite. L'aumento della leva aumenta il rischio di grandi perdite, anche se il cambiamento di tendenza è minore.


Come ridurre i rischi del trading Forex?


Il desiderio di preservare e aumentare il proprio capitale è insito in quasi ogni adulto. Al giorno d'oggi ci sono molti modi per aumentare il tuo reddito oltre allo stipendio tradizionale. Alcune persone aprono un conto di deposito o acquistano oro e valuta da una banca, alcune persone raccolgono informazioni sul trading Forex e alcune persone cercano modi extra: tutti sono buoni ed efficaci in misura diversa.
Uno dei tipi popolari di reddito aggiuntivo, se non principale, è il trading di azioni. Certo, è associato al rischio, ma c'è anche la possibilità di fare molti soldi in breve tempo. Probabilmente il più famoso in questo segmento di guadagni è il mercato Forex.
Questo mercato finanziario è probabilmente il modo più semplice e comprensibile per iniziare. Molti trader principianti fanno trading qui. Forex ha elaborato molte possibilità e strumenti ausiliari per i principianti. Il modo più ovvio per ridurre i rischi in borsa è acquisire esperienza. Puoi cimentarti, imparare le basi del trading in borsa in un conto demo. Qui si riceve denaro virtuale, che non può essere incassato o prelevato.
Non appena un trader inizia a sentirsi sicuro di lavorare su un conto demo, vale la pena provare le tue abilità nel trading reale. Quando iniziano a lavorare con soldi veri, molti trader cercano di non rischiare molto. Questa paura è abbastanza comprensibile e giustificata, nessuno vuole bruciarsi.
Esistono diversi metodi di base per ridurre la probabilità di perdere operazioni. Innanzitutto occorre controllare le minusvalenze. L'importo massimo consentito di investimento non dovrebbe superare la metà del capitale totale (50%), mentre i trader esperti sconsigliano di rischiare più di un terzo dell'importo totale. Ogni posizione non dovrebbe valere più del dieci percento.
È una buona idea per un trader alle prime armi utilizzare una strategia pratica. I più popolari consentono un migliore controllo sui cambiamenti della situazione del mercato. Molti giocatori ricorrono all'aiuto di consulenti robot. I sistemi automatizzati non provano emozioni e fatica e permettono di non perdere un'occasione e fare un affare redditizio.
Vale anche la pena ricordare la possibilità di impostare ordini stop. Sono anche conosciuti come stop loss. Questa opzione fissa il prezzo al quale una posizione viene chiusa nel caso in cui il mercato vada nella direzione sbagliata. È importante per un trader sapere come valutare correttamente i propri rischi in un determinato affare e analizzare il mercato.
Un'altra variante della minimizzazione del rischio è l'apertura di più posizioni per diversi strumenti. Si tratta delle cosiddette strategie di copertura, utilizzate dai grandi attori dei mercati finanziari. Riducono significativamente la possibilità di profitto, ma assicurano ancora di più contro le perdite.
Diverse opzioni per ridurre il rischio devono essere applicate contemporaneamente. Tutti possono rendere redditizio il trading in borsa. Tuttavia, la decisione spetta sempre al trader, gli affari infruttuosi accadono anche ai partecipanti più esperti. La cosa principale è che non causano la perdita totale del deposito.


Come iniziare un trading forex efficace


Il Forex è uno dei più grandi mercati finanziari, operando quasi continuamente in tutti i continenti. Il trading di valuta viene effettuato tramite società di intermediazione che forniscono ai trader piattaforme di trading speciali. Possono essere scaricati e installati su computer o telefoni cellulari.
Va notato che le condizioni di trading di diversi broker differiscono l'una dall'altra. Ecco perché prima di iniziare a fare trading sul mercato valutario è necessario studiare a fondo le recensioni dei broker Forex e scegliere la società che meglio soddisfa le esigenze del trader.
L'essenza del trading Forex è acquistare valuta straniera a un tasso di cambio e venderla a un tasso diverso e più costoso. La differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita sarà il profitto del trader
L'unità di valuta da scambiare è la sterlina, il dollaro, l'euro, lo yen, il franco. Quando si conclude una nuova transazione, non è necessario possedere l'intera somma di denaro, è sufficiente pagarne una certa parte, che si chiama margine. Dopo un pagamento di margine, un broker deposita il saldo per un trader. Tale servizio è chiamato leva.
Tutte le operazioni di base di cui sopra sono apparentemente facili, ma per realizzare un profitto vale la pena approfondire il sistema di scambio. Da dove inizi?
Il trading sul Forex può essere più di un semplice hobby: potrebbe essere il modo principale per fare un serio capitale. Il primo passo introduttivo sarà quello di studiare i tassi di cambio, il sistema commerciale in generale, al fine di ottenere una comprensione generale dell'intero schema.
Quindi vale la pena entrare nel dettaglio delle condizioni finanziarie (futures, contratto per differenza sul prezzo delle transazioni in valuta). Questo ti aiuterà ad analizzare in modo approfondito le condizioni di mercato e determinare come negoziare per ottenere un risultato positivo e sviluppare la tua strategia personale.
Un altro punto importante è la prontezza di un trader per situazioni stressanti e vie d'uscita da esse. Superare diversi tipi di ostacoli garantirà il tuo successo. Consigliamo infine la lettura di libri di classici del trading sui mercati finanziari, i fondatori delle più attuali strategie di trading. Sono Bill Williams, William Gunn, Alexander Elder, Thomas DeMark e altri.
Il mercato Forex è un mercato Internet di lavoro intellettuale. Soprattutto per i commercianti vengono create qui tutte le condizioni possibili per il lavoro e lo sviluppo del business.
I principali vantaggi di questo scambio per principianti sono semplicità e disponibilità, possibilità di guadagnare ogni giorno e ogni ora.
Un ulteriore vantaggio è il lavoro ininterrotto dello scambio, così puoi iniziare a lavorare in qualsiasi momento a te conveniente.


Come iniziare a fare trading sul Forex?


La domanda principale per i principianti è: come iniziare a fare trading? Per iniziare a guadagnare devi studiare a fondo tutte le informazioni sul sistema. Devi scoprire cosa vuoi ottenere e cosa sei pronto a fare.
Per fare trading correttamente sul forex, dovresti ricordare che devi studiare i materiali di trading e tutto ciò che potrebbe essere correlato al mercato in generale. Libri, corsi, Internet, ecc. ti aiuteranno in questo. La conoscenza che acquisirai sarà la base per il tuo ulteriore lavoro.
Le regole di base che ti aiuteranno ad avere successo:
1. Leggi la letteratura. Leggi i più grandi trader del mondo;
2. Seleziona un broker per garantire la tua performance e trarne profitto;
3. Prova il portafoglio demo per comprendere l'intero principio e la funzionalità del sistema;
4. Inizia gradualmente a lavorare con denaro reale. In caso di fallimento non ti arrabbiare. Queste sono le leggi del mercato e c'è sempre il rischio di perdita;
5. Usa sempre tutti gli strumenti analitici per sviluppare il tuo sistema. Questo ti aiuterà a realizzare un profitto;
6. Devi elaborare la tua strategia e, se la testi con successo, devi attenerti ad essa;
7. Essere sempre in costante crescita: non dimenticare di studiare diversi tipi di informazioni.
Quindi, cos'è il trading Forex: è una truffa o un vero guadagno?
Che cos'è? Dopotutto, è una truffa o un vero strumento per fare soldi su Internet? Questa domanda interessa tutti coloro che desiderano trarre profitto dal lavoro su Internet. Sono circolate voci sull'inganno di questo sistema a causa di alcuni feedback negativi nei confronti di questa piattaforma. Alcuni utenti affermano che il Forex li ha truffati, ingannato e privato delle loro opzioni per guadagnare denaro.
Tali recensioni possono effettivamente essere reali, ma vale la pena chiarire un fatto. Prima di iniziare, questi utenti si sono chiesti cosa sono disposti a fare a scopo di lucro? Erano pronti a subire una perdita? Dopotutto, questo è il mercato, non c'è alcuna garanzia che realizzerai un profitto. Si sono preparati prima di iniziare il loro lavoro? Hanno studiato i materiali necessari, condotto analisi, ecc.? Molto probabilmente, questi utenti non erano preparati per iniziare questo tipo di lavoro, che ha portato a un feedback negativo in seguito.
Non stiamo dicendo che le recensioni forex debbano seguire sempre solo un trend positivo. Ma non dovrebbe essere visto solo dal lato negativo. Ci sono molti esempi, e abbastanza famosi, che hanno ricevuto una discreta quantità di denaro mentre lavoravano su questo scambio.
Il secondo motivo del lato negativo potrebbe essere i truffatori. Queste persone sono ovunque, non solo su Internet. La loro attività principale è fare soldi con gli utenti e scomparire in una direzione sconosciuta. Devi imparare a distinguere tra offerte di natura redditizia e offerte che sembrano frode. In questo modo proteggerai te stesso e il tuo portafoglio. Abbiamo già detto che la scelta di un broker è una fase importante. E vale la pena stare molto attenti a non innamorarsi dei truffatori.
Il terzo motivo della negatività nella direzione dello scambio potrebbe essere lo stesso sistema di mercato. Vale la pena ricordare che il mercato non è un fenomeno prevedibile. Nessuno può darti una garanzia completa di successo. Hai bisogno di tempo per abituarti alle sue leggi e adattarti ad esse. Questo ti aiuterà nel tuo futuro lavoro e guadagni. I principianti non sono sempre contenti di un risultato del genere e stanno iniziando a mostrare alcune opinioni arrabbiate sul lavoro nel mercato Forex.
Solo l'utente già esperto può comprendere l'intero processo di lavoro con la valuta. E quindi concludiamo che le conclusioni negative vengono diffuse solo da quei partecipanti che non sono pronti per imparare questo campo di attività. Molto probabilmente, inizialmente non hanno capito perché sono arrivati ​​​​a questo sistema. C'è anche il fattore che tutti vogliono realizzare un profitto dal primo minuto, cosa che in realtà non accade sul mercato. Vale la pena lavorare su te stesso, tra le altre cose, per realizzare un profitto. Ma, sfortunatamente, questo potrebbe non essere chiaro a tutti.
Cosa devi fare per iniziare?
Questa è la domanda principale prima di iniziare a lavorare sullo scambio. Tutti ne sono interessati, ed è giusto che sia così. Per iniziare devi fare alcuni passaggi:
1. Per prima cosa pensa e determina esattamente se ne hai bisogno. Puoi sempre guadagnare un reddito extra o di base. Ma sei pronto a migliorare ogni giorno per realizzare un tale profitto?
2. Se la tua risposta alla prima domanda è sì, allora vale la pena passare allo studio di tutto il materiale necessario per il lavoro futuro. Per questo dovrai leggere alcuni libri e fare alcuni test.
3. Scegli il broker con il quale sarai sicuro di ricevere e preservare il tuo reddito.
4. Testare la versione demo per determinare le funzioni del sistema e comprendere il principio di funzionamento. E anche per capire cosa puoi fare.
5. E infine, per iniziare con un conto reale, con il quale potrai guadagnare. Non dimenticare le regole di gestione del denaro.
È possibile realizzare un profitto?
Il vantaggio principale di questo sistema è che puoi iniziare a guadagnare qui da zero. È disponibile sia per i trader esperti che per quelli nuovi. Ci sono diverse promozioni offerte dai broker, che si rivolgono specificamente ai trader con saldo zero. Devi seguire il feed delle notizie e tenere traccia di queste offerte. Questo sarà un buon inizio per te.
Quanti soldi posso ottenere qui?
Questa è una domanda molto attuale, ma non è facile ottenere una risposta. Quando lavori nel mercato, ci sono molti fattori che influenzano i tuoi profitti. Alcuni di loro sono:
La tua esperienza sul campo; Qual è stata la tua attività di dimostrazione, è stato appreso tutto, ecc.; Il corso della tua analisi sulle realtà dei mercati; Prontezza per diversi tipi di risultati; Applicazione delle regole di gestione del denaro; Assumersi la responsabilità delle proprie decisioni. Dovresti anche aggiungere i seguenti fattori alla composizione del tuo profitto:
1. Lo stato del mercato al momento dell'operazione;
2. La dimensione del depositario;
3. La presenza di una strategia di profitto.
In generale, gli utenti affermano che è possibile realizzare fino al venti per cento dell'investimento. In caso di buone prestazioni, questo importo a volte sale fino al 40% del profitto. Le persone con molta esperienza in questo campo possono essere orgogliose dei loro guadagni fino al cento per cento. Ma per iniziare a guadagnare quel tipo di profitto, devi acquisire esperienza nel campo, e devi tenere a mente uno sviluppo costante, che sarà finalizzato a generare reddito.


Come iniziare a fare trading per un principiante


Probabilmente ogni persona moderna, anche chi non vive in una grande città, ha accesso a Internet tramite il proprio personal computer o il proprio smartphone. Il World Wide Web è diventato così vasto che ha persino avvolto insediamenti remoti, in cui non vivono nemmeno diecimila persone.
Ha senso che in tali circostanze, molte persone cerchino di trovare modi per fare soldi online. Il trading sui mercati finanziari rimane uno dei modi più efficaci per fare soldi online.
Il trading su borse valori e mercati over-the-counter è disponibile da tempo, ad esempio, un trader ha bisogno solo di $ 10 per iniziare a lavorare sul Forex. Inoltre, i trader hanno conti demo gratuiti che fungono da simulatori di formazione. Chiunque può imparare a fare trading sul mercato finanziario utilizzando un conto demo di questo tipo.
Deposito dimostrativo Di cos'altro ha bisogno una persona per diventare un trader? In primo luogo, come accennato in precedenza, si dovrebbe avere accesso a Internet. In secondo luogo, il desiderio, perché senza di esso è difficile contare sul successo. In terzo luogo, un tirocinante ha bisogno di materiale formativo che aiuti a familiarizzare rapidamente con le peculiarità del mercato finanziario e ad iniziare ad apprendere le peculiarità del trading.
Come imparare a fare trading velocemente
Tali tutorial e manuali sono disponibili su Internet in modo assolutamente gratuito. Ci sono specialisti nella comunità del trader che condividono periodicamente le loro conoscenze ed esperienze.
Certo, puoi provare a cogliere tutto da solo, senza ricorrere all'esperienza dei tuoi colleghi, ma in questo caso l'apprendimento può richiedere parecchio tempo. Non è razionale "reinventare la ruota" e rimediare alle cose che potresti aver appreso in anticipo.
Cosa puoi fare per accorciare la curva di apprendimento del trading nel mercato finanziario?
Guarda le analisi di trader esperti per capire esattamente come analizzano il mercato; Studia videolezioni di speculatori professionisti; Partecipa a webinar e masterclass tenuti periodicamente da questi o quegli specialisti. In altre parole, è auspicabile utilizzare tutte le fonti di informazione disponibili nel processo di apprendimento. Un approccio completo alla formazione migliorerà notevolmente l'efficacia della tua formazione. Fortunatamente, Internet abbonda già di tutti i tipi di siti Web e blog con informazioni utili.
Pagare per l'istruzione commerciale
Non avere fretta di separarti dai tuoi soldi acquistando corsi, strategie, indicatori, ecc. Di norma tali materiali non vengono venduti dai migliori esperti di mercato. Anche se acquisti una strategia ben pubblicizzata hai tutte le possibilità di ottenere la descrizione di un sistema di media efficienza, che è liberamente disponibile.
Cerca di trovare informazioni su trader davvero professionisti, quindi cerca le loro lezioni e le registrazioni dei webinar. Tale materiale, sebbene gratuito, può essere molto più utile di corsi e lezioni a pagamento.
Imparare a fare trading richiede tempo e fatica, ma può essere fatto gratuitamente se scegli attentamente i tuoi contenuti. Ironia della sorte, è tra le lezioni e i video gratuiti che puoi trovare informazioni di qualità per aiutarti a raggiungere il livello professionale successivo.


Come iniziare a fare trading sul Forex?


Questo articolo, prima di tutto, sarà utile per i principianti sul mercato Forex.
Molti principianti si pongono le seguenti domande: "Come iniziare a fare trading sul mercato valutario Forex, dove farlo, primi passi nel trading" e altre domande simili.
L'articolo è scritto come una guida passo passo per tali trader. E se un trader ha già esperienza e competenze nel trading Forex, in tal caso non sarà interessato, quindi non c'è bisogno di perdere tempo.
In generale, è possibile iniziare a fare trading sul mercato finanziario dopo aver seguito solo quattro passaggi. Consideriamoli tutti in dettaglio.
Passaggio uno: seleziona un broker Ogni principiante nel mercato Forex dovrebbe iniziare con la selezione di un broker affidabile e adatto. Affidabilità, onestà e stabilità determineranno se un trader realizzerà un profitto o una perdita sulle sue operazioni sul mercato finanziario. E significa se sarà in grado di guadagnare soldi veri.
Il broker scelto da un principiante dovrebbe avere una licenza da qualsiasi organismo di regolamentazione e supervisione delle organizzazioni di intermediazione. Se una società di intermediazione ha una tale licenza, tutti i commercianti praticanti che lavorano in questa organizzazione, di conseguenza, hanno garanzie sulla sicurezza dei loro soldi. Un broker onesto non ingannerà mai i suoi clienti, ritarderà i pagamenti dei soldi guadagnati, creerà malfunzionamenti tecnici alle piattaforme di trading, imbroglierà con le quotazioni.
Un broker affidabile mette sempre al primo posto gli interessi dei suoi clienti. Ha un servizio di supporto tecnico buono e reattivo, offre loro condizioni commerciali favorevoli, vari bonus, promozioni e tornei. Ma soprattutto, garantisce la sicurezza del deposito di trader e investitori, il deposito sicuro e il ritiro dei fondi, le garanzie della loro ricezione.
Un broker davvero bravo non si preoccupa solo del proprio vantaggio, ma anche di fare soldi per i propri clienti. A tale scopo vengono forniti corsi di formazione gratuiti per principianti e opportunità di fare trading su conto demo senza alcun rischio di deposito personale.
Fase due: formazione A questo punto devi imparare tutta la terminologia del trading, altrimenti un principiante semplicemente non capirà di cosa si tratta. Comprendere il mercato è un processo complicato. I trader attraversano questo processo per anni poiché il mercato finanziario non è fermo in un posto ed è in continua evoluzione perché le condizioni del mercato stanno cambiando. Un trader avanzato è sempre al passo con il mercato, ha un quadro completo di tutti i cambiamenti del mercato.
Qualsiasi società di intermediazione offre sul proprio sito Web informazioni iniziali, che sono disponibili per tutti i neofiti. Per approfondimenti si consiglia di studiare videolezioni, partecipare a webinar.
Il terzo passo: formazione e libertà vigilata Dopo che un principiante ha appreso le basi del trading Forex, deve fare il suo tirocinio. Non è necessario iniziare subito a fare trading su un conto reale. Le società di intermediazione offrono un account demo a tutti i visitatori. È un conto virtuale speciale, dove si può fare trading con denaro virtuale senza rischiare i propri fondi depositati. Pertanto, i rischi finanziari sono esclusi durante la formazione.
Il passaggio finale è la scelta di una strategia di trading Tutte le fasi dell'apprendimento e dell'inizio del trading sul mercato finanziario sono molto importanti. Profitto o perdita sulle offerte dipenderà dal metodo di trading selezionato dal trader. Nella maggior parte dei casi qualsiasi strategia di trading viene rimodellata dal trader stesso per così dire "adattata alle proprie esigenze" per una migliore redditività. Questo è un normale processo di lavoro.
Solo dopo che un principiante ha acquisito stabilità su un conto di formazione, può passare al mercato reale e fare trading con i propri soldi.


Come sopravvivere sul Forex? 5 regole per fare trading di successo


Il trading Forex non è un tipo di business online facile e non tutti sono in grado di fare soldi stabili qui.
In una certa misura, ciò è dovuto al fatto che le regole più semplici diventano complicate per la maggior parte dei trader se devono seguirle rigorosamente ogni giorno. La monotonia è estenuante e non solo nel commercio di valuta. Ma la stabilità dell'algoritmo è il segreto principale del successo anche della più semplice strategia forex per principianti.
Non solo dovresti conoscere le regole del tuo sistema di trading, ma anche seguirle meticolosamente, limitando il volo della fantasia solo nell'ambito di queste regole.
I punti di ingresso sono particolarmente importanti per qualsiasi trader.
Proviamo a guardare alcune fasi del lavoro del trader attraverso il prisma dei fattori psicologici che influenzano la performance di un operatore di mercato non meno che errori nei calcoli analitici.
Regole di base per un trading di successo
1. Prima di entrare in un'attività, dovresti valutare adeguatamente il tuo stato psicologico e intellettuale. Se sei nervoso, irritabile, depresso, troppo gioco d'azzardo, c'è un motivo per non entrare nel mercato.
Per lavorare, un trader ha bisogno, prima di tutto, di calma e capacità di pensare in modo sobrio e saggio. Anche se non è così facile superare l'eccitazione.
2. Il prossimo fattore da tenere in considerazione quando si effettua un accordo è l'orario di lavoro dei mercati americani, europei, asiatici e il rilascio di importanti notizie economiche.
Se l'operazione pianificata dal trader verrà eseguita durante le ore di punta di uno qualsiasi di questi scambi, si tratta di un'operazione probabilistica. In caso contrario, di conseguenza, entrando nel mercato, il giocatore si assume un grosso rischio.
Prima di aprire un ordine dovresti verificare se sono previste notizie importanti nel prossimo futuro. È rischioso lavorare durante questo periodo, se il TS (sistema di trading) del trader non è appositamente costruito per il trading durante gli impulsi delle notizie.
3. Dovresti entrare nel trade solo sulla base e nei limiti del tuo TS.
Anche se colleghi e partner ti dicono costantemente che c'è un segnale forte, ma questo segnale non corrisponde al tuo sistema di trading, non entrare in una transazione, perché in ogni caso, la transazione dovrebbe essere accompagnata e rispondere a ciò che sta accadendo. E come farlo, se le regole di trading sono sconosciute? Tale lavoro è una violazione della disciplina e le violazioni della disciplina non vengono perdonate dal mercato, prima o poi.
Il fatto che se sei fortunato una volta ottieni un profitto dalle opinioni di qualcun altro sul trading Forex, la fortuna ti accompagnerà in futuro. Motivo in più per non entrare in un trade basato sull'"intuizione". Anche l'intuizione dovrebbe funzionare nell'ambito del TS del trader.
4. Dovresti entrare in un trade solo quando lo stop loss che protegge la posizione è coerente con la politica di gestione del denaro del trader.
Dopotutto, può innescarsi anche uno stop loss, e qui è importante che questa perdita pianificata non causi conseguenze irreparabili sul deposito del trader.
Inutile dire che i problemi di gestione del denaro dovrebbero essere considerati in ogni sistema di trading e lucidati esclusivamente su conti demo.
5. Non è sufficiente occuparsi di ridurre al minimo le perdite. Devi determinare il momento dell'uscita dal commercio anche prima di inserirlo.
Non puoi prevedere al 100% quali valori raggiungerà il prezzo, ma i livelli di profitto previsto dovrebbero dirti fino a che punto può potenzialmente arrivare l'affare.
Se i livelli degli ordini protettivi sono più lontani degli obiettivi di profitto, è meglio non entrare nel trade. Se i livelli target sono più lontani e hai ricevuto un segnale forte dal tuo TS, inserisci in grassetto.
Certo, il mercato può andare contro il trader, ma la costante obbedienza alle regole di trading, stabilite nell'algoritmo della strategia di trading per guadagni sul Forex, funzionerà comunque con profitto.
Non dovresti aver paura di subire una perdita, è più importante che un trader prenda queste perdite inevitabili, senza le quali il trading sul forex semplicemente non avviene.


Indicatore scalping: la panacea per il mercato Forex?


Molte persone che sono nuove nel mercato Forex prima o poi iniziano a imparare lo scalping. Dopo aver appreso le basi del mercato, i neofiti rivolgono la loro attenzione agli indicatori Forex che a loro avviso li aiutano nel trading e consentono loro di realizzare profitti.
Tuttavia, nella maggior parte dei casi non è così e il 90% degli indicatori disponibili gratuitamente sono assolutamente inutili.
Prendiamo ad esempio indicatori in ritardo o overripping che possono portare a una rapida perdita di denaro ma sono ampiamente disponibili su Internet. La stessa cosa è con gli indicatori di scalping. La nozione stessa di indicatore per lo scalping non è realmente paragonabile a ciò che accade nel mercato e non ha nulla a che fare con la formazione di grandi movimenti di mercato, che spesso si verificano solo quando entrano in gioco grandi operatori di mercato come banche o hedge fund.
Un buon indicatore per lo scalping è una cosa molto costosa, soprattutto se è un indicatore davvero funzionante. Non costerà 15 o 20 dollari come molti pensano, ma il suo prezzo reale parte da 1000 USD e oltre. Molto probabilmente, questi indicatori si baseranno sulla volatilità e sui volumi del mercato e saranno legati ad alcune coppie meno volatili. Perché proprio a loro? Perché questi indicatori sono solitamente progettati per i movimenti intra-banda e solo per le perdite dei mercati di tendenza. Di norma, l'indicatore viene utilizzato per lo scalping durante le sessioni notturne e asiatiche, quando la volatilità del mercato è molto bassa e quando è possibile colpire il movimento di trend opposto con un rischio minimo.
Un altro problema per il trader, che utilizza l'indicatore per lo scalping, è il lavoro costante al monitor. È necessario tracciare le fluttuazioni del mercato in tempi minimi e osservare i cambiamenti di indicatore e prezzo e prendere decisioni sull'ingresso e l'uscita dal mercato. Poiché le operazioni di scalping di solito non durano più di 3-5 minuti, provoca una forte tensione emotiva e psicologica in un trader e porta a decisioni non valide e di conseguenza a enormi perdite, soprattutto se l'ingresso secondo l'indicatore era sbagliato e il mercato è andato nella direzione opposta.
Un altro problema di un trader che utilizza l'indicatore per lo scalping è l'assenza di obiettivi di profitto o la correzione delle perdite. In altre parole, un trader attende un segnale di ritorno dall'indicatore per uscire da un trade, che di solito appare quando il mercato ha preso 1/3 del profitto. E tenendo conto dello spread e delle commissioni, risulta che quasi la metà del profitto viene persa. L'assenza di Stop Loss può portare alla perdita di parte o della totalità del deposito, se il trader non ha indovinato l'ingresso o se il segnale si è rivelato falso.
Perché perdi l'intero deposito? Perché gli scalper utilizzano grandi volumi, che di solito superano il 15-20% del deposito, che è una strategia perdente. E se un trader entra in un grande movimento di prezzo di 50-100 punti, non c'è praticamente modo di sfuggire a un affare perdente.
Tutto ciò porta alla seguente conclusione: se hai intenzione di utilizzare gli indicatori per lo scalping, utilizzali nella tua strategia di trading insieme a robot ed esperti di trading, che calcoleranno almeno uno Stop loss e un Take profit per te. Ciò ti consentirà inizialmente di rimanere sul mercato e ottimizzare il tuo EA e la tua strategia di trading.


Psicologia del trading individuale


Ogni trader ha la propria strategia Forex e la propria visione del mercato, ma ciò che unisce i trader di successo è il loro atteggiamento comune nei confronti del processo stesso - nei confronti della psicologia del trading.
Ogni trader esperto comprende che il mercato è un elemento e nessuno è mai riuscito a padroneggiarlo. Un trader esperto entra nel mercato per prendere ciò che il mercato può dargli in questo momento, per non conquistare tutti i fenomeni inspiegabili e fare a pezzi un ambiente così allettante di grandi fondi e capitali.
Ma purtroppo, quasi tutti i nuovi arrivati ​​fanno lo stesso errore. Vengono sul mercato e cercano di schiacciare e dominare questa paratia, e di conseguenza ottengono un duro rifiuto sotto forma di depositi perduti e nervi logorati.
Quindi, dopo che le ferite della perdita di denaro sono guarite, i nuovi arrivati ​​dal Forex cercano di vendicarsi di nuovo, credendo che questa volta faranno sicuramente a pezzi il mercato e verranno colpiti di nuovo in fronte e voleranno via a distanze ancora maggiori. Questo può andare avanti per molto tempo, alcuni trader molto testardi trascorrono diversi anni in queste visite, perdendo un deposito dopo l'altro.
Il mercato dovrebbe essere percepito come una vacca da mungere, che può darti il ​​latte se al momento ce l'ha, e se non lo fa, non dovresti infastidire questo simpatico animale, perché puoi zoppicarlo.
Entri nel mercato solo per prendere ciò che il mercato può darti in quel momento, e non di più. Se l'algoritmo della strategia di trading non mostra un potenziale affare, non dovresti sprecare tempo e nervi in ​​questo momento. Devi aspettare e ottenere il segnale necessario fuori dal mercato e inserirlo nel merito, invece di girovagare per aprire ordini per "sensazione di pancia", sognando allo stesso tempo le montagne d'oro.
Approfitta, ma non inventare opportunità, e gli accordi positivi in ​​coda non tarderanno ad arrivare. E prima di tuffarti nel trading su Internet con una notevole quantità di denaro dovresti affinare le tue abilità su un conto demo o cent, in modo che realizzare un profitto diventi un'abitudine, quasi automatica, cosa facile da fare.


Trading intraday Forex - pro e contro


I trader Forex sono spesso rigidamente specializzati in una certa urgenza di operazioni. Pochi riescono a fare trading nella prospettiva sia di venti minuti che di dieci giorni. Ma le statistiche mostrano che la maggior parte dei professionisti opta per il trading Forex intraday.
Day Trading o Forex Trading Intraday
Che cos'è esattamente? È un trading intraday senza trasferire le operazioni al giorno successivo. Puoi eseguire una o più operazioni, a seconda delle dimensioni della posizione. Vale la pena notare che i trader, che lavorano entro il giorno, sono solitamente impegnati SOLO nel trading sul Forex. Non è un reddito passivo, non è un hobby o un reddito extra. È un lavoro e loro dedicano tutto il loro tempo a questo lavoro.
Il trading intraday sul Forex richiede diligenza e ponderatezza, un sistema ben progettato con un posizionamento competente degli ordini. Richiede anche una reazione sensata a eventuali fluttuazioni, causate dai fattori fondamentali. Inoltre, le strategie forex intraday sono disponibili sia per i professionisti che per i principianti.
Tipi di negoziazione intraday
Il trading di notizie Forex è l'ideale per il day trading. Non appena si conosce un importante indicatore economico, il mercato cambia istantaneamente, quindi gli amanti a breve termine di questo tipo di trading possono realizzare ottimi profitti.
Lo scalping si riferisce anche al trading intraday. In realtà, si tratta solo di una serie di micro affari a breve termine. Anche il commercio sui pullback può essere attribuito qui.
Day Trading: pro e contro
Gli oppositori del daytrading sostengono che il trading a così breve termine non può portare profitti seri. Solo gli investimenti a lungo termine alla fine si tradurranno in rendimenti elevati. È semplicemente illogico chiudere una posizione redditizia al momento del previsto movimento globale.
In molti modi, hanno ragione, infatti il ​​trading a lungo termine è più redditizio nel lungo periodo rispetto al trading forex intraday. Ma il day trading è più adatto a coloro che non hanno un deposito enorme. E può essere problematico andare dall'oggi al domani senza un capitale serio. E questo ci porta ai principali vantaggi del trading intraday:
1. Prevedibilità dei rischi. Il trader non perderà mai più di quanto può permettersi di perdere. Il principio di base della gestione del denaro non sarà infranto.
2. no permute. Quindi non è necessario rinnovare la posizione aperta al giorno successivo. Ed è un servizio separato, che viene pagato dalla società di intermediazione a una tariffa separata. E se la tua posizione non è troppo grande, lo swap consumerà semplicemente tutto il profitto atteso. E questo presuppone che ci sia un profitto.
3. nessuna lacuna. Le strategie Forex intraday sono anche sicure in quanto non includono gap di prezzo. Un divario notturno può superare lo stop loss impostato e portarti perdite così gravi da farti uscire dal mercato in un'operazione. Pertanto, con un piccolo capitale, il day trading rimane preferibile.


Investire sul Forex: attuale e redditizio!


Investire in strumenti finanziari Forex è uno dei modi più redditizi per investire i tuoi risparmi. Con la crescente alfabetizzazione finanziaria della popolazione, questa tendenza agli investimenti sta diventando sempre più popolare
Diversi metodi di investimento nel Forex:
1. Gestione diretta della fiducia. L'investitore apre un conto di trading con una certa quantità di fondi, sceglie un manager e stipula un accordo con lui. Secondo il contratto, il gestore effettua autonomamente le operazioni sul conto di trading dell'investitore e ne riceve una remunerazione pari a una percentuale fissa del reddito dell'investitore. Tutto è semplice e chiaro, ma c'è il rischio di imbattersi in un truffatore o in un trader inesperto, quindi prima di iniziare a investire, dovresti raccogliere le informazioni necessarie su Internet.
2. Investire in conti PAMM. Questo metodo è un tipo di gestione della fiducia e sta diventando sempre più popolare. In questo caso, il gestore non ha accesso al conto di trading dell'investitore ed effettua tutte le transazioni sul proprio conto di trading. Un manager fidato può gestire diversi account PAMM.
Tutti i profitti guadagnati dalle operazioni sono distribuiti tra i fiduciari come percentuale del loro saldo corrente. Il livello di redditività di tali conti dipende dall'esperienza professionale del trader e dalla strategia di trading scelta. Pertanto, è consigliabile identificare più gestori e distribuire il proprio investimento tra di loro.
3. Commercio sociale. È una direzione di investimento relativamente nuova che è molto richiesta tra i principianti. Implica la copia automatica delle negoziazioni nei conti di trading di trader più esperti e di successo. Esistono diverse piattaforme specializzate, previa registrazione su cui è possibile scegliere un trader e iscriversi ai suoi segnali di trading. Successivamente, il sistema copierà le negoziazioni del trader selezionato. Per questo otterrà una determinata percentuale del reddito.
4. Trading con l'aiuto di consulenti Forex. Speciali robot di trading (Expert Advisors) automatizzano e ottimizzano il trading in borsa. La chiave per un trading di successo in questo caso è l'utilizzo di strategie altamente redditizie, sviluppate dai migliori trader del mondo. Si consiglia di ritirare immediatamente il profitto, lasciando sul conto solo l'importo iniziale dell'investimento.
5. Criptovalute. Recentemente sono state lanciate coppie di valute su Forex, dove una delle valute è una criptovaluta: bitcoin, litecoin e altri. Il trading di criptovalute segue lo stesso ordine del trading forex: prima devi aprire un conto di trading, selezionare le criptovalute ed effettuare scambi.
Quando inizi a investire, devi capire che le difficoltà temporanee sono inevitabili, ma in qualsiasi momento puoi ottenere un ottimo profitto. Devi avere un piano di investimento chiaro, scomporre l'importo totale di denaro da investire in più aree, aderendo alla regola "non tenere tutte le uova nello stesso paniere".


Strategie di investimento


Uno dei modi in cui un investitore può aggiungere valore al proprio capitale è sviluppare una strategia di investimento, che è una serie di strumenti e tecniche per la gestione di un portafoglio di investimenti. Ogni società di investimento applica nella pratica una o più strategie di investimento. Esistono cinque principali strategie di gestione del portafoglio di investimento e un investitore può utilizzare una o più strategie in tutto.
I dividendi sono la strategia di investimento più popolare che prevede l'acquisto di azioni di varie società. Successivamente, queste azioni iniziano a generare reddito sotto forma di percentuale degli utili della società. Per diventare uno degli azionisti, è necessario acquistare azioni di una società prima della chiusura del registro degli azionisti. La scelta giusta di un'azienda, che sta diventando sempre più redditizia, è in grado di generare un reddito costantemente elevato per l'investitore.
L'azionariato a lungo termine è una strategia per gli investitori che desiderano ridurre i propri rischi. Sebbene l'acquisto di azioni possa privare un investitore di reddito in caso di fallimento della società, una partecipazione a lungo termine di almeno un anno è in grado di produrre fino al 50% annuo senza troppi rischi. Il fatto è che con una tale strategia, l'investitore assegna azioni a diversi settori indipendenti l'uno dall'altro.
L'azionariato a medio termine è una strategia intermedia. Nell'ambito di una strategia di partecipazione azionaria a medio termine, un investitore acquista azioni per un massimo di alcuni mesi e guadagna denaro su di esse durante questo periodo. Al momento di un picco di prezzo, le azioni vengono vendute e l'investitore acquista un nuovo blocco di azioni a un prezzo basso. Questa strategia è adatta per gli investitori che praticano l'analisi fondamentale per diagnosticare l'attuale situazione del mercato.
Il trading di trend posizionale è una strategia per coloro che non vogliono limitarsi a una scadenza. Secondo questa strategia, un investitore detiene il titolo finché la situazione del mercato è stabile e lo vende non appena si verificano cambiamenti. Il rendimento di questa strategia può arrivare fino al 400%.
Il trading intraday è la strategia di investimento più dinamica. Implica il guadagno dalle fluttuazioni del prezzo di un'azione all'interno di una sessione. Durante questo periodo, un investitore può effettuare fino a poche dozzine di acquisti e vendite. Questa metodologia è altamente redditizia, ma è rischiosa, motivo per cui un investitore che utilizza questa strategia ha bisogno della massima concentrazione e della capacità di reagire rapidamente ai minimi cambiamenti nel grafico dei prezzi.


Vale la pena fare trading sul Forex?


Nel trading Forex, proprio come in qualsiasi altro mercato con elevata incertezza sul risultato futuro, il fattore più importante del successo del trader è il suo comportamento psicologico.
È un malinteso sperare in sistemi di trading automatizzati, una sorta di strategie super Forex. Infatti, se il trading non è accompagnato da rigorosa autodisciplina e autocontrollo delle emozioni, né uno scrupoloso piano di trading né i risultati dell'analisi fondamentale e tecnica potranno aiutare un trader.
Cosa succede a un principiante quando arriva in un centro di negoziazione che si offre di lavorare sul mercato finanziario internazionale? Il trading Forex per i principianti è prima di tutto psicologia. Formatori esperti di società di intermediazione hanno studiato molto tempo fa il comportamento delle persone che hanno ceduto all'influenza della pubblicità e sono state lusingate dagli alti profitti in un breve periodo di tempo.
Quando una persona è spinta dall'avidità e dalla voglia di omaggi, infatti a questo punto è già presa nella rete dei gestori. Quindi segue il trattamento nello stile delle società di rete, quando ti viene detto quanti soldi puoi ottenere, quanto è possibile la redditività, se inizi a lavorare con un po' del tuo capitale. Significa che l'attenzione dei nuovi arrivati ​​non è rivolta alle tecnologie e alle difficoltà, ma ai risultati perfetti in caso di previsione riuscita dei tassi di cambio futuri.
Ogni azienda è pronta a fornire un luogo di lavoro dove il trader può ottenere formazione su un conto demo, cioè lavorare su un simulatore di trading gratuitamente senza dover investire il capitale del trader. Tuttavia, i risultati del trading falso (perché non si paga con denaro reale, ma virtuale) possono dare buoni risultati e un principiante potrebbe erroneamente credere che il suo trading forex in tempo reale possa avere altrettanto successo.
Tutti questi punti sono trappole psicologiche, idee sbagliate e conclusioni sbagliate. Pertanto, la psicologia, come reazione umana a fattori ambientali esterni, è qui presente fin dall'inizio. Una persona che ha deciso di intraprendere il difficile percorso di un trader Forex ha bisogno fin dall'inizio di avere un occhio critico su tutto ciò che gli viene offerto gratuitamente e con denaro.
Il modo più difficile per fare soldi nel mercato Forex
Trascurando le promesse allettanti, devi imparare a comprendere il comportamento del mercato che è plasmato dalle azioni dei politici, delle grandi aziende e delle banche centrali degli stati. Tutto ciò fa parte dell'analisi fondamentale, che consente di prevedere le principali tendenze (direzione costante) delle valute nel prossimo futuro.
Quando dopo la formazione nel centro di negoziazione un nuovo trader inizia a fare trading reale è altamente motivato, di solito caricato positivamente per un trading duro e cauto. Ha buone capacità di analisi grafica, definisce i livelli di Fibonacci, imposta stop-loss e disegna linee di tendenza corrette. Anche un principiante analizza regolarmente i feed di notizie, in attesa di notizie importanti che gli esperti consigliano di tenere in considerazione per prendere decisioni corrette quando si fa trading sui mercati valutari e mobiliari. La domanda "dovrei iniziare a fare trading?" non è nemmeno nella sua mente. Non vede l'ora di andare ed è pronto a mettere instancabilmente i suoi profitti nella dispensa.
Ma cosa succede dopo uno o tre mesi di trading reale quando il deposito sta per esaurirsi, le perdite si accumulano e il trader ritiene che il Forex sia una frode? Qualcuno inizia a studiare letteratura aggiuntiva, qualcuno naviga in Internet, in vari forum e prima o poi arriva la comprensione che non tutto è così semplice e facile come promesso dagli scellini del commercio di cambio. Dopotutto, tutta l'esperienza e la conoscenza di ciò che è successo alle valute si basa sul passato, che è già accaduto e non può influenzare in alcun modo il futuro. Ma il futuro è incerto e imprevedibile.
Sembra molto più facile di così. Scegli un risultato tra due sole opzioni: compra o vendi. C'è una probabilità del 50% di vincere. Non male, in linea di principio. Ma questo gioco è chiamato gioco a somma negativa, perché per ogni transazione, cioè l'ingresso nel gioco, devi pagare una commissione al broker che ti porta sul mercato, devi pagare una commissione di swap per spostare la tua posizione durante la notte. Anche con la stessa probabilità, il tuo account diminuirà gradualmente. E anche qui ricordiamoci della psicologia del trading Forex, i due eterni compagni di un trader: Paura e Avidità. Di norma, un trader che ha assaporato il fallimento inizia a fissare rapidamente il suo profitto, non permettendogli di crescere, ma può rimanere in una posizione in perdita per molto tempo, sperando che presto il mercato giri nella sua direzione.
Perché le persone sobrie non dovrebbero mai giocare d'azzardo in un casinò a scopo di lucro? Perché sanno che stanno giocando contro professionisti specializzati nel batterti. Per fare ciò, usano tecniche, metodi e meccanismi speciali. Perché pensiamo che sarà diverso in un gioco comune come il Forex? Qui gli stessi abili manager sviluppano strategie per attirare clienti, prendono specialisti (spesso da giocatori sconfitti) per formare i principianti, per insegnare loro le basi del trading e del comportamento di mercato. È chiaro cosa possono insegnare tali "guru" che vogliono recuperare le proprie perdite con l'aiuto di commissioni per attirare nuovi arrivati.
La cosa più importante da capire quando decidi di fare trading con i tuoi soldi è che non saprai mai esattamente come si comporterà la valuta in un dato momento, sei sempre a rischio di sbagliare. Sarai sempre sottoposto a un'enorme pressione psicologica dalla paura di perdere, fare un errore, perdere i tuoi soldi. Nessun argomento razionale può fermarti quando cadi sotto il potere delle tue stesse emozioni. Inoltre, corri il rischio di cadere in una dipendenza psicologica chiamata dipendenza dal gioco.
Quindi vale la pena fare trading sul Forex?
Se consideri il trading come un gioco nella speranza di ottenere un jackpot da un milione di dollari durante la notte, allora no, non dovresti. I miracoli sono solo nelle favole o nelle storie di manager di società di intermediazione sulle persone mitiche che hanno guadagnato milioni studiando con questo particolare allenatore e ora vivono felici e contenti da qualche parte là fuori in un lontano estero.
Il Forex è lavoro e per raggiungere il successo qui, avrai bisogno di più di un anno di duro lavoro con errori molto dolorosi, che ti fanno davvero male alle tasche. Quindi, per non provare agonia per il denaro sprecato (e il denaro di solito non è piccolo), dovresti padroneggiare le tue abilità su un conto demo, quindi passare al conto cent e solo allora, assicurandoti dell'efficienza del tuo trading sistema, passare gradualmente al trading con denaro reale, iniziando con piccoli importi. E la buona fortuna arriverà. Dopotutto, i trader di successo esistono, ma ce ne sono molti meno di quelli che hanno preso tutto dal mercato.


È male essere un trader a medio termine?


La cosa principale nel sistema di trading Forex, oltre a sapere come entrare correttamente nel mercato e come uscirne ancora più correttamente, è la valutazione del rischio e una gestione competente del capitale. È ugualmente negativo sovraccaricare un conto con un gran numero di offerte e non utilizzare il deposito nella sua piena estensione, riassicurando eccessivamente le dimensioni e il numero di lotti aperti.
Tuttavia, il sistema di trading di un trader dovrebbe includere la gestione del denaro e regolare l'importo del margine utilizzato come percentuale del deposito totale. Di solito è 2 - 5%.
Vantaggi e svantaggi del trading a medio termine nel Forex Non a caso all'inizio di questo articolo ho posto attenzione al tema dell'uscita da un trade, considerando questo momento del trading importante quanto entrare nel mercato. Infatti, avendo chiuso una posizione in anticipo, non solo siamo preoccupati nel calcolare il mancato profitto, ma dobbiamo anche aspettare pazientemente il prossimo ingresso, che potrebbe arrivare molto, molto presto.
Le voci perse sono seguite da uno stop loss. Ed è positivo se quello stop-loss è in una zona di pareggio. Non dimenticherò mai la perdita di 500 punti di profitto su GBP/JPY, che alla fine ha portato a un livello di pareggio. Molto spesso tali incidenti si verificano quando un trader valuta male la durata di un'operazione alla luce dei periodi di tempo. La posizione aperta dal trader è a breve termine o, al contrario, è pensata per un periodo di trading più lungo.
Il forex trading a medio termine è più sicuro, sebbene implichi distanze relativamente lunghe rispetto agli ordini protettivi iniziali.
In questo caso, il trader non dovrebbe reagire violentemente alle minime variazioni di prezzo ed essere preparato al fatto che nella prima fase del trading i suoi profitti saranno seguiti da perdite e perdite, perché dovrà attendere i ritiri e le correzioni del prezzo .
Il desiderio di chiudere l'affare in questo momento e ottenere uno o due penny legali è grande. Ma le tendenze a medio termine non si "spezzano" rapidamente, ma se il mercato darà l'opportunità di entrare in un'altra transazione per sostituire prematuramente chiusa - è discutibile.
E così triste vedere la tendenza prendere slancio, essere fuori dal mercato, che anche il penny che squilla in tasca non è felice. Anche in questo caso, le strategie forex a medio termine offrono maggiori opportunità di chiudere un'operazione alla fine del movimento.
La tendenza è come il volano di un'auto, che richiede uno sforzo per distendersi, ma poi, dopo che le forze esterne sono passate, continua a muoversi per inerzia per un po' di tempo. È questa inerzia del movimento del prezzo che consente al trader di completare il suo trading senza fretta.
Inoltre, il trading a medio termine sul Forex consente di gestire il deposito in modo più efficace quando si fa trading con diversi strumenti. Dopo aver chiuso un accordo su una coppia di valute, il trader può aprire un nuovo strumento di trading e poi, se lo desidera, un terzo.
Certo, richiede determinate abilità, ma il calibro a medio termine libera il giocatore da decisioni affrettate e consente di condurre un'analisi senza fretta e approfondita della situazione commerciale, selezionare diversi strumenti promettenti, di cui può poi accontentarsi di uno o due.
Con il mio articolo non sto chiamando i seguaci del day trading ad abbandonare le proprie convinzioni e passare al trading sui grafici giornalieri, voglio solo parlarvi di alcuni vantaggi del trading a medio termine, che prima o poi arrivano alla maggior parte dei giocatori che sono riusciti a sopravvivere nel mercato.
Quindi forse questa transizione dovrebbe essere fatta un po' prima?


È possibile guadagnare in borsa $ 100 ogni giorno?


Non puoi diventare un milionario in un batter d'occhio, quindi devi fissare obiettivi più realistici. Molti trader sarebbero felici di guadagnare $ 100 ogni giorno. È possibile ottenere un risultato del genere? I trader che praticano lo scalping ottengono tali risultati.
Ma devi tenere conto del fatto che devi stare sul campo della borsa dal vivo. Non dovrai pagare per ogni entrata nel mercato; dovrai solo pagare per un posto di scambio in borsa. I desk di negoziazione hanno sempre una commissione. Se paghi per ogni entrata nel mercato un prezzo pari a uno o due tick, allora non ha senso indovinare il tick successivo. Speri di indovinare più tick alla volta? Non è una pratica di successo. Anche i milionari in borsa decidono una domanda: qual è il prossimo tick? E ci scommettono da centinaia a milioni di dollari.
La stragrande maggioranza dei trader si posiziona come trader che mantiene posizioni aperte per giorni o addirittura mesi alla volta. Questa tattica è la più efficace. Ma può garantire $ 100 al giorno? No! Come mai?
Diamo un'occhiata al lavoro del trader usando un esempio concreto. L'oro è sceso a 1180 dollari per oncia Troy e il trader lo ha acquistato. Ma il grafico è sceso ulteriormente. Un giorno, il secondo giorno, l'oro scende di prezzo. Cosa dovresti fare in un caso del genere? Prendere una perdita? No, se pensi che l'oro sia a buon mercato, non è necessario chiudere la posizione. Ma 100 dollari al giorno sono fuori questione, se il prezzo aumenta, ma scende. Arriverà il momento e l'oro salirà a $ 1.100, quindi diventerà ancora più costoso. Ma nessuno sa quando sarà.
Sul mercato valutario Forex la situazione è simile. La coppia euro-dollaro viene scambiata a $ 1,10 per euro. Cosa aspettarsi in futuro? È possibile che il grafico scenda a $ 1,05 per Euro. Ma prima di un movimento più basso, il grafico potrebbe "rimbalzare". E questo salto può durare più di un giorno. Di conseguenza, non ci saranno guadagni durante questo periodo.
Sul mercato petrolifero il prezzo è sceso a 40 dollari al barile. Nonostante tutti gli allarmismi, il commerciante può comprare petrolio. Ma il grafico scenderà ancora più in basso a $ 39. Quindi a $ 38. Sopravvivere alla caduta è semplicemente una necessità. Non si deve pensare che il petrolio sarà gratuito o quasi. Tali racconti abbondano su Internet. Ma non dobbiamo aspettarci idrocarburi a buon mercato. Pertanto, una posizione in petrolio non dovrebbe essere chiusa. I guadagni dovranno aspettare, forse per alcune settimane o addirittura mesi, ma è meglio che perdere tutto il tempo.
Il modo migliore per guadagnare $ 100 al giorno sul Forex è studiare recensioni di video analitici da trader professionisti.


È possibile fare trading sul forex in modo redditizio senza rischi?


Depositare denaro in depositi bancari implica un rischio minimo di perderli. Tuttavia, i tassi di interesse sui depositi offerti dalle banche non consentono nemmeno di coprire le perdite dovute all'inflazione. Questa circostanza costringe le persone che hanno denaro a disposizione a cercare altri modi per investirlo.
Il trading di valuta sul mercato Forex può essere una di queste opzioni. Il trading valutario speculativo può produrre un buon reddito, ma aumentano anche i rischi di perdite finanziarie.
I trader principianti di solito iniziano la loro carriera di trading cercando una strategia forex vincente. I trader esperti sono da tempo convinti del fatto che la speculazione valutaria sul mercato non è possibile senza perdite. Ma sanno che l'utilizzo della gestione del denaro è un modo per ridurre al minimo i rischi finanziari.
Questo articolo riguarda i metodi per ridurre i rischi di perdita di depositi.
Ridurre i rischi - risparmio di deposito
La prima cosa è preparare accuratamente ogni affare. In questo processo, il trader dovrebbe utilizzare tutti gli strumenti disponibili: grafici dei prezzi, analisi tecnica e fondamentale e segnali di indicatori affidabili.
Durante la negoziazione è necessario utilizzare il principio della diversificazione del deposito. Secondo questo principio, un trader dovrebbe negoziare su diverse coppie di valute e utilizzare varie strategie di trading.
La copertura Forex aiuterà anche a ridurre i rischi di trading sul mercato valutario. Consiste nell'apertura di posizioni di trading in avanti e indietro. Viene utilizzato in caso di instabilità del mercato e aspettative di brusche variazioni di prezzo della coppia di valute negoziata. Una strategia di copertura può essere definita una strategia vantaggiosa per tutti, ma non ti porterà molto profitto. Qui dovresti essere in grado di chiudere opportunamente posizioni in perdita per consentire la crescita di posizioni redditizie.
Il prossimo metodo per risparmiare capitale sono le strategie di trading conservative che garantiscono un'elevata conservazione del patrimonio netto del trader. Tuttavia, in questo caso non ci si dovrebbe aspettare un profitto eccessivo.
Il terminale di trading consente a un trader di pianificare e limitare in anticipo le possibili perdite. Lo stop loss che limita il drawdown è inteso a questo scopo. Se il prezzo dell'asset si inverte e si muove in una direzione indesiderabile, quando raggiunge il livello di stop loss il trade verrà automaticamente chiuso.


È redditizio per i broker formare effettivamente i propri trader?


Al giorno d'oggi ci sono molte società di brokeraggio che formano nuovi trader, spesso gratuitamente. Offrono conoscenze davvero preziose, infatti portano un trader nel mercato Forex senza alcun investimento. La domanda è: perché le società di intermediazione lo fanno, quale profitto ottengono? Se all'improvviso si scopre che una società di intermediazione non riceve nulla dalla formazione, allora perché ha bisogno di qualcosa, perché non si fa nulla su Internet? Facciamo luce sul lato oscuro delle società di intermediazione e andiamo a fondo di questo problema.
Come funzionano i broker online?
Per andare a fondo del problema, dobbiamo definire l'essenza di una società di intermediazione in quanto tale. Un broker è una sorta di intermediario tra un trader e una persona in borsa. Il trader deve acquistare un determinato asset, ad esempio un titolo o una valuta al tasso necessario e in un volume limitato, può esserci una persona allo scambio che vuole vendere. L'unica cosa che resta da fare è negoziare e concludere la transazione, con l'agente di cambio come intermediario. L'intero processo sopra descritto è quasi del tutto automatico, ma la funzione del broker non cambia.
Come guadagna una società di intermediazione? Riceve una certa percentuale di transazioni effettuate dai trader, indipendentemente dal fatto che queste transazioni si rivelino redditizie o meno. Si scopre che più operazioni vengono aperte dai clienti, più ricco sarà il broker, ma per raggiungerlo è necessario spiegare ai nuovi arrivati ​​nel mondo del trading di borsa le basi del trading di successo. Insieme alle commissioni, molte società di brokeraggio pongono condizioni aggiuntive ai trader, ad esempio, se dopo la formazione viene fornito il capitale iniziale per il trading, il trader dovrà dare una parte dei suoi guadagni, spesso fino al cinquanta per cento, all'intermediario. Formazione gratuita e capitale di avviamento consentono a chiunque di scoprire il forex senza alcun investimento, il che risolve idealmente il problema della disoccupazione in generale. È un'altra cosa,
È redditizio per i broker formare davvero i propri trader?
Quindi cosa ottiene la società di intermediazione dopo aver formato i trader principianti? In primo luogo, il capitale che questi trader investiranno. Il capitale può essere inizialmente investito solo per la formazione se viene versato o direttamente sul conto di trading. In secondo luogo, i trader inizieranno a fare operazioni su cui il broker riceverà una commissione. Se queste transazioni sono in perdita il broker non perderà nulla, se sono redditizie la parte di profitto andrà nelle tasche del broker.
Le varianti considerate di ricevere profitto non sono le uniche, ce ne sono molte altre. Un trader, che è formato per guadagnare sul Forex, può invitare altre persone, come lui, cioè iniziare a costruire una rete di affiliazione. Quasi tutte le società di intermediazione hanno programmi di affiliazione, che daranno al trader l'opportunità di guadagnare denaro extra. La rete è redditizia per i broker per i motivi che abbiamo descritto in precedenza: più persone sono, maggiore è il reddito potenziale.
Anche la formazione dei commercianti e la creazione di una società di intermediazione ben sviluppata sono vantaggiosi per la futura vendita dell'attività. Tali transazioni sono piuttosto rare perché i trader preferiscono ricevere un reddito passivo piuttosto che forfettario dalle loro attività, ma possono comunque aver luogo. La vendita di un server di intermediazione con una rete esistente di veri trader è un modo sicuro per fare molti soldi in una volta sola per allontanarsi dal business e ottenere la piena indipendenza finanziaria.
Analizzando tutto quanto sopra, puoi concludere che la formazione di nuovi trader per un agente di cambio è un'occupazione piuttosto redditizia che apre molte prospettive contemporaneamente. Le società di brokeraggio oggi non sono poche, per superare i loro concorrenti devono sempre attirare i clienti dalla loro parte e per farlo devono attrarli con nuove opportunità redditizie. L'attività del broker stesso può essere considerata abbastanza redditizia, perché i rischi sono minimi, il broker non rischia i propri soldi. Tuttavia, va ricordato che la creazione di un'attività del genere è un processo complesso che richiede la conoscenza di tutti i principi commerciali e non vanno dimenticati anche i concorrenti.


Aspetti chiave della copertura


Oggi il concetto di copertura è indissolubilmente legato al trading. Il termine stesso deriva dalla parola inglese hedge, che significa "limitare".
La tecnica ha lo scopo di ridurre le perdite bilanciando la posizione aggregata, ma in pratica le cose non sono del tutto semplici. Qualsiasi copertura è impossibile senza un approccio sistematico e una rigida disciplina.
Per copertura si intende la copertura dei rischi di cambio tramite il commercio estero o qualsiasi altra operazione di credito, finalizzata alla variazione del prezzo di un bene.
Inoltre, queste operazioni non sono speculative. Sono focalizzati esclusivamente sulla costituzione di una riserva assicurativa per compensare perdite finanziarie impreviste dovute all'influenza di fattori sfavorevoli sulle quotazioni in questione.
In senso generale, c'è una riduzione della perdita da uno strumento negoziato in borsa (a volte over-the-counter) a seguito dell'investimento in un'altra attività.
Ridurre il rischio attraverso la copertura
L'uso della copertura è sempre problematico. Un trader è costretto ad aprire una posizione che nelle circostanze previste non avrebbe mai aperto. Pertanto è sempre una buona idea analizzare le posizioni aperte e la situazione attuale del mercato prima di introdurre una copertura, e solo allora ricorrere alla strategia di copertura forex più efficace.
In caso contrario, la copertura genererà molti problemi aggiuntivi.
Peculiarità della copertura Forex
Bisogna essere particolarmente attenti nella fase assicurativa direttamente nel mercato FOREX.
Il fatto è che tutte le principali valute sono abbastanza correlate o interconnesse. La struttura del moderno sistema valutario è rappresentata in modo tale che nel mercato interbancario tutte le negoziazioni avvengano contro USD. L'USD è uno strumento universale, una valuta rifugio e un investimento durante complicate crisi politiche e finanziarie in tutto il mondo.
Anche nel bel mezzo della crisi americana, la forza del dollaro USA come principale valuta mondiale è ancora intatta.
Una volta che hai deciso di aprire un'operazione di copertura, dovresti iniziare a scegliere uno strumento.
Qui è opportuno ricordare che lo scopo della copertura è ridurre al minimo il rischio e lo scopo dell'arbitraggio è realizzare un profitto.
Di conseguenza, allo stesso tempo l'hedger sta cercando di ridurre le sue perdite e lo speculatore si espone consapevolmente al pericolo, aggrava la situazione e intensifica il fattore profitto. Questo è il motivo per cui a volte si possono osservare forti picchi nei grafici valutari durante il rilascio di importanti notizie economiche.
Tuttavia tutti gli strumenti di copertura sono suddivisi in attività in borsa e fuori borsa a seconda del modo in cui sono negoziati.
Le attività OTC includono swap su materie prime e contratti a termine. Tali transazioni vengono effettuate direttamente tra i partecipanti o con l'ausilio di uno swap dealer.
Gli strumenti di copertura negoziati in borsa includono futures su materie prime e opzioni correlate. In questa versione, la negoziazione avviene nei piani di scambio stessi e la stanza di compensazione dello scambio è una delle parti della transazione. Agisce inoltre come garante di tutti gli obblighi, sia degli acquirenti che dei venditori.
Un prerequisito importante per l'esistenza di un istituto di vendita è la standardizzazione delle merci negoziate in borsa. Questi includono petrolio greggio e prodotti petroliferi di base, gas naturale, metalli di base e preziosi e tutti i tipi di prodotti alimentari.
Inizialmente, il meccanismo di copertura nasceva dal movimento reciproco del prezzo di una merce nel mercato spot e di un contratto future simile, che consentiva ai contratti future di compensare le perdite subite dalla negoziazione di prodotti reali.
Nel tempo, il termine ha acquisito un significato più ampio e le operazioni di copertura potrebbero essere combinate con successo con altre operazioni rischiose, in particolare nel mercato FOREX.
Eppure, lo scopo principale della copertura non è quello di realizzare un profitto, ma di mitigare il rischio di perdite impreviste. Devi sempre pagare per un'assicurazione affidabile.
La copertura richiede, oltre ai costi psicologici, la presenza di margine, commissioni, costi di bid-ask spread e addebiti Swap, nonché la presenza di margine di variazione.
Pertanto, prima della copertura, è necessario stimare il livello di possibili perdite di tutte le posizioni aperte e il costo della potenziale assicurazione. Solo se c'è un chiaro beneficio dalla strategia di copertura diventa una condizione per un suo utilizzo positivo.


Leva nel forex trading: vantaggi evidenti e svantaggi nascosti


Uno dei principali vantaggi del trading online è che il trading di valuta Forex consente ai trader di iniziare a guadagnare senza investire ingenti somme finanziarie nell'attività.
A differenza del commercio reale, dove un nuovo imprenditore dovrà acquistare o affittare l'area appropriata, acquistare beni, sostenere l'onere delle spese generali, nel trading Forex le spese sono incomparabilmente inferiori, perché la transazione viene eseguita secondo il principio di margin trading, di cui una parte costitutiva è la presenza della leva.
La leva consente ai trader di effettuare transazioni per importi molte volte superiori ai propri fondi. Inoltre, la leva consente ai principianti del Forex di cimentarsi nel trading reale sul mercato dei cambi con un importo minimo di investimenti rischiosi.
Cos'è la leva?
- La leva è un rapporto tra l'importo di un contratto negoziato da un trader e i propri investimenti. Può essere 1:1 (quando un trader abbandona l'uso di fondi presi in prestito), 1:100, 200 o anche 1:500 o 1:1000.
Le variazioni più comuni della leva finanziaria nel forex trading sono: 1:50; 1:100; 1:200.
I principianti del Forex che hanno aperto un deposito di trading di $ 1000 senza utilizzare la leva finanziaria (1:1) non dovrebbero aspettarsi di ottenere molti profitti dal trading online. La leva standard di 1:100 consente al trader, in caso di investimento dei propri mille, di operare l'importo di $ 100.000 nel trading Forex.
Se tutto è chiaro con il profitto per il trader, allora perché il broker deve aiutare il trader medio a guadagnare denaro? Il vantaggio finanziario della negoziazione consiste nel fornire un credito a lungo termine, che è un buon "espediente" promozionale e aiuta ad attirare più clienti al servizio.
Di recente, vediamo spesso annunci pubblicitari in cui ai trader viene fornita una leva di 1:300 o 1:500 e viene detto quali grandi profitti possono essere ottenuti utilizzando la leva del centro di negoziazione con un investimento minimo di fondi propri. Solo sulla quantità di perdite, che aumentano nella stessa proporzione del profitto, queste società pubblicitarie di solito non dicono, preferendo non rovinare l'umore lavorativo del Forex per i trader principianti con un modesto silenzio. Anche se, in caso di fallimento del trader, il broker, a differenza del trader, non perde i suoi soldi. L'affare è chiuso nel momento in cui l'importo della perdita è uguale all'importo del deposito del cliente. Cioè, il broker che fornisce una sorta di prestito creditizio al cliente non rischia nulla con il pretesto di promettere guadagni, monitorando la situazione finanziaria con il deposito del cliente. Ma il cliente,
Vantaggi e svantaggi della leva finanziaria
I trader principianti dovrebbero ricordare che il trading Forex con leva ha sia vantaggi che svantaggi.
Come notato sopra, il primo vantaggio di lavorare con la leva è la possibilità di operare con ingenti somme di denaro. Un centro di negoziazione offre a un trader i propri soldi come prestito o fiducia. Avendo una piccola somma a sua disposizione, il giocatore si aspetta di ottenere un buon profitto dal trading sul Forex, utilizzando il capitale levato. Questa prospettiva di profitto è ciò che attrae la maggior parte dei trader.
Un altro vantaggio del trading con leva è il fatto che i trader non possono perdere più dell'importo che hanno investito. Ad esempio, un trader che utilizza una leva 1:100 e investe $ 1.000 subirà perdite di questi $ 1.000 se perde, ma non di più.
Ma gli svantaggi dell'utilizzo della leva finanziaria, che derivano dai suoi vantaggi, non sono ampiamente pubblicizzati, sebbene i trader principianti debbano informarsi su questo aspetto della questione prima di iniziare a fare trading. Il trading sul mercato Forex e l'utilizzo di una grande leva finanziaria in caso di movimenti di mercato insignificanti contro la posizione di un trader, il trader potrebbe trovarsi in una situazione di richiesta di margine e perdere la maggior parte del suo deposito. L'uso della leva nel trading Forex è simile al consumo di bevande alcoliche. Una piccola dose fa bene al corpo, una dose grande è un veleno mortale.
Regole di base del sistema di trading del trader
Per evitare il più possibile situazioni stressanti, è necessario includere diverse regole importanti nelle strategie Forex di lavoro e seguirle rigorosamente:
1. Non utilizzare tutti i tuoi fondi nelle operazioni, ma solo una parte di essi. Sii consapevole di come gestire efficacemente il tuo capitale (gestione del denaro).
2. Non dimenticare di effettuare ordini protettivi (Stop Loss).
3. Non correre dietro a un'incredibile possibilità di ricchezza istantanea scegliendo la migliore leva commerciale Forex (di solito non più di 1:100). È meglio scambiare importi inferiori che guardare gli altri commerciare.
La leva è uno strumento complesso ma comunque molto conveniente per fare trading sui mercati finanziari. Può aiutare un trader a diventare ricco e rovinare rapidamente un giocatore sfortunato. Ecco perché la sua applicazione richiede da un trader concentrazione e accuratezza, conoscenze e abilità necessarie che si adattano alla nozione di sistema di trading.


Perdite del trader Forex. Crash o inevitabile?


Un trader professionista differisce da un dilettante in molti modi, inclusa la percezione delle perdite di trading. L'assioma è semplice: il forex trading non avviene senza perdite, infatti - non può essere.
Non dovresti credere ciecamente alle storie dei "guru" sulle loro strategie brillanti e sui sistemi di trading di pareggio.
Ricorda il fattore di efficienza di macchine e meccanismi. Nessuna macchina ha un'efficienza del 100%, sebbene scienziati di tutto il mondo stiano cercando di migliorare l'efficienza di vari meccanismi.
Un trader può subire perdite finanziarie?
Per quanto riguarda il trading Forex, il rapporto tra 7 operazioni redditizie e 3 operazioni in perdita (fattore di efficienza del 70%) è un ottimo indicatore. Tuttavia, a volte capita, soprattutto tra i principianti, che un risultato negativo di tre operazioni superi il profitto di sette entrate positive, ma indica assenza o inefficacia del sistema di trading. Se sei sicuro delle tue capacità e sai come funziona il sistema su un conto demo, devi sopportare l'ondata di emozioni negative che possono accompagnare le perdite.
Il mercato Forex è imprevedibile e caotico. Nessuno può mai prevedere con precisione il comportamento di una coppia di valute. Sembrerebbe che tutto indichi il fatto che è necessario aprire un ordine di acquisto. È aperto. Immediatamente il mercato gira e scatta uno stop loss. Ecco una perdita inaspettata! Si è scoperto che c'era una notizia inaspettata, o qualcuno ha detto qualcosa, o addirittura qualcuno ha aggredito qualcuno. Il mercato ha reagito ed è scattato l'ordine di protezione. Dopotutto, uno stop loss non ha permesso alle perdite di crescere e, di conseguenza, ha protetto gran parte del tuo conto da possibili ulteriori perdite. Quindi non è stato tutto male. La pioggia improvvisa che ci coglie sulla strada di casa non è il fatto che sia iniziata un'alluvione mondiale.
Né è il commercio nel mercato dei cambi. Fare una perdita non significa che sei un trader mediocre e la tua strategia non serve a nulla. Inoltre, fare una perdita anche per un trader esperto non significa nulla. Ogni professione ha i suoi costi. Non si può accusare un guidatore di non professionalità quando fora accidentalmente una gomma. Cambierà la ruota e andrà per la sua strada. Un trader, invece, spesso commette l'errore grave, se non fatale, di identificarsi con un perdente. Di conseguenza, il senso di paura impedisce di fare altri scambi, il senso di disagio psicologico spinge il trader in una situazione di stallo senza speranza o, al contrario, il desiderio di riconquistare rapidamente la perdita. Tutto ciò porta a uno stato depressivo e alla perdita del senso della realtà. E questo è tutto. Nessun deposito, nessun commerciante. E tutto era così buono all'inizio...
Non c'è trading Forex senza perdite!
Qual è la conclusione di tutto quanto sopra? È semplice. Il trading sul Forex non è solo, e non tanto, l'apertura e la chiusura meccaniche delle posizioni. Lo stato psicologico di un trader influisce sulla qualità del trading più di ogni altra cosa. Non dovresti cedere allo sconforto per gli errori inevitabili e permettere alle tue emozioni di sopraffare la tua mente. Ricorda che solo un forte autocontrollo ti aiuterà a raggiungere il successo in questo campo di attività difficile ma interessante.


I punti principali dell'analisi fondamentale del mercato valutario


Analisi fondamentale sul mercato Forex significa studiare e prendere in considerazione i fattori che influenzano il tasso di uno o un altro asset valutario. Poiché una coppia include due valute, ciascuna di esse dovrebbe essere analizzata separatamente.
L'elenco generale dei fattori che influenzano i tassi di cambio può essere suddiviso nei seguenti gruppi: economici, politici e di forza maggiore.
Vale la pena ricordare che l'ampio gruppo di notizie economiche comprende non solo la pubblicazione di rapporti o indicatori, ma anche notizie sulla futura politica monetaria delle banche centrali, discorsi di rappresentanti delle autorità monetarie, rating e previsioni di sviluppo economico.
Le notizie economiche hanno la priorità in base all'importanza del loro impatto sulla performance degli asset. Le principali notizie includono:
- Decisioni sui tassi di interesse della Banca Centrale; - Andamento del PIL; - rapporti sul mercato del lavoro - dati sull'inflazione; - indici di attività d'impresa.
Gli eventi politici di analisi fondamentale includono il cambio di governo (governo o capo di stato) con mezzi democratici o colpo di stato militare, conflitti militari, atti terroristici.
Forza maggiore o circostanze che non possono essere previste in anticipo. Si tratta di disastri naturali e provocati dall'uomo che richiederanno un'importante iniezione finanziaria per essere superati.
L'analisi fondamentale non è così semplice come potrebbe sembrare, in quanto un trader ordinario non è in grado di valutare appieno l'intera gamma di informazioni che interessano il trading di coppie forex. Inoltre, il rilascio di due o più eventi equivalenti, in conflitto tra loro, crea alcune difficoltà. Dovresti anche tenere conto del fatto che non sempre le notizie, anche molto importanti, possono interrompere o influenzare il movimento di tendenza prevalente.
I trader dovrebbero rendersi conto che dovrebbero utilizzare sia l'analisi fondamentale che quella tecnica per ridurre al minimo gli errori e l'efficacia della loro strategia di trading. Ad esempio, è meglio entrare nel mercato dopo i comunicati stampa basandosi sulle letture degli indicatori di analisi tecnica Forex. Allo stesso tempo, la posizione, aperta da segnali tecnici, durante un fondamentale comunicato stampa è necessaria a tutela dello stop loss.
L'analisi fondamentale del mercato Forex non solo aiuta i trader, ma amplia anche le loro prospettive e fornisce loro la comprensione del vasto meccanismo dell'economia mondiale, quindi non è saggio fare affidamento solo sull'analisi tecnica o sull'analisi delle candele nel trading. Ma è improbabile che una buona conoscenza dei fattori fondamentali senza la capacità di valutare i grafici del movimento delle coppie di valute dal lato tecnico aiuterà i trader a ottenere profitti.
Il Forex trading è un rigoroso algoritmo di regole sviluppato dal trader e trasformato in un sistema di azioni o in un sistema di trading.


Trading Forex a medio termine


La definizione standard di trading a medio termine nel Forex è limitata al periodo di detenzione di una posizione dall'ingresso all'uscita entro uno o cinque giorni. Cinque giorni è una settimana di trading, quindi questo trading viene anche definito trading infrasettimanale.
Il tempo medio in azioni va da poche settimane a pochi mesi. Ma poiché la maggior parte dei trader forex si concentra su operazioni che durano solo poche ore, il termine medio per Forex è definito in un contesto diverso.
Tecniche di trading a medio termine
Come con il trading a breve termine, ma su una scala diversa, il trading a medio termine comporta una certa quantità di rischio e livello di redditività. Mentre nel trading intraday il profitto e la perdita sono fissati tra 10 e 50 pip, il trading a medio termine comporta almeno 100 pip di profitto e 50 pip di stop.
Il trading intraday è considerato il più redditizio nel forex, quindi è il più popolare. Tuttavia, i rischi del trading a medio termine sono molto più bassi con una redditività comparabile. Per il medio termine, l'analisi per l'ingresso nel mercato viene effettuata almeno su grafici orari. Gli indicatori e i segnali del sistema di trading sono molto più affidabili su intervalli di tempo più lunghi.
I livelli di supporto e resistenza formatisi nell'ultima settimana o mese sono molto più forti dei livelli intraday.
La differenza principale è che dovresti usare l'analisi fondamentale e considerare gli indicatori macroeconomici.
Esistono molte strategie, ma le più efficaci sono le strategie forex che seguono i trend.
Peculiarità del trading a medio termine
Ci vuole del tempo prima che le persone comprendano la convenienza e i vantaggi del trading a medio termine. Il trading Forex per principianti è, di regola, trading intraday o addirittura scalping. Solo dopo aver acquisito esperienza, i neofiti di ieri scelgono un'opzione di trading più calma e sicura. L'organizzazione del lavoro presuppone assenza di fretta nell'analisi tecnica e nell'apertura delle posizioni. Questo stile ti consente di pianificare meglio le tue tattiche di trading, che influenzeranno positivamente i tuoi risultati di trading.
Il capitale di trading per un trader a medio termine dovrebbe essere superiore a quello per un trader intraday, perché sono possibili significativi drawdown. Queste sono, ovviamente, nozioni molto soggettive. Più importante è il rapporto percentuale tra rischio possibile e saldo.
Il carico psicologico durante il trading di medio termine è molto minore, mentre l'osservanza della disciplina e delle regole di trading è più facile perché i trader non devono controllare le quotazioni ogni minuto, pescando ogni pip.
Un'altra caratteristica utile del trading a medio termine nel Forex è che la mentalità a lungo termine del trader consente più entrate e uscite sullo stesso movimento.
Vantaggi e svantaggi del trading a medio termine nel Forex
Il vantaggio più importante del trading a medio termine rispetto all'intraday è che richiede molto meno tempo per analizzare e monitorare le posizioni, il che è particolarmente importante per coloro che combinano il Forex con altre attività.
L'analisi tecnica diventa più semplice e affidabile e le voci sono più accurate. È più facile scambiare più coppie, cosa di cui è difficile tenere traccia a breve termine. Ogni operazione di successo porta un profitto significativo.
Ma questo stile ha anche degli svantaggi. Nei casi in cui il mercato si muove in un intervallo ristretto per diversi giorni o addirittura settimane, il trading a medio termine non porterà profitto. E secondo le statistiche i prezzi si muovono nella tendenza solo il 30% delle volte. Quindi bisogna essere pazienti o monitorare più coppie di valute.
Dovresti anche prestare attenzione agli swap, che possono ridurre il tuo profitto in pochi giorni, se i loro valori sono negativi.
Tuttavia, i trader più esperti preferiscono le strategie forex a medio termine, poiché il rapporto tra redditività e tempo speso è il migliore qui.


Metodi di insegnamento del trading Forex


Quando inizia a fare trading sul mercato valutario, un trader dovrebbe capire chiaramente che non è possibile iniziare a guadagnare immediatamente: non è sufficiente depositare alcuni fondi sul conto, scaricare strategie Forex redditizie, scegliere un broker e iniziare a fare trading immediatamente. Se fosse così facile, il 95% dei nuovi trader Forex non avrebbe lasciato il mercato. La mancanza di conoscenza ed esperienza porta a perdere il tuo deposito nelle prime operazioni, quindi devi prestare grande attenzione all'istruzione, imparare cosa significano posizioni Forex lunghe e corte e cosa significano altri termini.
Studiare la saggezza del mercato dei cambi può essere molto diverso in termini di metodi:
Studia la letteratura, i forum e i siti web tematici da solo. Studio autonomo su corsi online, webinar Formazione in aula nella vita reale Guardare video-lezioni di maestri esperti Fare trading su un conto demo e cercare di imparare tutto in pratica
Indipendentemente dal metodo scelto, è importante ricordare che sia la teoria che la pratica sono importanti. In primo luogo, è necessario approfondire la conoscenza dell'economia e del comportamento del mercato, apprendere il vocabolario e le componenti principali del Forex, quindi proseguire con argomenti correlati, come vari tipi di analisi, funzioni del terminale di trading, strategie interessanti, indicatori, ecc. .
Quando scegli un corso o un webinar, non dovresti essere guidato dal suo prezzo. Non sempre i corsi a pagamento garantiscono un ottimo risultato, e non tutto ciò che è gratuito è di cattiva qualità. Dovresti concentrarti sulla completezza delle informazioni fornite, sulla loro coerenza e sulla copertura di tutti i principali argomenti.
Anche il modo in cui le informazioni vengono presentate è importante. Coloro che sono in grado di assorbire meglio le informazioni stampate vanno per lo studio autonomo di libri e materiali, ma più spesso i principianti scelgono le videolezioni come il modo più semplice, accessibile, dimostrativo e chiaro per presentare nuove informazioni. Puoi studiare il vocabolario Forex durante la lettura, ma le peculiarità dell'analisi tecnica e degli indicatori complicati sono meglio comprese nel video.
Dopo aver studiato la teoria, devi dedicare del tempo a padroneggiare le abilità pratiche. Non importa quante informazioni devi studiare, un trader non può iniziare a guadagnare senza un vero trading perché ci sono diverse situazioni sul mercato, e l'esperienza pratica ti permette di attraversarle, imparare a far fronte alle emozioni, a capire cose che non hai fatto capire molto bene quando padroneggia la teoria.
Dopo aver studiato attentamente tutti gli aspetti e le componenti del trading, non bisogna dimenticare la formazione e i conti demo nel processo di trading reale. Il mercato è in continua evoluzione, ci sono nuove strategie forex, metodi interessanti, modi per fare soldi. Tutto ciò richiede attenzione e test, che è ciò per cui gli account demo sono utili. E un trader può contare sul successo solo se impara, migliora e cresce costantemente.


Mini Forex


Il mini Forex non si adatta al concetto dei trader principianti, perché vogliono "molto in una volta", non "molto tempo e un po' alla volta", quindi l'atteggiamento nei confronti di questo tipo di trading di valuta sul Forex è condiscendente e sprezzante per più.
Perché un trader ha bisogno del mini Forex?
Davvero, perché preoccuparsi di dieci o venti dollari se puoi investire immediatamente mille - un altro, guadagnare rapidamente e cambiare radicalmente la tua vita secondo l'insieme standard di vantaggi della pubblicità di quasi tutte le società di intermediazione? L'immaginazione fa emergere utilmente le immagini di un'auto nuova, palme verdi contro l'azzurro del mare ... Tuttavia, la vita dissipa piuttosto rapidamente queste illusioni, ma non è possibile restituire i soldi.
Non è un segreto che per lavorare con successo nel Forex, l'arsenale di sistemi di trading di un trader, anche super redditizio, non è sufficiente. È molto più importante per un trader imparare a controllare le proprie emozioni, o meglio, ad escluderle completamente durante il trading online. E, a quanto pare, questa "sciocchezza" alla fine è la cosa più importante nel trading. Su un conto demo va tutto bene ei risultati sono ottimi, ma su un conto reale: tremori alle dita, pensieri frenetici e una perdita dopo l'altra. Tutto sembrava iniziare così bene. Ma forse a questo punto non cercare di catturare lo spauracchio nel cielo e continuare a volgere gli occhi sul mini forex precedentemente ingiustamente ignorato? Diamo uno sguardo ponderato ai vantaggi di questo tipo di trading.
Mini vantaggi Forex
Innanzitutto, è ovviamente la stabilizzazione psicologica nel momento in cui un principiante sta passando da operazioni sperimentali astratte su un conto demo al trading reale che a volte produce una redditività abbastanza buona. Qui un momento positivo significativo sono proprio le attività con soldi veri, anche con quelli piccoli, che in caso di successo possono diventare una base per lavorare con grandi fondi, e in caso di fallimento la perdita di tale deposito non si tradurrà in seri motivi morali e conseguenze finanziarie per un commerciante.
In secondo luogo, il mini Forex è un'eccellente piattaforma per la formazione continua nel campo del trading online, l'aggiornamento e il test del proprio sistema di trading. Molti trader esperti hanno tali account per testare le proprie abilità, poiché non si fidano delle quotazioni fornite dai server demo dei broker. E in caso di fallimenti sui loro conti con molte migliaia di dollari preferiscono prendersi una pausa e fare "debriefing" con possibili modifiche all'algoritmo di trading sui mini conti forex.
Mini Forex consente anche a un trader di dare una nuova occhiata agli aspetti organizzativi del suo lavoro. È una vasta gamma di domande che di solito vengono lasciate per "più tardi". Questi sono i problemi della protezione del computer contro gli attacchi di virus e la disposizione di una connessione Internet ridondante e molti altri problemi importanti, ma non rilevanti per il trading demo. Inoltre, la presenza anche di un piccolo ma reale importo sul deposito è più efficace nel disciplinare il giocatore, rispetto a centinaia di migliaia di dollari virtuali su una dozzina di conti demo.
Passaggio dal conto demo al conto reale utilizzando il mini forex
Riassumendo, possiamo dire che il forex mini non è solo un ottimo punto di partenza per i principianti, ma anche un "porto sicuro", dove sedersi nei periodi di turbolenza del trading, ripensando e rivalutando la propria visione di trading, e magari anche migliorando la tua situazione finanziaria. Solo 15 anni fa era impossibile diventare un attore del mercato valutario senza mettere $ 10 sul deposito nel centro di negoziazione. Ora, quando ai principianti del Forex viene offerto di provare le loro forze nel trading reale sul Forex quasi da zero, non è almeno saggio trascurarlo e non sfruttare i mini conti Forex.


Gestione del denaro sul Forex


Qual è il segreto di un forex trader di successo? Molto probabilmente, un trader di successo è qualcuno che considera il trading un lavoro serio piuttosto che un hobby o un modo per arricchirsi rapidamente. Ci sono 3 segmenti principali in questo business: strategia di trading, psicologia e gestione del denaro.
In questo articolo vorremmo concentrarci sulla gestione del denaro nel trading Forex e discutere alcuni consigli pratici basati sull'esperienza dei trader Forex.
La gestione del denaro è una parte cruciale del trading Forex
Prima di continuare, va notato che la gestione del denaro è una parte importante, se non la più importante, del forex trading. Ma cosa è più importante: strategia forex o gestione del denaro? I principianti del Forex sembrano pensare alla "strategia" e questo spiega perché trascorrono la maggior parte del loro tempo alla ricerca dei migliori algoritmi di entrata e di uscita. Tuttavia, la risposta per i trader professionisti è l'opposto: la cosa più importante nel forex trading è la gestione del denaro, poiché hanno già accettato il fatto che nessuna strategia garantirà un reddito costante e stabile. Quindi, prima di iniziare a fare trading, ha senso dedicare del tempo allo sviluppo di regole per aiutarti a preservare il tuo capitale di trading.
Cosa significa gestire il capitale nel Forex?
Allora, cos'è la gestione del denaro nel forex? È la scienza di come gestiamo il nostro denaro, dove la regola d'oro dell'investimento è che non solo siamo liberi di investire il nostro (solo il nostro) denaro, ma dovremmo anche permetterci di perderlo.
I trader principianti tendono a chiedersi, quanti soldi dovrebbero mettere nel loro conto di trading come capitale iniziale? Non esiste una risposta comune: la quantità di denaro iniziale sarà diversa per tutti. Come mai? Perché non importa come il trader opera, deve essere preparato per lo scenario peggiore, cioè anche se perde l'intero importo, il suo stile di vita attuale non cambierà drasticamente.
Anche se un trader può iniziare a fare trading non appena ha depositato fondi sul suo conto, ciò non significa che dovrebbe iniziare immediatamente a piazzare posizioni, anche se pensa di avere tra le mani la strategia forex più brillante.
Come calcolare la dimensione del lotto di un'operazione?
Usiamo il lavoro di un ipotetico trader - N - come esempio. Supponiamo che abbia $ 10.000 in deposito. Il suo primo compito è determinare la dimensione del lotto o sviluppare un postulato: quanti soldi può disporre quando fa un affare. Questo è molto importante per qualsiasi trader. Un'altra regola importante è che dobbiamo rischiare solo una certa percentuale del nostro deposito in ogni transazione. E, come mostra l'esperienza dei trader professionisti, è meglio che questo importo non superi il 2-3 percento.
Supponiamo che N abbia anche deciso di limitare il rischio di transazione al 3 per cento del deposito. La perdita massima che può subire da un affare fallito sarà di 300 dollari, che sullo sfondo del deposito totale di 10.000 non sarà una tragedia con le grida di "Sono al verde!
Il prossimo compito è determinare quanto volume di lotto N può scambiare. Qui dovrebbe analizzare il grafico per determinare il punto di ingresso nel mercato, così come i livelli degli ordini protettivi e il profitto atteso. E il punto più importante è la distanza tra il prezzo di entrata e lo stop loss.
Diciamo che N definisce la distanza tra il prezzo di entrata e lo stop loss come 50 punti. In questo caso lui, usando una semplice formula:
(10000х3): 100 = 300
(300:50) x 0,1 = 0,6, dove
10000 - importo totale della caparra; 3- la percentuale scelta di fondi coinvolti nel commercio; 50 - distanza tra il punto di ingresso e il livello di inserimento dell'ordine protettivo
determina che in questo caso può scambiare 6 minilotti (0,6 lotti standard). Se il trade va contro il trader, N sa che il suo drawdown massimo è sempre lo stesso $ 300 e ha ancora $ 9.700 rimasti nel suo conto di trading.
Spesso i principianti del Forex trovano difficile tale metodologia di calcolo perché pensano che il processo per fare soldi "reali" sul mercato valutario sarà molto lento. Anche se, proprio come qualsiasi altra attività nel mondo reale, il Forex non è un luogo in cui puoi diventare ricco in breve tempo. L'aspetto importante qui è che i dilettanti tendono a calcolare i potenziali profitti mentre i trader professionisti si concentrano sul rischio e determineranno prima quanto perderanno se il mercato va contro di loro.
Per concludere, vale la pena notare che non si dovrebbe aprire più di un trade alla volta, su strumenti di trading affiliati o sulla stessa coppia di valute, a meno che non si tratti di costruire una posizione dopo che il primo ordine è stato spostato sul zona senza perdite.
Diciamo che stiamo considerando due coppie di valute vicine nelle dinamiche, come EURUSD e GBPUSD, dove la parte comune è il dollaro USA. Molti trader scambieranno seguendo la loro strategia. Ma in questo caso rischieranno il 6% del loro conto di trading. Se il dollaro va "sbagliato", entrambe le operazioni non saranno redditizie, i trader perderanno quel 6%. Vedi qual è il problema? Cosa puoi fare al riguardo? Scegli solo una di queste coppie, per non rischiare più di una certa somma di capitale.
Sebbene, ovviamente, con l'esperienza nel trading Forex, l'importo totale dei fondi depositati coinvolti in tutti gli strumenti di trading può essere portato fino al 10%, ma non di più. Ricorda, l'obiettivo principale di un trader è preservare il proprio capitale di trading.


Trading notturno sul Forex


Solitamente molti trader sono attivi nel mercato valutario durante il giorno, durante le sessioni di trading europee e americane. Il mercato in questo momento è attivo e c'è l'opportunità di trarre un buon profitto dalle fluttuazioni dei prezzi.
Ma allo stesso tempo ci sono trader che credono che il trading notturno sul Forex non possa essere meno redditizio del day trading.
Proviamo a scoprire se questo è vero nella realtà.
Scambi notturni
Definiamo innanzitutto quale tipo di trading può essere considerato trading notturno. Si ritiene generalmente che il trading notturno inizi alla chiusura della sessione di negoziazione americana e termini all'apertura della sessione europea. Cioè, il periodo dalle 22-00 GMT+1 (la chiusura della Borsa di New York) alle 8-00 GMT+1 del giorno successivo (l'apertura della Borsa di Londra) può essere considerato un momento di scambi notturni .
Peculiarità del trading notturno sul mercato Forex
La realtà è che quando le borse americane ed europee chiudono, l'attività di mercato diminuisce rapidamente. E non c'è niente di strano. Quando la frenetica attività finanziaria negli scambi statunitensi volge al termine, in Europa è tarda sera e tutte le istituzioni finanziarie sono chiuse. Le borse delle materie prime dell'Asia e del Pacifico non hanno il potenziale per avere un impatto significativo sul comportamento delle valute sottostanti. Di solito, il commercio di valuta su queste borse è incentrato sullo yen, sul dollaro australiano e sul dollaro neozelandese.
- La maggior parte delle coppie di valute diventa "lenta" durante la notte. Il corridoio in cui variano le loro quotazioni è solitamente inferiore a 20-40 pips.
- Data la debole volatilità, le coppie di valute di solito non sono in grado di superare i livelli chiave di supporto/resistenza. Il prezzo si muove tra questi livelli, allontanandosi alternativamente da essi.
- A circa 3-00 - 4-00 GMT+1, il mercato potrebbe vedere un aumento delle quotazioni per le coppie che includono lo yen giapponese. Ciò è dovuto al fatto che in questo momento entrano nel mercato grandi società finanziarie e banche del Giappone.
- Il flusso di notizie di notte si sta indebolendo e la sua influenza sui movimenti dei prezzi delle principali valute è insignificante. Solo le valute giapponese, australiana e neozelandese non sono interessate da questa regola. Di solito tutte le notizie principali su questi asset vengono rilasciate di notte. E se verranno rilasciate notizie sul tasso di interesse, possiamo aspettarci un rapido aumento del prezzo delle coppie, che include la valuta toccata dalla notizia.
Qual è la migliore strategia per il trading notturno?
Quando si sceglie una strategia di trading per il trading notturno, dovremmo considerare le specifiche del comportamento del mercato. In particolare, lo scalping può dare buoni risultati.
Puoi anche considerare una gamma ristretta di movimenti di prezzo in modo da poter identificare facilmente le soglie tra le quali cambiano le quotazioni dei prezzi e utilizzare una strategia forex di canale (intervallo). Una volta determinata la posizione dei livelli, è possibile acquistare l'attività quando il prezzo raggiunge il limite inferiore, chiudere l'operazione e vendere l'attività quando il prezzo raggiunge il limite superiore dell'intervallo. La bassa volatilità del mercato ti consentirà di negoziare questa strategia senza troppi rischi e la bassa probabilità di superare i livelli di supporto/resistenza ti consentirà di realizzare un profitto nella maggior parte delle operazioni aperte.
Vantaggi del trading notturno sul Forex
- Il vantaggio principale di questo tipo di trading è il rischio minimo. Grazie al comportamento misurato del mercato la componente di rischio è praticamente azzerata.
- L'analisi tecnica durante la notte è molto più facile che durante il giorno. Falsi segnali e breakout sono estremamente rari durante tale trading.
- Il trading notturno è adatto a coloro che in virtù di varie circostanze non possono fare trading durante il giorno.
- Il carico psicologico sul trader nel periodo di quiet trading è molto minore, e di conseguenza l'efficacia della sua attività di trading sarà maggiore.
- Di notte il server di un broker subisce un carico inferiore rispetto al giorno. In una certa misura, riduce al minimo il rischio di slippage che in definitiva influisce sulla qualità del trading.
Svantaggi del trading notturno
Non ci sono così tanti svantaggi del trading notturno, ma devono comunque essere menzionati.
- La mancanza di un sonno adeguato è il principale svantaggio del trading notturno.
- L'affaticamento accumulato può portare a disattenzione che ti impedisce di ottenere il miglior risultato nel trading.
Conclusione
Per riassumere, va notato che nonostante la bassa volatilità del mercato durante le ore notturne, è possibile fare trading con profitto durante questo periodo. Se lo fai in modo professionale, puoi ottenere buoni risultati come durante il trading diurno. L'unica cosa è che devi calcolare correttamente le tue forze e non fare molti errori a causa della fatica quando inizi questo tipo di trading.


Non c'è bisogno di correre... O sui motivi delle prime perdite finanziarie sul Forex


Si consiglia di iniziare il trading Forex con conti demo per principianti. E il lavoro con denaro virtuale dovrebbe confermare che il trader ha una strategia praticabile, che porta profitto per un periodo piuttosto lungo, di solito 3-6 mesi.
Ma in pratica i trader principianti, dopo aver lavorato sul mercato Forex per circa due-tre settimane con conti demo e aver imparato un po', si affrettano a iniziare a fare trading reale da adulti per iniziare finalmente a guadagnare quello che viene chiamato Big Money.
Non sentono avvertimenti di trader esperti che bisogna esercitarsi con conti demo per almeno quattro o cinque mesi. E non solo pratica, ma raggiungi anche risultati reali e, soprattutto, costanti in questo trading Forex virtuale. E non solo non sentono, ma pensano anche che i trader più esperti semplicemente non lascino loro un boccone da questa deliziosa torta.
Ma le statistiche confermano solo la triste tendenza che la stragrande maggioranza dei nuovi arrivati ​​(circa il 95 per cento), "perde" il loro investimento iniziale nella prima sessione di trading sul mercato Forex.
E non importa quanti trader esperti ne abbiano parlato e si possano trovare molti consigli simili su Internet, niente può aiutare. A quanto pare, i principianti tendono a sperare nei famigerati "ovo" russi. Oppure credono che dovrebbero essere quelli fortunati sul mercato Forex.
Ragioni di frequenti perdite sul Forex
La maggior parte dei trader è desiderosa di catturare la fortuna. Dopotutto, eccoli qui, i grandi soldi! Questa è la loro vittoria finale!
I giocatori non professionisti credono che i loro soldi aumenteranno all'istante. E subito e molte volte. In realtà, la ricerca sfrenata di super profitti sul mercato finanziario si rivela spesso una perdita. E invece di aspettarsi migliaia di dollari di vincite, i giocatori impreparati vedono zero nei loro conti correnti. Improvvisamente perdono tutto. Come? Come potrebbe succedere a loro?
Eppure sono stati mostrati, raccontati, forniti esempi, infine avvertiti. Ma è improbabile che i nuovi esperti di trading su Internet si siano resi conto che non sono gli unici a sognare di arricchirsi con il trading Forex. Che migliaia e migliaia di trader da tutto il mondo vogliono vincere. E anche molti centri di negoziazione e società di intermediazione vedono il loro profitto nel denaro dei trader che vengono a fare trading in borsa. Se tutti sono vincitori, chi è un perdente?
Un broker è sempre responsabile delle perdite del trader?
Certo, qualcuno di questo esercito di commercianti, e nei sogni dei broker tutti sono migliori, deve sicuramente perdere. Dopotutto, non è stato inventato da noi che se in un posto c'è un guadagno, è a scapito dell'altro, dove proprio la stessa cosa è perdere. Ecco perché nel Forex la maggior parte dei neofiti porta i propri soldi per qualcuno da qualche parte solo per metterli in tasca.
Solo chi ha avuto un'ottima formazione teorica, una grande quantità di conoscenze ed esperienza accumulata può lavorare con successo e trarne profitto qui. Coloro che hanno pazientemente evitato il noioso trading sui conti demo e hanno imparato a realizzare profitti stabili, anche se virtuali, per almeno tre mesi consecutivi. Coloro che migliorano costantemente se stessi, imparando innumerevoli fatti e sfumature inerenti a questo tipo di attività.
Molti trader esperti affermano della necessità per i principianti di essere pronti a separarsi da una somma di denaro piuttosto grande. E la cosa migliore è non essere avari all'inizio della tua strada e trovare buoni corsi di formazione dai maestri riconosciuti del trading su Internet. Questo alla fine pagherà.
Ma sfortunatamente la maggior parte di loro fa affidamento esclusivamente sui propri sforzi, sperperando sempre più depositi nel trading, regalando molto più denaro e ritrovandosi senza alcun risultato. Questi giocatori prima o poi arrivano a pensare alla formazione professionale. Quindi forse è meglio pensarci presto in modo che in sei mesi o un anno potresti iniziare a ottenere buone somme di denaro dal trading Forex?
È impossibile diventare un professionista senza investire nella propria formazione. E prima il trader realizzerà questo assioma, prima avrà fortuna nel difficile ma affascinante mondo del trading sui mercati finanziari.


Trading di portafoglio sul Forex


Il fatto che il trading di successo sul mercato Forex richieda un sistema di trading ben congegnato e testato è noto a quasi tutti i trader. È discusso sui forum e nei manuali. Inoltre, si ritiene che l'algoritmo di trading debba essere sempre in linea con le regole stabilite in questo sistema. Solo in questo caso un trader può contare su un profitto stabile indipendentemente dal comportamento del mercato.
Ma la pratica mostra che non importa quanto sia perfetto il sistema di trading, prima o poi potrebbe fallire. È risaputo che le sorprese sono possibili nel trading reale e anche la strategia di trading più redditizia può rivelarsi inefficiente o non redditizia in un certo periodo di tempo. E questo può accadere indipendentemente dal metodo di trading utilizzato da un trader: manuale o meccanico.
Funzionamento di un sistema commerciale
Quando si utilizza un sistema di trading manuale, un trader dovrebbe eseguire rigorosamente determinate azioni. In questo caso si tiene conto dell'orario di negoziazione, della presenza di condizioni per l'ingresso nel mercato e del soddisfacimento delle condizioni per l'uscita da una posizione di negoziazione. Un trader segue tutto questo da solo e soddisfa le condizioni, che sono impostate nel sistema di trading, in modo indipendente.
Il trading meccanico (di Expert Advisors) implica un algoritmo di trading simile, ma con l'aiuto di un prodotto software. In tale trading non ci sono fattori emotivi inerenti a una persona reale e l'algoritmo pre-preparato delle azioni di trading viene eseguito dal robot in modo chiaro, senza deviazioni dalle regole.
Vulnerabilità del sistema di scambio
Quindi quali sono le vulnerabilità di un sistema di trading e perché i trader possono avere problemi quando lo utilizzano in un modo o nell'altro? Il fatto è che se analizziamo molte informazioni relative al trading sul Forex, possiamo giungere a una conclusione: il mercato è costruito in modo tale che il suo comportamento non si adatta sempre a una percezione formale. Alcuni addirittura lo paragonano a un organismo vivente, il cui comportamento è difficile da prevedere e non sempre possibile. Pertanto, non importa quanto sia ben congegnato e testato un sistema di trading, non sarà in grado di rispondere adeguatamente a situazioni non standard quando il mercato si rivelerà un vicolo cieco.
Cosa fare in un caso del genere? La risposta è semplice. È necessario disporre di un arsenale di diverse strategie di trading e utilizzarle a seconda delle condizioni dettate dal mercato.
In altre parole, il trading di portafoglio sul Forex è uno strumento in grado di fornire un trading stabile e veramente redditizio, indipendentemente da come si comporta il mercato.
Che cos'è il trading di portafoglio Forex?
- Il trading di portafoglio Forex non è solo una raccolta di diverse strategie di trading, ma anche la capacità di utilizzarle nel mercato, indipendentemente da come si sta comportando il mercato.
Ad esempio, se segui un sistema, apri le negoziazioni esclusivamente sulla tendenza. Ti fa guadagnare e ci sei abituato. Ma cosa fare quando il movimento dei prezzi di tendenza è terminato e il mercato entra in una fase di movimento laterale prolungato? Questo è lo scenario in cui entra in gioco il trading di portafoglio. La strategia di tendenza lascia il posto a un sistema che ti consente di realizzare un profitto durante il periodo flat.
Quindi, applicando il trading di portafoglio puoi ottenere:
- Opportunità di trading ininterrotte nel mercato. - Rischi equilibrati. - Livelli di prelievo ridotti. - Una curva di crescita più fluida per il tuo account.
Ma per ottenere l'efficienza del portafoglio è necessario includere solo un sistema collaudato. Inoltre è necessario imparare a valutare correttamente l'attuale situazione di mercato, in modo che la strategia scelta sia esattamente in linea con la reale situazione di mercato.
Cosa posso includere in un portafoglio per il forex trading?
Le seguenti tecniche possono essere consigliate per l'inclusione in un portfolio:
1. sistema di scambio oscillante. Lo swing trading comporta l'apertura di operazioni per un periodo di tempo relativamente breve. Di solito il periodo di negoziazione non è più lungo di una settimana di negoziazione. Le negoziazioni vengono chiuse manualmente o tramite stop loss. Questo metodo non è solo redditizio, ma consente anche di limitare sostanzialmente la componente di rischio del trading.
2. Il sistema di negoziazione nella direzione del trend. Le strategie forex di tendenza vengono utilizzate durante i movimenti unidirezionali costanti dei prezzi e mostrano buoni risultati.
3. Le strategie forex di scalping possono essere utilizzate per il trading a breve termine. Nonostante questo metodo di scambio sia spesso considerato rischioso, in buone mani porta buoni profitti.
4. Sistema di negoziazione in controtendenza. Potresti non usare questo metodo molto spesso, ma è necessario averlo nel tuo arsenale.
5. È un sistema di trading, adattato al movimento laterale del prezzo (flat).
Pertanto, utilizzando strategie diverse dal portafoglio è possibile ottenere risultati impressionanti. L'importante è seguire le dinamiche del mercato e passare in tempo alla strategia più coerente con l'attualità del mercato Forex.


Lavoro redditizio sul mercato forex con consulenti forex


I Forex Expert Advisors sono programmi speciali progettati per il lavoro automatico nel mercato Forex. Danno una grande opportunità per fare affari automatici senza alcun coinvolgimento umano. Per iniziare a utilizzare questi consulenti, devi solo occuparti delle impostazioni del programma selezionato. Qui è necessario impostare i parametri su cui il robot opererà e realizzerà un profitto.
I vantaggi dell'utilizzo di EA
Un consulente segue sempre automaticamente le nuove tendenze in un dato momento. La maggior parte dei Forex Expert Advisor utilizza indicatori speciali o altri tipi di analizzatori. Esaminano e confrontano in modo indipendente eventuali condizioni e possibili fattori di mercato e, di conseguenza, aprono le negoziazioni in base alla propria analisi, tutto ciò avviene automaticamente.
Ci sono i seguenti tipi:
I consulenti di algoritmo che seguono il trend, sono predisposti per negoziare proficuamente sul trend, e sono tutti obbligati a prendere le posizioni più lunghe possibili con profitti elevati. Pip e scalper funzionano sempre secondo il proprio algoritmo, che è impostato per effettuare più operazioni, spesso con un grande lotto: diversi pip per ciascuna operazione. I tipi multivaluta sono completamente versatili, tutti possono funzionare su molte coppie di trading contemporaneamente o individualmente. Gli Expert Advisor a piramide o martingala utilizzano il proprio algoritmo, che è impostato per aumentare significativamente il lotto immediatamente dopo un'operazione in perdita. Questo è il più rischioso di tutti i moderni Forex Expert Advisors.
Vantaggi
I buoni consulenti esperti Forex hanno un vantaggio piuttosto importante: non ha emozioni, decisioni affrettate e nervi. Questo è il principale vantaggio di questo robot rispetto a molti trader dal vivo. In effetti, tali consulenti esperti Forex non sono così perfetti come potrebbero sembrare a prima vista. C'è anche la possibilità che l'EA un giorno possa renderti un bankroller, quindi devi tenerli d'occhio.
Molti trader a volte dimenticano che un Forex Expert Advisor usato è solo un robot, che è stato scritto esattamente dalla stessa persona per effettuare transazioni diverse sul mercato. Non ci vuole molto sforzo per scaricare un robot del genere gratuitamente, ma non puoi insegnargli a pensare come una persona intelligente. Quindi, fidati, ma prova comunque con una demo per trovare un'opzione redditizia!


Pro e contro del forex trading


Ogni professione o attività ha i suoi aspetti positivi e negativi. Mi vengono in mente due facce della stessa medaglia contemporaneamente. Anche il trading Forex, dove puoi migliorare facilmente e rapidamente la tua situazione finanziaria o perdere i fondi che hai investito, può essere inserito in questa categoria.
Come qualsiasi altra attività, il forex trading ha i suoi svantaggi e vantaggi. Soffermiamoci su di loro nei dettagli. Cominciamo con gli aspetti negativi di questo business.
Svantaggi del mercato forex
Rischio. Il rischio è l'aspetto più negativo di questo tipo di trading. Ma se il trader ha una sufficiente conoscenza teorica ed esperienza nel trading, il rischio può essere ridotto al minimo. Le perdite nel Forex sono limitate solo dalla somma che il trader ha messo sul deposito. Non puoi perdere di più.
Scegliere il broker sbagliato con cui fare trading. Anche in caso di trading di alta qualità e redditizio c'è il rischio di finire nelle grinfie di un truffatore. Molti momenti spiacevoli possono aspettarti sulle piattaforme di broker e società irresponsabili. Ecco perché devi stare molto attento quando scegli un broker con cui fare trading.
Psicologia. Quando fai trading sul mercato Forex, il principale nemico sei te stesso. Qui compaiono molti inconvenienti umani, tra i quali i principali sono la paura e l'avidità. Fare trading correttamente dipende molto dal carattere, dal temperamento, dalla disciplina e dall'autocontrollo. Devi lavorare costantemente su queste qualità per avere successo.
Gli aspetti positivi del mercato forex.
Ora diamo un'occhiata ai vantaggi del trading Forex.
La prima è la libertà. Nel forex puoi fare trading ovunque e in qualsiasi momento. L'unica cosa che serve è una connessione internet. Al giorno d'oggi, aprire un conto con i broker è molto semplice e veloce. E le aziende serie possono offrire un bonus abbastanza tangibile a un principiante quando si apre un conto. Dopodiché, tutto ciò che devi fare è fare trading e aumentare il tuo profitto. Il Forex è un mercato molto liquido, quindi non ci sono problemi legati all'apertura e alla chiusura delle negoziazioni.
Guadagno illimitato. Se fai trading correttamente e sai come fare trading puoi tranquillamente aspettarti un profitto molto grande. Ogni anno ci sono sempre più aziende che forniscono accesso al mercato valutario, offrendo una scelta più ampia ai trader. Tutti i broker hanno conti demo. In un conto demo puoi esercitarti a fare trading in modalità in tempo reale senza rischiare i tuoi soldi. Ora è possibile fare trading sul Forex con un investimento minimo di appena 1$.
Alcune persone potrebbero pensare che ci siano meno vantaggi che svantaggi nel trading Forex, ma va detto che i vantaggi del trading sono piuttosto significativi e con lo smart trading coprono facilmente tutti i rischi esistenti.


Pro e contro del trading forex intraday


C'è un'opinione, e giustamente, che il trading forex intraday sia il tipo più difficile di trading nel mercato dei cambi. Questo non è un buon metodo di trading forex per i principianti. Devi avere esperienza nel trading, avere abilità nell'analisi grafica corretta del mercato Forex, avere una profonda conoscenza dell'analisi tecnica, ma soprattutto - avere una volontà d'acciaio, nervi di ferro e disciplina incrollabile per lavorare intraday.
Cosa attrae i trader nel trading intraday
È difficile avere tutte queste qualità contemporaneamente. Ecco perché ci sono così pochi trader intraday di vero successo. Ma il trading intrade ha i suoi vantaggi che attirano sempre più follower di volta in volta.
1. percentuali di profitto più elevate dovute al fatto che il trading intraday copre tutti i movimenti di prezzo durante la giornata. Se un trader a medio termine lavora in una direzione, di norma, la direzione del trend, il trader intraday intercetta i movimenti in direzioni diverse.
2. La possibilità di comportamenti più flessibili sul mercato. Come sapete, il mercato non è molto prevedibile. Ieri tutti gli analisti sulla base delle loro brillanti strategie, hanno previsto il movimento al rialzo, e oggi sta andando al ribasso, contrariamente a tutte le previsioni. I trader intraday sono in grado di invertire le loro scommesse a seconda della situazione. I trader a medio e lungo termine possono "aspettare" a lungo con le loro operazioni in perdita.
3. avere dei confini chiari tra la giornata lavorativa e il tempo libero. Un trader intraday lavora durante il giorno. Di norma, tutti gli affari vengono chiusi entro la notte. E il trader può dormire tranquillamente, riposarsi e non essere psicologicamente legato allo scambio. È una questione completamente diversa con i trader a medio e lungo termine. I loro affari "cammineranno" per diversi giorni o addirittura settimane, mantenendo un trader in costante tensione psicologica e ansia per il destino dell'accordo.
Eppure, ci sono alcuni svantaggi.
Per molte persone gli svantaggi del trading intraday sul Forex superano i vantaggi. Per esempio:
1. di norma i commercianti scelgono orari di lavoro non superiori a 1 ora. Funzionano principalmente su intervalli di tempo di cinque e quindici minuti, a volte anche scendendo ai minuti. E il lavoro sui tempi minuti si occupa del "rumore informativo" del mercato, dove solo trader molto e molto esperti possono distinguere il movimento principale dei prezzi dal movimento delle provocazioni, picchi di notizie a breve termine, ecc. I principianti del Forex di solito non possono farlo .
2. Il trader intraday deve prestare costantemente attenzione al mercato. In pratica, un trader intraday è incatenato allo schermo dalla mattina alla sera. A differenza dei trader a medio e lungo termine, che dopo aver piazzato le scommesse possono avvicinarsi al monitor solo di tanto in tanto per controllare il processo.
Non è così facile per un trader intraday determinare l'aspettativa matematica accettabile dell'operazione. Gli stop sono generalmente brevi, ma anche i take-profit dei trader intraday non sono grandi. Raramente catturano le tendenze globali. Pertanto è molto importante per loro avere una strategia di trading che consenta di effettuare una quantità statisticamente maggiore di operazioni positive rispetto a quelle negative. Mentre i trader a medio e lungo termine possono permettersi di avere una percentuale più alta di voci negative, a causa del rapporto stop and take profit più favorevole.
Naturalmente, ogni trader decide da solo come e in quale periodo di tempo fare trading, ma, per quanto strano possa sembrare, chi è sopravvissuto al mercato, facendo trading su grafici "piccoli" e ha acquisito una certa esperienza di trading, prima o poi passa al medium -negoziazione a termine.


La psicologia del Forex Trading: avidità e paura


I trader tendono a commettere errori e a infrangere le proprie regole di trading.
Vincitori e vinti sono noti per avere sentimenti acuti. Per uno è euforia, per l'altro, di solito un forte calo dell'autostima. Ad ogni modo, se lo stato psicologico è disturbato da una parte o dall'altra, il trading non andrà bene.
A cosa dovrebbe aspirare un trader, se non per i soldi? Prima di tutto, non dovresti pensare al profitto ma alla perfezione del trading! Il denaro arriverà da solo se il trader lavora solo all'interno del proprio sistema, comprovato dal tempo e dal conto demo.
Avidità nel commercio
Alcune persone non sono disposte a separarsi con un centesimo dei loro soldi. Come trader, sappiamo tutti che la perdita di operazioni non può essere evitata. Questo è il prezzo del trading. E quando odi le perdite, diventi incline a prendere decisioni sbagliate, sei spesso guidato dal gioco d'azzardo e commetti altri errori che ti faranno perdere ancora più soldi.
Le perdite dovute all'avidità per chiudere le perdite in tempo portano a perdite ancora maggiori, fino alla liquidazione del deposito.
Solo un trader psicologicamente equilibrato che aderisce alle regole della strategia e imposta ordini protettivi trarrà profitto nel lungo periodo.
La paura nel trading Forex
Alcuni trader hanno paura di perdere i loro soldi. I soldi che hai paura di perdere non dovrebbero essere investiti nel trading. Questa paura è dovuta al fatto che l'importo investito è significativo per il trader. Appare un segnale di trading, ma la paura è troppo forte, perché c'è il rischio di perdere tutto o parte dell'importo, mette sotto pressione psicologica e il trader cerca modi per evitare di fare trading.
Tali trader entrano ed escono rapidamente dal mercato e non lasciano che il commercio redditizio raggiunga il suo pieno potenziale. Naturalmente, così facendo evitano grandi perdite una tantum, ma questi errori influenzeranno i loro conti di trading in misura inimmaginabile. E tutto questo fino a un certo punto, fino a un errore, quando il piccolo vantaggio pianificato si trasforma improvvisamente in un grande svantaggio, che l'avidità impedisce loro di chiudersi.
E la paura di perdere tutto li fa prendere decisioni inadeguate, mettendo da parte le regole del trading system. Anche se, di solito, l'algoritmo di questi trader è mal prescritto.
Il Forex trading è una psicologia
Un semplice esempio, sia dal trading di borsa. Un trader ha acquistato un'azione per $ 1. Secondo le previsioni il suo prezzo dovrebbe raggiungere i 2 dollari. Ma si ferma a $ 1,4 a $ 1,45 e oscilla lì per molto tempo. La ragione di ciò è il livello costante creato la scorsa settimana. Quando ciò accade, i dubbi iniziano a prendere il sopravvento sul trader. Comincia a pensare che non ci sono abbastanza acquirenti e presto il prezzo scenderà di nuovo. Esce dallo scambio e immediatamente il prezzo rompe il livello e raggiunge $ 2,5. Sì, ha fatto dei soldi, ma è anche una forma di perdita. Di solito, in questo caso, il trader prova più dolore che con una perdita nel solito modo, quando il prezzo è andato contro di lui. Dopotutto, aveva calcolato tutto correttamente. Il suo sistema commerciale stava dando un segnale di successo, ma non è riuscito a utilizzare la "tecnica". Il trader è stato rovinato dalla componente psicologica del trading. Di norma, si arrabbierà, si incolperà di non essere abbastanza paziente e, per compensare la perdita, inizierà a fare affari casuali. E gli affari casuali, come le connessioni casuali, raramente portano al bene.
È un modo interessante in cui il trader adatta la sua psicologia al forex trading riorganizzando il suo pensiero. Come il monaco buddista, impara a poco a poco se stesso, progredisce, facendo così la sua carriera. Per raggiungere il successo a lungo termine non basta armarsi della più moderna e segreta strategia Forex, bisogna anche imparare a ragionare, perché il forex trading è prima di tutto una psicologia.


La realtà e il caos del forex


Quando il trading Forex per principianti produce perdite stabili e ogni affare viene chiuso in rosso, il principiante inizia a pensare che per fare trading con successo dovrebbe imparare a prevedere il movimento dei prezzi.
Dopo aver letto libri e parlato con trader esperti, scoprirà che è necessario studiare l'analisi fondamentale per fare previsioni a lungo termine. Quando il nostro principiante inizia a studiare la storia del mercato in cui opera, troverà sicuramente quelli che vengono chiamati schemi ripetitivi.
Quali sono i modelli ricorrenti nel Forex?
Per lunghi periodi di tempo il mercato si muove in onde cicliche su e giù. Se un trader è attento, noterà vari modelli tecnici che appaiono sul grafico dei prezzi più e più volte. Scoprendo il mondo degli indicatori matematici forex, vedrà che la maggior parte delle forme si ripetono vicino ai picchi e agli avvallamenti più importanti.
Scoprendo tutti questi modelli, calcolerà quanto sbalorditivi potrebbero essere i profitti se un determinato trader intraprenderà l'azione giusta al momento giusto. Non c'è da stupirsi, quando un nuovo trader concluderà che il mercato, di volta in volta, si ripete, ed è sufficiente solo imparare tutte le cifre e installare sul terminale gli indicatori Forex Grail per diventare un miliardario. Forse il mercato è organizzato in modo tale da ripetersi ogni volta in qualche forma crittografata. Tutto quello che devi fare è trovare questo codice e risolvere il puzzle! Quindi sarà possibile evitare completamente perdite e realizzare enormi profitti.
Armato di tutta la letteratura possibile, il nostro mercante, come il primo Templare alla ricerca dello scrigno sacro, inizierà a perseguire l'obiettivo di trovare la cifra segreta. Di tanto in tanto riceverà e-mail con offerte per vendere alcuni sistemi di trading perfetti in grado di riconoscere schemi ripetitivi. Dal momento che abbastanza spesso tali strategie "brillanti" valgono diverse migliaia di dollari, un trader può facilmente credere di essere in grado di fornire profitti al proprio proprietario e ottenere una nuova truffa forex per buoni soldi.
Di norma, tali MTS sono pubblicizzati in opuscoli, che di solito parlano di trader leggendari o trader solitari che hanno improvvisamente scoperto una formula di trading incredibilmente redditizia. E tali affermazioni rafforzano ulteriormente la fede di un principiante che ci sono davvero persone che sono riuscite a scoprire nel mercato ciò che è nascosto agli altri.
Ma anche con così tante previsioni nei libri, nei sistemi di trading e nei programmi, ogni anno quasi il 95% dei trader perde i propri soldi. Ma nessuno dei giocatori pensa se ci sono davvero delle ripetizioni nel mercato? Potrebbe essere che è caotico?
È nella natura umana che siamo ricettivi alle idee che ci danno speranza. Le persone credono in un'idea anche se ci sono centinaia di prove che è sbagliata. Il tipo più pericoloso di trader è un trader che ha realizzato un profitto in un breve periodo di tempo e crede fermamente nella sua idea. Un successo fugace può trasformare un commerciante ragionevole in un fanatico. Qual è la qualità più importante di un trader di successo? Indubbiamente, molte qualità diverse sono importanti per un trader, ma una di queste è la più importante. Deve percepire la realtà così com'è.
I trader perdenti hanno una percezione sbagliata dei mercati, di se stessi e delle loro azioni durante il trading. Per realizzare un profitto in futuro è fondamentale che si liberino di questa visione distorta del mondo. È importante rendersi conto che il mercato cercherà di rafforzare continuamente la loro falsa percezione della realtà.
Le persone che l'hanno attraversato iniziano a relazionarsi con il mercato in un modo diverso. Ora lo esaminano attraverso la teoria del caos, eliminando lo studio dei movimenti dei prezzi con metodi matematici o statistici e non cercando di identificare alcuni cicli ricorrenti.
I mercati sono sistemi dinamici non lineari che possono essere analizzati utilizzando la teoria del caos. In particolare, quando viene applicata questa teoria, diventa chiaro che i mercati sono un insieme casuale di caratteristiche di prezzo con una piccola presenza di una componente di tendenza. Il valore di tale componente è misurato in base alla tipologia di mercato e al time frame value.
Per comprendere meglio il movimento caotico del mercato usiamo il termine 'frattali'. La definizione di frattale è piuttosto difficile da cogliere a orecchio: è un oggetto che ha la proprietà che una delle sue parti è simile all'intero oggetto. Tuttavia, una volta inserita questa definizione nella nostra struttura quotidiana, tutto diventa chiaro. Ad esempio, prendi un albero. Man mano che ci avviciniamo alla sua cima, i rami dell'albero diventano sempre più piccoli, sebbene ogni ramo abbia una struttura simile a un ramo più grande e infine all'albero stesso. La stessa proprietà può essere trovata quando si studiano i movimenti dei prezzi su grafici orari, giornalieri, settimanali e mensili. Nonostante i diversi tempi, la loro struttura rimane simile.
Perché un mercato caotico è così difficile da prevedere?
Ora è il momento di parlare di caratteristiche del mercato come "sensibilità alle condizioni di partenza". Poiché nel tempo si accumulano sempre più errori nel descrivere la situazione del mercato, il sistema diventa sempre più complicato, e quindi diventa impossibile fare previsioni.
Anche se prevediamo accuratamente i movimenti dei prezzi per domani (cosa impossibile da fare in realtà), la previsione dei movimenti dei prezzi due settimane prima sarà comunque vicina allo zero.
Molti trader esperti e riflessivi presumono che il trading, ad esempio a un intervallo di cinque minuti, sia un tentativo di fare soldi con rumori casuali e equivalga a una perdita di tempo. Alla fine, i noise trader sono svantaggiati perché i loro profitti assorbono il costo del trading (commissioni, spese generali, ecc.). Tuttavia, allo stesso tempo affermano che i movimenti dei prezzi a lungo termine non sono casuali. Pertanto un trader che opera su un grafico giornaliero o settimanale ha buone possibilità di successo.
Pensa a come è possibile che i movimenti a breve termine con un carattere casuale si fondono in movimenti a lungo termine che hanno già una chiara tendenza. Non ti sembra un'idea assurda? In effetti, l'idea è corretta e un tale paradosso esiste. Bisogna ricordare che non ci sono cicli ripetitivi a breve termine e che i modelli di indicatore e i prezzi su cui i giocatori fanno affidamento quando fanno trading possono sempre essere trovati in una serie di numeri casuali. Si scopre che la previsione del prezzo in un movimento a breve termine è una sorta di previsione dei numeri che cadono in un biglietto della lotteria.
Significa che il mercato è una fluttuazione casuale, quindi ogni trader è destinato a fallire prima o poi? Affatto. I giocatori possono sfruttare la componente di tendenza a lungo termine, che darà loro un vantaggio. Tutti i sistemi che seguono le tendenze funzionano allo stesso modo e questo, tra l'altro, spiega perché tali sistemi, sullo sfondo degli altri loro colleghi trader (che fanno trading intraday) portano buoni profitti all'anno.
Se vuoi essere un trader di successo, mettiti nei panni del proprietario del casinò il più spesso possibile, che ha il sopravvento su qualsiasi scommessa. Sì, il casinò può subire perdite, ma più una persona scommette, più vince il casinò. Pertanto, un trader il cui approccio si basa sul lungo termine può incorrere in perdite in un dato giorno, tuttavia, alla fine finirà sempre per vincere.
Qual è il risultato di un trader di successo? Ci sono tre componenti: disciplina del trading del trader, scelta del mercato e sistema stesso. L'ultimo punto è abbastanza specifico: non possiamo mai prevedere quando il nostro sistema mostrerà il suo vantaggio sugli altri o quando fallirà.
La maggior parte dei trader utilizza metodi di trading, che hanno letto nei libri o appreso da altri. Non pensano se il loro metodo ha dei vantaggi statistici e se il loro sistema di trading è descritto in un libro da un guru del trading, deve funzionare perfettamente. Inoltre, sono troppo pigri anche per testare il loro sistema sulla storia. Ti riconosci in questa descrizione? Allora non sorprenderti se il trading non ti porta altro che perdite. Sì, il trading può essere divertente per te, ma ricorda che devi pagare per divertirti.


Scalping e Pipsing sul Forex: vantaggi e svantaggi


Coloro che sono interessati ai metodi di trading sul mercato finanziario potrebbero aver sentito termini come scalping o pipsing. Anche i trader esperti che sono stati nel mercato Forex per molti anni hanno sentimenti contrastanti su questi metodi di trading.
Cos'è lo scalping nel trading? - Lo scalping è una strategia forex intraday su grafici a minuti e cinque minuti. Di norma, gli scalper trader cercano di lavorare con il movimento dei prezzi fiducioso in una direzione o con un piatto distinto e durante importanti comunicati stampa.
Solitamente in questo tipo di trading, gli ordini vengono piazzati in pochi minuti e il profitto medio viene misurato in multipli (pip, da cui il nome di questo tipo di trading: Pips). Un grande profitto si ottiene grazie a un numero significativo di offerte, fino a diverse centinaia al giorno.
Naturalmente, il Forex è volatile e gli scalper fanno molti scambi in perdita, ma se fai trading abilmente, il saldo totale del tuo deposito sarà in positivo. La domanda è come ottenere questo risultato positivo. In teoria è semplice: il numero totale di operazioni redditizie dovrebbe superare il numero di operazioni in perdita in cui lo stop loss non supera i 10 pip.
Il metodo dello scalping in parole semplici Il mercato valutario è molto dinamico. Osservando la candela giornaliera di una coppia di valute, vediamo che quel giorno l'asset è aumentato o diminuito, ad esempio, di 20 pip. Cioè, se un trader ha aperto una posizione 24 ore fa e ha scelto la giusta direzione, guadagnerebbe qualche profitto durante il giorno. Ma se osserviamo i grafici minuti, vedremo che il prezzo è aumentato di 100 pip, quindi è sceso di 80 pip e quindi si è spostato in un intervallo ristretto delimitato da 20 pip per diverse ore, ovvero se gli ordini sono stati aperti correttamente , avremmo potuto chiudere dozzine di affari e guadagnare circa 200 pip al giorno. Qualsiasi trader confermerà che 100-200 pip di profitto al giorno sono un Graal, la vita ha successo! Da qui il gran numero di sostenitori di questo metodo di trading Forex.
La possibilità di realizzare diverse centinaia di percento di profitto al mese affascina i neofiti. Ma, sfortunatamente, non tutto è semplice nel nostro mondo: alto profitto significa automaticamente alto rischio. I trader che fanno trading con il metodo scalping da più di un anno, sanno molto bene come il pipsing uccide i conti, schiaccia i sogni....
Le strategie di scalping del forex e del pipsing sono molto redditizie, pericolose e imprevedibili, sebbene superficialmente semplici (motivo per cui lo scalping sul mercato azionario è solitamente utilizzato da principianti o trader molto esperti).
Perché lo scalping è pericoloso? In primo luogo, c'è sempre il "rumore" del mercato sul Forex. Anche se il movimento del prezzo viene rilevato correttamente, un trader scalper ha un'alta probabilità di ottenere uno stop loss (come accennato in precedenza, in questo tipo di trading lo stop è a pochi punti dal prezzo di apertura dell'ordine).
In secondo luogo, non è così facile determinare correttamente l'andamento su piccoli timeframe anche con indicatori speciali per lo scalping a causa di molti falsi segnali.
In terzo luogo, i principianti che hanno chiuso più volte a uno stop loss commettono un errore tipico: smettono di effettuare ordini protettivi o iniziano a spostarli. Il mercato non lo perdona: prima o poi il trader catturerà un forte movimento di tendenza nella direzione sbagliata e perderà tutti i soldi sul deposito.
Un altro punto importante non considerato dai neofiti è un pesante sforzo psicologico e persino fisico quando si utilizzano metodi di trading di scalping.
Il trading su conto demo e denaro reale è molto diverso. Un principiante prova a fare lo scalping su un conto demo, realizza un profitto, va al conto reale e il gioco è fatto... Si innescano alcuni stop successivi (perdita di gran parte del deposito), compaiono paura e incertezza e il trader riappare , ma attende ulteriori segnali "forti" di alcune nuove strategie e attende un forte movimento nella sua direzione (ovviamente, l'ordine non ha il tempo di aprire). Poi arriva la rabbia: non metterò uno stop loss e lascerò l'ordine aperto fino al mattino.....
Inoltre, lo scalping e il pipsing in borsa comporta la presenza costante del trader davanti al monitor e la disponibilità ad aprire o chiudere transazioni in qualsiasi momento. Questo è fisicamente molto difficile per molte ore in un giorno. Ecco perché la maggior parte dei principianti lascia il mercato o passa ad altre strategie di trading.
Per riassumere, il sistema di scalping è l'unico con la più alta redditività sul mercato valutario, ma solo in potenziale. Per avere successo nel trading, un trader dovrebbe essere esperto, resistente allo stress, attento ai rischi e al lavoro, al lavoro, al lavoro...


Trading forex a breve termine


Quando si confrontano diversi modi di attività di trading sul mercato valutario, il trading a breve termine è senza dubbio il più popolare.
È particolarmente popolare tra i principianti. Ciò è dovuto al fatto che questo metodo di trading Forex consente un periodo di tempo relativamente breve (di solito un giorno di negoziazione) per ottenere un profitto abbastanza buono. Può capitare che per ottenere un risultato positivo nella transazione il trader possa impiegare solo pochi minuti. E se il trader lavora sempre in questa modalità, è difficile anche contare il numero di operazioni eseguite.
Ma è positivo quando il profitto totale in tali affari prevale sulla perdita. L'apparente semplicità del trading a breve termine e la sua elevata redditività sono un lato sbagliato della medaglia. Tale attività di trading è considerata la più rischiosa e si può perdere il proprio deposito di trading piuttosto rapidamente utilizzando questo tipo di trading.
Per chi può avere successo il trading a breve termine?
Di norma, le strategie di trading a breve termine possono avere successo solo per i trader, che hanno imparato i metodi di analisi tecnica con una vasta esperienza nel trading. In tale commercio, le qualità personali di un commerciante, la sua volontà di ferro, i nervi d'acciaio e, naturalmente, la capacità di osservare una rigida disciplina vengono spesso in primo piano.
Naturalmente, queste qualità non sono note a tutti. Forse questo è il motivo per cui solo pochi trader hanno successo utilizzando questo metodo di trading. Ma il trading a breve termine ha i suoi vantaggi, che non possono essere ignorati, ecco perché molti trader preferiscono lavorare entro il giorno di negoziazione.
Vantaggi del trading a breve termine
Quindi, i principali vantaggi del trading a breve termine sul Forex sono i seguenti:
- In primo luogo, tale negoziazione offre al trader un'opportunità di manovra, può al momento giusto riorganizzarsi e prendere una decisione che corrisponderà alla situazione attuale del mercato. In questo modo il trader può assicurarsi che il livello delle sue perdite non sia critico. Nel lavoro dei trader che praticano il trading a lungo o medio termine sul Forex, può esserci un periodo in cui i loro affari restano in una zona negativa per molto tempo.
- In secondo luogo, il trading a breve termine consente al trader di pianificare la sua giornata lavorativa in modo più chiaro. Lui o lei può sia aprire le negoziazioni che uscire dal mercato alla fine della sessione di negoziazione senza lasciare alcuna posizione aperta. Tutto ciò dà ulteriore conforto ai trader, in quanto possono evitare inutili preoccupazioni sul destino delle posizioni aperte.
Svantaggi del trading a breve termine
Nonostante la presenza di alcuni vantaggi, si vedono chiaramente anche gli svantaggi di tale trading e spesso il loro peso supera notevolmente i vantaggi.
- Di solito, quando si pratica il trading a breve termine, un trader utilizza un periodo di tempo non superiore a un'ora. Molto spesso vengono utilizzati intervalli di quindici minuti, cinque minuti e talvolta un minuto. Ma, come sappiamo, su tempi ridotti il ​​"rumore informativo" è il più chiaramente percepibile e solo un trader con una vasta esperienza di trading è in grado di distinguerlo dal movimento del prezzo reale.
- Il trading a breve termine, di norma, richiede da parte del trader un'elevata attenzione e, di conseguenza, una presenza costante al terminale. La giornata lavorativa di un trader in questo caso è piuttosto impegnativa e intensa.
- Di norma, un trader che opera nella modalità di trading a breve termine si trova costantemente di fronte alla necessità di definire l'aspettativa matematica che intende ottenere da un trade. Di solito dovrebbe piazzare brevi stop nelle offerte, mentre il livello di profitto non dovrebbe essere troppo alto. Per quanto riguarda la tendenza globale, il trader a breve termine riesce a coglierla molto raramente. Tutto ciò richiede l'applicazione di una strategia di trading che consenta di fare affari molto più redditizi rispetto al numero di operazioni in perdita. Sotto questo aspetto, i trader che fanno trading con un metodo a medio o lungo termine hanno un certo vantaggio. Possono permettersi più operazioni in perdita e trarre profitto sulla base di un rapporto stop-profit più favorevole.
Conclusione
Per riassumere, va detto che alla fine spetta a un trader scegliere un lasso di tempo, che è più conveniente per lui per lavorare sul mercato valutario. Ma è stato notato che man mano che i trader acquisiscono esperienza, cambiano le loro preferenze. Di norma rinunciano al trading a breve termine a favore del trading a medio termine e lasciano il diritto di sedersi in un terminale di trading ai trader principianti.


Semplici regole di gestione del denaro


La gestione del denaro comporta molte questioni legate, in primo luogo, alla sicurezza del denaro del trader.
Comprende la valutazione del volume degli investimenti in un determinato mercato, la diversificazione, la ricerca del giusto equilibrio tra possibili profitti e perdite, e quindi la tecnica dell'immissione di ordini protettivi, la scelta delle tattiche dopo periodi di fallimento o di successo, ecc.
- La regola d'oro del trading online è prima risparmiare e solo dopo moltiplicare.
C'è molta letteratura che tratta tutti questi problemi in dettaglio. Ma all'inizio sarà sufficiente fare una serie di semplici regole che dovrebbero essere rigorosamente seguite affinché il trading di valuta abbia un senso.
Alcune regole di base della gestione del denaro
1. Non dovresti investire più del 10% del tuo capitale totale nel mercato. Ad esempio, con un deposito di $ 2000, solo $ 200 possono essere utilizzati per aprire una posizione su tutti gli strumenti di trading selezionati. In questo modo il trader si assicura di investire troppi soldi in una singola operazione.
2. il trader deve essere preparato alle perdite. Ma le perdite dovrebbero essere minime, idealmente non più del 5% dell'importo totale dell'investimento, se la transazione si rivela non redditizia. In altre parole, la percentuale di rischio per ciascuna valuta in cui un trader investe i propri fondi non deve superare il 5% dell'importo totale del suo capitale. Ecco perché ogni transazione dovrebbe essere pianificata in anticipo. Dovresti determinare la posizione dell'ordine protettivo sul terminale e calcolare quanta perdita risulterà per il trader se viene attivata. E così per ogni transazione pianificata. Il tasso di rischio è la regola più importante, che dovrebbe essere seguita dal trader quando decide su quante posizioni può aprire contemporaneamente, minimizzando le perdite.
3. Quando vengono aperte più posizioni su uno o più strumenti di negoziazione, il tasso di investimento totale può essere aumentato fino al 20-25% del capitale totale. Tuttavia, questo dovrebbe essere fatto solo se le posizioni precedentemente aperte sono state convertite almeno in posizioni senza perdita e un ordine stop-loss che si attiva su di esse non causerà perdite al deposito del trader.
In questo caso, con opportuni calcoli analitici è del tutto possibile aprire posizioni aggiuntive su coppie di valute precedentemente selezionate o aprire nuove posizioni sul profilo di alcune valute. I mercati appartenenti allo stesso gruppo si muovono più o meno allo stesso modo. Questo può essere visto, ad esempio, nell'apprezzamento del dollaro, se sta salendo, sta salendo contro tutte le valute contemporaneamente. Ma - prima - trasferisci la protezione a Breakeven, quindi ricalcola per nuovi ordini, secondo le condizioni sopra delineate.
Usando queste semplici regole, man mano che il deposito cresce, l'importo che può essere utilizzato in ogni transazione aumenterà e questo, a sua volta, porterà a profitti più elevati e il profitto aumenterà nuovamente l'importo totale dell'investimento. E così gira e gira. Ma per mantenere i profitti in crescita, dovresti prima occuparti di risparmiare i soldi che hai già.


Le peggiori situazioni forex. Come evitarli?


Lavorare sul mercato Forex può essere classificato come un'attività molto difficile. Questo articolo contiene l'elenco delle situazioni più svantaggiose che i trader dovrebbero evitare. Ognuna di queste situazioni può svolgere un ruolo deplorevole, in primo luogo riguarda gli obiettivi finanziari.
Quindi, iniziamo. Quando si sceglie un broker bisogna essere consapevoli dei rischi in quanto non tutte le società sono affidabili e molte di loro giocano contro i propri clienti. È particolarmente vero per i broker di opzioni binarie, che recentemente pubblicizzano i loro servizi in modo così aggressivo.
Non puoi scambiare una quantità di denaro che non puoi permetterti di perdere. Quando le persone iniziano a fare trading con denaro vitale, hanno rischi e paura, quindi il risultato del commercio risulta essere perdente a causa dello stress psicologico. In generale, fai trading solo con un importo che non incontrerai seri problemi finanziari se lo perderai.
Non dovresti prendere Forex per una roulette, non c'è posto per il gioco d'azzardo. Innanzitutto, devi imparare la teoria e consolidare le tue conoscenze nella pratica. Dopotutto, un trader di successo dovrebbe sempre essere fiducioso in qualsiasi affare e non fare trading a caso, come fanno molti trader. Naturalmente, anche i professionisti commettono errori quando fanno trading sul Forex. La cosa più importante è correre un rischio calcolato e competente.
Molto spesso molti trader principianti sono fortunati e si trovano in una situazione molto redditizia. Sembrerebbe che non ci sia niente di male in esso. Anche un esito favorevole può portare a seri problemi per il trader. Gli affari redditizi mettono i giocatori in uno stato di euforia e iniziano a sognare grandi profitti che non hanno ancora guadagnato. Il trader è nei sogni e nelle aspettative, dimenticandosi così del trading. Nello stato di euforia il trader principiante inizia a considerarsi un professionista. Pertanto, prende molte decisioni sconsiderate che hanno un effetto negativo sul profitto. Alla fine il commerciante va in bancarotta.
Le persone che hanno avuto successo in altre sfere di attività affrontano lo stesso problema. Pertanto, sono sicuri che non affronteranno mai tali situazioni. La loro autostima è un grosso problema per loro. Inoltre, queste persone non ammettono i loro errori dopo i fallimenti, il che è un errore grossolano. Si scopre che non imparano dai propri errori, quindi li rifaranno ancora e ancora.


Software per il forex trading


Il trading efficace sul mercato Forex oggi è impossibile senza un software di alta qualità, la cui scelta è piuttosto ampia e diversificata.
Sembrerebbe che un trader debba solo tracciare l'emergere di nuovi programmi di trading forex, analizzarne vantaggi e svantaggi e utilizzarli nel suo lavoro.
Tuttavia, non è così semplice: molti assistenti pubblicizzati si rivelano solo in perdita o inutili.
Va notato che il software di trading forex è uno strumento di trading abbastanza potente nelle mani di un abile trader. Ecco perché la loro qualità e affidabilità dovrebbero essere di alto livello.
Ma come può un trader fare la scelta giusta visto che ce ne sono così tanti?
Scelta di programmi per il forex trading
Oggi, la maggior parte delle società di intermediazione e dei creatori indipendenti offre sviluppi interni, tutti suddivisi nelle seguenti categorie di prodotti software:
Software automatico - utilizzato per organizzare il trading senza la partecipazione diretta del trader, il cui ruolo è quello di impostare e monitorare il programma. Gli assistenti automatizzati includono consulenti di trading, sistemi di trading automatizzati, in una parola, tutto ciò che libera il trader dal lavoro di routine, elimina la componente psicologica, gli risparmia i nervi, ma allo stesso tempo è progettato per aumentare il suo capitale. Questi sistemi includono un set specifico di indicatori forex, segnali da cui è costruito l'algoritmo dell'Expert Advisor.
Software analitico per analisi grafiche. Questo software si basa sull'analisi tecnica dell'attuale situazione di mercato, che viene visualizzata su un grafico dell'asset, e ha molte funzioni utili. Esistono programmi che identificano modelli di candele, schemi grafici, inversione o continuazione di una tendenza.
Programmi per copiare le transazioni commerciali. Questo software consente al trader di beneficiare dell'esperienza dei trader professionisti e di replicare le loro entrate e uscite nel mercato, impostando solo la dimensione del lotto. Tali programmi di trading sono prodotti sia da società di intermediazione che da operatori indipendenti e funzionano in modalità automatica o manuale.
La scelta degli strumenti di programma giusti per le operazioni sul mercato finanziario consente ai trader di organizzare il proprio tempo di trading nel modo più efficace e, di conseguenza, di ottenere il massimo profitto dal trading.
Tuttavia, non ci si dovrebbe fidare ciecamente di tutti i programmi trovati. In primo luogo, qualsiasi software dovrebbe essere testato su un account demo in modo da poter adattare il programma alle tue esigenze o sostituirlo con un altro più redditizio. Senza test preliminari non è consigliabile utilizzare prodotti software nel trading reale, altrimenti potrebbe comportare la perdita completa del deposito.
Nell'era delle tecnologie IT il software per il forex trading sta diventando una cosa comune, ma spetta al trader se il software che scegli sarà un assistente affidabile o un depositante complicato.


Le fasi del trading Forex


5 fasi chiave del trading
Tutto il trading Forex può essere suddiviso in 5 fasi. Tre dei quali saranno intellettuali e il resto sarà riflessivo. Ma procediamo con ordine.
1. Alla ricerca di possibilità Questa fase è essenzialmente lo studio elementare dei grafici per diverse ore al fine di determinare quale situazione è più adatta al tuo tipo di strategia forex di lavoro. Naturalmente, questo processo è del tutto intellettuale.
Qui, ad esempio, hai sempre fatto trading sui breakout e ti diverti a farlo. Quindi, passi molto tempo a cercare il breakout appropriato, ma non riesci a trovarlo. E poi all'improvviso si verifica una situazione molto simile a uno dei breakout. È vero che la somiglianza è lontana, ma qualcosa ti spinge a fare questo patto. Cioè, in questo momento l'accordo sembra abbastanza allettante e lo fai, anche se capisci in anticipo che questo è un accordo fallito.
Prima di concludere un accordo, devi decidere un percorso di ricerca di opportunità e attenerti ad esso. Ma per te, a un certo punto, potresti trovarlo noioso e quindi devi trovare un approccio che stimoli il tuo interesse.
2. La fase di apertura di una posizione Questa è una fase puramente riflessiva. Ciò significa che dal momento in cui trovi una situazione di mercato adatta fino a quando non effettui l'ordine, non dovrebbero volerci più di pochi secondi. Puoi aprire una posizione solo una volta che la situazione è stata completamente identificata. Quello che devi ricordare è che se non sei sicuro di te stesso e della tua correttezza nella prima fase, non avrai sicuramente nulla da fare nella seconda fase. Generalmente, i trader che perdono denaro perdono i loro profitti perché non si fidano del lavoro che hanno svolto da soli.
3. Gestione della posizione Per la maggior parte dei giocatori, questa fase sarà una delle più difficili, perché in questa fase i soldi del giocatore sono già in gioco e il trader potrebbe farsi prendere dal panico. Ma ogni trader deve solo imparare a controllare le proprie emozioni, che si tratti di paura, avidità o speranza. Quando il trader avrà più successo, le sue emozioni passeranno gradualmente in secondo piano, ma per ora il giocatore deve semplicemente imparare a ignorarle.
4. La fase di chiusura della posizione Questa fase è riflessiva. Ciò significa che nella transizione dalla terza alla quarta fase il cervello del trader non è preoccupato per problemi come profitti o perdite sostenute. Deve solo chiudere la posizione e uscire dal trade.
5. Quinta fase. Questa è l'analisi. Se non tieni un diario in cui registri tutte le tue operazioni, significa che fai trading di valute solo per il bene del trading. Se vuoi diventare un trader professionista, dovresti stabilire una regola per tenere registri rigorosi delle tue operazioni. Qualsiasi trader, principiante o esperto, dovrebbe tenere a mente che il trade più redditizio funziona solo una volta, ma se funziona, porterà al giocatore un profitto decente.


Stop loss inventato dai codardi?


Di tutti i problemi affrontati dal trader, il problema del suo atteggiamento nei confronti degli ordini protettivi è il più difficile. Raramente i giocatori capiscono subito che non per niente i trader esperti e i noti maestri del trading online ripetono di libro in libro, di articolo in articolo, quanto sia necessario uno stop-loss per fare trading di successo nel Forex.
I principianti ignorano questo consiglio senza considerare gli ordini protettivi nella strategia Forex per principianti, preferendo vivere nella prigionia delle illusioni. Per loro, lo stop loss sembra uno spreco di denaro. In effetti, cosa succede se la protezione funziona e il deposito viene detratto? Alcune persone vedono una cospirazione globale contro i commercianti. Dicono che lo stop-loss sia stato inventato apposta, per far perdere soldi ai giocatori del mercato valutario senza motivo.
E solo dopo che diversi account sono stati cancellati e le lacrime sono state versate, i neofiti aprono a malincuore i libri dimenticati e li sfogliano alla ricerca di parole che ieri sembravano non necessarie ai "futuri milionari". E ora stanno pensando ai rischi, alla gestione del denaro e allo stop loss, ma ora con una comprensione e un approccio al problema completamente diversi.
Regole per lavorare con uno stop loss
È tempo di imparare, comprendere e applicare le regole delle operazioni di ordine stop-loss.
1. Uno stop loss funziona secondo le regole.
Il trading Forex senza stop loss è un gioco di indovinelli con lo scambio, simile a un casinò. In questo gioco vince sempre chi distribuisce le carte, nel nostro caso lo scambio forex. E non pensare che se sei fortunato in questo gioco oggi, sarai fortunato domani.
2. Lo stop loss è fissato al di sotto o al di sopra di un certo livello significativo.
Ci sono molti livelli significativi. Come determinare il livello di stop loss necessario? Molto semplicemente. Qui si applica la regola "meno uno, più uno", che dice che se entriamo nel trade, guidati da segnali di un certo lasso di tempo, allora fissiamo il take-profit a livelli di time-frame più ampio e lo stop-loss a i livelli del più piccolo.
Diciamo che siamo entrati in trade quando abbiamo visto un segnale su H1. Take Profit, imposteremo, concentrandoci sui livelli H4, e stop loss, concentrandoci sui livelli M15. Meglio però non piazzare uno stop loss vicino ai livelli, ma a 10-15 punti da essi. In una transazione di acquisto, è inferiore di 10-15 punti; su una transazione di vendita, è 10-15 punti in più. Ma questa distanza dovrebbe essere determinata indipendentemente per ogni TF.
3. Lo stop loss può e deve essere spostato, ma solo nella direzione del take-profit.
Quando si formano nuovi livelli sull'orizzonte temporale, su cui viene determinato lo stop loss, viene spostato l'ordine protettivo per ridurre i rischi. Questo approccio riduce notevolmente il rischio di una posizione negativa.
Anche se non dovresti spostare la protezione immediatamente dopo che il prezzo ha superato i 10-15 pip, a meno che ovviamente lo scopo del trade non fosse la dimensione del profitto. È meglio attendere la correzione sul TF di lavoro o su un gradino più piccolo e solo dopo il suo completamento spostare l'ordine ai nuovi livelli.
4. Il Forex è un mercato molto dinamico e il comportamento delle coppie di valute dipende fortemente da varie notizie economiche o politiche, ognuna di esse può influenzare a breve termine anche una tendenza consolidata.
Pertanto, con stop loss molto piccoli c'è un'alta probabilità che si attivino, il che ovviamente non renderà molto felice il trader, soprattutto quando il prezzo, dopo aver abbattuto gli ordini, si precipita nella direzione che il trader ha impostato per il suo trading Forex. Anche impostare stop troppo "lunghi" non è comodo, perché anche tale protezione può funzionare, in caso di calcoli analitici errati del trader, riducendo notevolmente il deposito del giocatore.
Quindi uno stop loss sul Forex?
Non appena il trader si rende conto che lo stop-loss è uno strumento necessario per il controllo del rischio, mentre il controllo del rischio è la base per un trading forex redditizio, da quel momento il principiante non è più un principiante. Ora è quasi un trader professionista. E il suo successo in questo campo diventa una questione di tempo, ma è inevitabile.


La storia dell'indice Dow Jones


"Perché abbiamo bisogno di tutto questo? Dopotutto, vogliamo lavorare nel mercato dei cambi, non in quello azionario!" tu dirai. Il fatto è che tutte le dinamiche del mercato azionario hanno un impatto molto significativo sul mercato Forex. Gli indici azionari ci mostrano in modo abbastanza trasparente lo stato di salute dell'economia statale, e in particolare dei suoi diversi settori. Ad esempio, se l'economia statunitense mostra una crescita elevata, gli investitori del mondo acquistano azioni di società e aziende americane, liberando fondi da altre attività, e in questo momento il tasso di cambio del dollaro di solito diminuisce.
È noto che quando il Forex non ha i propri driver di movimento, di norma, il mercato inizia a muoversi nel solco delle dinamiche dei mercati azionari: gli indici nazionali sono in rialzo, anche la valuta non si ferma. Questo è il motivo per cui i trader di tutto il mondo tengono d'occhio gli indici del mercato azionario. Quindi, conosciamo il numero di indice 1.
Una breve storia del Dow Jones Il primo indice al mondo è stato creato da Charles Dow (1851-1902), un famoso giornalista americano che ha fondato il Wall Street Journal, una delle pubblicazioni finanziarie più famose al mondo. Dow ha dedicato molto tempo ed energie allo studio delle leggi del mercato mobiliare. La sua ricerca ha segnato l'inizio dell'"analisi tecnica", ovvero il metodo per prevedere i movimenti dei prezzi con l'ausilio dell'analisi grafica.
Anche Dow si è prefissato il compito di creare un “barometro” di borsa, cioè un indicatore in grado di esprimere quantitativamente – sotto forma di un'unica figura – lo “stato d'animo” del mercato. Il compito non è facile: allo stesso tempo le quotazioni di alcune società scendono, altre salgono e altre ancora rimangono le stesse. Come possiamo valutare lo stato di salute del mercato azionario statunitense nel suo insieme, piuttosto che di una singola società?
Charles Dow trovò una risposta a questa domanda e il 3 luglio 1884 fu creato il suo "barometro". Come tutte le cose geniali, il metodo era abbastanza semplice: il giornalista iniziò semplicemente a contare il prezzo medio di chiusura delle azioni di 11 società una volta al giorno . Alcuni titoli potrebbero essere caduti e altri potrebbero essere aumentati, ma la variazione del prezzo medio di questi titoli gli ha permesso di vedere l'andamento generale.
Naturalmente, questo indice non era affatto perfetto. In primo luogo, c'erano solo 11 aziende. In secondo luogo, erano quasi tutte società ferroviarie, in altre parole l'indice non mostrava il 'feeling' del mercato azionario nel suo complesso, ma solo il suo settore ferroviario (in seguito fu chiamato 'indice ferroviario'). Nonostante ciò, è stato comunque stabilito un metodo generale per misurare numericamente le dinamiche di mercato.
Molto probabilmente, Charles Dow capì il "pregiudizio" della sua stessa idea nei confronti dei trasporti, e quindi nel 1896 creò un altro indice: quello industriale. È stato calcolato sulla base delle azioni di 12 imprese industriali ed è stato chiamato Dow Jones Industrial Average. A proposito, oltre al cognome di Dow nel nome di questo indice, c'è il cognome di Edward Jones, suo amico nell'editoria.
L'invenzione di Dow è stata ulteriormente migliorata. Nel 1928 l'indice DJIA includeva azioni di molte altre società e società, che insieme ammontavano a 30, rendendo l'indice il più accurato. Per evitare rapide variazioni del valore dell'indice in casi come frazioni di azioni, la formula di calcolo è stata resa molto più complicata.
Immagina questo: un'impresa nell'indice ha improvvisamente deciso di "dividere" le sue azioni - ad esempio, ha annunciato che da quel momento in poi, il proprietario di 1 azione da $ 20 è proprietario di 2 azioni da $ 10. Ma l'indice stesso è calcolato come valore medio delle azioni di 30 società. E all'improvviso, su quei 30, un'azione si è dimezzata di prezzo. Di conseguenza, l'intero indice è sceso, anche se non c'era alcun motivo reale per farlo. Per aggirare queste distorsioni, sono state modificate alcune configurazioni nella formula per il calcolo dell'indice. E da oltre 80 anni, il DJIA è nelle mani di trader e analisti del mercato azionario.
Tipi dell'indice DJIA Il Dow Jones Industrial Average è il più noto della famiglia degli indici Dow Jones. Quando le persone dicono: "il DJIA è caduto" o "il DJIA si è aperto nel verde", questo è ciò che intendono. La Borsa di New York, che elenca i titoli delle 30 principali società industriali americane 24 ore su 24, ha aggiornato il proprio valore ogni mezz'ora.
Ma, se avete notato, il metodo inventato da Charles Dow può essere utilizzato per analizzare più chiaramente non solo lo stato dell'industria, ma anche altri settori dell'economia (compreso il mercato nel suo insieme). Per questo motivo, la famiglia di indici DJIA comprende i seguenti indicatori:
- DJIA Transport Index (discendente dell'"indice ferroviario" sopra descritto) - calcolato sulla base dei corsi azionari di 20 compagnie ferroviarie, compagnie aeree e autoveicoli;
- Indice di utilità DJIA - calcolato sulla base dei corsi azionari di 15 società del settore della fornitura di gas ed energia elettrica;
- Indice composito DJIA - calcolato sulla base dei prezzi delle azioni di tutte le 65 società che compongono i restanti 3 indici. Sebbene l'indice Composite rappresenti l'intero mercato azionario statunitense, il DJIA è ancora l'indice più autorevole.


Swing trading sul forex


Cos'è lo swing trading?
Nonostante il fatto che questo tipo di trading sia noto da molto tempo e sia descritto in dettaglio da J. Douglas Taylor nel suo libro "Taylor's Trading Technique", questo metodo di trading ha guadagnato un'ampia popolarità relativamente di recente. Pertanto, discutiamone in dettaglio.
Quindi, iniziamo con la terminologia. "Swing" significa oscillazione, ampiezza dell'oscillazione, oscillazione, ritmo, rotazione.
Come risultato di tali oscillazioni di prezzo si ottiene un profitto, ma la transazione non è progettata per un lungo periodo. Nello swing trading, una posizione di solito rimane aperta per non più di cinque giorni e anche meno.
L'obiettivo dello swing trading nel forex è quello di ottenere il maggior profitto possibile con il minor ingresso possibile nel mercato.
Se diamo uno sguardo più ampio a questa domanda, scopriremo che il termine "oscillare" ha un certo significato che è direttamente correlato al trading.
Da un lato, indica che dovresti "percorrere i passi misurati" nel trading, cioè prenditi il ​​tuo tempo e stai attento, e, dall'altro, avverte che puoi "essere appeso" e perdere tutto se fai trading in modo non professionale.
Sulla base di questi principi, è chiaro che lo swing trading nel forex si basa sul principio di evitare inutili prolungamenti degli scambi. Si ritiene che sia meglio chiudere un'operazione piuttosto che aspettare che maturi una perdita, privando così il trader dell'opportunità di entrare nel mercato da posizioni più redditizie.
Ragioni della popolarità dello swing trading
1. È uno stile di trading in cui una posizione è "attiva" per diversi giorni consentendo a un trader di trovare il momento migliore per chiudere una posizione di trading e realizzare un profitto, o per rimanere fuori dal mercato quando inizia a "prendere d'assalto" .
2. Lo swinging viene utilizzato da molti investitori in periodi di instabilità del mercato per ridurre la componente di rischio del trading.
3. Lo swing trading nel forex è l'ideale per i trader la cui pianificazione giornaliera non consente attività di trading intraday.
Regole del trading oscillante
Prima di tutto, va detto che lo swing trading fa parte di un ampio ciclo di mercato. E se un trader vuole sfruttare il suo movimento e realizzare un profitto, dovrebbe agire in modo flessibile, valutando correttamente l'attuale situazione di mercato. A seconda di ciò, applica la metodologia di trading che meglio si adatta alle attuali dinamiche di mercato. Questa strategia di trading potrebbe sembrare complicata. Ma il tempo investito sarà più che ripagato se i dettagli saranno studiati a fondo.
Le seguenti regole dovrebbero essere osservate nello swing trading:
1. Il volume di operazioni che apri. Poiché lo swing trading non è una strategia a lungo termine e le operazioni vengono aperte per un periodo di tempo relativamente breve, il volume della posizione di trading dovrebbe essere tale che la transazione possa resistere a una correzione del prezzo a breve termine nella direzione opposta al posizione aperta. Spetta al trader decidere su questo volume, in base all'entità del suo deposito.
In particolare, se la volatilità della coppia di valute oscilla nell'intervallo 100-150 pip, si consiglia di aprire un accordo con un volume che possa facilmente resistere alla correzione nella direzione opposta di 50-70 pip. Il livello di prezzo, al quale dovrebbe essere posizionato lo stop loss, viene scelto di conseguenza.
2. Entrare nel mercato. Il punto di ingresso nel mercato secondo questa strategia è considerato il livello dei prezzi, al quale si delinea l'inversione e un nuovo trend. Può essere causato da un'importante pubblicazione di notizie o da un notevole esaurimento del mercato.
Per determinare questo punto, il trader dovrebbe essere in grado di analizzare le dinamiche del mercato, applicare correttamente la metodologia dell'analisi tecnica e fondamentale. È consigliabile entrare nel mercato quando si è sicuri che il vettore di movimento dei prezzi sia cambiato e ci sono tutte le ragioni per ritenere che la nuova tendenza non sarà una correzione a breve termine.
3. La durata di una posizione aperta. Nello swing trading si ritiene che un trade debba rimanere aperto fintanto che è redditizio. L'opzione preferita per chiudere una posizione di trading è bloccare i profitti al take profit.
4. Uscita dal mercato. La chiusura di una posizione di trading in un'operazione utilizzando questa metodologia può essere eseguita manualmente o come risultato dell'attivazione di stop. La decisione di uscire dal mercato può essere presa da un trader a seguito di segnali di inversione di tendenza o pubblicazione di notizie, che possono causare un cambiamento radicale nel vettore dei movimenti dei prezzi in direzione opposta alla posizione aperta.
Postulati dello swing trading
- Per aprire una posizione di trading, non appena emerge un trend di medio termine deve essere individuato.
- L'ingresso nel mercato è considerato corretto se i profitti iniziano a crescere immediatamente.
- Se l'obiettivo non è stato raggiunto durante la giornata di negoziazione e i profitti continuano a crescere, la decisione sull'operazione dovrebbe essere presa il giorno successivo.
- Un trade in perdita dovrebbe essere chiuso, se c'è l'opportunità di entrare nel mercato a condizioni più favorevoli.
- Se un profitto si è rivelato maggiore del previsto, dovrebbe essere chiuso tempestivamente.
- Se l'operazione si è rivelata redditizia, ma il mercato mostra segni di cambiamento di tendenza, dovrebbe essere chiusa immediatamente. Ma se il mercato non mostra alcuna intenzione di cambiare l'andamento dei prezzi, allora bisogna imparare ad aspettare e trarre profitto al livello target.
Vantaggi e svantaggi dello swing trading
Nessuno deve essere convinto che non esiste una strategia vincente al 100% nel forex. Lo swing trading non fa eccezione e ha i suoi vantaggi e svantaggi.
I pregi di questo metodo di trading possono essere considerati:
- Lo swing trading ti consente di guadagnare indipendentemente dall'andamento globale di un determinato asset.
- Questo metodo di trading non implica un forte carico emotivo sul trader.
- Lo swing trading ti consente di contare su maggiori profitti con meno rischi rispetto al trading intraday su forex o scalping.
Tuttavia, i vantaggi di questo metodo di trading si rivelano solo quando un trader è in grado di orientarsi correttamente in condizioni di mercato complicate e coglierne le dinamiche. Le capacità analitiche combinate con l'intuizione (nel senso buono della parola) dovrebbero aiutare i trader a capire cosa fare: acquistare o vendere un asset, chiudere una posizione o attendere che il prezzo raggiunga un obiettivo.
Gli svantaggi dello swing trading includono:
- Lo swing trading di solito utilizza un ampio intervallo di tempo. La conseguenza di ciò saranno grandi stop, che a loro volta richiedono una notevole quantità di denaro nel conto di trading del trader.
- Lo swing trading richiede un certo livello di formazione per il trader. Senza la capacità di determinare correttamente il comportamento ciclico dei movimenti dei prezzi e la direzione del trend, sarà impossibile realizzare un profitto e calcolare correttamente i rischi.
A chi è adatto lo swing trading?
Nonostante gli ovvi vantaggi di questo metodo di trading forex, non è adatto a tutti. Anche i trader con una lunga e vincente esperienza nel mercato non sono sempre in grado di utilizzare questa strategia in modo efficace.
Lo swing trading sarà ottimale per i trader
- Coloro che hanno abbastanza pazienza e sono in grado di tenere posizioni aperte per diversi giorni di negoziazione;
- Coloro che credono che dovresti guadagnare non come risultato dell'apertura di un gran numero di posizioni di trading, ma come risultato dell'ingresso nel mercato di alta qualità e del completamento tempestivo dell'operazione;
- Saper lavorare con fermate poste a notevole distanza dal punto di ingresso;
- mantieni la calma nelle situazioni in cui un trade non va a buon fine.
Lo swing trading non dovrebbe mai essere utilizzato dai trader
- che utilizzano tecniche di trading attive;
- trader con soglie di pazienza basse che vogliono vedere i loro risultati di trading il più rapidamente possibile;
- Irritabile e soggetto a esaurimenti nervosi, specialmente quando il trading non sta andando come vorresti;
- mancanza di capacità di analizzare quotidianamente l'andamento del mercato.
Conclusione
Per riassumere, va notato che lo swing trading potrebbe non essere utilizzato da tutti i trader. Ma quei trader che sono disposti a studiarne a fondo le peculiarità, prendersi del tempo e imparare a cogliere gli umori del mercato e i movimenti del mercato, questa strategia forex consentirà loro di guadagnare bene.


Tattiche di trading Forex


Le tattiche di trading Forex come parte della strategia di trading sono un elemento fondamentale che consente a un trader di lavorare con successo sul mercato finanziario.
Grazie a una strategia scelta correttamente, un trader può sempre navigare facilmente in complicati movimenti di mercato ed entrare nel mercato o chiudere un affare al miglior prezzo.
Sarai d'accordo sul fatto che anche dopo un'attenta analisi e una corretta determinazione del vettore dei movimenti dei prezzi, puoi perdere una parte significativa del profitto se commetti un errore tattico nel determinare il momento per entrare o chiudere una posizione di trading. Ma se un trader Forex utilizza tattiche intelligenti, a parità di altre condizioni, ottiene i migliori risultati nel trading e possibili errori possono essere facilmente ridotti al minimo.
Quindi quali sono le tattiche che dovresti padroneggiare per ottenere i migliori risultati nel trading? Proviamo a rispondere a questa domanda nel dettaglio, specificando le tattiche di trading Forex più efficaci.
Suggerimenti per il trading tattico
- Non cercare mai di aumentare il volume delle tue posizioni perdenti. Seguendo questa regola sarai guidato da una delle migliori tattiche utilizzate nel trading Forex.
- Sii sicuro del tuo piano di trading e non prendere decisioni affrettate. Non avere una visione critica della tua posizione, anche se è stata in zona negativa per un po' e non è redditizia.
- Prova a pianificare l'operazione in anticipo, individuando i livelli ai quali puoi bloccare i profitti e le possibili perdite, ai quali l'operazione verrà chiusa dallo Stop Loss. Si consiglia di farlo prima di entrare nel mercato. Il valore dello Stop Loss dovrebbe essere calcolato sulla base dei dati di mercato effettivi, piuttosto che sull'importo del tuo deposito.
- Rimani fuori dal mercato, se non ci sono buoni segnali di trading o se la situazione del mercato finanziario è scarsamente prevedibile. Essere in grado di attendere una mancanza di liquidità o una maggiore volatilità in una coppia di valute sarà un'indicazione del corretto comportamento tattico da parte del trader.
- Considera un piano di trading quando il mercato passa da uno stato all'altro. Il flat, il prolungato calo dei prezzi e la prolungata crescita delle quotazioni implicano l'utilizzo di approcci diversi al trading. Devono essere studiati in anticipo per poter essere utilizzati nella pratica.
- Esercitati con la tecnologia per uscire da una posizione di trading. Ricorda che uscire da un trade in tempo è più importante che entrare con successo nel mercato.
- Ricorda sempre che lo stesso piano di trading non funzionerà sempre allo stesso modo in mercati diversi. Potrebbe essere ottimale in un mercato in rialzo, ma allo stesso tempo potrebbe non funzionare in un mercato in calo.
- Non è una buona idea vendere in un mercato dormiente se la coppia di valute era precedentemente in una tendenza rialzista, o acquistare se era in una tendenza ribassista. Seguendo questa regola, utilizzerai una delle tattiche di trading Forex più efficaci.
- Data la ciclicità dei movimenti dei prezzi e il fatto che le direzioni di tendenza possono differire di volta in volta, è consigliabile negoziare su una coppia di valute che mostri la stessa direzione di tendenza in periodi temporali vicini. Il trading nella direzione della tendenza dominante è considerata la migliore tattica utilizzata per realizzare profitti nel Forex.
- Guarda quando vengono pubblicate importanti notizie economiche. Poco prima che la notizia diventi ampiamente nota ai trader, cerca di proteggere il trade inserendo un ordine di protezione Stop Loss nel punto di pareggio. Da un punto di vista tattico, sarà giustificato astenersi dal fare trading durante la pubblicazione di importanti notizie economiche, e attendere il periodo di forti oscillazioni dei prezzi, e solo allora entrare nel mercato. Il trading di notizie Forex è una forma di trading altamente rischiosa e non è adatta a tutti.
Nelle raccomandazioni di cui sopra abbiamo menzionato solo una parte delle tattiche, che dovrebbero essere utilizzate per aumentare l'efficienza del trading sul Forex. Man mano che il trader acquisisce esperienza, può introdurre alcune nuove tattiche di trading e quindi migliorare la strategia di trading rendendola migliore e più redditizia.


Analisi tecnica - Persistenza attraverso i secoli


Quando prevede la situazione del trading, un trader dovrebbe sicuramente analizzare il mercato utilizzando metodi di analisi sia tecnica che fondamentale. Fermo restando quest'ultimo, è lecito affermare che l'analisi tecnica è il metodo predominante per analizzare il forex trading ei fondamentali del mercato.
L'analisi tecnica è un metodo per prevedere i movimenti futuri dei prezzi sulla base di detrazioni matematiche. L'analisi tecnica si è formata come teoria coerente e persino filosofia solo negli anni '70 del XX secolo. Fino a quel momento, si era sviluppato separatamente. All'inizio del 20° secolo, i grafici venivano disegnati manualmente ei calcoli erano complicati dalla mancanza di strutture informatiche in grado di eseguire la quantità necessaria di calcoli in breve tempo.
Ma leggendo la letteratura sul trading azionario di quegli anni, dove il bestseller è senza dubbio il libro di E. Lefebvre "Reminiscences of a Stock Speculator" pubblicato per la prima volta nel 1923, puoi provare rispetto e pietà per i maestri del trading di quei tempi .
A quel tempo il metodo principale era l'analisi grafica per identificare tendenze, sfondare resistenze e linee di supporto, identificare modelli di inversione, ecc. Tutte le informazioni necessarie per il lavoro analitico erano messe a disposizione dei trader in quei tempi da rapporti telegrafici avari o da pagine di non giornali sempre freschi, e le classifiche erano disegnate su un pezzo di carta, che per caso era a portata di mano. Ma sapevano cosa stavano facendo. Molte dinastie finanziarie di fama mondiale sono nate in quei tempi di inizio del commercio di cambio.
Qualche tempo dopo, i trader hanno iniziato a calcolare il prezzo medio. È stato il primo indicatore, che ha reso l'analisi del grafico molto più semplice. La comparsa di ulteriori indicatori e oscillatori, nonché il miglioramento delle medie, è stato possibile con l'avvento dei computer. Ma, nonostante dai primi scambi di borsa ad oggi sia passato un filo di anni, ordinato nei secoli, e l'analisi tecnica si sia evoluta, le sue basi sono sempre le stesse. Possono essere così riassunti:
1. Il prezzo tiene conto di tutto.
Questo postulato si basa sull'affermazione che tutti i fattori che influenzano il prezzo, non importano politici, economici o psicologici, sono già presi in considerazione dal mercato e inclusi nel valore. Pertanto, è sufficiente studiare il grafico per prevedere i futuri movimenti dei prezzi.
2. I prezzi si muovono direzionalmente.
Questo assioma, a sua volta, è diviso in due affermazioni:
- è più probabile che una tendenza esistente continui piuttosto che inverta; - una tendenza esiste finché non si indebolisce.
Questo postulato è diventato la chiave dell'analisi grafica ed è la base dell'analisi tecnica.
L'analisi tecnica distingue tre tipi di tendenze:
- "rialzista" - il prezzo sale verso l'alto, ogni massimo (basso) successivo è maggiore del precedente; - Una tendenza ribassista - il prezzo è in calo e ogni massimo (minimo) successivo è inferiore al precedente; - "Flat" (o lateralmente) - il prezzo si muove in un determinato corridoio (canale).
Un appartamento si verifica spesso quando le tendenze cambiano. Più precisamente, c'è anche una regola che dice che qualsiasi movimento inizia con un "bemolle" e finisce con esso.
A rigor di termini, i prezzi non si muovono costantemente e linearmente verso l'alto o verso il basso. È semplice: un trend rialzista fa aumentare i prezzi più velocemente e più dei prezzi diminuiscono, un mercato ribassista fa il contrario e un flat identifica il movimento al rialzo con quello al ribasso, ed è quasi impossibile dire quale sia il dominante.
3. La storia si ripete.
Questo postulato sottolinea la costanza delle leggi dell'economia, della psicologia e della fisica nei diversi periodi della storia e mostra che le regole che sono state applicate con successo in passato funzionano ancora oggi e continueranno a farlo in futuro. L'analisi tecnica è eterna in questa forma particolare ed è adatta a tutti i tipi di mercati finanziari.
Sono queste definizioni e leggi apparentemente semplici, formulate con l'esperienza di più di una generazione di trader, che consentono agli operatori del mercato di oggi di contare sul profitto nelle loro difficili attività.


Al mito della vittoria veloce sul forex


Annunci mirati di centri di negoziazione Forex, urlando per la facilità del favoloso successo che porta il trading Forex, sono stati inondati dappertutto. Giornali, radio, TV... Ovunque si sente dire che devi solo venire a vincere un grosso punteggio dal mercato Forex, risolvendo i tuoi problemi finanziari una volta per tutte... Ma come? Ti insegneremo noi.
Ma poche persone pensano che se tutto fosse così facile e semplice, qualcuno coltiverebbe il pane, scioglierebbe il metallo, guarirebbe le persone?
È possibile vincere sul Forex?
Una valutazione errata delle condizioni sui mercati finanziari porta a delusione, esperienza dolorosa dei trader principianti, perdita di capitale proprio. Per evitare queste conseguenze negative della loro conoscenza del mercato, i principianti dovrebbero capire che fare soldi non è facile. È fare soldi con le opere, non vincendo affidandosi alla fortuna cieca.
Questa regola si applica a qualsiasi attività commerciale. E il trading Forex non fa eccezione.
Per ottenere qualcosa devi almeno capirlo. Pertanto, la questione dell'autoeducazione di un trader viene prima di tutto e i corsi di formazione nei centri di negoziazione sono solo la prima tappa di questo lungo percorso.
La nozione di autoeducazione include non solo la conoscenza degli aspetti tecnici del trading, ma gli aspetti psicologici del trading sono ancora più importanti.
Sviluppo di qualità come pazienza e disciplina. Sono quelli che mantengono un trader all'interno di un piano di trading e non lasciano correre le sue emozioni.
Dopotutto, niente può essere così dannoso per il trading sui mercati finanziari come esplosioni emotive incontrollate. Al fine di valutare correttamente te stesso, determinare i tuoi punti di forza e di debolezza ed esercitarti utilizzando le conoscenze che ricevi, il passo successivo nella formazione del trader è l'apertura di un conto demo.
Dalle vittorie virtuali al profitto reale
L'apertura del conto demo è assolutamente gratuita e non richiede molto tempo. È possibile scaricare il programma dal sito Web di qualsiasi società di intermediazione. Ma dovresti capire subito che lavorare con un account demo è la fase più importante e dispendiosa in termini di tempo per lo sviluppo di un trader come trader.
Naturalmente, ogni persona ha il proprio livello di percezione, ecco perché non c'è limite di tempo per la strategia di guadagno Forex. Solo un obiettivo auto-assegnato può essere un criterio qui. Ad esempio, per aumentare il tuo deposito del 50% ogni mese per tre mesi. Per un periodo di tempo più breve è improbabile che tu possa davvero valutare la tua forza e capacità.
È molto difficile per i trader principianti del Forex evitare di realizzare i loro primi successi. L'importanza di sé può raggiungere proporzioni catastrofiche, il desiderio di aprire un conto reale e guadagnare un sacco di soldi su di esso supererà il buon senso per resistere al periodo di prova fino alla fine e lavorare attraverso gli errori rilevati.
Di solito questa rapidità porta solo a una rapida perdita delle proprie finanze.
Quindi, è possibile vincere nel Forex? Improbabile. Ma per avere successo nel trading, chiaramente - SÌ! Ma devi ricordare che non è un compito facile. Ci vorrà molto lavoro, pazienza e disciplina. Non esistono soldi facili. E probabilmente tutti sanno dove si trova il formaggio gratis.


I 10 errori principali dei trader alle prime armi


I trader, come tutte le persone, commettono errori. Inoltre, alcune persone imparano dagli errori degli altri e iniziano a fare trading in modo più efficace, ma purtroppo sono in minoranza, mentre altri non possono imparare dai propri errori, calpestando più volte lo stesso rake.
In ogni caso, il trading Forex per principianti consiste in tutta una serie di tipici abbagli che poche persone riescono ad evitare.
In questo articolo formuleremo 10 errori più comuni commessi dai principianti del Forex. Conoscendoli, un trader può dare uno sguardo più autocritico al suo lavoro che avrà sicuramente un effetto positivo sui risultati delle sue operazioni di trading. Così:
I principali errori dei commercianti
1. Prolungamento delle posizioni in perdita.
Tutti i principianti chiudono operazioni redditizie con un minimo di un paio di punti facilmente e rapidamente per qualche motivo, ma sono pronti ad aspettare giorni per modificare una posizione non redditizia. Molti trader smettono persino di utilizzare lo stop loss, consentendo a un'operazione in perdita di "mangiare" l'intero deposito in un po' di tempo. Limita le tue perdite.
2. Spostare lo stop loss dopo la perdita.
Questo errore si sovrappone al primo. Spesso i trader spostano incautamente il loro stop loss a seguito di una posizione perdente, sperando in un "vento di cambiamento" che girerà il mercato nella loro direzione.
I principianti del Forex dovrebbero semplicemente ammettere il loro errore e fare trading secondo il loro piano iniziale. Uno stop loss attivato rovinerà sicuramente il tuo umore, ma l'umore psicologico tornerà alla normalità molto più velocemente rispetto a una perdita totale del deposito.
3. Posizioni bilaterali.
Posizionare posizioni di blocco invece del tradizionale stop loss è una domanda che è stata nella mente dei trader per un po' di tempo.
Questo metodo ha i suoi sostenitori zelanti, così come i suoi oppositori altrettanto ben motivati. Da un lato è psicologicamente più facile aprire un contrordine e congelare le perdite della posizione perdente, dall'altro è una grande abilità che arriva ad un trader solo con esperienza.
Ma i trader principianti la pensano diversamente, abbandonando avventatamente gli ordini stop a favore degli ordini lock. Di solito questo tipo di trading non serve a nulla, infatti, la maggior parte dei trader che lavora all'indietro prolunga solo deliberatamente l'inevitabilità delle perdite e ne aumenta l'importo.
4. Desiderio di riconquistare.
Qui la situazione può svilupparsi in due direzioni. Nel primo caso, il trader dopo un'operazione in perdita apre immediatamente un'altra posizione nel mercato senza analizzare e prevedere le sue azioni.
Nell'altro caso il trader apre una posizione successivamente utilizzando una maggiore quantità di capitale violando tutte le leggi sulla gestione del denaro.
Entrambi sono sfortunati. Un vero trader è privo di emozioni, sottopone le sue azioni esclusivamente a freddo calcolo. Il Forex non è un casinò. E per realizzare davvero un profitto devi dedicare del tempo all'analisi della situazione del trading e le decisioni istantanee non porteranno mai al successo.
5. Chiusura prematura di posizioni redditizie.
La vecchia regola del trading è "lascia che i profitti aumentino, ma chiudi immediatamente le perdite". Ma i principianti chiudono posizioni redditizie troppo rapidamente, non permettendo ai profitti di aumentare. Si scopre che il profitto totale anche da un gran numero di buoni scambi effettuati di seguito può oscurare una singola entrata sfortunata.
È necessario attendere l'innesco del take profit, o lasciare il mercato secondo le regole del proprio sistema di trading, altrimenti il ​​commercio sarà privo di significato e quindi non redditizio.
6. Mancanza di gestione del rischio.
Ogni trader è prima di tutto obbligato a risparmiare i soldi che già possiede, e solo allora ad accumulare capitale.
La redditività di una singola operazione non ha importanza, ciò che conta è il risultato alla fine dell'intero periodo (mese, trimestre, anno). Qualsiasi trader di maggior successo può avere tutta una serie di operazioni in perdita. Dovresti calcolare il tuo deposito in modo tale che sia possibile effettuare 20 operazioni in perdita di seguito.
7. esplosioni emotive.
Tutti i principianti si arrabbiano molto per ogni perdita e saltano di felicità dopo ogni affare redditizio. Devi rimetterti in sesto, scrollarti di dosso tutte le emozioni. La sensazione di sentirsi giù, così come la "vertigine per il successo" interferiscono con la reale stima delle proprie forze da parte del trader.
8. Eccesso di fiducia negli analisti.
Molti trader che non hanno una strategia di trading redditizia iniziano ad ascoltare l'analisi. Ma non tutti gli analisti sono trader e non sono responsabili del deposito di nessuno. Dovresti prendere decisioni solo da solo.
9. Fai come vuoi, non come ti serve.
Spesso ci sono situazioni in cui sembra che sia il momento perfetto per fare una grande scommessa. Ciò può essere dovuto alle notizie o ad altri fattori. Ma in ogni caso le leggi del mercato non cambiano, nemmeno le leggi del trading dovrebbero cambiare. Un trader sviluppa un sistema di trading, ma poi il sistema e solo il sistema guida le azioni del trader.
10. Monitoraggio costante dei grafici dei prezzi.
Non devi fissare il monitor tutto il giorno. Puoi valutare la situazione del mercato in pochi minuti. Inoltre, molto tempo, presumibilmente studiare il mercato porta a dubbi. I dubbi generano incertezza nel tuo sistema di trading e l'incertezza porterà sempre a errori.
L'algoritmo di trading Forex è semplice: apri una posizione, attendi che l'ordine si attivi. Se prendi profitto, sei in profitto. Rivinci lo stop loss, dovresti procedere a sistemare gli errori.
E soprattutto non ha senso fare trading sui minuti, le strategie forex a medio termine sono più sicure. E prima un principiante sfata il mito della sbalorditiva redditività del trading intraday, prima avrà successo e le regole di cui sopra contribuiranno solo al successo del trade.


I commercianti sono nuovi. Rastrella vecchio


Il giorno cambia notte, l'inverno sostituisce l'estate. I candidati senza successo per la fortuna nel trading Forex stanno lasciando il posto ai monitor a nuovi candidati che cercano di cogliere un momento di fortuna.
Sfortunatamente, il numero di trader falliti supera di molte volte il numero di coloro per i quali il trading sul mercato finanziario è diventato un business di successo. Una delle ragioni di tale situazione è l'ignoranza da parte dei commercianti alle prime armi dell'esperienza delle generazioni precedenti. Mancanza di desiderio di imparare dagli errori degli altri.
Regolarità del comportamento dei trader principianti Le osservazioni a lungo termine degli speculatori valutari si sono rivelate molto interessanti e tipiche del comportamento della maggior parte dei trader principianti:
Praticamente ogni trader principiante inizia inizialmente a provare le sue forze nel trading a breve termine utilizzando strategie forex intraday. Sono attratti dalla dinamica del processo, dall'apparente semplicità di guadagno rapido. Anche se, come tutti sanno, il trading intraday è il più rischioso a causa delle condizioni di mercato in rapido mutamento, e il trading su tempi ridotti è il più sensibile a qualsiasi rumore di mercato.
Il day trading richiede sia conoscenze accademiche che un atteggiamento mentale equilibrato. Queste sono le stesse qualità che mancano agli speculatori principianti. Tutto questo arriva solo con l'esperienza di trading e non ce n'è. Pertanto, è meglio che un trader principiante abbandoni le illusioni di un rapido arricchimento e si concentri sul trading a medio e lungo termine, sviluppi stabilità psicologica e acquisisca lentamente un'esperienza preziosa.
-Mancanza di conoscenza ed esperienza, mancanza di fiducia nelle proprie capacità fanno sì che un trader principiante cerchi un "oracolo" nel tuo ambiente. Ascolta con attenzione le raccomandazioni di colleghi ancora più esperti, ma non sempre di successo, atrofizzando completamente la propria capacità di analizzare il mercato e prendere decisioni.
Ai neofiti sembra che un commento casuale del vicino descriva in modo più preciso la situazione del mercato, mentre la propria opinione non vale un centesimo. Naturalmente, non è vietato ascoltare l'opinione degli altri. Ma deve essere l'opinione di un'autorità riconosciuta, che alla fine aiuterà un principiante a sviluppare e implementare il proprio sistema commerciale. È il lavoro secondo il sistema, non la previsione infondata del comportamento dei prezzi che distingue un trader professionista da un dilettante.
-La componente emotiva del trading influenza la psicologia del trader. Non vogliono ammettere di aver sbagliato i calcoli e non si affrettano a chiudere posizioni in perdita sperando che la situazione cambi in meglio. Sicuramente un tale comportamento porterà al fallimento. Il fallimento porterà a una nuova esplosione di emozioni negative e al desiderio di vendetta immediata. E così va in cerchio. Eliminare le emozioni dal trading è un compito molto più difficile del trading stesso. Apertura - chiusura delle posizioni è una piccola parte del sistema di trading. L'autocontrollo interno è la componente principale del trading sui mercati Forex. Naturalmente, la psicologia vincente arriva con il tempo.
Quindi si scopre che non esiste un trader senza esperienza e l'esperienza, ovviamente, è divisa in positiva e negativa perché una strategia forex di pareggio è uno stratagemma pubblicitario dei venditori su Internet. Ma, conoscendo e analizzando gli errori di più di una generazione di predecessori, perché rifarli? Lavorare sugli errori, eliminando le cose negative dalla tua pratica, non farà che avvicinare qualsiasi trader alle prime armi alle vette del successo finanziario.


Forex cross trading o percorri sentieri poco affollati


Per cominciare, rinfreschiamoci la memoria sulla definizione delle croci.
- I cross Forex sono coppie di valute che non hanno una componente in dollari.
In altre parole, i cross non implicano alcuna dipendenza dal dollaro americano nel forex trading.
Naturalmente, il dollaro è la valuta di riserva mondiale e rimarrà tale per molto tempo. Il petrolio viene scambiato solo a prezzi in dollari, quasi tutti i paesi per diversi accordi reciproci utilizzano l'equivalente in dollari, anche la valutazione di grandi società e società viene effettuata in dollari USA. Naturalmente, questo è corretto, perché dovrebbe esserci un punto di riferimento mondiale relativo, una specie di sistema SI di questioni finanziarie.
Forse è il desiderio di toccare qualcosa di grande e grande che la maggior parte dei trader scelga le coppie EURUSD e GBPUSD per fare trading sul Forex, senza considerare di guadagnare su altri strumenti di mercato. Questa scelta restringe i loro orizzonti. Oltre a ciò, dipendono fortemente dalle notizie, che sono piuttosto significative per queste principali coppie di valute. Nei verbali delle testate giornalistiche è difficile indovinare in che direzione andrà il mercato. Certo, nessuno ha cancellato l'analisi tecnica del forex e tutti i piani pianificati funzioneranno per strategie a lungo termine, ma quanti stop vengono chiusi o quanti depositi vengono raccolti esattamente in questi momenti del comunicato stampa.
Inoltre, sia EURUSD che GBPUSD sono solo strumenti di lavoro, due coppie di valute. Si muovono inoltre secondo le leggi del mercato, avendo una componente impulsiva di movimento (trend) e una componente correttiva (flat).
Vantaggi del trading di coppie incrociate sul Forex
Cosa dovrebbe fare un trader se ci sono correzioni a lungo termine? Aspetta fuori dal mercato? La maggior parte di loro inizia a inventare entrate e uscite, deviando dalle regole della strategia di guadagno Forex solo per essere nel commercio. Naturalmente, tutto finisce male. Non sarebbe più facile guardare altri strumenti? Dai un'occhiata più da vicino alle croci?
Le statistiche mondiali sul forex mostrano che esistono ancora strumenti popolari privi di una componente in dollari.
Cross Forex popolari
Prima di tutto sono le coppie GBPJPY e EURJPY.
GBPJPY è sicuramente un cross "spaventoso". Passare 100-200 pip all'interno di una sessione non è un problema. Come svantaggio possiamo fare riferimento agli stop lunghi, anche nel trading sui grafici a 5 minuti. Ma questa coppia ha alcuni vantaggi. Oltre all'elevata volatilità, lo strumento ha la proprietà di un "volano", difficile da caricare all'inizio, e poi altrettanto difficile da fermare. Se vai, vai. Il trader deve solo trovare la direzione in cui si muove questa croce. E sarebbe abbastanza triste essere dalla parte opposta.
In termini di calma, EURJPY è, ovviamente, migliore. Potrebbe non andare così lontano e veloce, ma la dinamica dello strumento è uniforme, analizzabile e non così dipendente da notizie diverse. Puoi facilmente vederlo guardando il grafico della coppia. Solo AUDJPY è "più calmo" di esso.
EURGBP è un po' meno popolare tra i trader di tutto il mondo. È anche uno strumento molto interessante con un lotto e una dimensione dei pip più grandi delle solite coppie di valute. Tuttavia, a causa della forte dipendenza dalle notizie, il cross è piuttosto "rumoroso. Questo strumento è più adatto per il trading a medio termine.
E d'altra parte, il suo "collega" EURCHF, secondo me, trascorre la maggior parte del tempo nel movimento piatto. Anche NZDAUD ​​non è molto interessante, anche se con questo strumento, anche se a volte, è possibile lavorare. Sicuramente, ogni trader può trovare coppie di valute interessanti per il trading senza la componente del dollaro.
Nel mio articolo, non esorto i trader a rinunciare al trading sul Forex con tassi di cambio EURUSD e GBPUSD. No. Voglio solo dire che queste coppie sono solo due strumenti che sono presenti nel terminale di qualsiasi broker. E non ha senso rifiutare tutta la diversità dei cross Forex, soprattutto perché sono tutti assolutamente gratuiti. Hai solo bisogno di guardare più in profondità nel trading e diversificare la gamma di strumenti finanziari. Se un trader comprende l'analisi di una coppia incrociata, questo gli porterà un guadagno extra e chi può essere contrario al profitto?


Trading di coppie di valute sul forex


Nella pratica del forex trading, le coppie di valute sono generalmente divise in due categorie:
- "coppie maggiori" (coppie che includono invariabilmente USD); - "croci" (coppie forex formate senza USD).
Le coppie di valute più popolari nel mercato Forex sono EURUSD, GBPUSD, AUDUSD, NZDUSD, USDCAD, USDCHF e USDJPY.
Le migliori coppie di valute per il trading forex
Naturalmente, le coppie di valute più popolari per il trading sul forex sono le coppie di valute appartenenti alla categoria "principali". Va notato che questa popolarità ha ragioni ovvie.
In primo luogo, è dovuto alla popolarità del dollaro USA come valuta mondiale, che svolge almeno due funzioni chiave nel sistema finanziario globale:
- la valuta delle transazioni internazionali (regolamenti); - la valuta delle riserve internazionali.
In secondo luogo, le coppie principali sono le più attraenti per gli speculatori Forex proprio nell'aspetto del mercato per le transazioni di cambio valuta. Il trading nelle principali coppie di valute sul Forex è quasi sempre accompagnato da un'elevata liquidità. Ha il fatturato e l'attività commerciale più elevati, il che è molto importante per una varietà di sessioni di trading che si svolgono nel mercato valutario con l'alternanza dei rispettivi fusi orari.
Le società multinazionali, le banche centrali e altre importanti istituzioni finanziarie scambiano costantemente valute. È naturale che una valuta europea, ad esempio, sarà più richiesta da alcune banche centrali rispetto al Rand etiope.
Mentre i broker consentono circa 170 diversi asset per il trading di coppie forex, circa l'80% del volume degli scambi viene scambiato sulle "Major", le sette principali coppie di valute
In terzo luogo, le principali coppie di valute sono considerate le più convenienti per l'analisi fondamentale. Ci sono molti eventi e notizie significativi e i fattori legati all'economia statunitense sono al centro dell'attenzione.
In quarto luogo, come dimostra la pratica, le principali coppie di valute sono strumenti affidabili nel forex trading per principianti in quanto sono ideali per i trader che non sono ancora molto esperti e consentono loro di combinare nella pratica aspetti dell'analisi fondamentale e tecnica.


Trading forex in base ai volumi


L'applicazione dei volumi degli accordi di mercato al Forex per la previsione del comportamento dei prezzi è diventata popolare solo pochi anni fa. Il problema è che nel mercato dei cambi nessun indicatore mostrerà i tuoi volumi reali scambiati, tanto meno le operazioni aperte.
Il Forex semplicemente non ha tali volumi, perché è un mercato over-the-counter senza sedi di negoziazione chiaramente definite, dove non c'è nemmeno la capacità tecnica di raccogliere tali informazioni. Gli indicatori di volume Forex tradizionali per MT4 di solito mostrano il volume dei tick, ovvero la quantità di transazioni per unità di tempo, e nessuno sa quanto denaro ci sia dietro queste transazioni e se siano nella vita reale.
Circa 5-6 anni fa è diventato possibile ricevere a pagamento le informazioni dalle principali borse valori sui volumi di futures - valute, materie prime, indici - scambiati su di essi, il che consente almeno indirettamente di valutare l'influenza dei volumi sul movimento del mercato Forex .
Naturalmente anche adesso tali dati non sono disponibili a tutti, le informazioni su ogni strumento si pagano separatamente oppure si suggerisce di aprire un conto reale, diciamo, su CME (Chicago), effettuare su di esso un volume minimo di trading e poi è possibile ricevere nel proprio terminale il flusso di informazioni sui volumi reali. Il livello di accesso a tale piattaforma di scambio inizia a 5000 cu, quindi non tutti gli speculatori principianti possono permettersi di fare trading sui volumi Forex. Inoltre, per l'elaborazione di tali dati è necessario un software diverso.
Ai trader vengono offerte le informazioni più complete su una particolare borsa o le informazioni medie su tutte le principali piattaforme di trading. I dati sul volume consentono di visualizzare la dimensione degli scambi aperti e già registrati a un determinato livello di prezzo in un vero ticker azionario. Ma non dimenticare che gli scambi in borsa sono controparti futures degli strumenti forex, ed è necessaria una tecnica speciale per la corretta analisi dei segnali in entrata.
Il trading Forex in base al volume fornisce informazioni sull'attività degli attori nel mercato. Se c'è un grande volume di scambi, allora puoi essere certo che c'è un grande giocatore sul mercato e il mercato reagirà al suo interesse con una brusca rottura o una completa inversione di tendenza.
Se i volumi sono piccoli, non ci sono grandi operatori e non ci si deve aspettare cambiamenti seri, indipendentemente dal fatto che il mercato sia piatto o sia presente un trend.
I volumi degli scambi scambiati riflettono anche l'interesse per determinati livelli di prezzo. Anche un movimento di prezzo significativo su un volume "sottile" non merita tanta attenzione quanto anche un piccolo aumento di prezzo su un volume elevato.
- Il volume degli scambi è sempre in anticipo rispetto al prezzo perché lo modella e la divergenza di volume e prezzo indica un'imminente inversione di tendenza.
Regole di base del trading di volumi forex
All'inizio della sessione di negoziazione, vengono eseguiti gli ordini accumulati dai broker durante la notte, così come i volumi ordinati dai trader "volontari o no" - importatori/esportatori, banche e altri. Questo processo è ciò che garantisce volumi elevati. Il calo arriva a metà della seduta, alla fine della seduta di negoziazione gli speculatori formano i prezzi di chiusura del mercato stipulando un gran numero di contratti.
Il grafico del mercato spot ha una forma opposta a quella del mercato azionario, con il picco tra le 11:00 e le 14:00 dell'ora europea.
Una diminuzione del volume segnala una diminuzione dell'interesse commerciale in questa direzione, che darà o un'inversione di tendenza o un piatto.
L'aumento dei volumi indica un crescente interesse da parte dei partecipanti al mercato per l'attuale tendenza, che dovrebbe portare, ancora una volta, a un'inversione di tendenza oa un rafforzamento della tendenza in essere.
Se osserviamo la diminuzione dei volumi di scambio con il brusco cambiamento di prezzo, significa la capitolazione degli operatori di una parte del mercato e l'attesa dell'inversione di tendenza.
Vale la pena tenere d'occhio i volumi a pranzo ea notte, quando i principali trading floor (Londra, Francoforte, Parigi) sono chiusi. Durante questo periodo, il mercato è scarsamente prevedibile e piccole quantità portano a gravi fluttuazioni. I grandi rischi di trading di solito si verificano all'apertura della sessione americana: è possibile una rottura aggressiva nel trend formatosi durante la sessione europea, se lo stato attuale non è adatto ai grandi giocatori.
Sia la dinamica dei prezzi che quella dei volumi sono influenzate da fattori stagionali: date di scadenza di future e grandi opzioni, fine dell'anno finanziario e dell'anno solare, importanti comunicati stampa.
Particolarmente significativo è il livello dei prezzi in cui recentemente si è registrato un volume elevato; diventerà in seguito un'area chiave di supporto/resistenza.
L'analisi del volume sul forex ti consente di avere un quadro reale dell'equilibrio di potere tra acquirenti e venditori e rendere il mercato più vicino e amichevole!


Trading Forex da zero


Molte persone sanno che il Forex è un mercato internazionale, dove si compra e si vende valuta, dove il cambio di valuta avviene 24 ore su 24. Ma molti di noi non si rendono nemmeno conto che fare trading sul Forex senza investire il proprio capitale è reale!!!
La maggior parte delle persone pensa che per iniziare a fare trading sul forex sia necessaria una quantità impressionante di denaro per iniziare, ma non è così! Ci sono modi per iniziare a fare trading sul Forex da zero senza spendere un solo centesimo.
Tuttavia, per iniziare sono necessarie alcune conoscenze di base.
Per imparare le basi del trading Forex
Non devi saltare subito dentro con il botto, ma iniziare con le basi. Studia e analizza la letteratura sul Forex. Ci sono molte informazioni su Internet, guarda il video su youtube sul tema "Trading Forex da zero".
Devi scegliere un broker.
Hai già imparato tutta la teoria, le tecniche, quindi devi scegliere un broker Forex.
Quindi, un broker Forex, o società di intermediazione, sono quelle società che sono intermediari tra il mercato e i clienti. In altre parole, forniscono accesso al commercio nel mercato internazionale dei cambi.
Assolutamente tutte le operazioni di tutti i trader passano attraverso un intermediario - un broker, senza di esso non puoi fare trading. Una buona società di intermediazione deve avere una licenza per lavorare sul mercato.
Quindi, a cosa dovresti prestare attenzione quando scegli un broker.
La cosa più importante è che dovrebbe essere affidabile perché ci sono casi in cui potresti essere imbrogliato e fuggire con i tuoi soldi in una direzione sconosciuta, quindi la prima cosa da fare quando si conosce un broker è controllare la licenza speciale, la sua validità periodo così come guardare attraverso le recensioni dei clienti.
Dovresti prendere in considerazione la percentuale di commissione fissata dal broker per i suoi servizi.
Convenienza e qualità della piattaforma. È importante avere un'interfaccia facile e comprensibile del terminale di trading, uso gratuito, grafici comprensibili, disponibilità di notizie.
Apri un conto demo di trading forex
Quando si fa trading sul forex per principianti, la cosa più importante è non rischiare denaro personale. Puoi iniziare semplicemente aprendo un conto demo di pratica forex trading, che non è diverso da uno reale. Quindi devi provare a fare trading, come per controllare il tuo sistema, apportare modifiche, se necessario assicurarti di aver selezionato il broker giusto. È facile aprire un conto del genere ed è assolutamente gratuito.
Migliora la tua strategia di trading
Non dovresti iniziare a fare trading sul forex senza una strategia di trading adeguata. Dovresti iniziare imparando almeno un paio di strategie.
Tutte le strategie possono essere suddivise in tipi:
A lungo termine (da un paio di settimane a un paio di mesi). A medio termine (pochi giorni o addirittura settimane). A breve termine (da poche ore a diversi giorni). Scalping (fino a due ore). Piping (da uno a cinque minuti).
Necessario per aprire un conto reale.
L'apertura di un conto reale è un evento serio per molti trader principianti. Quando fai trading con denaro reale inizi a sentirti nervoso e preoccupato per i tuoi sudati guadagni, quindi preparati a renderti conto che il trading con denaro reale, a differenza della versione demo, potrebbe non darti subito il risultato desiderato, anche se il la strategia di trading è la stessa. Non ti arrabbiare, capita a tutti i principianti; la psicologia è la cosa principale nel trading Forex.
Trading Forex senza alcun investimento
Ci sono modi per guadagnare sul cambio valuta senza alcun investimento del proprio capitale:
I programmi di affiliazione sono uno dei modi più popolari per guadagnare denaro sul Forex senza alcun investimento. Funziona così: devi registrarti sul sito di una società di brokeraggio e attirare nuovi clienti, e quando inizieranno a fare trading riceverai il tuo reddito come tasso fisso o sotto forma di interesse. Quindi puoi iniziare il tuo trading Forex senza alcun investimento o puoi semplicemente prelevare i tuoi fondi in un modo conveniente: diventa un partner di una società di intermediazione
Esiste un metodo per guadagnare denaro partecipando a diverse competizioni. In questo modo puoi guadagnare ingenti fondi senza preoccuparti del tuo capitale. L'idea è che puoi competere con altri partecipanti nell'efficienza del trading e colui che è il migliore è il vincitore. L'importo della ricompensa per la vittoria nel concorso dei commercianti può raggiungere decine di migliaia di dollari.
Nessun conto deposito. A volte le società di intermediazione organizzano campagne e forniscono il cosiddetto bonus di benvenuto a tutti i trader che hanno aperto un conto in questo momento. Ci sarà un importo minimo di denaro su di esso che non può essere ritirato senza eseguire un certo numero di lotti. Il vantaggio per te è che puoi acquisire esperienza nel mercato Forex e affinare le tue abilità nel trading reale. Se ci riesci, sarai in grado di prelevare i tuoi guadagni dal tuo account.
Forum speciali. Sarai ricompensato per ogni post che pubblichi: più post di questo tipo fai, maggiori saranno i tuoi guadagni.
Quindi, fare trading sul Forex senza investire il proprio capitale è del tutto possibile. Per avere successo, devi imparare attentamente tutte le strategie e perfezionare le tue tecniche di trading, perché il Forex è un ottimo posto per fare un serio capitale in vari modi.


Trading Forex al telegiornale


Il trading di notizie Forex è una delle strategie di trading più popolari sul mercato valutario. La sua particolarità è che l'analisi fondamentale viene utilizzata come base per prendere decisioni in merito alla conclusione di transazioni. La versione più semplice del trading di notizie prevede la conclusione di accordi prima del rilascio di importanti notizie economiche.
Il trading di notizie è la vita dei trader rischiosi?
Sarebbe sbagliato considerare il forex trading al telegiornale come una strategia di trading separata, perché questo gruppo di strategie, nonostante la comune "piattaforma ideologica" può essere molto diverso l'uno dall'altro. La cosa principale a cui dovrebbe prestare attenzione un trader che vuole verificare le sue conoscenze teoriche sul trading sui notiziari è l'ambiguità dei segnali di trading provenienti dagli indicatori dell'analisi fondamentale.
Anche gli indicatori tecnici producono falsi positivi, ma nel "news trading" è tutto molto più complicato.
In primo luogo, non tutte le coppie di valute sono influenzate da indicatori macroeconomici. Sì, la modifica dei tassi di interesse avrà un effetto su un tasso di cambio, ma se sarà, ad esempio, il dollaro australiano, allora quando si prevede il suo valore sarà necessario tenere d'occhio la situazione sul mercato mondiale dell'oro, indipendentemente da eventuali eventi nell'economia australiana. Le valute delle materie prime di cui è rappresentativo l'osie non sono così esposte dal punto di vista macroeconomico come le valute high-tech (USD, EUR, JPY, GBP e altre).
Ma non è tutto, le stesse notizie possono avere un'influenza diversa su uno stesso strumento di trading. Ciò significa che un trader deve considerare un gran numero di fattori, non tutti interpretabili in modo univoco.
Peculiarità dell'analisi fondamentale nel trading sui telegiornali
La procedura classica di previsione del mercato mediante strumenti di analisi fondamentale comprende i seguenti passaggi:
- Analisi della situazione politica ed economica; - Previsione dei contenuti delle prossime notizie e opzioni di reazione del mercato a queste notizie; - calcolo delle aspettative dei concorrenti diretti; - Calcolo di possibili varianti del loro comportamento.
Per la stragrande maggioranza degli speculatori questo approccio alla previsione degli scambi sembra troppo complicato, quindi nel trading a breve termine il rilascio di notizie importanti segnala l'inizio di una "spinta".
In attesa di notizie, senza preoccuparsi di calcoli analitici, i trader effettuano ordini diversamente diretti. Tale "strategia delle notizie" ha anche il diritto di vivere, ma c'è una particolarità di questo metodo: prima dei comunicati stampa il prezzo dello strumento si muove in un corridoio stretto, ma c'è un'alta probabilità che dopo l'attivazione dell'ordine in sospeso il prezzo si sposterà nella direzione opposta, sfondando facilmente le pareti del corridoio. Questo "fenomeno" è spiegato semplicemente: i trader che hanno piazzato ordini nella "direzione opposta" hanno attivato stop loss.


Fare trading sul forex tramite una banca


In questi giorni, il trading di valuta sul Forex è disponibile per tutti. Un gran numero di persone viene ogni giorno in questo mercato e si cimenta nella speculazione valutaria.
Tuttavia, non molte persone pensano a come il denaro entra nel mercato, dove viene conservato e cosa succede durante il trading. I trader sono principalmente preoccupati per l'ingresso e l'uscita rapidi e facili dei loro fondi, condizioni di trading trasparenti, supporto informativo e tecnico.
Anche l'importo del deposito minimo e la possibilità di lavorare su conti cent sono importanti per i principianti nel trading Forex.
Nessuno può fare trading sul mercato Forex da solo. Per questo ci sono intermediari. La scelta di tale intermediario è molto importante per il lavoro quotidiano del commerciante. Internet è pieno di pubblicità di varie organizzazioni, che offrono le condizioni più favorevoli per l'accesso al mercato Forex. È abbastanza difficile per una persona, che ha deciso di fare trading sul mercato valutario, dare un senso a tutte queste offerte. Come fare e quale intermediario scegliere? Cosa sono in particolare i broker e gli intermediari bancari? Devi avere una comprensione di come funzionano le cose.
Partecipanti al mercato Forex
- Il mercato Forex è un concetto generalizzato. In realtà, il trading avviene sulle borse mondiali, dove vengono stipulati contratti per la vendita di valute e si fanno offerte per l'acquisto.
Il volume minimo di un contratto è di 5 milioni di dollari. Solo i partecipanti autorizzati possono negoziare in borsa. I partecipanti alle borse includono banche centrali, banche commerciali, grandi società internazionali, grandi società di intermediazione e vari fondi di investimento. Ciascuno di questi partecipanti ha i propri scopi nel mercato dei cambi internazionali. Ci concentreremo sugli scopi e sul ruolo delle società di intermediazione.
Un broker è un intermediario che stipula accordi di scambio per conto dei suoi clienti. Riceve una percentuale di commissione sull'importo della transazione. Esistono due tipi principali di broker nel mercato Forex. Sono società di intermediazione e intermediari bancari. La differenza è che le società di intermediazione mantengono i loro fondi nei conti delle banche commerciali, mentre gli intermediari bancari operano con il proprio capitale.
Le istituzioni finanziarie con accesso diretto al trading in borsa sono chiamate prime broker. I clienti dei prime broker sono le varie società di intermediazione in cui opera la maggior parte dei trader ordinari. Fondamentalmente, questi broker operano su una base di posizione aggregata. Raccolgono ordini di acquisto e di vendita e poi vendono o acquistano la differenza dal prime broker. Il prime broker, a sua volta, raccoglie un pool di tali offerte e stipula un contratto in borsa. Questo è, ovviamente, uno schema semplificato. I broker possono aprire conti tra loro, con banche intermediarie, ecc. Ad esempio, la tecnologia ECN si è recentemente diffusa. Un sistema di comunicazione elettronica collega direttamente trader e prime broker. Tuttavia, ancora una volta, i prime broker forniscono l'accesso a questo sistema.
Tutte le società di intermediazione hanno modalità di lavoro e termini di accesso al mercato Forex differenti. La principale differenza tra loro è la licenza e la regolamentazione dell'attività da parte delle autorità di regolamentazione nazionali e internazionali. Il compito di un trader principiante è scegliere un broker in base alle sue conoscenze, abilità e desideri.
Ci sono molte società di intermediazione senza licenza e centri di negoziazione in cui è molto facile aprire un conto. Il riempimento del deposito con tali broker è possibile attraverso diversi sistemi di pagamento elettronico, dove tutto è anche molto veloce. Tuttavia, non è consigliabile rischiare molti soldi con tali broker. E i trader più esperti cercano di fare trading sul Forex attraverso la banca.
Trading Forex tramite la banca
Per i trader che operano con grandi somme è preferibile fare trading sul Forex tramite le banche. Chi sono gli intermediari bancari? Sono banche che partecipano parzialmente o totalmente all'attività di cambio valuta e forniscono servizi di accesso al mercato a privati.
È importante sottolineare che qualsiasi attività bancaria implica licenze e normative governative. I trader diventano clienti di una banca e ricevono una protezione adeguata per i loro soldi. Puoi fare trading tramite una banca solo aprendo un conto intestatario con la banca. Tali conti sono assicurati dalla legge del paese in cui sono registrati.
Oltre alle garanzie di sicurezza del denaro, il trader ottiene un accesso più affidabile al mercato, che si riflette in commissioni basse, rapida esecuzione degli affari e accuratezza delle quotazioni. In caso di situazioni di conflitto, i problemi vengono risolti in modo rapido ed equo, poiché le banche apprezzano la loro reputazione.


Trading sul Forex con un deposito minimo: dalle perdite iniziali ai profitti sostenuti


Di quanti soldi ho bisogno per fare trading sul Forex?
Quando si tratta di trading Forex, molte persone pensano che un deposito per funzionare in questo mercato di scambio debba essere grande. Ebbene, in una certa misura tale opinione può essere considerata giusta.
In effetti, è piuttosto difficile contare su guadagni seri senza un grande investimento di denaro investito per fare trading sul Forex. Ma questo è soprattutto vero per i trader che hanno abbastanza esperienza per mantenere un trading stabile e redditizio. Ma cosa dovrebbe fare un principiante, perché per diventare un professionista devi passare attraverso determinate fasi di costituzione?
Molte società di intermediazione collaborano con i principianti e offrono loro l'opportunità di aprire un conto in cent.
- L'importo minimo per fare trading di forex su un conto del genere è di pochi dollari o addirittura uno, e puoi usarlo per lavorare sul mercato finanziario.
Sfortunatamente, non tutti i trader sfruttano appieno tali opportunità.
In che modo i trader principianti fanno spesso trading sul mercato?
Molto spesso, e questo è dimostrato da molte ricerche, le persone che iniziano a fare trading sul Forex non sono inclini a prendere sul serio il processo di formazione in modo da poter raggiungere un alto livello professionale.
Come mostra la pratica, la maggior parte dei neofiti sono cacciatori di soldi piuttosto grandi. Nella maggior parte dei casi, cercano di accelerare i loro depositi o si affidano ad alcuni Expert Advisor super redditizi che possono essere scaricati gratuitamente. In realtà, non c'è nulla di cui sorprendersi, poiché quasi tutte le pubblicità su Internet girano in bianco e nero dicendo che si possono guadagnare $ 50-100 al giorno nel mercato Forex quasi con il pilota automatico e la dimensione del deposito sul conto aumenterà costantemente.
Naturalmente, non molte persone rifiuterebbero di guadagnare facilmente cento dollari al giorno, e anche in modalità online. E così un principiante, essendo pienamente fiducioso nelle sue azioni, apre un conto di trading, ci mette da $ 100 a $ 200 e quindi gestisce il "consulente delle meraviglie" nella speranza che porti prosperità materiale.
Può succedere che all'inizio il deposito iniziale cresca leggermente, ma poi, se sul conto appare un drawdown, il principiante non è in grado di cambiare qualcosa, a causa della mancanza di conoscenza del trading e dell'algoritmo del lavoro del consulente.
Come finisce di solito tutto? Probabilmente nove principianti su dieci che hanno perso i loro soldi in questo modo possono rispondere a questa domanda. Risultati simili possono aspettarsi quei trader disperati che fin dai primi passi nel mercato cercano di aumentare il loro deposito ma lo fanno a casaccio e in modo inefficiente.
Quale dovrebbe essere l'importo minimo per il trading Forex?
Nella fase iniziale capita spesso che un trader perda il denaro depositato sul suo conto di trading. Può succedere più di una volta. Non si può escludere che un trader perda il secondo o anche il terzo deposito. Sfortunatamente, è la realtà e deve essere presa in considerazione. Ecco perché ogni trader principiante dovrebbe ricordare una semplice verità:
Il primo deposito sul conto di trading dovrebbe essere tale che in caso di perdita di questo denaro non influisca sul benessere finanziario generale della persona, non causi traumi psicologici, non la privi della fiducia e del desiderio di negoziare il mercato finanziario in futuro.
Per quanto riguarda l'importo del deposito per i principianti, potrebbe essere diverso ed è difficile nominare una cifra concreta. Dopotutto, la perdita di dieci dollari è indesiderabile per qualcuno, mentre qualcuno che fa trading di valuta sul Forex può perdere cento o più dollari senza sentirlo. La cosa principale è non sforzarsi di guadagnare subito molti soldi facendo trading sul Forex, dovresti farlo gradualmente, trovando la dimensione ottimale del deposito che ti aiuterà a sentirti a tuo agio in condizioni di mercato difficili.
Quanto hai paura di perdere il tuo primo deposito?
Spesso i principianti percepiscono la perdita dei loro depositi piuttosto dolorosamente. Una tale perdita può rendere un trader deluso dal trading e dubbioso che sia possibile realizzare qualsiasi profitto sul Forex.
Ma se si guarda la situazione in modo sensato, senza emozioni, diventa evidente che la perdita di denaro è avvenuta principalmente a causa di errori commessi dal trader. La cosa principale in una tale situazione è non reagire in modo eccessivo ed esaminare le ragioni delle perdite per trarre conclusioni e non ripetere tali errori in futuro. Dopotutto, prima il trader forex capirà che ogni perdita di denaro nel trading Forex è un pagamento per i propri errori, prima potrà raggiungere il livello in cui ci sono meno errori e il profitto è molto più alto.
Conclusione
Pertanto, possiamo dire che il mercato valutario non è un luogo di rapido arricchimento. Devi avvicinarti al trading in modo ponderato e talvolta anche filosofico. E il lato filosofico della questione è che, indipendentemente dall'entità del deposito, la sua perdita deve, prima di tutto, far riflettere il commerciante, trarre conclusioni, alla fine decidere se è la cosa giusta da fare o meno. E se la risposta all'ultima domanda è affermativa, le prime perdite, non importa quanto siano spiacevoli, devono diventare un potente incentivo per un ulteriore successo nel trading di mercato.


Trading Forex senza indicatori


Esistono molti metodi diversi per analizzare i movimenti dei prezzi sul Forex. La più comune è l'analisi tecnica basata su indicatori. Tuttavia, il principale svantaggio di questo tipo di analisi è il ritardo degli indicatori rispetto al prezzo corrente.
Man mano che i trader acquisiscono esperienza, iniziano a capire che non dovrebbero fare affidamento esclusivamente sulle letture degli indicatori. Puoi comprendere le tendenze del mercato in base ai movimenti dei prezzi intorno a livelli significativi, all'interno di canali e intervalli, in base ai modelli di candele e alla volatilità del mercato.
Ci sono trader che non usano indicatori nel trading. Alcuni di loro fanno trading sull'analisi fondamentale.
Varietà di trading senza indicatori
Esistono diversi modi di fare trading sul Forex senza indicatori. Questi possono essere l'analisi delle onde, l'analisi delle candele, l'uso di grafici Renko o tris non standard, l'analisi di figure e modelli grafici.
Tutte queste strategie hanno un nome comune "Price Action", cioè l'azione o il comportamento del prezzo.
L'analisi delle onde si basa sui modelli dei movimenti dei prezzi, che si basano sul comportamento di acquirenti e venditori nei mercati. Un wave trader esperto determina dal numero di onde dove aprire una posizione per arrivare all'inizio del movimento.
L'analisi Candlestick consiste nel determinare la direzione, l'inversione e la continuazione di una tendenza utilizzando le tipiche combinazioni di pattern candlestick. Tali strategie sono particolarmente numerose. Spesso il sistema di trading prevede l'azione dopo la comparsa di una certa candela come Pinbar o Harami.
I grafici Renco semplificano l'identificazione delle tendenze su diversi intervalli di tempo senza la necessità di indicatori. Tutti i trader hanno familiarità con i modelli grafici testa e spalle, bandiere, triangoli e altre combinazioni. Sono abbastanza spesso ripetuti e offrono l'opportunità di aprire posizioni ai livelli più redditizi. Ad esempio, una volta che si è formato un pattern testa e spalle, il prezzo si inverte quasi sempre, mentre un pattern triangolare il più delle volte si interrompe nella direzione del movimento precedente.
Un ampio gruppo di strategie di trading forex senza indicatori si basa sull'irruzione di canali e intervalli. Se, ad esempio, in un canale di tendenza rialzista, il limite inferiore viene sfondato, è probabile che il prezzo scenda. Quando il prezzo si muove in un intervallo ristretto per diversi giorni, una grande quantità di ordini viene accumulata ai suoi confini, che vengono innescati dal breakdown, e il prezzo riceve un forte impulso.
Questo è il principio su cui funziona la più popolare strategia di trading di apertura della sessione londinese. Di solito, prima dell'apertura della borsa di Londra, il prezzo si muove in un intervallo ristretto. Dopo l'apertura, c'è un flusso di ordini, che determina il movimento nelle prossime ore.
La strategia di trading di notizie forex si basa anche sul concetto di comportamento dei prezzi. I grafici dei prezzi mostrano chiaramente come l'intervallo si restringa prima del rilascio di importanti notizie economiche e come si verifichi il brusco movimento subito dopo. La famosa strategia di carry trade si basa sulla differenza dei diversi tassi di interesse delle banche centrali di diversi paesi, quindi non sono necessari indicatori.
Quindi è possibile fare trading sul Forex senza indicatori e ci sono strategie abbastanza redditizie per questo. Naturalmente per l'analisi wave e candlestick è necessario acquisire esperienza, ma sono disponibili sistemi rivoluzionari anche per i principianti.


Strategie di trading Forex: connessione dei tempi


Il compito più importante dell'analisi tecnica del mercato Forex è determinare la direzione del movimento dei prezzi di una coppia di valute scelta da un trader in un certo intervallo di tempo. E il legame del movimento con il tempo è la principale garanzia di successo nel trading.
Prima di aprire una posizione, il trader dovrebbe sapere esattamente in quale lasso di tempo lavorerà. Piatto sui grafici di grandi TF non significa che non ci sia tendenza su piccoli intervalli di tempo. C'è praticamente sempre movimento sul mercato Forex e l'importante è trarne vantaggio.
Allo stesso tempo, una direzione "ribassista" pronunciata, ad esempio, di una coppia di valute su un grafico a 15 minuti o su un grafico orario potrebbe non essere confermata dalla direzione generale del movimento dei prezzi su un arco di tempo di 4 ore o giornaliero. Questo non significa che non puoi fare trading contro la tendenza dei grafici più vecchi, ma significa che dovresti lavorare con la posizione nel formato temporale in cui si verifica il movimento selezionato. Dopotutto, qualsiasi tendenza su piccoli intervalli di tempo, può essere semplicemente una banale correzione del movimento globale, che dura per mesi, che può essere chiaramente visto e lavorare sui grafici dei grandi TF.
In realtà il trading Forex può essere classificato in tre tipi di strategie di trading:
- breve termine. Il trading Forex su grafici di breve intervallo di tempo è attraente per gran parte dei trader. La rapida dinamica delle fluttuazioni dei prezzi, le soste brevi e il desiderio di essere nel mercato attirano i neofiti di questa strategia. Sfortunatamente, solo più tardi iniziano a rendersi conto del fatto che questa strategia di trading Forex richiede molto stress nervoso ed esperienza. Si può anche formulare una certa regola forex il cui significato è che più un trader è esperto, minore è l'intervallo consentito della sua operazione TF. Ma tutto questo si capisce con gli anni e non sempre i trader esperti cercano di fare trading in modalità di breve termine evitando un'eccessiva "rumorosità" del mercato a favore di intervalli di tempo più stabili. M1, M5 e M15 sono utilizzati come grafici di lavoro nelle strategie Forex a breve termine. Per l'analisi vengono utilizzati i grafici M15 - H4.
- medio termine. Il trading con questa strategia viene effettuato sui grafici H1 e H4. Una dimensione relativamente piccola degli stop, quasi la completa assenza di rumori diversi, rende questa strategia molto interessante per il lavoro dei trader Forex. Le posizioni, quando si lavora con una strategia a medio termine, vengono mantenute da diversi giorni a diverse settimane, il che di per sé non richiede un monitoraggio costante della situazione del trading. Il trading a medio termine consente al trader di pianificare entrate e uscite senza complicazioni e nervosismo, effettuando ordini a distanza. Naturalmente, la lentezza nel prendere decisioni consente al trader di monitorare un gran numero di strumenti di trading. L'analisi per il forex trading nella strategia di medio termine viene effettuata sui grafici H4, giornalieri e anche settimanali.
- lungo termine. Questa strategia è più adatta per investitori o trader con una dimensione del deposito abbastanza decente e implica il lavoro nella posizione fino a diversi mesi. Il lavoro qui è più spesso svolto dalle strategie di trading forex per i grafici giornalieri e analizzato i periodi settimanali e mensili.
Scegliendo una strategia Forex, un trader non significa che diventi sempre un sostenitore di determinati tempi e un ardente oppositore degli altri. L'attività Forex richiede flessibilità da parte del trader, perché lavorare con una strategia a medio termine non implica il rifiuto di posizioni a breve termine. Ma questa flessibilità arriva solo con l'esperienza di trading. In ogni caso, per avere successo il giocatore è tenuto a comprendere appieno il lasso di tempo in cui effettuerà la sua transazione.
È capire cosa sta succedendo nel tempo che consente a un forex trader premuroso di avere successo, mentre saltare senza meta da un intervallo di tempo all'altro porterà prima o poi a un esito fatale per il deposito, dove anche la strategia forex più ingegnosa non aiuterà.


Tipi di trading di valuta in intervalli di tempo


Ci sono diversi intervalli di tempo nel trading che distinguono i tipi di operazioni di trading. Ciascuno di questi tipi ha le sue peculiarità nell'uso di analisi, processo di trading, creazione di ordini. Ma oltre agli aspetti tecnici ci sono fattori che dipendono dalle caratteristiche personali di un trader in ogni singolo caso. Ed è necessario ammettere che non tutti potranno fare trading su tutte le fasce orarie.
La pratica ha dimostrato che un trader che ha trovato la variante ottimale della strategia di trading nella gestione del deposito su tempi lunghi è sicuro di fallire quando cerca di lavorare su tempi brevi e, a volte, di scalping.
Le sottigliezze del trading a breve termine Tale tendenza è causata dal fatto che quando si fa trading a breve termine, si devono possedere qualità completamente diverse: calma, assenza di eccitazione, eccellente reazione agli eventi di mercato e alcune altre. Inoltre, in questo tipo di trading è necessario essere in grado di prendere decisioni istantanee, in base ai cambiamenti della situazione del mercato. E questa decisione deve essere economicamente o tecnicamente giustificata. Pertanto, è necessario rilevare i punti di inversione ed entrare nella coda del trend, ignorando piccole fluttuazioni di prezzo.
La differenza del trading a lungo termine Anche il trading a lungo termine sul mercato Forex ha le sue peculiarità. Qui è necessario essere in grado di condurre un'analisi approfondita. Mentre per il trading intraday gli indicatori di analisi tecnica, gli indicatori e i segnali degli oscillatori sono molto importanti, per il trading in tempi di 4 ore e più, dovresti imparare a usare le letture dell'analisi fondamentale. Anche lo studio degli indicatori economici e dei feed di notizie è un must per il successo del trading a lungo termine.
Tuttavia, l'analisi tecnica non deve essere trascurata. Per quanto riguarda le condizioni del trader durante tale negoziazione, va notato che sono necessarie calma, razionalità e attenzione. Inoltre, richiede un buon giudizio e un pensiero fuori dagli schemi, poiché molti fattori economici dovrebbero essere presi in considerazione durante l'analisi delle letture degli indicatori.
Principi commerciali generali Ma non importa quanto siano diversi i tipi di time-trading, hanno tutti qualcosa in comune che è importante per qualsiasi trading di successo. Si trovano tutti in quattro principi di base del trading di valuta.
In primo luogo, dovrebbe essere fatto un tentativo per ridurre al minimo tutti i possibili rischi: questo è chiamato minimizzazione dei rischi finanziari.
Il secondo fattore obbligatorio è il trading seguendo rigorosamente il trend. Ciò che si intende qui è un irresistibile desiderio di alcuni trader di operare in un'onda correttiva. Abbastanza spesso porta buoni risultati soprattutto su tempi lunghi e ci sono anche speciali strategie di controtendenza. Ma più spesso tale trading finisce nella perdita del deposito, soprattutto nel trading a breve termine.
La terza condizione per un trading di successo è la capacità di gestire i rischi. Riguarda il volume sufficiente del deposito nell'operazione di negoziazione, l'uso della leva finanziaria nel trading a margine, le azioni per la localizzazione delle perdite. L'eccessiva sicurezza porterà solo alla distruzione dei fondi sul deposito, mentre lo stop loss posizionato in modo competente farà risparmiare la maggior parte dei fondi e ti consentirà di recuperare il tempo perso nella transazione successiva.
E l'ultimo punto di questo elenco è l'uso incondizionato della tua strategia di trading. Non dovresti mai sperimentare mentre fai trading su conti reali.


Qual è la differenza tra il trading di CFD e coppie di valute?


Prima di iniziare a fare trading, devi essere chiaro sulla direzione che vuoi prendere. Per coloro che preferiscono il trading forex aggressivo, i CFD su forex vanno bene. I trader conservatori preferiscono scambiare coppie di valute.
Contrariamente all'opinione comune, il mercato Forex offre ai trader l'opportunità di negoziare non solo coppie di valute ma anche una grande varietà di strumenti diversi. Si tratta di metalli preziosi, petrolio, indici azionari e azioni di società.
La possibilità di negoziare queste attività è fornita dai contratti per differenza (CFD).
Qui il trader deve capire chiaramente che, nonostante tutti questi strumenti siano inclusi insieme a coppie di valute in un'unica piattaforma di trading, hanno specifiche diverse.
La principale differenza tra CFD e coppie di valute
La principale differenza tra CFD e coppie di valute è che i CFD sono simili ai futures. Anche il trading di CFD viene effettuato utilizzando la leva, solo se i trader di coppie di valute possono utilizzare il rapporto di 1:200, 1:500 o anche 1:1000, nei CFD questo rapporto raramente supererà 1:50, che è completamente diverso gestione del denaro e calcolo del profitto.
In secondo luogo, il trading di CFD e coppie di valute differisce per i fattori fondamentali necessari per l'analisi di mercato. Nell'analisi tecnica, come sappiamo, non ci sono differenze tra gli asset. Che si tratti di EUR/USD o di Google Stock, i modelli grafici o i modelli a candele appariranno allo stesso modo sui grafici. Ed è diverso nel caso di un'analisi fondamentale, dove solo un certo livello di informazioni statistiche influenzerà la dinamica di uno strumento.
Ad esempio, se il trader opera sull'indice azionario Dow Jones o NASDAQ, sarà innanzitutto interessato agli indicatori economici nazionali, in questo caso gli USA, per valutare le prospettive di ogni componente dell'indice complessivo.
I CFD sul petrolio dipenderanno dal rapporto tra domanda e offerta sul mercato, dalle decisioni dell'OPEC, dal tasso del dollaro (con tutte le conseguenze che ne derivano) e dall'andamento dell'economia mondiale, nonché dai principali consumatori di "oro nero", principalmente Cina.
Lavorare con i CFD su azioni implica uno studio approfondito delle società selezionate, della loro situazione finanziaria ed economica e dei loro piani di sviluppo.
Fare trading di coppie sul mercato forex è sicuramente più facile e chiaro, perché non c'è bisogno di un set esteso di indicatori fondamentali e le transazioni possono essere effettuate sulla base del consueto calendario economico.
La terza differenza tra CFD e coppie di valute è la volatilità degli strumenti. Si ritiene che i CFD reagiscano più attivamente ai cambiamenti fondamentali. La questione della volatilità è molto importante per i trader speculativi. Maggiore è l'ampiezza del movimento, maggiore è il profitto che possono realizzare. Per quanto riguarda i CFD, le strategie forex intraday sono popolari tra i trader.
Infine, il trading di CFD si basa solitamente sugli orari di trading delle borse valori, mentre il trading sul forex è disponibile 24 ore al giorno.
La somiglianza tra CFD e attività forex
Tuttavia, il trading di coppie di valute e CFD è molto simile. Entrambi sono inclusi nella stessa piattaforma di forex trading, sono adatti al trading speculativo, si prestano all'analisi fondamentale e tecnica, hanno spread e sono strumenti di margin trading.
Quale scegliere: CFD o coppie di valute?
Per fare una scelta un trader dovrebbe definire le sue preferenze sui tipi di trading e stimare razionalmente l'equità del suo deposito.
Se prende abbastanza con calma la volatilità e la dimensione del deposito consente di utilizzare una leva più piccola, sarà consigliabile lavorare con i CFD. Se il deposito non è abbastanza grande, il trading in coppie di valute sarà più adatto.
I CFD si adatteranno anche ai trader che lavorano con azioni di società. Tuttavia, quando si lavora con titoli esteri, dovrebbe essere presa in considerazione una possibile barriera linguistica, perché notizie, recensioni e analisi sono pubblicate su risorse in lingua inglese.
Al giorno d'oggi i trader possono negoziare entrambi in un unico terminale, ma la gestione del denaro è molto importante. Utilizzando nel trading sia CFD ad alta velocità che coppie di valute lisce, il trader rende il trading versatile e non dipende da una sola direzione dell'analisi fondamentale. Se, ad esempio, il mercato azionario fallisce, le negoziazioni su EUR/USD o GBP/JPY possono aiutare. Ma questo approccio richiede una certa quantità di esperienza e conoscenza.


Cos'è il Forex e come funziona? Come guadagna un trader?


Cos'è il Forex e come funziona? Internet ha aperto molte nuove ed eccitanti opportunità per l'umanità. Uno di questi è il libero scambio di valuta in regime online, che può essere unito sotto un unico termine "mercato FOREX".
Per riferimento. L'abbreviazione FOREX deriva dall'espressione inglese "FOReign EXchange" - valuta estera. Originariamente il Forex era un mercato interbancario di cambio valuta, ma con il tempo gli investitori privati ​​hanno ottenuto l'accesso ad esso. Da allora, il suo fatturato è cresciuto e ha raggiunto diversi trilioni di dollari al giorno (!).
A differenza delle borse valori tradizionali, il mercato Forex opera 24 ore su 24, 5 giorni su 7, perché il trading avviene in tutto il mondo. Durante il giorno, i centri finanziari sono Wellington, Tokyo, Hong Kong, Francoforte, New York e, naturalmente, Londra, che rappresentano circa il 30% di tutto il fatturato del mercato dei cambi. Per questo motivo, la giornata di negoziazione per i trader è divisa in 4 sessioni (ora GMT):
- Pacifico (22:00 - 06:00) - Asiatico (00:00 - 08:00) - Europeo (07:00 - 16:00) - Americana (12:00 - 20:00)
Durante la sessione europea, l'Euro e la GBP sono scambiati attivamente, mentre durante la sessione americana, l'USD è attivamente scambiato. Vale la pena ricordare che le coppie di valute sono scambiate sul Forex, che sono denotate da nomi di sei lettere. Ad esempio EURUSD è la coppia di valute EUR-USD.
Quando apri un "compra" su EURUSD, stai acquistando euro per dollari e alla chiusura della transazione fai l'operazione opposta: scambiare euro precedentemente acquistati in dollari. Quando vendi, è viceversa.
Come si guadagna sul mercato valutario? Guadagnando sulle differenze nei tassi di cambio, proprio come fanno le banche e i cambiavalute di strada. L'unica differenza è che il tasso non è fisso, "nuota" a seconda del prezzo delle centinaia e migliaia di transazioni, che vengono effettuate al mercato valutario ogni secondo.
Il compito del trader è capire in che modo si sposterà il prezzo in futuro e, di conseguenza, acquistare o vendere una coppia di valute. Di solito non c'è un sensitivo a portata di mano, quindi dobbiamo usare altri metodi, che possono essere raggruppati in due gruppi:
- Analisi fondamentale - studio di indicatori e notizie macroeconomiche. La regola generale è che se la notizia è buona, rafforzerà il tasso di cambio rispetto ad altri e viceversa. - Analisi tecnica - metodi matematici di previsione dei prezzi, che si basano sul fatto che i partecipanti al mercato agiscono secondo schemi ripetitivi. Un ottimo esempio è la massiccia vendita di valute dopo un prolungato trend rialzista.
Come guadagnare sul Forex? Diventare un trader Forex è molto semplice: tutto ciò che devi fare è scaricare il terminale di trading Metatrader da un broker affidabile e aprire un conto di trading o un conto demo di formazione con una valuta virtuale.
La domanda più importante è come diventare un trader di successo? Come in qualsiasi altra attività, avrai bisogno di tempo per allenarti e acquisire esperienza. Si consiglia di seguire un corso di formazione in trading. La cosa principale è essere pazienti e non usare molti soldi finché non sei sicuro delle tue capacità.
Tutto il meglio e il successo nel trading Forex!


Che cos'è il Forex e come puoi guadagnare con esso


L'ideale dell'uomo libero che viaggia per il mondo con un buon reddito non è apprezzato solo dai professionisti IT. Molte persone vorrebbero avere un reddito stabile e l'opportunità di guadagnare da qualsiasi parte del mondo in cui Internet è disponibile.
È abbastanza realistico realizzare questo sogno facendo trading sul Forex. In questo articolo ci soffermeremo sulle opportunità del mercato Forex.
Come è emerso il mercato Forex e perché è redditizio?
La decisione di convertire liberamente le valute, presa dai leader dei paesi economicamente sviluppati oltre quarant'anni fa, ha gettato le basi per la formazione del mercato dei cambi. L'abolizione del rigoroso legame delle valute nazionali con l'oro ha avvantaggiato non solo l'economia globale, ma anche milioni di persone che fanno soldi sul mercato dei cambi Forex. Il nome deriva dall'inglese Foreign Exchange.
Quando i tassi di cambio sono liberi, il valore delle unità monetarie nazionali è determinato dal libero mercato sulla base di un rapporto tra domanda e offerta. In un mercato la valuta diventa una merce; puoi comprarlo a un prezzo inferiore e venderlo a un prezzo più elevato, come qualsiasi altra merce, e allo stesso tempo fare soldi.
La valuta come merce ha una serie di innegabili vantaggi:
- non necessita di magazzini con canoni di locazione onerosi;
- può essere negoziato su Internet direttamente da casa o da qualsiasi altro luogo;
- l'organizzazione dell'impresa non richiede grandi investimenti, come all'inizio di qualsiasi altra attività;
- Il commercio di valuta non richiede una formazione economica speciale.
Gli esperti considerano il mercato dei cambi uno dei mercati più liquidi. Questo significa un fatto semplice: la valuta come merce può sempre essere comprata e venduta. Nell'enorme mercato globale vengono effettuate migliaia di transazioni contemporaneamente. Il volume giornaliero del forex trading oggi supera i 3 trilioni di dollari USA. Quindi, come può una persona comune farci soldi?
Come funziona il Forex?
Il mercato valutario internazionale è costituito da una serie di grandi centri finanziari situati in Europa, America e Asia, che interagiscono tra loro. Il sistema funziona generalmente 24 ore su 24 a causa delle differenze di fuso orario a Londra, New York e Tokyo, dove si trovano i centri principali.
Le transazioni nel mercato dei cambi vengono effettuate tramite terminali informatici e sistemi di negoziazione elettronica. Grazie a ciò, il Forex è ampiamente disponibile per tutti coloro che vogliono essere coinvolti nel trading di valuta.
I principali partecipanti al trading di valuta sono banche, trader professionisti e statali, nonché grandi investitori. Conducono il maggior volume di transazioni, hanno un forte impatto sul movimento delle valute e modellano la politica dei prezzi sul mercato.
Storicamente, le merci nel Forex non sono una singola valuta nazionale, ma coppie di valute. Le coppie di valute più popolari tra i trader sono Euro-Dollaro, GBP-USD, USD-franco svizzero e USD-Yen. Sono caratterizzati da un elevato movimento dei prezzi, che ti consente di guadagnare bene acquistando e vendendo.
Come guadagnano i trader individuali nel Forex?
Una caratteristica specifica del trading Forex per i singoli trader è che fanno trading tramite un broker. L'importanza di questo intermediario è difficile da sopravvalutare. Esattamente il broker fornisce al trader la somma, necessaria per entrare nel mercato valutario, che viene anche chiamata "leva".
Ad esempio, utilizzando la leva 1:100 un singolo trader può entrare nel mercato con una somma personale di 1000 euro per fare un affare di 100.000 euro. I guadagni della transazione rimangono al trader e l'importo della leva viene restituito al broker. È un principio del trading con margine, che consente ai singoli trader di guadagnare sul Forex con una quantità di denaro relativamente piccola.
Allora da dove inizi come trader? La risposta è ovvia: dovresti iniziare registrandoti sul sito Web di un broker. È importante scegliere una società di intermediazione in modo responsabile e serio poiché da essa dipende il successo dell'intera faccenda. In primo luogo, dovresti familiarizzare con le condizioni commerciali dell'azienda. In secondo luogo, è necessario leggere le recensioni dei clienti del broker per evitare di incontrare truffatori.
Ai principianti può essere consigliato di registrarsi con quei broker, che forniscono piattaforma di trading demo gratuita, mini conti forex, materiali di formazione qualitativa, webinar, lezioni video sul tema del trading. Padroneggiare una nuova professione richiederà sia sforzi personali che informazioni professionali da parte dei professionisti. È importante che la società di intermediazione sia affidabile e degna di fiducia.


Quali segnali esistono e dove trovarli


La maggior parte dei trader gestisce i segnali quando conosce gli indicatori. Quando si parla dei primi si intende un indicatore particolare, che “analizza” il mercato e segnala il momento più opportuno per acquistare/vendere un'opzione.
Come trovare l'indicatore giusto?
I trader esperti consigliano di lavorare alla vecchia maniera e di utilizzare gli indicatori meccanici, che sono ben noti e testati da molte persone. Puoi trovarli su diversi portali (anche esteri), siti web, gruppi, ecc. Spesso gli indicatori con segnali sono presentati come un grafico in tempo reale, puoi scegliere l'opzione più adatta dall'elenco fornito.
È possibile utilizzare quanto segue per ricevere segnali:
indicatori tecnici; Medie mobili, compreso il popolare Stocastico; Punti di inversione del mercato sul cambio di trend costante; Analisi del comportamento delle coppie di valute sulla base di dati tecnici; modelli grafici classici.
Da dove cominciare?
Le medie mobili sono l'ideale per i principianti che desiderano padroneggiare le complessità dei mercati finanziari. Sono adatti per il trading intraday e mostrano grafici dei prezzi con salti e cali fluidi. Per comprendere la direzione del trend e le sue dinamiche nel trading a breve termine, dovresti andare su un grafico più lungo (ad esempio 1 ora), dove tutto sarà visibile. Le medie mobili sono un'ottima combinazione con indicatori tecnici. Puoi acquistare o vendere un'opzione quando sia il grafico che i segnali delle opzioni binarie prevedono la stessa situazione. Se il segnale contraddice il quadro generale, non dovresti prestare attenzione ad esso.
Anche i segnali basati su schemi grafici vanno bene per i principianti. I modelli grafici classici dimostrano chiaramente il comportamento dei prezzi e i trader professionisti sono spesso limitati a tali "aiutanti". Inoltre, la piattaforma di trading Metatrader consente di installare gli indicatori più convenienti per lavorare con i grafici e identificare i segnali.
Separatamente, vale la pena citare i segnali forniti dal calendario economico. Ti danno importanti suggerimenti su come comportarsi con un trader sul mercato durante i comunicati stampa. Tali segnali cooperano perfettamente con i modelli grafici, mentre le medie mobili possono confondere un principiante in quanto appianeranno le lievi variazioni di prezzo.
Sono diventati popolari anche i segnali automatizzati che non si basano su indicatori, ma su un determinato algoritmo di analisi tecnica. Ciò significa che il trader non capirà esattamente su cosa si basa un segnale, quindi non sarà in grado di valutarne la credibilità. Tali "suggerimenti" sono spesso utilizzati da persone che non vogliono imparare le basi del trading, ma si aspettano un facile profitto. Nella maggior parte dei casi subiscono perdite. Ma tali algoritmi si stanno sviluppando e, chissà, potrebbero presto raggiungere il livello di intelligenza artificiale.


Quale broker scegliere per il forex trading?


Il trading sul Forex sta diventando ogni giorno sempre più popolare. E non è sorprendente, perché puoi guadagnare bene facendo trading sul mercato dei cambi comodamente da casa tua.
Sfortunatamente, in qualsiasi area in cui circolano soldi buoni, ci sono sempre imbroglioni. Il mercato Forex non fa eccezione. Con la crescente popolarità del commercio elettronico in borsa, i centri di intermediazione e i broker, che offrono i loro servizi ai commercianti, sono apparsi come funghi dopo la pioggia. Non tutte le società di intermediazione adempiono ai propri obblighi in buona fede, quindi puoi facilmente perdere i tuoi fondi. In questo momento proviamo a rispondere alla domanda: "Quale broker scegliere per fare trading sul Forex?" e analizziamo i momenti più importanti a cui dovresti prestare attenzione prima di aprire un conto di trading con qualsiasi azienda.
Come scegliere un broker forex "giusto"?
- Presta attenzione alla reputazione del broker, per quanto tempo funziona, leggi le recensioni su Internet in vari forum forex. Di norma, se il broker ha una reputazione ingiusta, la comunità di Internet reagisce con feedback negativi.
- Un broker affidabile ha sempre un regolatore e una licenza. Ecco perché, al momento della scelta, dovresti scoprire chi regola l'azienda e se ha una licenza per la prestazione di servizi di intermediazione. Tutte queste informazioni possono essere trovate solitamente sul sito web del broker.
- Un punto importante è il servizio di supporto perché possono sorgere diverse situazioni che devono essere risolte molto rapidamente. Un'azienda affidabile ha sempre uno staff di consulenti pronti 24 ore su 24 per risolvere qualsiasi problema.
- Scegliendo un broker, dovresti prestare attenzione alle condizioni di trading: quali tipi di conti sono disponibili, importo della leva finanziaria, spread, quale commissione addebita la società per i suoi servizi, swap. Fai leva, per esempio. Molte aziende ora offrono ai propri clienti l'apertura di conti con leva 1:1000, che è molto, ma è accettabile e puoi negoziare comodamente in tali condizioni. Se ti viene offerto di aprire un conto con leva 1:2000 e oltre, dovresti pensare all'affidabilità del broker, perché una leva maggiore aggiunge rischi, che i broker preferiscono non menzionare. Tutti i termini possono essere trovati anche sul sito web del broker.
- Tempo di ritiro. Un'azienda coscienziosa paga sempre il profitto guadagnato in tempo. Ci sono broker in cui il denaro viene prelevato in pochi minuti, ma la maggior parte dei broker preleva il denaro da un'ora a diversi giorni.
- I trader lavorano sulla piattaforma di trading, quindi è importante prestare attenzione al software. Puoi iniziare aprendo un conto demo e usarlo per fare trading: puoi controllare quanto velocemente si attivano gli ordini, se gli ordini pendenti funzionano, se non c'è slippage, se il terminale si blocca. Ma dovresti sapere che i broker senza scrupoli hanno condizioni molto diverse di trading in conti demo e reali.
Come puoi vedere da tutto quanto scritto sopra, la scelta di un broker per il forex trading gioca un ruolo importante perché si può fare soldi sul mercato valutario solo con l'aiuto di un broker affidabile, e ovviamente con esperienza e conoscenza, ma quello è un soggetto separato.


Perché abbiamo bisogno di robot per il trading Forex?


La cosa principale con cui un robot deve fare i conti è fare trading senza il trader, che spesso non può trovarsi nel posto giusto al momento giusto, mentre un robot è sempre in allerta.
Naturalmente, non puoi nemmeno scartare la componente psicologica. Il robot solleverà i trader da carichi di lavoro stressanti, perché anche i migliori professionisti nel trading di valuta non sono immuni da errori. Una persona può essere stanca, insonne o malata.
Le statistiche mostrano che circa l'80% del forex trading viene effettuato da robot e la tendenza continua a favore del trading automatizzato. Ma ovviamente prima di utilizzare i robot di trading, i trader devono comprendere le loro funzionalità, avere familiarità con i principi del sistema, essere in grado di effettuare le impostazioni necessarie e tenere traccia delle statistiche.
Quindi, quali sono le funzioni di un robot di trading forex?
- Monitoraggio costante degli strumenti di trading selezionati; - elaborazione istantanea di una vasta gamma di dati di input; - trading automatico senza un trader all'interno di una rigorosa strategia di trading con algoritmo. Non è un segreto che un buon robot può fare trading meglio di un trader, specialmente in un ambiente di notizie saturo. Per accettare informazioni, elaborare dati e prendere una decisione sull'inserimento o chiusura di una posizione, un robot avrà bisogno di un paio di secondi, mentre un essere umano difficilmente riesce a orientarsi durante questo periodo.
A seconda dell'algoritmo del robot, possiamo citare i sistemi di trading più popolari:
- Trend - i robot più popolari, che determinano il punto di ingresso nella direzione della tendenza corrente e chiudono la transazione quando vengono ricevuti segnali di cambio di direzione:
- Funzionando secondo il principio della Martingale - anche abbastanza popolare tra i trader robot, anche se fare trading con loro può portare alla completa perdita del deposito, in quanto il robot, con una transazione non andata a buon fine, apre il lotto opposto due volte più grande del precedente. Se fallisce anche qui, il robot apre una nuova posizione nella direzione opposta ma con lotto quattro volte più grande dell'originale. Considerando che il forex trading è fortemente dipendente da notizie, comunicati e altri fattori fondamentali che sono immediatamente riconoscibili, ma non sempre sono l'impulso per avviare una tendenza, l'utilizzo di robot con Martingale spesso sembra eccessivamente rischioso.
- Scalping - robot più comunemente usati nel trading di notizie forex. I sistemi elaborano rapidamente le informazioni ricevute e aprono o chiudono istantaneamente le posizioni.
Per scegliere un robot di trading, il trader deve definire chiaramente la gamma di obiettivi di trading automatizzato, scegliere la strategia di trading più appropriata ed effettuare un test preliminare completo del sistema.
Gli esperti consigliano di consultare sviluppatori professionisti, perché in questo caso non solo puoi ordinare un robot per determinate attività, ma anche ottenere determinate garanzie e supporto del servizio.


Perché il forex trading automatizzato non produce trader milionari?


Non ha senso discutere dei vantaggi dell'utilizzo di Expert Advisor nel trading. Questo argomento viene discusso giorno dopo giorno, riversando da un articolo all'altro tutti i vantaggi del trading automatizzato: "un soldato dorme mentre il soldato è via", non è necessario sedersi al computer, non è necessario leggere le notizie , non c'è motivo di studiare tutti i dettagli del trading, il processo è sul pilota automatico, i soldi ci sono e nessun nervo.
Tutto questo è apparentemente buono, ma sorge una domanda: perché con una tale abbondanza di vantaggi, non ci sono milionari di nuova creazione che hanno depositato cento o due dollari a caso sui loro conti e acquistato online un robot di trading di meraviglie testato nella storia?
Naturalmente, qualcuno sta negoziando tranquillamente usando gli EA e ottenendo buoni dividendi. Tuttavia, la maggior parte dei trader, a giudicare dai commenti sui forum, dai feedback degli Expert Advisor e dai loro autori, perde tutto come ha fatto nel trading manuale. Come mai?
Il problema principale sono le ristrette possibilità dell'algoritmo del robot. Il mercato è molto dinamico e non sempre ciò che funzionava perfettamente sei mesi fa funzionerà oggi.
Inoltre, qualsiasi strumento di trading, come sappiamo, ha due fasi principali di movimento: flat e trend, ed è calmo per la maggior parte del tempo.
A tal proposito, è sciocco pretendere dall'Expert Advisor che utilizza la strategia trend e utilizza nella sua struttura le letture, ad esempio, dell'indicatore più utile MACD o Bollinger Bands per negoziare con profitto in flat. Allo stesso modo, un robot che utilizza lo stocastico o qualsiasi altro oscillatore non sarà utile durante un movimento di tendenza dell'asset.
Naturalmente, mentre il grafico giornaliero si attarda lateralmente, il grafico a 15 minuti potrebbe avere rialzi spettacolari. Ma qui abbiamo un'altra trappola del trading automatizzato. Di norma viene creato un EA per lavorare su un singolo grafico. Un buon robot terrà conto delle letture di quelli vicini, mentre uno normale no. Il trader che ha acquistato l'Expert Advisor è molto dispiaciuto che sia inattivo e inizia a regolare e adattare il robot per altri periodi di tempo, il che porta già al drawdown.
La mancanza di intelligenza artificiale è sia vantaggiosa che svantaggiosa per il trading automatizzato nel Forex. Expert Advisor non può cogliere le sfumature comprensibili per un trader, sentire l'umore del mercato. Ma questo non significa che il trading automatizzato non abbia futuro. Gli algoritmi dei moderni Expert Advisor sono così sottili e precisi che quasi nessun trader può competere con loro in profitto. Ma di solito sono robot costosi utilizzati da banche e altri grandi istituti finanziari. Naturalmente, non garantiscono nemmeno un profitto del 100%.
La maggior parte di noi usa altri tipi di robo-advisor. E qui, la regola principale della scelta è stata formulata molto tempo fa. Tutti ricordano il formaggio e la trappola per topi. Se hai deciso di optare per il trading automatico, dovresti fare molta attenzione quando acquisti o crei un EA e non affrettarti a installare subito il nuovo prodotto su un conto reale.
Per riassumere, una volta che il trader ottiene un Expert Advisor, dovrebbe gestirlo in modo molto preciso, non semplicemente appenderlo al grafico e aspettare una valanga di denaro. Un robot di tendenza dovrebbe funzionare solo in una tendenza e un robot piatto dovrebbe funzionare solo su movimenti laterali ed entrambi dovrebbero essere posizionati solo sul grafico per cui sono stati creati.
Un punto molto importante è integrato nell'algoritmo dell'Expert Advisor per proteggere la posizione. Questo può essere un semplice stop-loss o trailing stop, ma un'entrata fallita o un'inversione inaspettata del prezzo dovrebbe essere chiusa con una perdita minima. Non c'è bisogno di avere fretta, anche nel trading automatizzato, e chissà, forse un robot acquisito premurosamente diventerà il primo passo verso il rating di Forbes.


Perché i trader hanno bisogno delle quotazioni: definizione, tipologie e peculiarità di applicazione nel trading


Citazione è uno dei termini principali utilizzati dai trader. Si riferisce al prezzo di qualsiasi attività negoziata in borsa: titoli, materie prime, valute o metalli preziosi. Questo valore cambia costantemente nel corso del trading, poiché tiene conto delle offerte attuali dei partecipanti al mercato: acquirenti e venditori.
Caratteristiche principali di una quotazione di borsa
Il monitoraggio costante del valore delle attività di interesse è la chiave per fare trading di successo su qualsiasi mercato finanziario o delle materie prime. Aiuta a capire perché un trader ha bisogno di quotazioni, studiando i parametri che influenzano il valore di una certa valuta, merce o azione. È in continuo movimento, perché il comportamento di acquirenti e venditori dipende da una serie di fattori. Questi includono indicatori macroeconomici, risultati dell'emittente del titolo e notizie del settore.
Nei mercati finanziari, le quotazioni cambiano molte volte durante ogni sessione di trading. I livelli di apertura e chiusura della borsa, nonché i prezzi massimi e minimi della giornata, sono pubblicati regolarmente da un comitato di quotazione. Il suo compito principale è controllare tutte le transazioni effettuate dai trader.
Varietà e regole per la pubblicazione delle citazioni
Esistono diversi tipi di quotazioni valutarie:
Funzionario - determinato dalla banca centrale di un paese, utilizzato per la contabilità finanziaria, i dazi doganali;
interbancario - determinato dai principali partecipanti al mercato valutario tenendo conto degli attuali livelli di domanda e offerta;
Basato sullo scambio: formato dalla raccolta e dal confronto costante di tutte le offerte per l'acquisto o la vendita di un determinato asset.
Ci sono quotazioni dirette e inverse sul mercato valutario. Il primo rappresenta la quantità di una determinata valuta in dollari USA, mentre il secondo rappresenta il numero di USD nell'unità monetaria nazionale. Se le due attività non vengono scambiate l'una contro l'altra, viene utilizzato un tasso incrociato, il rapporto tra loro calcolato mediante una precedente conversione in dollaro USA.
Le citazioni possono essere pubblicate come valori assoluti e frazionari. Le regole per la loro visualizzazione dipendono dalle specifiche dello scambio. Il mercato Forex normalmente utilizza una notazione con quattro cifre decimali. Con questo arrotondamento, i trader possono lavorare rapidamente con le tariffe attuali. Gli elenchi delle quotazioni sono accessibili a tutti i trader. Ciascuno di essi seleziona le attività di interesse per ottenere informazioni sui prezzi correnti, sui volumi delle transazioni e altre informazioni rilevanti.


system-forex.com


Copyright © system-forex.com. All rights reserved.